Serie A, pari tra Fiorentina e Juventus: al Franchi è uno a uno, Kouamé risponde a Milik

34
1151

ULTIME NOTIZIE SERIE A Pareggio per uno a uno tra Fiorentina e Juventus nel primo match di campionato di questo sabato ricco di scontri diretti.

I bianconeri passano quasi subito in vantaggio con Milik, a segno dopo nove minuti. Ma la reazione viola non tarda ad arrivare, e Kouame pareggia al minuto 29. Nel finale di frazione Jovic fallisce un rigore, con Perin che devia sul palo. 

Nela ripresa è un monologo viola, che però fatica a trovare lo spiraglio giusto per operare il meritato sorpasso. La Juve invece non tira praticamente mai in porta.

Finisce uno a uno, risultato che serve a poco a entrambe le squadre. La Juventus sale a nove punti ma resta dietro la Roma, la Fiorentina raggiunge quota sei.

Giallorossi.net – F. Turacciolo

 

Articolo precedenteMOURINHO: “Camara ha sorpreso qualche giocatore. Il FPF ci ha condizionato, senza avremmo potuto sognare. Sul mercato ho ancora qualche speranza” (VIDEO)
Articolo successivoSerie A, il Milan vince il derby grazie a un super Leao: Inter battuta 3 a 2

34 Commenti

    • Juventus una robina cosi, meschina/penosa a fare catenaccio dietro dopo il golletto di Milik di ombelico, senza uno straccio di idea, aspetta l’illuminazione da giocatori che non ha. L’unico, Di Maria, sembra appiccicato con lo sputo e Allegri c’ha i sudori a lasciarlo in campo temendo che si rompa in mille pezzi.
      Ne avevano un altro, lo hanno dato a noi. OK, GRAAAZZZIE.

      La Fiorentina gioca a una porta per 80-85 minuti. O meglio gioca INTORNO a una porta, perche’ pur tenendo sempre lei la palla, non tira praticamente mai e quando lo fa, 9/10 la manda in tribuna. Per il resto, una sequela stucchevole di cross al centro che gli attaccanti (per cosi’ dire…Jovic sembra un dopolavorista al calcetto delle 5 del pomeriggio) della viola non prendono MAI. Segnano solo su un contropiede a campo aperto con 8-9 giocatori della Juventus a guardare/dormire nella meta’ campo della Fiorentina con tempi di reazione da bradipo malese. Insomma, tantissimissimo possesso “avvolgente” della squadra di Italiano, ma a mio modesto avviso il gioco del calcio e’ un’altra cosa.

    • La juve i valori ce li ha, è costruita malissimo e alla lunga lo paga e lo pagherà, ma sulla singola partita è un’altra storia. Con noi hanno dato il 110% pressando e correndo, ma una cosa del genere lo fai per un tempo limitato, e infatti pure con la Roma nel finale sono calati e hanno rischiato pure di perderla. Hanno troppi giocatori “fuori posizione”, che per una partita riescono a dare ed essere pericolosi, ma poi inevitabilmente c’è il calo di attenzione. Facciamo un esmpio in cas anostra: Zalewski fa un ruolo non suo e lofa bene mettendoci l’attenzione, ma non potresti giocare con altri 4 “Zalewski” fuori posizione che debbano “concentrarsi” per fare quello che in teoria dovrebbe essere naturale se sei di ruolo. Appunto, la Roma al momento ha solo Zalewski in questa condizione, la juve ne ha diversi che si adattano, e questo può andare per UNA parita (e manco intera) ma alla lunga la squdra ne risente perchè quando sei concentrato in questo modo come conseguenza sei più “legato” sopratutto se anche quelli che sono vicino a te sono nella stessa condizione.

  1. Nessuna squadra è irresistibile quest’anno, a differenza di quello scorso ci siamo anche noi a poter dire la nostra.
    Domani sera mi aspetto la Roma e il Mourinho dei momenti decisivi.

  2. Mah… questa è la Juve “favorita numero 1” per lo scudetto secondo gli scienziati dottori in giornalismo..? 😂😂😂😂…😁.
    Vabbè, aspettiamo che sia al completo, dipende sicuro da quello..
    Leggevo l’altra sera un forum di tifosi dell’Udinese poi, che ghignavano sui viola e il gioco di Italiano (appena battuto 1 a 0…) e sul possesso palla tipo 78% Fiore, 22% Udine…
    I più “tranquilli” giuravano che nasceva dai 400 passaggi tra di loro che servivano solo per superare la metà campo…😊
    Giuro che mi sembra di vedere le peggio prestazioni di chi so io. Comunque è vero che siamo solo alla 5 per loro, è che devi dar tempo a chiunque di inserirsi in un Paese nuovo e tutto il resto, ma Jovic mi è sembrato pure oggi (lo avevo già ammirato…) un pacco di quelli di livello esagerato… certo non per il rigore, ma ha fatto zero.
    Pescando un prestito dal Madrid come ha fatto Comisso, tutta la vita BORJA MAYORAL piuttosto.
    Peccato che la Juve non abbia perso comunque, più sta sotto meglio é. La Fiorentina al momento mi preoccupa pochissimo, spuntata da far paura e principalmente tanto fumo…
    Farà qualche partitona qua e là, ma non la vedo farci concorrenza.

    • Dodo’ sarà piccolino, ma sembra proprio bravino, comunque. Sottil cresce a vista d’occhio. E Cuadrado, al solito gode di immunità, e pesta come gli pare… c’era un rigore su Sottil molto prima.
      Per me, e anche per i telecronisti tedeschi che sentivo.

    • La guardavo a tratti ma non ho visto in campo Zaniolo….. perché non lo ha messo in campo?🤣🤣🤣🤣🤣🤣

  3. Finora solo. On noi i gobbi hanno fatto una discreta partita .se per merito loro o. Demerito nostro non lo so .
    Certo avremmo potuto e dovuto approfittarne però come si dice …..chi si accontenta gode .
    E io oggi sto godendo!!!
    FORZA ROMA SEMPRE!!!

  4. Per curiosità mi son visto Everton-Liverpool. Nessun gol ma che spettacolo L’Everton faceva delle ripartenze micidiali ma gli è mancata la concretezza Pickford e Onana (che non conoscevo) veri protagonisti del Match Deluso da Salah leggermente in ombra.

  5. Vincenzo “Itagliano” ha stravinto contro Allegri, quello che Zenone voleva alla Roma perché lui “prende a calci in koolo i giocatori”.
    Juve veramente inguardabile, con decisioni piuttosto pittoresche del proprio allenatore, tipo Vlahovic seduto in panca per tutta la partita a vedere entrare in campo i Kean, Miretti e Fagioli.
    Milik è arrivato da troppo poco tempo per lamentarsi dei palloni che non arrivano e allora dentro lui e fuori un attaccante da 70 mln che il “sergente di ferro” sta devastando dopo averlo ricevuto da “Itagliano” come cannoniere principe della serie A.
    “Itagliano” costretto invece a giocare con una batteria di attaccanti che insieme non ne fanno uno buono.

    • Tu Itagliano lo volevi al posto di Mourinho, compa’.
      IO Allegri al posto di Fonsega.
      Ogni volta che devi dire qualcosa, mi citi. Grazie UBa’
      Ahahahah nun ce se crede 😆

  6. Juve inguardabile…
    Perin migliore in campo..
    Solita fortuna..
    Presi a pallonate dalla Viola…
    Tutto vero, però non perdono. Rimangono vicini in classifica, vivi fino a maggio.
    Ecco, con tutto quello che si può dire sulle strisciate, ed io sono il più tacchiente, dovremo imparare quest’arte di sopravvivenza pure noi..
    💪🧡❤️

  7. Nun me fido mai dei carcerati, ricordo 6 o 7 anni fa che alla decima stavano tipo a metà classifica mentre a fine campionato stavano davanti a tutti e di parecchio.
    Meglio non vendere in anticipo la pelle del lupo

  8. Un intero secondo tempo senza fare un tiro in porta..la Juve.
    Ze Maria sostituito dopo 45 minuti …e poi Dybala e”rotto….e paiacci

  9. Quanto mi piace come calciatore quell’ ambarabà 😁 della Fiorentina. Davvero un motorino instancabile , piedi buoni . Vede poco la porta . Ma per me è un giocatore da tenere d’occhio

  10. Non voglioparlare della juve e ancora all’inizio poi Firenze e un campaccio e comisso mi sta sulle p…. Ma il Milan diventa antipatica giocano duri e troppo cattivi condizionano l’arbitro da l’altr’anno Theo Hernandez gli si permette tutto e’ un prepotente guardate le sue partite ha superato il suo maestro Ibra….sono forti nessuno mette in dubbio ma in campo fanno come je pare

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome