Serie A: l’Atalanta pareggia a Udine (1-1), ok la Fiorentina (2-1 al Bologna). Napoli beffato dall’Empoli al 91′ (0-1). La Juve supera a fatica il Cagliari (2-1), il Milan salvato dal VAR col Lecce (2-2)

71
1585

ALTRE NOTIZIEClamoroso al Maradona: il Napoli perde in casa con l’Empoli grazie ad un gol di Kovalenko al 91′ al termina di una gara in cui la squadra toscana ha meritato di aggiudicarsi i tre punti in palio. Il Napoli scivola così momentaneamente al quarto posto, uscendo dallo stadio sommerso da una pioggia di fischi.

Pareggiano Udinese e Atalanta alla Bluenergy Arena: friulani in vantaggio con Walace, a segno nel finale di primo tempo. Nel recupero della ripresa arriva però il pari di Ederson per l’uno a uno finale. Vince la Fiorentina, che batte in casa il Bologna di Thiago Motta: per i viola reti di Bonaventura e Nico Gonzalez su rigore, per gli emiliani gol di Zirkzee sempre dagli undici metri.

Pareggio con polemiche nel match delle 15 di sabato, con il Lecce e il Milan che chiudono sul 2 a 2 la partita di Via del Mare.

Primo tempo di marca rossonera, con gli ospiti a segno con Giroud e Reijnders, ma nella ripresa i salentini rimettono in piedi il match grazie ai gol di Sansone e Banda.

Nel finale succede di tutto: il Lecce, padrone del campo e in superiorità numerica per l’espulsione per proteste di Giuroud, segna un gol pazzesco con Piccoli. Ma il VAR ci mette lo zampino.

Richiamato Abisso per un pestone involontario dell’attaccante su Thiaw prima della conclusione in porta, il direttore di gara opta per l’annullamento del gol scatenando le proteste dei padroni di casa. Il Milan si salva e si porta a casa un punto, salendo a quota 23 punti.

Nel match delle 18 vittoria sofferta della Juventus, che si prende la vetta momentanea della classifica battendo il Cagliari allo Stadium per 2 a 1. Dopo un primo tempo equilibrato, nella ripresa i bianconeri realizzano due gol da calcio piazzato, entrambi battuti da Kostic: prima è Bremer e poi è Rugani, a portare la Juve sul doppio vantaggio grazie a due colpi di testa.

Dossena riapre il match a una ventina di minuti dalla fine, e lo stesso difensore sardo colpisce il palo nei minuti conclusivi del match. La Juve regge e porta a casa tre punti pesanti nella lotta al titolo: i bianconeri ora guidano la classifica a quota 29 punti. 

Giallorossi.net – F. Turacciolo

Articolo precedenteLa Roma Primavera passa a Cagliari (0-2) grazie a Cherubini e Mlakar
Articolo successivoLAZIO-ROMA: 0-0. Finisce senza reti un derby molto deludente

71 Commenti

  1. Eh poi c’è chi dice che è facile battere il Lecce che è roba da niente farci tre punti assicurati ops ha pareggiato col Milan rischiando pure di vincerla, dove sono gli esperti del gran gioco e che fanno passare le piccole come facili da battere venite avanti su che il Milan mica è catenacciaro.

    • Mi fa ridere che i Milanisti invocano il pioli out quando li ha fatti tornare a vincere dopo un sacco di tempo e ha dimostrato che se la squadra lo segue puó fare bene, Allegri gli juventini non lo possono manco nominare, Garcia idem, ha preso una squadra che era già in netto calo da gennaio scorso e che ha vinto il campionato solo perché aveva un super Osimhen e un sacco di punti sulle altre a fine girone d’andata e infatti il pelatone che non è scemo appena ha visto che delaurentis non aveva nessuna intenzione di comprargli giocatori è scappato a gambe levate, inzaghi fino alla semifinale di champions l’anno scorso era più criticato di allegri e infine buona parte della nostra tifoseria riesce a sputare veleno ad ogni occasione su uno dei 3-4 allenatori più vincenti della storia che viene da 2 finali consecutive europee in 2 anni.. con la Roma…insomma le tifoserie so piene di soggetti che non vedono l’ora di veder fallire l’allenatore, sembra che ci provate gusto a cambiare allenatori più di quanto cambiate le mutande, evidentemente avete un fetish o sperato che arriva il messia che anche se gli fai un mercato con 50 mln in positivo e pieno di giocatori fracichi o scarsi comunque te fanno vince la champions e anche se ci riuscisse se sbaglia 2 partite l’anno dopo solo il patibolo attende 😂😂..

    • Sandri’, certa gente le mutande non se le cambia MAI ed infatti puzzano che accorano, come si diceva una volta.

    • Il Milan ci ha fatto un bucio di mulo così… Te lo volevo ricordare caro Mourinhano… E poi il Napoli ti dimostra che l’allenatore conta… Come dicevi l’anno scorso? Voi medde a rosa daaa Roma co quella dee Naboliiii

    • UTR per prima cosa io non sono mourinhano come dici ma sono per i fatti e la buona gestione societaria che non c’è da anni anziché a mandare alla carneficina ogni anno l’ allenatore quando fa comodo, il Milan ci ha fatto il buco di mulo come dici che stava in un momento di forma con un rigore generoso dato e lo abbiamo affrontato dove non avevamo sia Dybala che Lukaku pienamente integrato, quindi che dannazione dici te che il Milan si salva pure grazie agli arbitri che gli convalidano gol assurdi assieme ai rigori generosi e quelli contro che glieli annullano.
      Andiamo al Napoli, ha ceduto Kim, con chi l’ ha rimpiazzato? chi se ne è andato oltre a Spalletti da Napoli della dirigenza? Proseguiamo con De Laurentiis fra tutti gli allenatori al mondo chi è andato a prendere Garcia che dopo Roma un anno di Marsiglia non ne azzecca una da anni e mi scordavo ultimo contratto in Arabia, ammazza che genio De Laurentiis, perciò falla finita che non è facile per nessuno battere le squadrette come molti pensano specie se non hai due squadre di titolari come l’ Inter e se hai i doppi impegni a settimana.
      Vogliamo parlare di risultati ok con una rosa non propriamente fenomenale siamo riusciti al primo anno a vincere una competizione europea dopo anni che non si vinceva una mazza, dove in quella competizione non ci ha portato Mourinho ma il suo predecessore in conference abbandonando il campionato in quel caso però andava bene giustificato rispetto a Mourinho ed il secondo anno con i diversi problemi più il mercato da sufficienza scarsa più la perdita di Miky l’ infortunio grave di winaldjium alcuni che non hanno ripetuto la passata stagione la mal gestione zaniolo siamo arrivati ugualmente in finale di Europa League alla fine rubata, aggiungendoci pure che da metà marzo in poi ci hanno rovinato della partite di campionato, fai te se non sono risultati questi che cosa pretendi se all’ allenatore non gli comprano i giocatori validi sani.

    • Alessandro, come Mourinho parli solo di alibi. Mi pare che Mourinho se la sia fatta sotto ad affrontare il Milan, così come l’Inter. I risultati sono anche due coppe Italia penose ed una media punti tra le più basse tra le big. Fai tu.. E poi dimmi? Quali sarebbero i grandi allenatori che abbiamo cacciato in passato? A me sembrano tutti scarsi e giustamente mandati via. Ah, non mi menzionare Spalletti ed Enrique perché sono andati via loro e per il primo mi è dispiaciuto

    • UTR anche prima facevamo pena è da dopo la semifinale di Champions League che facciamo pena compreso la coppa Italia, proprio perché hanno rovinato la rosa e hanno fatto ben poco in questi anni per rinforzarla o riparare al danno la società stessa, tra l’altro non comprano i giocatori validi e sani fisicamente per alzare l’asticella.
      Tu parli di media punti penosa, tra le più basse delle big, ma perché noi siamo una big tra i primi quattro posti? dai fai il bravo non scherzare.
      Mi rifili la cosa che Mourinho se l’è fatta sotto per affrontare il Milan e Inter, ma fammi capire una cosa ma quando li abbiamo affrontati avevamo la squadra al completo oppure magari no, tra l’ altro con partite di campionato fatte non di lunedì, ma di domenica una addirittura alle 18:00 dopo che hai giocato di giovedì sera in Europa League, certo che chiedi la luna tra l’ altro fuori casa a San Siro con quella più forte del campionato.
      Vogliamo parlare di allenatori passati ok, hai detto dei grandi ma quali ci abbiamo avuto tra i grandi? Mi dici quanti ne hai cambiati di allenatori complessivamente negli ultimi 14 anni? E naturalmente siamo ovviamente una big con una gran rosa, con esterni da paura che saltano l’ uomo, con difesa portiere fenomenali accipicchia, ma siamo ugualmente una big.
      Mi sa che ci si aspetta un po’ troppo dai giocatori da metà classifica strapagati, a salvarsi sono giusto 4-5 giocatori complessivi che possono essere considerati tra i big, ma per fare di più servono i giocatori validi sani questa è la realtà e non pretendere invece i miracoli di San Gennaro ogni anno dall’ allenatore.

  2. E che ce voleva il Real Madrid pe batte sto lecce?

    Nella ripresa presi letteralmente a pallate dalla banda salentina, che solo i pali e il var( che co e strisciate ce vedono eccome) salvano i rossoneri dalla figuraccia.

    Embè aoo… loro so perdonabili eh, dopotutto hanno avuto un mercoledì da leoni !

    Loro …

  3. L’ingerenza del VAR snatura il gioco del calcio. Annullare quel gol al lecce è da pazzi, un pò come quel pestone di Abraham in Roma Genoa con gol di Zaniolo.

    • Forse ti sei scordato tutte le zozzate clamorose che ci facevano prima del var… qua almeno almeno quelli super evidenti li tolgono.. che debba essere sistemato il sistema è indubbio tornare senza tecnologia sarebbe drammatico..a meno che non ti chiami juve ovviamente..

    • per XxanderR
      bisognerebbe sapere se a parti invertite quelli del VAR avrebbero fatto la chiamata.
      Ho i miei dubbi

    • @Pier1x2 ti rispondo io, a parti invertite non avrebbero fischiato nulla.Basta riguardare Roma-Milan dell anno scorso con Ibanez affossato da Deketelaere sul.pareggio loro. Orsato.manco l hanno chiamato.Cciloro

  4. Ho visto un ottimo Lecce, che nella ripresa ha fatto una capoccia così al Milan e meritava nettamente di vincere. Rivaluto la prestazione della Roma di domenica scorsa contro i salentini. Solito aggiustamento del VAR a salvare i rossoneri, una cosa ridicola.

    • Per seguire il modello Milan, finiremo in un paio di anni in serie D.
      Non ci hanno perdonato il caso Diawara, volutamente fatto apposta da un pezze*** passato proprio al Verona .
      Non ci hanno perdonato un gesto goliardico di Mourinho verso Palladino il lacrimino..
      Figurati se mai ci perdo perdonerebbero un eventuale Falso in bilancio, con annesso riciclaggio di denaro sporco
      Il modello Milan poi prevede tutta una serie di favori arbitrali, decisi a tavolino, che prevedono come minimo la qualificazione Champions, che porta soldi, per pagare stipendi a gente che non potrebbero permettersi.
      Sempre il modello Milan, prevede una stampa serva e plebea, vassalla e messa supina a 90gradi, pronta a difendere tutto e tutti, in particolare se gli addetti ai lavori, Pioli in testa, si lamentano di torti arbitrali, e prevede arbitri che piangono se annullano gol che andavano annullati
      Devo dire , prima che qualche saggio arrivi a farmi la morale da quattro soldi , che dopo la vittoria di domenica , avevo scritto : voglio vedere il Lecce se metterà rabbia agonistica contro il Milan, ebbene mi sono sbagliato , ha praticamente ridicolizzato i rossoneri ( ehh si saranno stancati nella memorabile impresa di aver battuto il PSG, con relativi festeggiamenti da provinciali falliti, manco se avessero vinto la Coppa, roba tipo Milan – CAVESE 1-2)
      Questo però rivaluta la nostra vittoria per 2-1 e butta nel WC tutti i commenti di merd* che sono stati scritti insieme alla montagna di insulti vomitati contro i nostri giocatori.

    • Il modello Milan è semplice, quando stai in difficoltà arriva l aiutino, vds Roma – Milan scorso campionato.

    • Dirigenti seri come Maldini e massara hanno portato uno scudetto in 2 anni e mezzo… dal 2010 ce lo avevano promesso in 3 anni , ne sono passati 13. In più il Milan è tornato stabilmente in orbita Champions dove noi manchiamo da 4 anni.
      Non so se seguire quel modello ma so che il nostro progetto sta sempre al punto di’ partenza.

    • Wemby , hahahah certo con i favori come ieri a fine anno hai 10/12 punti in piu e tuttapostooooo , te sei gia dimenticato il fallo lo scorso anno dove segnano alla fine della partita vero???

  5. La tecnologia doveva essere “amica” del calcio e dello sport, dopo il primo anno di smarrimento hanno escogitato e perfezionato il modo per piegarla ai loro scopi. Sarebbe più conveniente sapere dall’inizio l’handicap di ciascuna squadra rispetto alle strisciate… posso immaginare un coefficente variabile per ciascuna squadra con cui moltiplicare i punti fatti a fine campionato, mica perché sarebbe giusto ma almeno uno lo saprebbe con certezza; es. Juve: coefficente 1,15; Inter 1,12; MIlan 1,12 ecc ecc.

    • abbiamo un presidente di lega che dice che la juve è una risorsa invece di radiarla, un presidente di una squadra che si presenta alle elezioni e viene eletto, in parlamento…solo x. itarne qualcuno.. ancora credete in questo campionato?

    • Mi sono incuriosito e l’ho appena visto. ALLUCINANTE!!!!!

      Annullare quel gol conferma che è TUTTO TAROCCATO, davvero vergognoso, lo fanno senza pudore con una spregiudicatezza degna dei mafiosi. Mah sai che ti dico, non vale davvero la pena avvelenarsi qui è tutto FINTO.

  6. non ho visto nulla ma mi immagino già la portata della porcata fatta a favore dei nuovi gobbi, nulla da fare questo calcio non appassiona piu’, e’ diventato una sorta di catch, un finto spettacolo, tra giocatori che stramazzano al suolo per un soffio, ammonizioni ridicole, perdite di tempo, sceneggiate varie e quel che e’ peggio var che poteva essere uno strumento di giustizia, usato in modo mirato e in malafede per falsare i risultati a favore dei soliti noti, non si può parlare più di sport, il gioco più bello del mondo ridotto così fa’ davvero male, quando scende in campo la Roma tutto cambia perché accende il cuore anche se ripensando alla oscena lmprestazione del nulla cosmico di Praga sto’ ancora nero ed andrà riscattata domani, non c’e’ altro modo quindi testa al derby ecomunque, e sempre forza magica Roma!!!!

  7. Questo per quanto riguarda la lega e la FIGC
    ( FIGC = FEDERAZIONE ITALIANA GRANDI CAMORRISTI)
    Poi ci stanno i servi plebei nelle varie trasmissioni televisive, domenica scorsa mentre facevo zapping con il telecomando, metto a rai2.
    Si parlava di chi era la colpa di aver fatto giocare Fiorentina – Juve , nonostante li disastri e le vittime dell’alluvione, mille scuse. solite arrampicate sugli specchi, PANATTA, che non fa parte ne della lega , ne della FIGC, chiede al conduttore di chi è stata la decisione , di aver fatto disputare la gara.
    Lui gli risponde , pressato, e’ stata una decisione della lega.
    Panatta: Quindi diciamolo E’ COLPA DELLA LEGA…
    Unico ad aver apertamente accusato i mafiosi.
    Un plauso a PANATTA

  8. una sola domanda, ma se era contro di noi avrebbero annullato il gol al Lecce?
    ma veramente credete di poter andare in champions con questo sistema mafioso.
    e non voglio pensare a cosa si inventeranno domani a favore della squadra del senatore.
    e anche vero che se giochiamo come a Praga basterà la primavera degli sbiaditi per batterci.

  9. E dopo il gol di braccio di Pulisic con 2 punti regalati, barattano 1 altro punticino.
    Il Milan sta a già +3 .
    E siamo solo a Novembre…complimenti

  10. Non so perché ma da inizio campionato penso che dobbiamo correre sul bilan; oggi lo sento quasi a tiro, anche perché sta perdendo giocatori.

    • Ma che te vòi corre!?! Ma che naa vedi a’ squadra nostra?! Nun ce se pija pesce, nun sai mai che prestazione te sforna e tutto n’terno a lotto. Che programmi e tabelle de marcia pòi fa co questi?!

  11. se penso che la juve si gioca lo scudetto con: in difesa gatti e rugani e a centrocampo locatelli, mckennie e miretti, in attacco kean (ora in campo contro il Cagliari )

  12. te sei dimenticato il rigorino con noi e il rigore su Leao…pestone fuori area con il cross già effettuato…..regalato almeno 6 punti

  13. Come dico spesso, non mi va di sindacare le opinioni altrui, ma quelli che postano spazientiti cose tipo che con certe “squadrette” della serie A una squadra cosiddetta “forte” dovrebbe sempre vincere 9-0 giocando in ciabatte…beh, mi spiace, ma non penso cha abbiano un’idea molto lucida del gioco del calcio.
    Nessuno si porta nessuna partita da casa in serie A.

    • Direi che le due cose sono correlate. Se le partite contro le “squadrette” fossero cosi’ facili come certi dicono, poi non ci sarebbe bisogno per certi “squadroni” di procacciarsi condizioni di favore da arbitri, leghe e compagnia cantante…

  14. Inutile parlare del bilan quando per 70 minuti all’Olimpico ci ha fatto una testa come un tamburo in 11 contro 11 e non abbiamo fatto uno straccio di tiro in porta, abbiamo dovuto aspettare che stavamo perdendo 0-2 e che si trovassero in 10 per fareil primo tiro in porta e segnare quel gol che neanche è bastato, su tiro di Spinazzola deviato in porta. Ed era la terza giornata di campionato quando ancora non c’erano le coppe di mezzo e questo è inaccettabile.
    Quindi pensiamo solo a noi stessi ed a vincere il derby senza se e senza ma. Voglio vedere il panzone formellese piangere lacrime amare coi pigiamati in depressione.
    Con un esito diverso dalla vittoria, è meglio se lunedì si manda Mourinho nel deserto arabo a guidare i dromedari una volta per tutte perché anche basta con le figure di m**da, la vergognosa sconfitta di giovedì ancora non mi è passata così come mi fa schifo stare già in doppia cifra sotto inda e rubbe, nonché mi fa schifo il 7° posto per via di certi risultati maturati con Salernitana, Verona, Genoa, la mancata vittoria col Torino e la passività totale con l’inda oltre alla passività totale col bilan per quell’oltre ora di gioco e pure in casa davanti a tutto il pubblico romanista.

    • Poi non ho capito , siccome abbiamo perso lo scontro diretto , non possiamo parlare dei furti con scasso come quello di ieri?
      Ora dico una cosa, e sia chiaro ad eventuali e probabili moralizzatori, non sto facendo un pronostico ( tanto non li azzecco mai, pure se li penso soltanto) SE oggi vinciamo e sottolineo SE, stiamo a tre punti dal Milan che ci ha fatto una cosa così fino al 70esimo.
      Ora non voglio parlare delle porcherie che ci hanno fatto a noi, ( su tutte le partite contro salernitana e Verona) e nemmeno di quelle che ha avuto il Milan nei mesi precedenti, ma se ieri convalidano il gol del Lecce , REGOLARE, e torno a dire SE vinciamo oggi , stiamo a -2 , possiamo stare a -2 , saremmo a -2 dal GRANDE O MILAN?
      O NO?
      E possiamo essere incazzati o dobbiamo stare come i peones nei film western, cona testa abbassata?

    • Reitero tutto il mio BBBBBene per te. Gaetano for President!!!!!!!!!!!❤❤❤❤💛💛💛💛

    • Un risultato favorevole già e’saltato l’Attalanta spaziale ha pareggiato di cul* al 92 esimo….
      Poi non so se la tua e”scaramanzia, o una speranza che perdiamo…

  15. I giocatori del napoli si sentono arrivati.
    Lo scudetto li sazierà per i prossimi anni.
    Questo capita spesso alle squadre che nonsono abituate a vincere.
    Ma le colpe sono sempre degli allenatori…

    • E’ tutta colpa di Garcia se il Napoli non è quello dell’anno scorso, però il Napoli deve capire che è una squadra da quarto posto, come anche Roma e Lazio. Se dovessimo vincere lo scudetto non mi aspetterei lo stesso l anno successivo, comunque è evidente che Garcia sia il problema.
      C ha avuto un involuzione da quando era a Roma, con lui arrivammo sempre tra le prime quattro se non sbaglio. Anche se lì c erano Totti e De Rossi

    • ma quando mai, la colpa riside in De Laurentis che ha mandato via/si è lasciato scappare sia Spalletti che Giuntoli. Come se non bastasse ha preso Gracia (che non è mai stato un fenomeno) e fin da subito lo ha delegittimato ad occhi di stampa e squadra. Una situazione che a Roma si è vista tante volte e che non può che concludersi in un disastro sportivo

  16. osihmen l’anno scorso giocava e segnava sempre kvara idem. Ora il nigeriano vuole andarsene e se ne andrà .
    Purtroppo a noi gli scudetti non li hanno fatti vincere perché doveva vincere la Juve in qualsiasi modo…
    altrimenti ne avremmo vinti almeno due

  17. Il Bilan grazie ai soliti favoritismi, pareggia con il Lecce. La rubens (squadra che doveva essere retrocessa a causa di impicci vari, guida il Campionato. Alla faccia di chi ancora sostiene la regolarità del Campionato Itagliano. Piu’ taroccato di cosi’ si muore Se è vero che i bianconeri son destinati a vincere il tricolore, sarebbe una vergogna assoluta. Ma da chi ha festeggiato una Cl bagnata di sangue (Strage dell’Heysel) e si è appropriato di titoli immeritati non ci si può aspettar di meno!

  18. l’anno scorso il napoli ha rappresentato l’eccezione, con osimen e kvara che in ogni partita riuscivano a fare cose che davano i tre punti.
    andato via kim il coreano la difesa ha perso il perno centrale.
    male ha fatto garcia ad accettare quella panchina, quell’ ambiente e quel presidente-padrone dove era impossibile replicare la stagione appena passata

  19. non succede, ma se succede (con relativi scongiuri), stasera la nostra classifica potrebbe finalmente avere una dimensione diversa, con relativi fegati dei denigratori di Mourinho che scoppiettano a ritmo di tango argentino!

  20. Pare che il buon Garcia abbia le ore contate.

    Latalantini strappano un pareggio in quel di Udine…

    Vediamo di dare un senso a questa classifica!

  21. Gaetano, io sono il primo a parlare di torti arbitrali e furti, lo ridico per l’infinitesima volta che la scorsa stagione ci sono stati rubati 18 punti e quella prima 17 punti, avevo anche detto che con l’inda il gol di Thuram era irregolare perché Di Marco si era aggiustato il pallone con la mano e l’inda avrebbe dovuto giocare in 9.
    Stavolta però il rigore per il bilan c’era, purtroppo bisogna ammetterlo, Rui Patricio aveva alzato la gamba e centrato lo stinco di Loftus-Cheek, me ne sono accorto dopo aver visto e rivisto l’episodio perché inizialmente avevo inveito contro l’arbitro pensando subito ad un torto.
    Poi, ho parlato comunque di prestazioni della squadra e quel fattore è inconfutabile, è un dato di fatto che per ben 70 minuti col bilan non avevamo fatto uno straccio di tiro in porta e si stavamo guardando i milanari che giocavano a pallone, poi, che loro adesso stiano facendo ridere e sono stati salvati dall’arbitro in quel di Lecce, questo è un altro paio di maniche.
    Aggiungo pure che se avessimo uno straccio di gioco e di schemi, ai caciottari gli avremmo fatto 2 pallini in questo derby, i presupposti per vincerlo c’erano tutti perché la Roma ha dimostrato di essere più forte come squadra e singoli ed i pigiamati erano scesi in campo con la paura, ma senza uno straccio di gioco e schemi, non abbiamo potuto sfruttare alcune situazioni invitanti per fargli male sul serio, non siamo stati capaci di approfittarne.

  22. Lo so che sei il primo ha parlare di quante porcherie ci vengono somministrate, però perdonami, tu dici che e’inutile parlare del Milan , secondo me no, nonostante lo scontro diretto perso dovevamo stare a pari punti

    • Pure questo è vero Gaetano però stavolta abbiamo buttato via troppi punti, con la Salernitana c’eravamo fatti ribaltare, poi, c’era un rigore su Belotti sul 2-2 ma non dovevamo andare sotto 1-2, con gli scappati di casa del Verona non dovevamo prendere 2 pallini, l’anno scorso nonostante il 4-0 sconfitta ad Udine, avevo detto che quella partita ci era stata rubata, ma stavolta il 4-1 sconfitta col Genoa è stata pulita e non abbiamo alibi, col Torino in vantaggio a 20 minuti dalla fine, dovevamo portare a casa 3 punti e Mourinho non ha messo Bove come centrocampista in più facendosi poi infilare da Zapata a 6 minuti dal 90°. Il derby si poteva e si doveva vincere, sono 2 punti buttati contro i pigiamati che erano pure scesi in campo con la paura.
      A sto giro abbiamo buttato punti senza colpe degli arbitri, di nostro, dovevamo avere almeno 8 punti in più nonostante continuo a recriminare un punto contro l’inda perché il gol di Thuram andava annullato e chissà con l’inda in 9 che succedeva.
      Però se avessimo avuto uno straccio di gioco e schemi, quei punti in più per stare se non primi, anche terzi lì vicino, li avremmo fatti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome