Serie A: la Lazio supera il Bologna (2-1). L’Inter batte il Genoa col solito Lukaku. Tonfo Atalanta, la Sampdoria passa a Bergamo (1-3)

35
4909

ALTRE NOTIZIE – Risultato a sorpresa nel primo match di campionato della giornata: la Sampdoria di Claudio Ranieri si conferma mina vagante del campionato battendo l’Atalanta di Gasperini per due a zero.

Vantaggio dei doriani al 13′ di gioco con il solito Quagliarella, in rete dopo l’assist di Damsgaard. Nel finale di primo tempo lo stesso attaccante sbaglia però un calcio di rigore. Nella ripresa raddoppio dei liguri, a segno con Thorsby.

La partita sembra chiusa, ma un rigore realizzato da Zapata al minuto 80′ riapre improvvisamente il match. L’Atalanta di riversa nella metà campo della Samp, ma un contropiede di Keita finalizzato da Jankto chiude definitivamente il match. I bergamaschi restano fermi a quota 9 punti, gli stessi dei doriani che fanno così un gran balzo in classifica.

Nel match delle 18, vittoria dell’Inter sul campo del Genoa per due a zero. La squadra di Conte supera i rossoblu grazie a un bel gol del solito Romelu Lukaku e a una rete di D’Ambrosio dopo una sponda di Ranocchia su calcio d’angolo. I nerazzurri salgono a quota dieci punti, piazzandosi al terzo posto in classifica. 

Nel match serale invece la Lazio regola il Bologna per due a uno: succede tutto nella ripresa, quando Luis Alberto (54′) e Immobile (76′) portano avanti i biancocelesti di due gol, e poi l’ex De Silvestri segna una rete inutile nel recupero.

Redazione Giallorossi.net

35 Commenti

  1. Al momento Ranieri con quello che ha disposizione sta’ facendo miracoli , magari il Bologna stasera fara’ lo stesso contro quell’ altri

  2. Avanti Ranieri altri pernacchioni che perdono punti
    Andiamoceli a prendere noi i tre punti da qualla squadra de marmocchi mocciosi

  3. Ricapitolando: Scazzie Roma Primavera 4-0. Primi in classifica a punteggio pieno. La Sampdoria batte l’Atalanta 3-1. Mancini falso positivo al Covid, sarà presente col Milan… Gran bel pomeriggio💛💖

  4. probabilmente hanno accannato la mistura dello stregone danese bangsboe …..l’assenza di ilicic per 3 e passa mesi può aver spaventato la ciurma di Gasperini .

  5. Daje Mister! Ranieri è sempre stato sottovalutato.. . Forse gli olandesi dell’AZ e la Sampdoria ridimensionano la prestazione di sabato scorso del Napoli

  6. Se la partita l’avete vista, L’Atalanta ha corso e pressato come sempre, ma è stata molto imprecisa davanti, quando le statistiche dicono che non è la squadra che corre di più, come pensano a torto in tanti, ma è quella che tira di più, fa più assist, batte più corner, segna di più, ecc.
    E’ anche una squadra che per atteggiamento ti lascia sempre qualche occasione da gol, e oggi la Samp di Mr. Ranieri, difesa e contropiede as usual, è stata brava a sfruttarle.
    L’Atalanta di giornate così ne ha sempre avute, spesso con avversari di caratura inferiore. Ragion per cui arriva quarta e non prima o seconda.

    • Condivido per filo e per segno la tua analisi tattica della partita, anche se non l’ho vista.👍

    • 15 gol fatti
      12 gol subiti
      Roba che quando lo faceva il povero Zeman si parlava solo di;:
      Bel calcio ma fase difensiva Zero
      Le partite si vincono senza subire gol
      Se li avesse presi la Roma 7 gol nelle ultime due giornate, pure se avesse creato e corso più degli avversari non sarebbe contato niente.k

    • Condivido l’analisi di UB40 però dico anche che ultimamente (post lockdown) gli avversari sembrano aver trovato il modo di disinnescare l’1vs1 a tuttocampo voluto da Gasperini e in questo momento gli manca il “piano” B che è Zapata… quando andavano in difficoltà si appoggiavano al fisico di Zapata per poi approfittare delle seconde palle, però in questo momento Zapata è ben lontano dai suoi massimi livelli. Poi c’è la questione cartellini e falli: l’Atalanta è quella che faceva più falli nelle ripartenze, Palomino, Toloi, etc. a palla persa erano molto aggressivi e ti facevano fallo al livello di centrocampo per non permettere all’avversario di girarsi o partire. Ho notato che in Europa hanno sofferto in qualche partita questo atteggiamento perché normalmente per questi falli in CL ammoniscono subito. Perciò Gasperini ha provato ad “alleggerire” e secondo me così concede qualcosa di più rispetto alla prima parte dello scorso anno.

  7. Io ho sempre sostenuto che Ranieri doveva essere confermato a vita! Gl si metteva accanto De Rossi per imparare qualcosa e pet 20 anni stavamo a posto! Invece ancora in cerca di profeti! Il calcio e’ una cosa semplice! Chidesi, rubate palla e ripartire! Il bel gioco non mi interessa! Voglio vincere anche con una autorete!

  8. quelli che dicono che l’atalanta corre meno di altre squadre sono delle trote che abboccano alle caxxate . c’e modo e modo di correre . è vero che ci sono squadre che mediamente percorrono 12 km per giocatore e l’atalanta solo 11 km a partita per giocatore . la differenza sta nel modo di correre . un conto è avere ritmi costanti da mezzofondista e un altro conto è avere scatti BRUCIANTI E RIPETUTI da centometrista che ti permettono di arrivare primo sul pallone . la differenza non è sui km percorsi , che lasciano il tempo che trovano , ma sulla VELOCITA’ , sulla INTENSITA’ e sugli scatti BRUCIANTI che compi nei 90 minuti e allora devi avere nella GARA STESSA DEI TEMPI DI RECUPERO che altre squadre NON HANNO perché non si AIUTANO con pozioni magiche .

  9. calma l,Atalanta e forte si sta solo concentrando di più sulla champions e i risultati lo dimostrano mi auguro che perdono più punti possibili in questo periodo. Forza Roma

  10. partita orribile del Bologna contro le quaglie che hanno fatto 2 3 azioni pericolose in tutta la partita.
    Sinisa, calmo calmo in panchina, 3 cambi fatti in scandaloso ritardo all’81 e all’89
    mahh poi uno a pensar male…

  11. E’ chiaro che All’ Atalanta interessava piu la partita di champion con l’ Ajax, la formazione era fortemente rimaneggiata, con la Samp altrimenti sarebbe stata un’ altra partita. Comunque in campionato c’ e tempo per recuperare, in europa invece dopo la seconda partita gia’ si possono emettere dei verdetti in positivo o in negativo. La lazio pur vincendo non mi sembra che possa ripercorrere il cammino dello scorso anno, mentre l’ Inter probabilmente e’ la prima candidata allo scudetto.Dalla nostra sfida con il Milan uscira’ la pretendente piu accreditata a un posto champion, una sconfitta a Milano sarebbe un grosso passo indietro, e probabilmente un ritorno tra i ranghi,una vittoria sarebbe viceversa a livello di autostima molto importante.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome