Serie A, harakiri Empoli col Milan: pari al 92esimo, poi perde 3 a 1

31
928

ALTRE NOTIZIE – Termina con una rocambolesca vittoria del Milan per 1-3 sul campo dell’Empoli l’ultima partita degli anticipi del sabato dell’ottava giornata di campionato.

Partita surreale, che sembrava destinata a rimanere sullo 0-0 fino al 79′, minuto in cui i rossoneri trovano il gol del vantaggio con la rete di Rebic.

Il cronometro segna il 90′, ma nel recupero, al minuto 92, Bajrami firma l’1-1. L’Empoli si suicida negli ultimi secondi, incassando prima il gol di Ballo-Tourè al 94′ e quindi di Leao al 97′.

La squadra di Pioli torna a +1 dalla Roma e a -3 dalla vetta della classifica.

Giallorossi.net – F. Turacciolo

Articolo precedenteMourinho e la partita vissuta nel pullman: “Bravi ragazzi, grandi palle!”. E poi l’esultanza finale…VIDEO!
Articolo successivoLupi affamati: la Roma sbanca San Siro e manda in crisi l’Inter

31 Commenti

  1. Io non capisco perché le partite non finiscono regolarmente….. questa partita era da tre minuti di recupero….al94 e al97… vincono i raccomandati….

    I misteri dei ladri conclamati…..

    Forza grande Roma ale’

    • cercamo da esse obiettivi sono stati dati 4 minuti e hanno segnato al 3,la colpa e dei difensori empolesi che stavano ancora a festeggia il pari,comunque il milan senza leao e pioli vale il sassuolo

    • Stesso motivo per il quale se Zaniolo viene trattenuto in area di rigore e non si butta non è rigore ma se Leao viene sfiorato e cade come se gli avessero sparato, ci pensa il Var a dare rigore. Stesso motivo per il quale se Zaniolo per proteggere palla alza il gomito spalle alla porta, l’80% delle volte è espulso, mentre se Lautaro dà intenzionalmente una gomitata a Ibanez non viene nemmeno ammonito…si chiama cupola…

    • I minuti di recupero sono stati assegnati col Milan in vantaggio, quindi non andavano certamente a suo favore.
      Direi che è meglio godersi la vittoria piuttosto che guardare (impropriamente) in casa degli altri.

    • Concordando con quanto detto da @UB40 sui minuti di recupero: è la “furbata” di Tonali che lascia perplessi Mi sembra che il Regolamento parli chiaro, ma è stato completamente ignorato Possibile che arbitro e guardalinee (var compreso) non abbiano visto il giocatore che batteva metri e metri piu’ avanti?! Mi sembra assurdo… Ora pur non sapendo se il Var possa intervenire, l’impressione avuta è che qualcosa di “malevolo” sia accaduto…

    • Basara: la risposta al tuo dubbio è no, il VAR non può intervenire sulle posizioni delle riprese di gioco. Resta il fatto che è antipatico segnare un gol con un’azione partita in quella maniera.

    • @Ago grazie per l’info, effettivamente rileggendo il Regolamento il Var non poteva intervenire. Ma il guardalinee (che stava a due passi) andò guardava… Cecato pure lui?! 🤔☺️

  2. Quanto puzzano certi risultati, mammamia… Cose del genere difficilmente potranno succedere di nuovo , scommettiamo?
    Forza Roma

  3. Io vorrei che Zaniolo giocasse e rendesse come Leao, ormai un top player conclamato che spero approdi il più presto possibile in qualche big europea.
    Ha tutto per farlo, lo faccia al più presto.
    Comunque reazione di squadra di rango da parte del Milan a quello che sembrava un pareggio ormai scritto.

    • Io ho visto uno Zaniolo che puntualmente si portava appresso 2 o 3 avversari e già questo crea superiorità numerica per le nostre azioni di attacco. Ho visto anche uno Zaniolo a cui vengono fischiati falli ogni volta che parte ed il difensore gli si accascia alle spalle nel tentativo di fermarlo. E purtroppo continuo a vedere che non gli vengono fischiati i falli contro, gli stessi falli che invece vengono fischiati sistematicamente agli attaccanti delle altre squadre. Vedo anche un ragazzo che mi sembra stia mettendocela tutta per migliorarsi, che ha dimostrato un innegabile attaccamento alla nostra maglia, ma che sempre sistematicamente viene attaccato da una piccola parte della tifoseria, quella che io chiamo haters seriali. Non è il tuo caso UB, ma cerchiamo di sostenere tutti un po’ di più I nostri giocatori, il nostro allenatore è la nostra società, che mi sembra che tutti ce la stiano mettendo tutta per regalarci altre gioie.

    • Tu saprai quindi della fiducia che nutro nei suoi confronti, e di come l’ho difeso spesso da attacchi privi di senso, soprattutto nel corso della passata stagione, e anche adesso.
      Ma proprio perché ho immensa fiducia nelle sue possibilità, così come la società che sta per offrirgli o gli ha già offerto un ricco contratto, voglio di più, molto di più.
      Perché se non lo chiedo a uno come lui di farci fare il salto di qualità, a chi lo chiedo?
      Deve farmi gol, assist, portarsi a spasso gli avversari, esattamente come fa Leao perché non lo considero meno di lui.

  4. scusate ma come fate ad accusare l’arbitro anche quando non c’entra nulla. i minuti di recupero concessi erano 4. l’Empoli ha pareggiato al 92′ .il Milan appena battuto subito dopo ha segnato al 93′. polli quelli dell’Empoli a prendere il secondo gol a partita finita e dopo un clamoroso pareggio. il terzo gol al 96 è ininfluente

  5. semplice, il gol nei supplementari comporta un recupero ulteriore per il tempo perso nell’esultanza. Ma è così da sempre

    • Stavolta non sono d’accordo. Hanno messo palla al centro e pensato solo a segnare un altro gol, mentre gli empolesi credevano di avere già la pelle dell’orso e si avviavano felici sotto la doccia.
      Non è “qulo” questo, ma l’implacabile applicazione di una legge del calcio e della vita in generale…

    • Era la stessa squadra che non aveva cavato un ragno dal buco più o meno, per 80 minuti, che poi fa due gol tra 94 e 97esimo.
      Se non vogliamo chiamarlo qulo, direi un attacco improvviso di dabbenaggine totale dell’Empoli. Penso che rimettere il pallone al centro con l’intento di risegnare subito dopo un gol subito al 92esimo ce lo possano avere molti se non tutti, nella mente. Lodevole, ma abbastanza comune e umano.
      Che però la cosa riesca è un accidente statistico, a questi livelli. Nel calcio, come nella vita.

    • La difesa indifendibile di questo Milan mi sembra inspiegabile. Non meritava di vincere e l’ha fatto nei minuti di recupero con furbate non punite (anche se punibili)

    • Spiacente ma il complottismo in questo caso non centra proprio nulla Qui si parla di “metri di giudizio” errati Di un “comportamento sleale”, non rilevato ne dall’arbitro ne dal guardalinee che favorisce come al solito il bilan Questi sono fatti poi se si vuole “mistificare” l’evidenza per tornaconto personale è un altro discorso. Sempre Forza Roma!!!

  6. Quellon che è successo in Empoli – Milan ha dell’incredibile Alla faccia di chi sostiene l’onestà nel Calcio. Non tanto per il recupero quanto per quanto è accaduto durante il corso del match Tutto accade (credo) attorno al l’80esimo: “Tonali batte una rimessa laterale circa 10 metri più avanti, rispetto al punto in cui effettivamente il pallone esce dal terreno di gioco favorendo l’azione che porterà al gol (Furbata che viene ammessa dallo stesso bilanista) Né l’arbitro (aureliano) né il guardalinee si accorgono del fatto e il tutto viene convalidato. (Ammazza che cecati, oh🤔😅😅😅) Var (Guida) ovviamente Spento Una cosa è certa: Anche in questa occasione aureliano ha dato il peggio di se. Rocchi e FIGC se non volete che la credibilità affondi del tutto, aprite un inchiesta Altrimenti smettiamola con quei “falsi moralismi” con cui vi sciacquate le vostre sporche coscenze Fate piu’ bella figura…

    • Basta hai ragione, ma in base a quello che ci e’ stato detto fino a oggi, il Bar in queste situazioni non può intervenire, può intervenire invece nei casi in cui un Abraham qualsiasi , salta per colpire il pallone di testa, e nel ricadere colpisce con un pestone l’avversario. Fa niente, che lui manco lo vede dove sta il piede dell’avversario ed il pestone e’involontario.
      Io non so come e’ andato l’arbitraggio di Empoli -milan, so una cosa sola , che una vittoria di cul* al 93esimo viene spacciata per vittoria di carattere, mentre la nostra sempre ad Empoli no, non era di carattere.
      E’la stessa identica vittoria, solo che almeno noi i gol li abbiamo fatto nei tempi regolamentari

    • @nonymous io non mi sto aggrappando proprio a nulla. Sto semplicemente dicendo che se pur potrei (potrei) giustificare la “svista” di aureliano” non riesco davvero a comprendere come non possa aver visto il Guardalinee che era a due passi dal giocatore Diamine, qui parliamo di una rimessa laterale battuta “dieci metri” piu’ avanti che non sono di certo pochi centimetri…

  7. Personalmente sono un sincero ammiratore della voglia del Milan di perseguire il suo piano di battaglia dall’inizio alla fine della partita!
    Probabilmente è uno dei suoi valori maggiori.
    Avrà anche la sua dose di fortuna, ma se la cerca.
    L’Inter, quelle volte che hli è successo (Lecce e Torino) se l’e’ invece trovata..
    Noi siamo in mezzo, perché finiamo bene ma iniziamo col freno a mano tirato.
    Ma mentre noi siamo in rampa di lancio, all’Inter sono sul ciglio di un burrone!
    Lo ripeto è l’anno di Milan, Napoli e Roma.
    FORZA ROMA

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome