Serie A: la Juventus passa a San Siro, Milan battuto 1 a 0. Vincono Atalanta e Bologna

11
452

ALTRE NOTIZIE Vittoria pesantissima della Juventus che passa a San Siro col punteggio di 1 a 0 battendo il Milan nel big match della nona giornata di campionato.

Decide un gol di Locatelli a metà del secondo tempo. Pesa sul risultato l’espulsione del difensore rossonero Thiaw al 40esimo di gioco. Grazie a questo risultato la squadra di Allegri sale a 20 punti, a meno uno dal Milan e a meno due dall’Inter capolista.

Ok anche Atalanta (2-0 al Genoa, reti di Lookman e Ederson) e Bologna (2 a 1 al Frosinone). Pareggiano Salernitana e Cagliari (2-2).

Giallorossi.net – F. Turacciolo

Articolo precedenteMOURINHO: “Abbiamo giocato male, il Monza non meritava di perdere. L’espulsione? L’unica panchina a fare show è stata la loro”
Articolo successivoUna Roma all’ultimo grido

11 Commenti

  1. Sarebbe forse stato meglio un pari, ma tutto sommato la vittoria dei gobbi accorcia la classifica.
    E a proposito dei gobbacci, scorrendo la loro formazione e soprattutto la panchina, mi è venuta spontanea una domanda: chi vi sareste preso di loro senza se e senza ma?
    Avete visto la difesa? Bremer, Rugani (quel Rugani che fa morire di invidia il nostro tecnico), Gatti?
    Oltretutto si schieravano esattamente a specchio con noi, quindi il giochino è sensato.
    Anche se il catenacciaro Allegri come esterni schiera due centrocampisti e non due terzini.
    Boh, io faccio fatica a vedere in questa Juve qualcuno che mi prenderei a occhi chiusi.
    E se poi confronto le rose nella loro interezza, mi viene da dire che la Roma è più forte.

    • Se solo potessimo avere Reanato Sanches al top e Dybala idem senza più stop oltre a Smalling, Llorente, ecc….., la Roma al completo sarebbe una squadra fortissima e forse anche da scudetto.

    • La classifica si può accorciare fino a proporzioni naniche ma se non cominciamo a vincere con le concorrenti dirette non abbiamo possibilità.
      Per come giochiamo non sono molto fiducioso: sorprendetemi!

    • Se mio nonno…se ti prendi giocatori dalla cartella clinica più corposa delle loro presenze in campo non puoi pretendere che improvvisamente scoppino di salute.
      In ogni caso, anche così, la Roma di ieri era più forte della Juve scesa in campo a Milano.

    • Intanto siamo a 3 punti dalla zona Champions, se però dovesse vincere il bilan, pur battendo l’inda i punti dalla vetta sarebbero 7 e non 5, tuttavia manca praticamente un girone e mezzo di campionato, vediamo chi recuperiamo e come a livello di giocatori e la preparazione chissà se è stata impostata in un certo modo per andare spediti da un certo momento in poi, quello topico.
      Ho capito che credi in una sorta di profezia mourinhana, forse è stessa cosa che ho pensato io. Non dico niente ma faccio una semplice domanda : Volendo giocare come antepost una squadra vincente lo scudetto, la Roma a quanto è quotata ?

  2. I veri valori usciranno alla distanza. Spero che anche noi a Milano con l’Inter avremo la benedizione di un’espulsione interista e un tiro da lontano deviato. A quel punto diranno anche di noi che siamo in lotta per lo scudetto???

  3. i RIGORI dati inizialmente danno tranquillità e fluidità di gioco…
    vero Milan ?
    Se mancano , arriva il nervosismo.
    Chissà quanto meno nervosismo con un Var che controlla il fallo subito da Belotti contro la Salernitana .
    ——–
    Smalling R Sanches Dybala Pellegrini , ma anche Llorente Spinazzola Azmoun
    possiamo appellarci alla sfortuna , alla sorte.
    Possiamo anche AMMETTERE che non si fanno TROPPE SCOMMESSE , si pagano vare e si perdono milioni.
    PS
    riferimento voluto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome