Semo forti (ma non da scudetto)

73
5167

EDITORIALESemo forti. Mi ripeto. Ne ero convinto prima, ne sono persuaso adesso. Ma attenzione: semo forti non significa che questa Roma è una squadra invincibile, che può pensare di ammazzare il campionato, che può strapazzare tutte le volte le piccole per poi andarsela a giocare colpo su colpo con le grandi.

La Roma non è una squadra da scudetto. Leviamoci questa parola dalla testa. Non lo eravamo prima, e non lo siamo nemmeno ora che i punti dalla testa della classifica sono appena quattro. E se adesso pretendiamo che la squadra batta anche l’Inter, e poi la Lazio, e quindi la Juve, rischiamo di restare parecchio delusi. 

Che poi intendiamoci, questa Roma all’Inter di Conte può pure farle una testa grossa così, se becca la giornata giusta. Ma resterebbe comunque una squadra non allestita per vincere il titolo. L’obiettivo è sempre e solo arrivare in Champions. E guardate che il traguardo quarto posto resta molto difficile da raggiungere. Non fatevi ingannare dagli ultimi risultati. Il Milan è una squadra che continua ad andare a mille, l’Inter è una corazzata, la Juve molto di più, e l’Atalanta sta riprendendo a macinare gol e vittorie. Senza contare il Napoli, che resta una seria pretendente al quarto posto.

Arrivare in Champions non sarà di certo una passeggiata. Ma la Roma può farcela, se continuerà a giocare con questa fame e soprattutto se dal mercato arriveranno quegli innesti che permetteranno a Fonseca di poter contare su una rosa più ampia e competitiva, specialmente in attacco.

Questa squadra ha un bel presente, ma soprattutto un futuro radioso da dover sfruttare. Ora toccherà ai Friedkin e a Tiago Pinto costruire con sapienza su basi solide: hanno il dovere di riuscire in quello che la gestione Pallotta non è stata in grado di fare. E col quarto posto in tasca sarà tutto più facile. Allora sì che si potrà cominciare a sognare in grande.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini 

Articolo precedenteGiudice Sportivo: Ibanez entra in diffida. Con Cristante è a rischio per il derby
Articolo successivoStadio Roma, Raggi: “I Friedkin decideranno se portare avanti il progetto di Pallotta. Pronti a considerare nuove proposte”

73 Commenti

  1. Eccallà… na bella gratta dopo l’ultima volta.
    Sono d’accordo con te, siamo forti, ma non diciamocelo troppo perchè di testa non lo siamo mai stati.. È sempre stato questo il nostro problema. Massima concentrazione per la prossima partita, può veramente essere determinante.. FR!

    • Io da tifoso ❤️🧡💛 non me posso grattare più, in tutti questi anni (e so tanti… Credimi) me so scorticato le ⚽⚽… So forte e vojo vince, la mentalità è quella giusta, i giocatori ce stanno (ne mancano due…) il mister ce sta tutto, la presidenza pure (e che Dio li benedica!) dovemo solo vince! DAJEEEEE ❤️🧡💛 CREDEMOCE!

  2. Tutto vero … ma per me è un campionato che riserverà ancora molte sorprese, pertanto bisogna cercare di stare attaccati al treno di vertice … se a 5/6 giornate dalla fine siamo a 4 punti dalla prima è logico sperare e lottare … non dobbiamo mollare …

    • la cosa che mi rode che quando mancherà poco alla fine dobbiamo incontrare ancora inter e lazio. porca zozza.

    • @maggiora Eh, ma ci sarà anche Inter juve (il Ritorno a Torino), e all’ultima Milan-Atalanta (A Bergamo il ritorno).
      Se alla 35sima la classifica rimane corta, può veramente succedere di tutto

  3. Io penso di potercela fare,,, ricordate la roma di 2 anni fa? Nessuno avrebbe mai pensato di vedersi rubare la finale di champions dal leverpooll ,, fare 3 gol al Barcellona e 4 al chelsea ,tutto è possibile.

    • Hai ragione. Unica precisazione: al Chelsea di Conte Abbiamo fatto 3 goal all’andata (pareggio) e altri 3 (a zero) al ritorno

    • Certo, perchè è stata colpa dell’articolo se non abbiamo vinto. Regà, siamo nel 2021, ve prego…

    • Ovviamente ero ironico.
      La questione è che quando cominciano a gasarsi arriva sempre la scoppola, invece di continuare a volare bassi e pedalare.

    • Veramente dall’ultima volta non mi pare si sia peggiorato!
      Siamo a 4 punti dalla vetta ora.
      Si, SIAMO PROPRIO FORTI ….
      FORZA ROMA

  4. Fiorini le nostre “corrazzate” da vincere sono di gran lunga meno forti delle corrazzate di altri campionati, per cui tutto sto gap non lo vedo. Hanno fatto scivoloni clamorosi peggio dei nostri, noi con le squadre medio piccole siamo sempre stati concreti, loro si ammazzano negli scontri diretti e noi zitti zitti approfittiamo, arriverà l’occasione per vincere qualche scontro o impattare. Lo scudetto si può vincere anche così, devono crederci sempre di più però.

  5. Preoccupatissimo per la designazione arbitrale VAR e IV Uomo di Domenica .
    Con un giro hanno sistemato la partita contro Inter e pure la prossima del Derby .
    Incredibile, sono proprio sfacciati al punto della provocazione pura .
    Il basso profilo porta a bassi risultati .

  6. ahahah bravo Fiorini che hai specificato che non siamo da Scudetti, anche solo lottarci, qui i tifosi rimasti orfani di Pallotta si erano abituati al mantra “lo Scudetto lo può vince solo la Rubentus o al max il Milan o l’Inter” e può esser scioccante ritrovarsi li, magari con un mercato invernale volto a migliorare la squadra attuale e non per preparare le future plusvalenze…
    già m’immagino se dovessimo rimanere lassù fino all’ultimo il tormentone “eee… ma la squadra è quella lasciata da Pallotta”… gioendo più per questo motivo che per il risultato ottenuto…
    cmq sia… a parte le vedovelle credo che come sempre Fiorini rispecchi pienamente il pensiero di un romanista…

    • Ma non siete patetici nello scrivere ” vedovelle Pallotta”?
      Potreste essere denominati ” i richiamati Roma” ed altri denominarsi ” sempre tifosi” ( anche con Pallotta =puri).
      Chissà forse ‘ di nuovo tifosi” perché vince ma pronti a fare casino,creare NERVOSISMI inutili se non si vince : ma è questo il tifoso ?
      Forse proprio quei “diversamente tifosi” pronti a definire ” tutte pippe” a chiedere ” campioni fatti” e ” non bambini da svezzare ” o scrivere/ dire “ma chi è questo ? “.
      I calciatori del nuovo corso sono Kumbulla B Majoral.
      Neanche Pedro = accordo raggiunto molto prima.
      Forse e dico FORSE molti più benefici la CHIUSURA AL PUBBLICO dello stadio Olimpico : evitati fischi depressioni nervosismi a Pau Lopez Mancini Karsdorp B Peres C Perez Majoral Villar Dzeko.
      Anno dei punti record ? Sciopero della curva
      Stagione 20/21 chiusura stadi=si può sperare.
      PS Ben ritornati agli ex tifosi.

      .

    • ahahahh inglo… cioè, te dai del “i richiamati Roma,sempre tifosi,ma è questo il tifoso,diversamente tifosi”eetcetc e io sarei patetico per scrivere “vedovelle di Pallotta”…con voi si tocca sempre un nervo scoperto quando si nomina l’exproprietario, che poi tutto sto polpettone per dire cosa???
      cioè ti auguri uno Stadio chiuso e poi vieni a dar lezioni su come esser tifosi…
      ahahah ma per curiosità l’anno della semifinale de CL i tifosi c’erano???
      senti, però, seriamente, per te, ma se la ASRoma dovesse arrivare fino all’ultime giornate lassù il merito sarebbe dei Friedkin o di Pallotta???

  7. Godiamoci la ROMA partita dopo partita, senza porci limiti ma rimanendo con i piedi in terra. Facciamo crescere i nostri giovani senza stress da risultati, poi magari qualche soddisfazione possiamo togliercela anche quest’anno. FORZA MAGICA.

  8. Ok cosi’ mi piace , se riuscissimo a trovare un centrocampista per far rifiatare Veretout in vista delle coppe e un jolly per le fasce , qualche soddisfazione ce la possiamo togliere , avanti cosi’ ragazzi !

    • Se vuoi fa il passo avanti serve un terzino dx serio secondo me, Karsdorp starà pure facendo qualche buona prestazione in attacco (la difesa lascia sempre molto a desiderare) ma la sua storia recente ci dice che è di cristallo e le riserve (Peres e Santon) sono mezze tacche. Se realmente prendessero quel Celik del Lille che recentemente è uscito come nome non sarebbe affatto male

  9. perfettamente d accordo. non siamo una squadra da scudetto, ma siamo una bella squadra. è inutile che rompete le balls che date dei gufi a chi pensa questo

  10. Penso che riperpretare la parola “semo forti” sia fuori luogo, primo perche’ alla base di tutto deve esserci una continuita’ di atteggiamenti piu’ consolidati, oltretutto devi mantenerli, poi perche’ questo gruppo di lavoro praticamente ha messo le basi da poco piu’ di 5 mesi (intendo la nuova gestione) anche se lo staff tecnico e molti calciatori sono insieme da 18 mesi circa.

    Oggi possiamo dire che si sono preparate le fondamenta per riuscire ad essere forti, per diventarlo e rimanerci ci vorra’ tanto lavoro, tanta pazienza, tanta attenzione ed anche fortuna, ma quest’ultima ha sempre aiutato gli audaci, quindi bisognera’ anche cercarsela.
    Intanto, vista l’intervista del dopo partita di Crotone auguriamoci che il messaggio lanciato da Fonseca sia raccolto dai calciatori, ma questo lo sapremo domenica pomeriggio dopo le 14,15 circa.

    Quindi piu’ che “semo forti” che si impegnino ed anche tanto per diventarlo.

    SSEMPRE FORZA ROMA.

  11. Mi pare poter dire senza timore di essere smentito che anche quest’anno lo scudetto sarà appannaggio di una squadra chiamata Juventus…vista ieri sera,non c’è trippa per gli altri gatti…per la Roma,firmerei con la penna intrisa nel sangue (altrui) per la zona Champions .

    • Ao zenò. Hai specificato “sangue (altrui)”, no?
      Scegli:
      A) te s’è seccato al sole a forza de cantieri?
      B)…. Ma lo sapevamo che a te te score solo vinello inlevene..
      C) firmeresti eh… Ma perché sai scrive?
      P. S.
      ah zenò… Ai gatti der colosseo nostro je fumeno, fatte li gatti tua te.

  12. Io non dimentico gli 8 gol presi da squadre come Napoli e Atalanta

    Con l aggravante che tali squadre non erano neanche irresistibili (in Napoli ha perso in casa con Sassuolo e Spezia e pareggiato con il Torino, l Atalanta ha pareggiato con spezia perso in casa contro la Samp )

    Ora qualcuno mi dirà che Dzeko e Pellegrini prima del Napoli avevano il COVID , ma non è una giustificazione !!!

    Le prossime 2 partite definiranno meglio il potenziale della Roma , non la partita contro il Crotone

    Punto .

    • Il “potenziale” di una squadra è solo una parola vaga (e che non significa nulla, appunto perché stando a quel che abbiamo visto nell’ultima giornata dovremmo dire che l’Inter che perde male con la Sampdoria, il Napoli che perde con lo Spezia e anche il Milan che perde male con la Juventus più brutta degli ultimi dieci anni, sono improvvisamente diventate squadrette) mentre in un campionato conta la classifica. La classifica e basta. E anche i famosi “scontri diretti” hanno un’importanza relativa. Nel 1982-83 perdemmo tutte e due le sfide con la Juventus, e vincemmo lo scudetto. Nel 1985-86, invece, in piena rimonta, umiliammo all’Olimpico la Juventus, battendola 3-0 e convincendoci poi che lo scudetto era cosa fatta. E lo perdemmo… col Lecce! E la storia del calcio, italiano e non, è piena di tali esempi. Bisogna fare più punti degli altri per vincere lo scudetto, anche un solo punto, e io non cambio il campionato della Roma di quest’anno con quello del Napoli e della stessa Atalanta (finora, ovviamente), che ci hanno battuto sonoramente, ma che in classifica ci sono dietro perché hanno perso o pareggiato partite assurde, con squadre appunto abbordabilissime e che noi invece abbiamo annichilito. E il campionato è ancora lungo da giocare, e per battere le… “grandi” (ma chi sarebbero poi? Bah…) c’è tempo. Uh, se c’è tempo! Forza Roma e occhio alla classifica: è quella che conta.

    • Perdona Carew, nin posso non commentare la tua osservazione, e’ dalle sconfitte anche quelle piu’ brucianti che puoi capire dove migliorarti, perche’ se in questi ultimi 12 annni non si e’ capito perche’ alla Roma qualcuno ha fatto piu’ danni della grandine allora non abbiamo imparato nulla, quindi se per gli ultimi 12 anni abbiamo visto solo vincere si vede che ce lo siamo meritato… neanche na misera coppetta italia, poi l’ultima volta che siamo andati in finale e’ meglio cancellarla e ricordo a tutti che si era appena insediato quello di Boston.
      Come lezione ricevuta penso che noi per primi ed a magior ragione per quelli che sostengono che chi ha gestito la Roma negli ulttmi 9 anni sia stato un benefattore deve prendere atto che il famoso fruttarolo di Boston se ne e’ tornato a casetta sua lasciando alla nuova gestione una Roma con l’incombenza di ripianare un bilancio con un deficit di 390 miliini di €uro.

      P.S. caro Carew, l’unica cosa che ci possiamo augurare e che non ritorni mai piu’ uno come Pallotta o Ciarrapico, per il resto me sta bene anche soffri come ai tempi di Anzalone che nonostante tutto e’ stato un gran Signore con il quale siamo sempre andati allo stadio da Romanisti e tifando tutti uniti e senza pretese.

      SEMPRE FORZA ROMA.

  13. Di massima sono d’accordo.Ci sono però 3 incognite che possono sparigliare lo scenario: il mercato di Gennaio,il rendimento di Pedro e soprattutto il ritorno(Dio lo volesse)del piccolo grande Nicolò…..

  14. Ancora questa storia del “semo forti”.
    Diciamo che questa Roma ha un gioco, ha degli schemi e che vince quando trova di fronte avversari che le sono inferiori. Che dovrebbe essere nella normalità delle cose ma non sempre è così.
    Il problema è rappresentato dal modo in cui affronta le squadre più forti. Non è un caso che sinora siamo rimasti a bocca asciutta negli scontri diretti. La mia impressione è che si vogliano affrontare le contendenti alla champions nello stesso modo in cui affrontiamo le squadre di rango inferiore e questo per me è un errore.
    Contro l’Inter bisognerà fare molta attenzione perché Conte è un volpone ed è abituato a questo tipo di partite di alta classifica. Avete visto la Juve come è andata a prendersi lo scontro diretto? E’ la differenza di mentalità fra chi è abituato a vincere e chi no.
    Poi è chiaro che il pallone è rotondo e con l’Inter puoi anche vincere, ma se li affronti pensando di essere forte ne prendi quattro. Occhio.

  15. Al momento stiamo là a -4 dalla vetta, sul campo -3, e nessuna rivale sembra invincibile, ieri senza Dio Ibra e San Culino anche il Milan ha perso; quindi non inizierei a fasciarmi la testa prima di romperla con discorsi tipo non siamo da titolo ecc., adesso siamo in gioco e allora giochiamo senza farci seghe mentali, tanto c’abbiamo solo da guadagnarci x adesso.

    PS. Ovviamente so benissimo che ci sono squadre SULLA CARTA + forti di noi come Inter, Juve o anche Napoli seppur di poco ma finora il campo sta dicendo che 2 su 3 ci guardano la targa

  16. Concordo!!! Lasciamo lo scudetto agli altri e godiamoci sta bella Roma. Quarto posto, tutto quello che arriva in più è tanto di guadagnato.
    Magari puntiamo ad alzare un trofeo, dopo tanti anni sarebbe cosa gradita anche una coppetta Italia. Il mio augurio è che in questo mercato si riesca a fare qualche bell’acquisto per aiutare la squadra

  17. Nessuna delle squadre campioni del passato,ha mai avuto la certezza di vincere il campionato in partenza,neanche la juventus che quando ha incontrato squadre che potevano renderle la vita dura, ha fatto ricorso a magheggi vari per avere la meglio, e dovrebbe avere la meta dei titoli conquistati.Senza Considerare gli exploit di CagliariLazio,Verona,Sampdoria,e anche Roma che non avrebbero mai in partenza sperato di laurearsi campioni. Poi e’ normale che se il campionato offre le occasioni per balzare in testa alla classifica, bisogna sfruttarle, perche’ sono merce rara e potrebbero non capitare piu.’ Questo trovo che sia un campionato dove bisogna provarci,quando capita un turno dove le prime due perdono entrambe,e’ un segno del destino, che ha dato la possibilita di giocarci le chance alla pari degli altri.Quindi oltre che SEMOFORTI direi che SEMOROMANI e e’ ora di lanciare la sfida al campionato, basta con tutte queste remore, e questi timori , che anche gli altri comincino a temerci… e a pararsi il [email protected]…..

  18. La cosa peggiore secondo me sarebbe proprio quella di pensare che siamo forti che siamo da scudetto.
    Stiamo li ce la giochiamo per la champions niente di più, sarebbe invece importante, cercare di completarla sul mercato ora questa squadra, perché arrivare in champions non sarà facile la concorrenza è agguerrita

  19. Io mi godo le vittorie, poi se mi dovrò [email protected]@@@re per le sconfitte lo farò.
    Adesso c’è da godere ed è giusto che si faccia, poi alla fine faremo i conti.
    Un paio di acquisti adesso e zaniolo che rientra per la volata finale…..
    Daje

  20. Non abbiamo ancora una rosa da scudetto ma sicuramente abbiamo una proprietà che ha le capacità per costruirla e mantenerla. Ora si tratta solo di vedere quanto tempo impiegherà per regalarci una rosa competitiva per i massimi obiettivi. Probabilmente il tempo necessario per aggiustare gli innumerevoli e pesanti danni arrecati dalla catastrofica, vergognosa e perdente gestione Pallotta.

  21. Pedro borja karsdorp jordan. Gli altri erano presenti credo. Contando che per molti di voi a parte Jordan gli altri sono /erano pippe La Rosa non si discosta molto da quella di pallotta. Il grande acquisto è essersi liberati del fenomeno turco . Ho sempre detto che fenomeni turchi non ne ho mai visti 🤣.

  22. Sì, ma allora chi é da scudetto? Per me é un’affermazione che lascia il tempo che trova. Se la Roma ora batte l’Inter è da scudetto? Io credo che lo scudetto può vincerlo una qualunque delle cosiddette “grandi”, Atalanta compresa. Ma la Dea allora é da scudetto? Di chiunque si può dire oggi tutto e il suo contrario, quindi anche della ROMA. Che non é impossibile vinca lo scudetto, anche se perdesse con l’Inter… e se lo vincesse il Verona?

  23. Ho dato uno sguardo alla classifica dello scorso anno nella medesima giornata. La nostra amata ha totalizzato 1 punto in più ( 2 con il pareggio di Verona) quindi dobbiamo rimanere con i piedi per terra. Per indole cerco di essere sempre molto critico verso me stesso e verso ciò che amo. Anche ieri non mi è piaciuto l’atteggiamento svagato di alcuni giocatori Mancini in primis. Occorre concentrazione totale con l’Inter e se ci sarà la vittoria potrebbe essere alla portata. Ho visto qualche partita dei nerazzurri e lo schema classico si basa sulla fisicità di Lukaku. Dalle previsioni meteo Domenica dovrebbe piovere pesantemente su Roma e potrebbe essere un altra partita molto fisica dopo quella con la Samp. Speriamo bene….

    • Vero, ma a dirla tutta Dea stessi punti, Inter -3, Juve (che molti oggi danno “favorita”) -9, Lazio a -11. Delle grandi solo Milan (soprattutto) e Napoli hanno un saldo positivo. Milan che ha appena perso la prima dopo tanto, e il Napoli che le ha prese sappiamo da chi. Se avesse senso fare questi paragoni che per me presi alla lettera un senso non l’hanno la Juve finisce a centroclassifica senza se e senza ma, la Lazio lotterà per salvarsi… E noi ci giochiamo lo scudetto con Milan, Napoli, Sassuolo e Verona…. 😂😂😂

  24. Mi permetto di affermare una cosa.

    Se mai dovessimo perdere con l’Inter, non ricominciamo con le solite frasi disfattiste,
    Oggi “semo forti” e lunedì
    “na squadra de pippe”.

    Mi auguro di mantenere questo trend, e fare punti con le “piccole”.

    Per domenica mi piacerebbe sentire
    “..DOBBIAMO VINCERE contro l’Inter” da Fonseca e i giocatori, ma ci devono credere, LORO.
    Non voglio sentire, cercheremo, faremo, ci proveremo.

    Meglio il silenzio.

    • Markus, ma che stai a scherza’? Ma poco poco pareggiamo con l’Inter, vedi come i soliti noti partono a piagne e a chiede (piangendo) “esonero! esonero! Vogliamo quell’altro! Quell’altro!”… Io ancora me li ricordo certi commenti (e commentatori) postpartita col Sassuolo. Ripeto: pareggio (in quel modo, poi… Che definire rubato è poco) col Sassuolo, manco sconfitte con Atalanta o Napoli… Lì c’era proprio la richiesta di fucilazione alla schiena per Fonseca (e per Dzeko, ovviamente). E se poi poco poco non arriva Elsha (manco fosse Maradona) ma qualcun altro, dio non voglia quello che piace a Fonseca… si salvi chi puo’ e secondo me Trigoria fa la fine della Casa Bianca! Come minimo…

  25. L’articolo di Andrea Fiorini è in gran parte condivisibile, ma io sono d’accordo soprattutto con coloro che avvertono: “viviamo alla giornata, andiamo avanti partita per partita”. Intanto mi godo le cose positive, ad esempio la buona ripartenza della Roma dopo la sosta natalizia (una volta tanto!), forse dovuta anche – ma certamente non solo – al fatto che questa volta la pausa è stata un po’ più breve del solito. E ora pensiamo soltanto all’Inter, senza preoccuparci delle partite successive.

  26. Siamo forti perché la squadra gioca bene, gli schemi funzionano, si creano tante azioni pericolose e i giocatori sanno cosa fare con la palla tra i piedi. Rispetto all’anno scorso la manovra è più fluida e c’è più omogeneità nei movimenti di squadra e tanti giocatori sono cresciuti: Mancini Ibanez Spinazzola veretout Villar pellegrini cristante Miki Peres.. smalling sta ritrovando la sua forma migliore, Dzeko ha faticato un po’ col covid ma sta migliorando dal punto di vista atletico, Pedro era partito bene è un ottimo giocatore, karsdorp e mayoral dopo un po’ di adattamento stanno dimostrando sul campo di trovarsi bene con i compagni. Un po’ di problemini li hanno avuti i portieri, diawara oggetto del mistero, Perez probabilmente avrebbe bisogno di giocare un po’ perché il mister ne parla bene. Aspettando Zaniolo e pastore, qualche innesto serve a prescindere.. sembra una frase fatta ma veramente bisogna ragionare una partita alla volta e fregarsene degli altri

  27. essere superstiziosi è da ignoranti ma non esserlo porta male… la prossima volta l’articolo semo forti prima di un roma spezia o di un roma udinese è meglio

  28. Con un ottimo portiere si fanno 5-8 punti in più a campionato. Con Cragno a gennaio si giocherebbe per i primi 3 posti. Poi a giugno si vedrà.

  29. Questo gruppo ha giocatori che vogliono vincere e che hanno già vinto in passato (in altre squadre) e quindi conoscono ‘la procedura’ (the drill, come si dice…).

    Miki ha vinto l’EL, la Supercoppa Tedesca e 7 scudetti tra Ucraina e Armenia…
    Pedro ha vinto l’EL, la CL (tre volte), 6 scudetti tra Liga e Premier…
    Smalling ha vinto l’EL (ahò, l’hanno vinta tutti…) e la Premier (2 volte)
    Dzekone ha vinto 2 scudetti in Premier e uno in Bundesliga (non ha vinto la UEFA…)
    Spinazzola ha vinto 1 scudetto
    Veretout ha vinto la Ligue 2 (🙁: meglio che niente…)

    E mi sembra che questi siano i nomi di quelli che Fonseca ritiene ‘titolari’. E sono anche quelli che stanno trascinando il gruppo. E mi sembra anche (da come si comportano in campo) che contino in particolare su alcuni dei loro compagni… tipo Pelle, Karsdorp, Peres (stupefacente ma è così)…

    Certo, tra noi e un qualsiasi trofeo ci sono un sacco di partite (22 per lo scudetto, 9 per l’EL, 5 per la CI…) e poi ci sono gli imprevisti, gli infortuni etc… e quindi ha ragione Andrea a dire ‘calma…’.

    Ma per la prima volta in tanti anni vedo una determinazione concreta (insistente… efficace…) nel perseguire il risultato. E guardare le partite mi dà infinitamente più soddisfazione 😊…

    PS… e poi c’è sempre Pastore che (se dovesse risorgere…) ha vinto comunque 5 scudetti in Francia… e quando è stato in forma (tipo per 10 giorni…) ha vinto le partite da solo 😊. E Zaniolino. E il mercato…

  30. “questa Roma all’Inter di Conte può pure farle una testa grossa così, se becca la giornata giusta”.
    E’ questo il punto. La Roma è squadra da giornata giusta, e da giornata ingiusta.
    Per fortuna finora pare che lo stesso valga per le altre compagini di alta classifica.

  31. Andrea, buonasera,

    non capisco il tuo editoriale di stasera…consentimelo.

    Perchè devo sentir dire e vedere scrivere che il Milan lo è e la Roma no???

    So basito, come direbbe il giornalettaro Dotto…perchè???

    Siamo una gran bella squadra e i primi a doverci credere siamo noi tifosi!!!

    Daje Roma daje

  32. Mi permetto di esprimermi dopo Inter e lazie…… se abbiamo come penso gli “ attributi” bene adesso è il momento di uscirli se così sarà ne vedremo delle belle….per quanto riguarda il mercato finalmente vedo strategie condivise fra tutta la struttura dirigenziale e non come succedeva fino a 2 anni fa quando il clown di Siviglia tornava a casa con calciatori con non erano utili alla causa …….

  33. A me sembra che abbiamo bisogno solo di un portiere e di un centrocampista che dia il cambio a Veretout

    Quest’anno la squadra mi sembra piu’ forte mentalmente nello spogliatoio
    Uomini come Mikhi, Pedro , Dzeko , pesano in uno spogliatoio di giovani e possono fare miracoli sulle teste
    Se riescono a far credere ai giovani che e’ possibile …………………..

  34. Come dice Pedro (giocatore che non mi ha mai fatto impazzire, ma che tutto sommato sta dando un buon contributo alla causa giallorossa), si gioca per vincere. Altrimenti non ha senso. Tanto più che siamo una delle squadre più forti del torneo (1a, 2a o 6a sulla carta fa ben poca differenza: conta il campo).

    Ciò che mi fa dubitare di una possibile impresa non è la squadra in se, quanto quella somma di fattori che hanno lasciato a Sensi 1 solo scudetto o che hanno decretato la Juve vincente per 10 anni di fila o che hanno fatto sì che una semifinale di Champions si giocasse a portieri volanti.

    La Roma è forte ed è in grado di vincere il campionato. Come lo è da 20 anni a questa parte (escluso un breve periodo di ricostruzione successivo al precedente cambio di proprietà).

  35. Credo che la Roma sia una squadra forte e credo che lo fosse anche lo scorso anno. Gli episodi, gli infortuni, l’influenza che ha ritrovarsi nella parte alta o media della classifica, il coraggio e la convinzione dei propri mezzi, fanno la differenza in annate sfortunate o vincenti. Io non lo so dove arriverà la nostra Roma, per adesso mi diverto, godo delle vittorie e mi auguro che nei prossimi due impegni possa vincere la squadra che più lo ha meritato sul campo. Forza grande Roma

  36. Io c’è vojo crede……
    Un campionato strano….. Non tutte giocano un gran calcio…….
    Noi adesso c’è stamo……… Lassù…….
    Noi abbiamo giocato anche con i primavera…. Le altre no….. E stiamo lassù…….
    Abbiamo giocato senza giocatori fondamentali….. E stiamo lassù……
    Senza zaniolo….. E stiamo lassù……
    Torti arbitrali…… E stiamo lassù……
    Squadra incompleta…. E stiamo lassù……

    Cosa volete deppiu’…… Gnegnegnegne……

    Sognare non costa nulla…… Perché privarsene….

    Poi se er presidente…. C’è facesse tre regali…..

    La ROMA se la gioca……. E je famo male….
    E li mandamo tutti quanti in pellegrinaggio a borgo majoral…….

    Punto.

  37. I nuovi arrivi : B Majoral C Perez Kumbulla.
    I ” diversamente tifosi ” li avrebbero già fischiati,contestati depressi al grido ” pippe”.
    L’ allenatore è Fonseca : lo stesso contestato da i ” diversamente tifosi “.
    Karsdorp altro esempio =con i ” diversamente tifosi” presenti non a questo livello.Probabilmente anche uno come Schick si dimostrerebbe adeguato.
    Se ” arriviamo lassù” alla fine forse e dico FORSE il merito sarà ANCHE DI PALLOTTA ,: Fonseca Dzeko Veretout Spina Villar etc etc arrivati sotto la gestione Pallotta non DONATI DAL CIELO.

  38. Beh, apprezzo la parziale rettifica. Diciamo che “semo (abbastanza) forti” per provare ad arrivare in CL.
    Così ci posso anche stare…

  39. Non cambio il mio giudizio solo perché ora siamo terzi.
    La Juve è l’Inter hanno rose significativamente più attrezzate della nostra e sono le mie favorite per il titolo.
    Il Napoli è un po’ più attrezzato della Roma e potrebbe essere il terzo incomodo.
    Noi , l’Atalanta ed il Milan abbiamo rose comparabili anche se i meneghini, che stanno giocando su livelli altissimi, sembrano aver prenotato minimo uno dei primi 4 posti.
    Sotto di noi dovrebbe esserci le quaglie e la Fiorentina che però sta deludendo.
    Tutto questo per dire che centrare il 4 posto sarebbe già un grande risultato.
    Ma siccome questo campionato senza tifosi e col problema Covid è tutto tranne che un campionato regolare e siccome la palla è rotonda …….. 😜

  40. Semo FORTI!!!
    E se siamo da Champions vuol dire che siamo da scudetto!
    Perché se non si lotta per lo scudetto non si arriva in Champions…!!!
    FORZA ROMA

  41. Stiamo facendo un campionato ottimo, diciamo pure straordinario per le premesse che c’erano..poi però ti ritrovi alla pari con la juve e con soli 2 punti in più dell’atalanta, se queste due squadre dovessero vincere i loro recuperi..bastano 2-3 partite di fila storte x essere risucchiati anche da napoli e peracottari. Siamo alla giornata numero 16, l’anno scorso dopo la 17 si dicevano più o meno le stesse cose di adesso e poi successero le solite cose inspiegabili. Quindi per me non ha senso dire ora Siamo forti. Bisogna continuare a pedalare di brutto e basta. I giudizi purtroppo possono cambiare velocemente

  42. Giochiamo una partita alla volta con cattiveria ed agonismo soprattutto concentrati 90 minuti con le grandi squadre se batti tutte le squadre dal 7 posto in giu’ sei gia’ a buon punto vediamo con le altre squadre quanti punti prendi comunque per una mia statistica Fonseca soffre solo con due allenatori Gasperini e Gattuso con gli altri gestisce bene le partite.

  43. Scusate ma com’è che sta parola fa tanto paura. Io da inizio campionato dico che è una delle squadre più forti degli ultimi anni. Bisogna vendere giocatori non utili, comprare giocatori utili e credere nel sogno… Forza Roma! PS Nessuno ha mai vinto se non ci ha creduto!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome