Serie A: pari tra Fiorentina e Udinese. Bologna ko a Cagliari. La Lazio batte il Lecce di misura e raggiunge il quarto posto

31
684

ALTRE NOTIZIE – Nel pomeriggio all’Unipol Domus il Cagliari batte 2-1 il Bologna. Al 24′ la squadra di Thiago Motta si porta in vantaggio grazie alla rete di Orsolini, poi intorno alla mezz’ora Petagna pareggia i conti.

Decide la sfida nella ripresa, al 69′, un autogol di Calafiori che fissa il punteggio sul 2-1 per i rossoblù di Ranieri. Con questo successo il Cagliari sale a quota 18 punti, il Bologna invece resta a 32, a +3 sulla Roma che questa sera affronterà il Milan.

Quarta vittoria consecutiva in campionato per la Lazio, che nel match delle 12:30 batte di misura il Lecce. A decidere la sfida un gol ad inizio secondo tempo di Felipe Anderson, che permette agli uomini di Sarri di agganciare momentaneamente la Fiorentina al quarto posto a quota 33 punti.

Pareggiano Fiorentina e Udinese nel match delle 18: Lovric porta avanti gli ospiti, pareggio di Beltràn nella rirpesa, poi nuovo vantaggio dei friulani con Thauvin e quindi rete su rigore di Nzola per il definitivo 2 a 2.

Articolo precedenteRoma del futuro, Friedkin cambia idea: punta un ds che conosca bene il calcio italiano
Articolo successivoCalciomercato Roma, può saltare per motivi personali il trasferimento di Cherubini alla Juventus

31 Commenti

  1. raga me so visto la lazie oggi.
    è veramente triste… so più scarsi de noi quando giocamo male.
    non è possibile arrivare dietro a questi.
    FORZA ROMA SEMPRE:

    • Peccato che negli scontri diretti ci battano sempre e che la classifica li veda avanti di 4 punti … pensa se erano più forti

    • Se hanno gli esterni validi e hanno investito bene sul centrocampo a differenza nostra, allora mi dispiace ma sono superiori di noi in quei due reparti e purtroppo fa la differenza avere centrocampo e esterni sufficienti per creare gioco e azioni da gol, mica basta avere solo un ottimo attacco per vincere le partite.

    • Sta cosa di guardare la lazio mi disturba fortemente.
      Saranno seghe quanto volete, ma stanno senza attaccanti, ad ogni derby ci danno la zuppa, ogni tanto imbroccano la serie positiva (oggi 4 vittorie consecutive) e son 4 anni che ci arrivano.
      Noi che semo tanti fighi, al momento siamo noni – noni c4220! – grasso che cola se infiliamo due vittorie di seguito e come ci manca un giocatore, aprite cielo, che si spegne la luce e nun se gioca piu a pallone.
      Ma non vi siete rotti ercà?

  2. Se recuperamo qualche titolare e qualcun altro se mette a giocare a pallone puoi di la tua, se continua come sei messo oggi è durissima.
    Soprattutto dopo aver visto il gol convalidato al Napoli. Demme da una gomitata incredibile prima de prende la palla di testa ma….

  3. Il 4° posto ( che spero momentaneo) dell’Alassio è un atto d’imputazione per Friedkin,Pinto e i giocatori.
    Mourinho no.
    Lui è la loro vittima.

    • Sono un sincero democratico e sono convinto che ognuno ha il diritto di esprimere le proprie idee, ma la tua non obiettività e, scusami, la tua malafede sarebbero da censura, Mourinho vittima 😥😥😥😥😥😥.

    • Mourinho è vittima della sua inadeguatezza al cambiamento del calcio giocato.
      Sono tre anni che ci sanguinano gli occhi col “non giogo” , che ci impicca i derby e 3 anni che ci fa finire sotto alla lazio.
      Ma niente, ancora non ne avete abbastanza.

    • Una povera vittima che s’intasca 7,5milioni l’anno + bonus alla faccia vostra. Zenone, er difensore delle cause perse!

  4. peggio di noi .è quasi impossibile non sarà perche la vediamo con odio .perchè ancora non riesco a capire tifosi della roma che continuano a dire che habbiamo una rosa che puo giocarsela con ciunque .sinceramente nel secondo caso è come vedere la partita dove gioca il propio figli che è sempre il meglio di tutti

  5. che il Bologna non reggesse fino alla fine era prevedibile. la Lazio però, a differenza della Roma, ha giocatori di ruolo che nonostante le lacune, hanno comunque delle caratteristiche.
    il portiere vale 5 volte Rui, i terzini spingono e SANNO beccare un cross su 3. noi nemmeno 1 su 8.
    il centrocampo della Lazio è il Real Madrid rispetto al nostro. noi abbiamo l’attacco più forte del loro sulla carta. ma appunto, sulla carta. perché sulla carta tu oggi vai a Milano con Dybala per 90 minuti e non un Dybala che ti fa 90 minuti complessivi in 4 mesi.
    la Lazio è allestita meglio della Roma.
    semmai è strano sia sotto la Fiorentina.
    poche chiacchiere regà.

    • Lazzari è forte, ma uno dei terzini è tal Marusic.
      Se riescono a rendere è perchè giocano a calcio, e i terzini li servono sulla corsa o hanno il compagno che triangola a metà campo o fa una sovrapposizione sulla trequarti.
      A noi invece ci piace giocare da fermi e servire il terzino sui piedi.
      Poi ci incazziamo perchè non sanno che fare col pallone e lo ripassano indietro.

  6. Hanno fatto un filotto contro Empoli, Frosinone, Udinese e Lecce.
    Bravi, ma magari riparliamone quando incontreranno Fiorentina, Napoli, Juve, Atalanta, Milan….

  7. Ma Calafiori chi? Er mejo centrale europeo? L’erede di Baresi, Beckenbauer, Bonucci? Quello che quel BBBamBBBoccione di Pinto ha venduto per un piatto di lenticchie? Quello allenato dal futuro Guardiola/Mourinho/Ferguson e che gioca nello squadrone che “tremare il mondo fa”?
    Nun ce posso credeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!
    Nel senso che e’ TROPPO BELLOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!

    • …quello che oggi da noi sarebbe titolare. È sufficiente questa come risposta. Per non guardare la foresta bruciata da noi, continuate a guardare i fuocherelli degli altri…di sicuro ci aiuterà a migliorare

    • Te lo dico alla Zenone: ABBOCCO’. Il mio posto era proprio per i rin come te che ancora se pensano che Calafiori sia la risposta alle nostre carenze difensive, uccapisci? Che fai? Rimpiangi anche Riccardi, Afena, Volpato? O magari Coric? Se la nostra foresta brucia, voi abbocconi non siete certo i pompieri adatti a spegnerla.
      Ci risentiamo a fine stagione.

  8. Classifica corta per il quarto posto, ottimo. Se si dovesse perdere, no drama. Se si gioca a mente sgombra si può fare il colpaccio, daje!

  9. È che i nostri giocatori…sono rimasti negli spogliatoi…. Non gli andava de gioca’…
    Lasciamo perde!!!!!!
    Spero di non vederli più, a tanti di loro!!!!!

  10. Quindi i caciottari ci hanno recuperato ben 8 punti visto che stavano 4 punti sotto. C’eravamo stati al 4° posto ma adesso siamo noni con la squadra che viste queste che ci stanno sopra eccezion fatta per le milanare e la rubbe, sarebbe da 4° posto pure senza Dybala.
    In casi come questo un allenatore viene esonerato subito, questo è quanto è accaduto in tutte le squadre in simili condizioni, compresa la Roma quando fu esonerato Ranieri, Zeman, Garçia e Di Francesco.
    Quindi non riesco ad immaginare come si possa continuare con Mourinho anche solo fino a fine stagione quando il 4° posto è distante 5 punti a ben 18 giornate dalla fine con ben 54 punti a disposizione, per cui o si cambia subito allenatore o si va ormai alla deriva totale continuando senza uno straccio di gioco, senza schemi e con giocatori messi fuori ruolo pur avendo almeno qualche ragazzino di ruolo se proprio si è in emergenza.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome