Serie A, l’Inter distrugge anche l’Atalanta (4-0) e ipoteca lo scudetto: Roma a -2 dai bergamaschi. Il Napoli serve il set al Sassuolo (1-6)

37
680

ULTIME NOTIZIE AS ROMAL’Inter è un carrarmato e travolge anche l’Atalanta nel match di recupero della 21esima giornata di campionato.

A San Siro finisce 4 a 0 per la squadra di Inzaghi: vantaggio dei padroni di casa con Darmian al 26′, Lautaro raddoppia prima dell’intervallo, poi è Dimarco a calare il tris nella ripresa ribadendo in rete un rigore sbagliato dallo stesso attaccante argentino. Frattesi cala il poker fissando il risultato finale.

Vittoria larghissima del Napoli di Calzona che umilia il Sassuolo al Mapei Stadium con il punteggio di 6 a 1. Mattatore della serata Victor Osimhen, autore di una tripletta. Doppietta per Kvarartskhelia, in gol anche Rrahamni. Gli emiliani si erano illusi con ila rete di Racic prima di essere seppelliti dagli azzurri.

La classifica, finalmente aggiornata, vede sempre il Bologna al quarto posto a più due sull’Atalanta, quinta, e a più quattro sulla Roma, sesta. Il Napoli sale a 40 punti, a meno otto dagli emiliani e a meno quattro dai giallorossi. L’Inter invece ha ormai già ipotecato lo scudetto, volando a +12 sulla Juventus.

Giallorossi.net – T. De Cortis

Articolo precedenteSerie A, ricavi da stadio nel 2023: Roma quarta in classifica con 49.2 milioni incassati
Articolo successivoBrighton, prosegue il periodo no: eliminato dal Wolverhampton in FA Cup

37 Commenti

  1. So riconoscere un buon lavoro.
    Inzaghi mi sta sorprendendo.
    È sempre stato all’altezza del suo lavoro.
    In Primavera, alla lanzie, e, a parte con qualche difficoltà ilb1° anno, all’Inter!
    Brava la sua società a tenere botta nei momenti difficili.
    Quando un professionista si dimostra all’altezza del suo compito (cosa non scontata), io lo apprezzo.
    Complimenti.
    L’Inter di Inzaghi non solo è forte, fortunata e “accompagnata” in Italia, ma è anche una grande realtà europea, e potrebbe arrivare fino in fondo pure in Champions.
    Detto ciò, mi mangio la lingua e non ripeterò mai più quanto scritto stasera.
    Mi concentro a che De Rossi riesca a fare meglio dello stesso Inzaghi.
    FORZA ROMA

    • Inzaghi ad oggi è il miglior tecnico italiano per distacco. È incredibile come si siano ribaltati i ruoli in famiglia tra lui e Filippo. Certo è che ha una squadra clamorosa.

    • Rispettasse pure le regole sarebbe il numero 1, la telefonata nello spogliatoio ha cambiato la gara all’ Olimpico, dove l’Inter l’ha ripresa nel secondo tempo, peccato che non si poteva fare e non è stato nemmeno squalificato per quello. I nostri sono sempre stati sanzionati per molto meno, Mou squalificato in europa dopo le dichiarazioni post finale vs il Siviglia, Garcia espulso per aver mimato il gesto di un violino (cosa per altro molto elegante), l’Inter con Marotta sta facendo la stessa cosa che fece la juve, acquistare tutti i migliori giocatori dalle altre italiane, a noi ha distrutto mezza squadra convincendo Miki e Dzeko ad abbandonarci, come con la juve fece all’ epoca con Higuain dal Napoli e sempre da noi Pijanic, Inzaghi è un bravissimo allenatore, l’ unico che abbia visto giocare a 3 negli ultimi anni, anziché millantare la difesa a 3 e poi giocare a 5.

  2. Domenica c’è atalanta-bologna, sarebbe bello un pareggio. Ovviamente dopo una vittoria della Roma il giorno prima a Monza.
    A quel punto i giochi per la Champions si riaprirebbero clamorosamente.

    • sinceramente preferisco la vittoria del bologna.piu punti metti con l atalanta meglio è.con il Bologna abbiamo scontro diretto

  3. L’Inter e di un livello superiore..

    Eppure la Roma è riuscita a mettere sotto la squadra più forte d’Italia per 60 minuti buoni..

    Abbiamo fatto degli errori, e contro questa Inter non si possono fare errori.. Ma soprattutto.. L’Inter ad ogni più piccola occasione ha fatto goal.. Noi sul 3 a 2.. Abbiamo sbagliato due palle goal enormi..

    Era una partita da 3 a 3.. Con un dominio da parte nostra.. La differenza sta nei calciatori.. Loro sotto porta concreti, noi no.. Loro avevano un portiere, noi abbiamo giocato senza portiere..

    Ma la Roma è stata la squadra che ha messo questa Inter più in difficoltà rispetto a tutte le altre..

    Forza Roma

  4. Considerando che sabato a Monza, luogo che è conosciuto ai più perché si disputa il GP di formula 1, la Roma deve vincere… speriamo che tra tarantola e Bologna finisca in parità o, con la vittoria degli orobici..
    In un batter di ciglia, la 4; 5 e 6 si troverebbero di fatto tutte raggruppate…
    Roma, nel dubbio accelera….!!!!

  5. Se la Roma avesse fatto una preparazione estiva con De Rossi adesso saremmo in zona Champions.
    Siamo a solo due punti dall’ Atalanta, ed è probabile che la superiamo se vinciamo e loro perdono.
    Comunque pe il Brighton una sconfitta in Fa Cup col Wolwerampton…

  6. noi dobbiamo vincere e non perdere a Bergamo quello che succede domenica tra Inter e atalanta interessa poco pensiamo a vincere a Monza che non è facile

  7. La Roma ha giocato sette partite con De Rossi, vittorie 5, pareggi 1 (tempi regolamentari), sconfitte 1.
    Partita migliore del lotto? Quella persa, contro il carrarmato Inter che stritola ogni ostacolo sul suo cammino.
    Per quanto visto sul campo vale più il 2-4 contro l’Inter che il 3-2 contro il Toro o le vittorie contro Salernitana, Verona e Frosinone.
    Contro il Toro Dybala inventa due gol, con L’Inter Lukaku se ne mangia due quasi fatti.
    Ma si è parlato a sproposito di imbarcata in un’occasione e di sicurezza della difesa a tre dall’altra.
    Pesano di più i due gol presi dal Torino o i quattro dall’Inter? Valgono di più i due fatti (e due falliti clamorosamente) all’Inter oi tre fatti al Toro di cui due inventati da un fuoriclasse e l’altro regalato dal difensore? Ai posteri.

    • Nell’analisi manca che Lukaku sbaglia con l’inter ma si è fatto un mazzo tanto, anche per quello è arrivato poco lucido in zona gol, col torino juric gioca 1vs1, De Rossi ha accettato la sfida e l’ha vinta col giocatore più forte contro dei centrali “rivedibili” sopratutto fuori casa. Le due partite sono figlie delle scelta ma anche dell’avversario, se dopo la coppa fai a chi corre di più col toro finisce male, se la metti negli 1vs1 allora tu hai alcuni giocatori decisamente più forti di loro, poi esiste il caso, ma è un caso cercato. Che col Toro in casa avremmo preso un rigore ci avevo scommesso prima della partita vedendo la formazione, se vai 1vs1 con quei due cantrali conro Azmoun e Dybala prima o poi loro ti anticipano e un calcio lo dai, è una questione di probabilità molto alta. L’inter se la gioca perchè sa che tra titolari e cambi ha la squadra più forte ed è ben protetta, DeRossi ha deciso di affrontarla a viso aperto perchè se c’è un punto debole in questa inter è che è talmente sicura di se che a volte concede qualcosa in transizione, normalmente non lo paga ma la Roma ha la qualità per approfittarne e infatti è successo e loro non sono abituati a perdere il controllo della partita.

  8. Pensare che dopo quel 2-4 c’è toccato pure leggere i soliti fenomeni che ironizzavano sul “bergiogo”, sul De Rossi inadeguato, sulle 4 supposte ecc.
    In due anni e mezzo di veleno quotidiano alcuni romanisti si sono metamorfizzati in laziali che Kafka scansati.

  9. Che ne pensate del buon gasperino che dopo un quarto d’ora della ripresa toglie il loro giocatore migliore koopmeiners e i difensori Scalvini e Kolasinac per lasciare in campo il terzo centrale difensivo Djimsiti peraltro già ammonito… solo contro di noi fanno tutti la partita della vita fino al novantesimo?

    • Forse perché la partita sul 3-0 era persa e tra pochi giorni devono affrontare il Bologna (riposato) nello scontro diretto.

  10. Grillo,perchè scervellarsi con certi quesiti? Anche sapendo le risposte non cambia nulla….Pensiamo alla realtà dei fatti che sabato ci porta a Monza e cerchiamo di portarcela a casa,perchè tutto sarà tranne che una passeggiata di salute….

    • l Inter sarà in giocabile ma in alcune partite ha avuto aiuti arbitrali e contro di noi e il Bologna non doveva vincere e sono 6 punti i scudetti purtroppo in Italia vengono indirizzati da questi episodi guarda caso sempre a favore delle strisciate e noi ne sappiamo quanti scudetti rubati da questi episodi .

  11. Dovevamo macinare più punti possibile anche solo x sperare nel riaggancio alla zona Champions e questo è stato fatto.
    La partita di ieri attesta come la Roma nella sfida di ritorno sia stata la squadra che è andata più vicina ad insidiare la corazzata neroazzurra, la quale nel 2024 ha collezionato solo vittorie, spesso dilagando.
    Il confronto con la sfida d’andata, quando abbiamo parcheggiato un pullman davanti alla nostra area e, nonostante lo svantaggio, tirato una sola volta in porta mi sembra eclatante.
    Dobbiamo continuare così a cominciare dalla prossima col Monza, ma le nostre chances di quarto/quinto posto si decideranno tra l’ultima decade di marzo e la prima di aprile, quando incontreremo una dopo l’altra Bologna, Napoli, Rubentus ed Atalanta.

    • Oltretutto questi non beccano mai gol e con noi hanno rischiato di tornare a casa con 3-4 sul groppone, solo se Lukaku era più sveglio quella sera…

  12. oltre al fatto che dobbiamo vincere,
    un pareggio fra Atalanta e Bologna andrebbe bene, ma anche la vittoria dell’ Atalanta, perché il Bologna,
    non avendo le coppe, al momento è più pericoloso.

    poi, certo, noi abbiamo quegli scontri diretti uno dopo l’altro: il Bologna 3 giorni dopo il ritorno dei quarti;

    quindi, una settimana dopo:
    28/04 Napoli – Roma
    2/5 l’andata delle semifinali
    5/05 Roma – Juventus
    9/5 il ritorno delle semifinali
    12/05 Atalanta – Roma

    è chiaro che questo (se andiamo avanti in coppa) è il momento clou della stagione.

    in teoria la Juve potrebbe essere senza grossi traguardi, se tiene psicologicamente ora che lo scudetto è ormai andato …

    il Napoli dipende se è rientrato o meno

    l’Atalanta addirittura potrebbe essere la impegnata anch’essa in coppa (potremmo in teoria anche incontrarla tre volte nel giro di 10 giorni!)

    da un lato mi piacerebbe andare avanti in coppa, ma dall’altro continuo a pensare che la champions per la situazione economica della Roma, è più importante…

    • Da qui al 28 Aprile possono cambiare tante cose, potremmo pure arrivarci con un discreto vantaggio sulla sesta (e il quinto posto champions in ghiacciaia), così come potremmo arrivarci fuori da tutto.

  13. Inzaghi ha gente forte sulle fasce , l’anno prossimo dobbiamo invstire li , se prendiamo due forti sulle fasce ce la giochiamo anche con l’inter. L’inter di oggi sta distruggendo chiunque incontra , con noi il primo tempo ha tremato e nel secondo se Lukaku non sbagliava andavamo sul 3 a 3 e poi volevo vedere come finiva.

  14. Se… se… se… se…
    Se Smalling non bucava tutto nelle prime 3 partite avevamo 5 punti in più almeno. Arrivavi al cambio della guardia con 34 punti e non 29.
    Se il colpo di testa di Mancini entrava a Milano tornavamo con 3 punti e non con ZERU.
    Se… se… se…
    A’ nonno, come vai?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome