Serie A Femminile, la Roma perde lo scontro diretto con la Juventus (2-4): bianconere a meno tre dalle giallorosse

10
861

AS ROMA NEWS – Seconda sconfitta consecutiva per la Roma Femminile, che dopo il ko in Champions contro il Wolfsburg, incassa un altro 4 a 2 stavolta in casa contro la Juventus.

Partono forte le giallorosse che segnano il gol del vantaggio con Serturini, ma le bianconere ribaltano il match con i gol di Beerensteyn e Girelli prima dell’intervallo.

Nella ripresa arriva il pareggio di Andressa, ma la Juve torna di nuovo avanti, ancora con Beerensteyn. Quindi è Grosso a chiudere i giochi, per il 4 a 2 finale.

La Roma resta ancora in vetta, ma ora la Juventus è di nuovo molto vicina, a meno tre dalle giallorosse.

Articolo precedenteZaniolo, irrompe il Napoli: pronti 30 milioni. Il giocatore apre ai partenopei, ma…
Articolo successivoCalciomercato Roma, le ultime: contatti avviati per Breithaupt. Su Vina c’è di nuovo il Galatasaray. Frenata Depay

10 Commenti

  1. FORZA RAGAZZE. Alla fine prevarremo sulle mignot. strisciate e corrotte. Comunque 8 gol subiti in due partite sono un disastro.

  2. Dà sempre fastidio perdere soprattutto contro le strisciate,ma sempre prime siete. È solo un incidente di percorso che non può certo inficiare quello che avete fatto fino ad ora. Per cui,d’ accordo con te,nessuno, dalla prossima inizierà una lunga striscia positiva….

  3. Peccato. Un po’ di stanchezza ci sta. Ancora tre punti sopra alla Juve.
    Ora importante sono i tre punti di venerdì per mettere la qualificazione champions in cassaforte.
    Forza Roma sempre!!!!

  4. Nonostante la sconfitta che comunque brucia in questo scontro diretto in un match rocambolesco, la Roma Women mantiene ancora il 1° posto con 3 punti di vantaggio sulle gobbe rubbentine.
    Può essere anche solo un semplice incidente di percorso.

  5. Purtroppo va detto che sono 6 incontri di seguito, almeno, che non battiamo la Juve nell’arco dei 90 minuti. In tutte queste ultime gare la Juve ce l’incarta nell’ultima parte del secondo tempo e mi stupisco di come non si pensi a questo fattore.
    Altra cosa che non ho capito, se pensi a sviluppare il gioco per arrivare al cross dal fondo, avere solo Giacinti in area non serve a nulla, dato che lei è bravissima di piede; infatti la prendevano sempre i difensori bianconeri.
    Sorvolando sull’arbitro, che già lo guardavi e avevi una sensazione di déjà-vu (è il gemello di Rocchi???), la partita l’avevi ripresa.
    Perdere due partite consecutive con Wolfsburg e Juve ci può stare, ovviamente, ma ci riporta un po’ con i piedi per terra. Le ragazze sono ancora ampiamente padrone del loro destino e si deve ripartire da questo, facendo tesoro di come sono state perse queste due partite per migliorare sempre.
    Daje lupacchiotte!

  6. Bisogna dire che la Juve è stata superiore. in un certo senso ha giocato con la stessa tranquillità del Wolfsurg; il che deve far riflettere. ma la Roma c’è, le sue azioni le ha costruite, ma non è riuscita ad imporsi a centrocampo, e a costruire azioni per vie centrali.
    gioca praticamente solo sulle fasce, e per questo la giacinti si perde un po’.
    poi nei cambi, credo che la juve non perda qualità, cosa invece che non si puo’ dire per la Roma. Ma non dimentichiamo che la Roma aveva giocato giovedì, e che ci può stare di aver perso un po’ di lucidità. Abbiamo incontrato il milan e la juve, ora rimane solo la Fiorentina che è la più pericolosa di tutte le altre e siamo sempre prime. quindi ce la possiamo fare. non dimentichiamo che la Roma femminile non esisteva fino a pochi anni fa. se dovessero vincere quest’anno sarebbe un traguardo pazzesco per una società così giovane. per quanto fortissime (almeno per la serie A italiana) è una squadra che si può migliorare. la Juve invece ha più cambi e quindi nel complesso sembra avere più qualità della Roma. Comunque finalmente si può vedere calcio senza partire dal preconcetto (giusto) che la Juve rubi le partite come invece accade nel calcio maschile. e questo è molto più sano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome