Serie A, l’Atalanta passa all’Olimpico: 2 a 0 alla Lazio, raggiunte Roma e Milan

36
1817

ALTRE NOTIZIE – Vittoria pesante dell’Atalanta, che batte la Lazio all’Olimpico per due a zero nel match serale di questo sabato.

Decisivi i gol di Zappacosta nel primo tempo e di Hojlund nella ripresa. Vittoria piuttosto netta dei bergamaschi, che dimostrano di essere tornati ai livelli degli anni passati.

La squadra di Gasperini sale a 41 punti, raggiungendo Roma e Milan al terzo posto. La Lazio invece scivola al sesto posto, ferma a quota 39.

Articolo precedenteWIJNALDUM: “Felicissimo, mi sento di nuovo un giocatore. Servirà del tempo per tornare ai miei livelli”
Articolo successivoFrenata Roma

36 Commenti

  1. Ľ Atalanta per livello di rosa, allenatore e qualità di cambi, mi sembra già in Champions League. Resta da sperare nella crisi del Milan e quella segxa der caccola oltre un quinto, sesto posto non andrà mai.
    Spiace dirlo per noi, Roma e disadattati hanno allenatori imbarazzanti.

    Gasperini, spolliciatemi pure, lo prenderei domani mattina

    • Su Gasperini potrei darti ragione, ma mettere il portoghese sullo stesso piano di Sarri mi pare in ogni caso inopportuno, tanto più che la Roma mi pare in ripresa, sul piano del gioco. Godiamoci la sconfitta dei pecorari senza pensare ad altro.

    • Gasperini fece bene al Genoa e ha fatto bene all’Atalanta.
      E basta.
      Andato all’Inter, fu un disastro.
      Non e’ allenatore da grandi piazze, a Roma verrebbe dilaniato e se ne andrebbe o cacciato o in preda a una crisi isterica. Tra l’altro e’ vecchio abbastanza da saperlo bene e da noi non ci verrebbe mai proprio per quel motivo.

    • se non Ve sta bene manco Mourinho ma chi ci verrebbe a Roma, Ve meritate Gotti Nicola Gianpaolo Ballardini

    • da quando qualcuno ha cominciato a dire che c’è speranza di vedere annullata la penalizzazione della Juve, quelli hanno ricominciato a giocare e fare punti pesanti.
      ho un brutto presentimento…
      spero in una rapida conferma, che tra l’altro sarebbe l’unico modo per la federazione di non perdere completamente la faccia
      e a quel punto gli strisciati ladri dovrebbero definitivamente crollare

  2. Godimento totale. Dominio Atalanta. La falsa aquila è volata nel cielo, poi due schioppettate dei boscaioli l’hanno abbattuta. Quando sono andati a prenderla hanno trovato un pupazzo. Le vere aquile non sanno nemmeno cosa sia, la lazio.

  3. A vedere la faccia triste dei pecorari burini mi sono illuminato d’immenso.
    Anche perché da sempre m’attizza di più una sconfitta dell’Alassio che non una vittoria della Roma.
    Comunque l’Atalanta è poderosa e Hoilund è veramente forte. Pinto prendi nota… Svejjjjaa 😱

    • Se ti attizza di più una sconfitta altrui che una vittiria nostra temo sia tu un po’ della Lassie

    • Se Pinto avesse messo gli occhi sui due nuovi acquisti dell’Atalanta le prime critiche l’avreste fatto tutto. Chi sono questi due sconosciuti, compra i gambioni con la lettera maiuscola, ecc.ecc. Bello parlare dopo e dal divano. Specialmente quando ad ogni costo si vuol far credere di essere infallibili. Ricordo che a questa sessione di mercato eravamo tutti molto soddisfatti dell’operato di Pinto. Ricordo anche il mercato di Sabatini quando comprò Iturbe e Bruno Peres tutti a fare i salti di gioia e poi tutti a darlo per incapace.

  4. L Atalanta con il suo monte ingaggi a 17 prende hojlund… pinto alla stessa cifra shomurodov.
    Qua c’era chi diceva che koopmeiners era un bluff… magari avercelo per il centrocampo nostro era perfetto, pagato meno di quanto gli abbiamo dato per Cristante e guadagna circa la metà.
    Toloi palomino e scalvini insieme guadagnano circa come Mancini.
    In ogni caso quando perde la lazie va sempre sempre sempre bene.

  5. I bergamaschi purtroppo sembrano aver ripreso la marcia interrotta lo scorso anno, con un ampio restyling che adesso sta iniziando a dare i suoi frutti.
    Andato via Sartori, che sembrava essere il segreto dell’Atalanta dell’ultimo quinquennio, è arrivato Tony D’Amico da Verona, e sembra che i risultati siano gli stessi.
    A dimostrazione che il buon andamento di un club non può dipendere mai da una sola persona, per quanto brava.
    In quanto ai formellesi, iniziano a pagare il calo delle prestazioni di Ciruzzo che, inutile e dannoso in nazionale, a loro negli ultimi anni ha cavato un bel sacco di castagne dal fuoco, con una media realizzativa oggettivamente pazzesca.
    Peccato per il Milan ieri: il Toro nel primo tempo ha dominato la partita senza riuscire a concretizzare. A San Siro piovevano già i primi fischi, e un gol dei granata li avrebbe definitivamente affossati. Nel secondo sono invece riusciti a riemergere dalla melma.
    Vediamo se si tratta solo di un episodio, speriamo…

  6. Nell’atalanta escono lookman e hojlund (2 fenomeni) ed entrano boga e zapata..e avevano fuori muriel e pasalic..e l’atalanta manco fa le coppe..come si costruiscono le rose..con un monte ingaggi distante anni luce dal tuo. Per me sta cosa è inaccettabile

    • Da noi escono fuori Vina e Shomurodov invece…nel senso che so’ proprio usciti da Trigoria.

    • sì tratta di capire come mai questi presunti campioni dell’atalanta appena vengono venduti a caro prezzo nella loro nuova squadra diventano mediocri gregari… sarà un fenomeno Gasperini…forse…

    • “Per me sta cosa è inaccettabile”

      Assolutamente!

      Io non capisco perche’, primo, la Roma paga gli ingaggi che paga. Qualcuno me lo spieghi.
      Secondo, non capisco perche’ i giocatori che prendiamo noi 9 volte su 10 sono o rotti, o in ritardo di preparazione, o si rompono appena arrivati, o hanno bisogno di “ambientamento” mentre nelle altre squadre, si mettono gli scarpini che stanno ancora in aereo, piano il taxi all’aeroporto, arrivano allo stadio, entrano in campo e fanno l’ira di dio.

    • a Lecce l’Atalanta spaziale ha perso 2-1. non va tutto bene, ma manco sputare su ogni cosa.

  7. Sono anch’io un grande ammiratore di Hoilund.
    Un ariete agile e con un piede educato.
    Dirò un’eresia, ma mi ricorda un biondino che sta stupendo il mondo… (fatte le dovute proporzioni).
    In mano ad un allenatore top, avrebbe da studiare bene i movimenti e lo smarcamento da attaccante puro, dopodiché sarebbe un’arma letale.
    Di tanti giovani futuribili, questo è uno che giustificherebbe “una scommessa”.
    Se mantiene le aspettative, tempo massimo 2 anni, diventa un top.
    Lo prenderei davvero, senza se e senza ma.
    FORZA ROMA

  8. Per quel che mi riguarda avrei fatto perdere entrambe ma va bene così le quaglie sono fuorigioco per la champions hanno un calendario terribile nelle prossime giornate comunque quando la Lazio perde il weekend è perfetto

  9. Atalanta piuttosto ondivaga ma temibile, è quella che temo di più nella corsa al 3zo posto. Se ripenso che all Olimpico li abbiamo presi a pallonate…comunque…C’È SOLO L ASROMA 💛 ❤️!!!

  10. latalanta ha giocato contro la lazie esattamente come la fiorentina, dai e vai, pressing e corsa…e il centrocampo ciociaro va in tilt
    oramai si sa come abbattere la corazzata della tuscia

  11. Gasperini è come sottil e juric bravi con squadre non di blasone che quando giocano anche in Europa fanno il botto anche in campionato gli manca la mentalità perciò con la Atalanta Genoa Verona Torino Udinese vanno bene come sale il livello vanno in crisi basta ricordare che L anno scorso non sono riusciti nemmeno ad entrare in Europa

  12. Stavo leggendo un art.del corriere della sera sull ad Arrivabene checriguarda i conti della Juve mentre è intercettato in un colloquio con Stefano Cerra direttore finanziario per quanto riguarda l iscrizione uefa
    Possibile non iscrizione all’edizione per 2023-3024

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome