Serra inchiodato dai labiali, ora rischia il deferimento. E Mou va verso l’assoluzione

55
2284

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Josè Mourinho verso l’assoluzione completa. Gli sviluppi della vicenda Serra stanno portando a un finale inatteso: l’allenatore potrebbe vedersi cancellate entrambe le giornate di squalifica, mentre l’arbitro rischia seriamente un deferimento.

Ieri il fischietto torinese è stato protagonista di un servizio de Le Iene nel corso del quale Filippo Roma lo incalzava per le frasi rivolte a Cremona: “Non ho detto nulla che potesse offenderlo. Non ho detto quelle parole lì («Hai rotto il c… Ti prende per il culo tutto lo stadio, vai a casa», ndr) Ho detto un’altra cosa. Ho detto, Ti stai mettendo lo stadio contro. Vai nell’area, vai nell’area, la versione Serra.

Smentita però dalle stesse Iene grazie al contributo di Giuliano Callegari, esperto di letture del labiale. Un servizio che sembra inchiodare il fischietto di Torino e che potrebbe portare nel peggiore dei casi alla riduzione a una sola giornata e nel migliore all’annullamento totale della squalifica. Perché ci troviamo di fronte a un caso che farà giurisprudenza.

Per la prima volta dopo Calciopoli la Procura potrebbe deferire un arbitro. La documentazione di cui è in possesso la Corte sportiva potrebbe avere conseguenze devastanti. Già sabato scorso l’avvocato Antonio Conte, esperto di diritto sportivo al quale si è affidata la Roma, nel reclamo presentato d’urgenza insieme agli avvocati del club Vitali e Muscarà aveva ottenuto una prima vittoria con la sospensiva. La sentenza definitiva arriverà venerdì pomeriggio, alle ore 14.30, quando la Corte Sportiva d’appello prenderà una decisione sul ricorso della Roma.

Fonti: Leggo / Corriere dello Sport / Gazzetta dello Sport

Articolo precedenteRinnovo Smalling, contratto pronto ma la risposta tarda ad arrivare: la situazione
Articolo successivoPellegrini, Dybala e Abraham per ipotecare i quarti. Llorente sempre più vicino all’esordio

55 Commenti

  1. va radiato, perlomeno dalla serie A.

    mai vista una cosa del genere su un campo di serie A, tra l’altro nell’era delle 1.000 telecamere.

    roba da campi in terra (forse).

    ❤️🧡💛

    • sui campi in terra (bei ricordi!) amico mio sai benissimo che fine avrebbe fatto un arbitro qualora avesse pronunciato frasi come quelle all’indirizzo di un allenatore o un calciatore 😉

    • I campi di terra Serra li dovrebbe andare a zappare… Mentre viene frustato.
      Squallore totale.

    • Rudy, sai cosa? E’ dovuto intervenire un programma televisivo a supporto della Roma. E se non ci fossero state le interpretazione del labiale, non so come sarebbe finita.
      In realtà, la questione che hai sollevato è ben più grave e mi dispiace che tutti i giornalisti che intervengono nelle radio, e che hanno benefici da tutto ciò, non scrivano che in realtà questo aspetto non ha fatto altro che certificare che la Roma, a Cremona, è stata PENALIZZATA dalla condotta dell’arbitro.
      La Roma non è una squadra forte, parliamoci chiaro: manca di continuità e di mentalità. Quindi, basta anche l’espulsione dell’allenatore a far saltare i nervi alla squadra, e creare una situazione penalizzante alla Roma.
      Tutti pronti ad urlare in radio, pochi a scrivere contro la Juventus su testate NAZIONALI.

      Assurdo che il ruolo di inchiesta debba essere svolto da un programma fazioso come Le Iene – a cui dobbiamo dire grazie questa volta.

    • Qualche anno nell’A.I.A., ben 22.. mi hanno portato alla convinzione che la ” casta” incomincia a sgretolarsi.
      Con il VAR intanto le decisioni considerate insindacabili delle giacchette nere, hanno visto che gli errori sono molteplici in ogni partita; poi la Line Technology, ha tolto ogni dubbio del gol non gol; per nn parlare del fuorigioco che a questo punto, di fatto, ha messo in pensione i guardalinee.
      Questo per introdurre il mio pensiero su quanto successo a Cremona: la sicumera, ( di spalle e mani in tasca) il labiale che lo inchioda, le sue dichiarazioni post gara lo inchiodano!! Vedremo cosa succedera’, credo che a fine Campionato il Sig. (?) Serra si dovra’ trovare un lavoro vero se vorra’ mettere insieme il pranzo con la cena !!

    • Paulo, sono d’accordo con te, anche perché oggi, il campo della discrezionalità, è stato ridotto e limitato all’uso dei cartellini, che comunque ha un suo peso specifico – vedi Strefezza in Lecce – Roma.
      Comunque, alla fine, “cane non mangia cane” e quindi sarà sospeso fino a fine anno e vedrai che il prossimo, sarà di nuovo dei loro.

  2. sto infame bugiardo.. o tutti noi ce li devono manda …. Vabbuo Daje sto a fremere per domani LI dobbiamo distruggere✌️✌️✌️✌️ Daje

  3. E’ ora di finirla con sti “ducetti” da 4 soldi che godono di una impunità quasi assoluta e non hanno nemmeno il coraggio di assumersi le loro responsabilità. Finora il massimo che gli può capitare è quello di stare fermi qualche giornata. E se oltre a stare fermi si prendesse in certi casi qualche provvedimento più serio forse la smetterebbero con i comportamenti non consoni al ruolo che ricoprono

    • Non sono daccordo. In serie C ci sono società gloriose.
      Che vada tra i dilettanti come lui.

    • Serra senza lavoro deve stare, altro che Serie C o dilettanti. I gobbi invece devono sparire dal calcio

  4. Serra è il capostipite di una generazione di arbitri che si credono Collina ma che di collina hanno solo un capello…
    Si credono tutti dominatori della partita, showman che devono fare e dare spettacolo. Tutto molto bello, ma manca saper arbitrare. C’è bisogno di una riforma strutturale della classe arbitrale che sta andando verso direzioni inimmaginabili prima calciopoli ma prevedibili dopo. Fuori gli elkan dalla federazione, fuori l’esaltato serra, l’incompetente Maresca ecc.
    E tutto questo discorso senza considerare le mazzette che prendono una parte (spero non tutti, ma dubito) questi porci.

  5. arbitri e arbitraggi di parte

    questo caso emerge nel momento più clamoroso perchè si sovrappone ai casi ciuve (plurale)

    questa mattina in radio ho appreso che il ricorso della cifolentus è stato accolto e quindi si preparano a ridurle o annullarle addirittura i 15 punti di penalizzazione

    non è detta l’ultima parola ma.bisogna fare rumore perchè i 15 punti diventi o almeno 45 in attesa di ottenere la radiazione con le altre sentenze

    campionati falsati
    partite falsate

    ormai si è toccato il fondo .e se esiste un club che gongola.(la juve) ce ne sono altri i cui investimenti vengono continuamente danneggiati ( tutti gli altri club) quindi sarebbe il caso che si unissero per dare un peso specifico maggiore alle sentenze e tentare di ripulire il calcio italiano dal torbido che lo avvilisce

    l’unico modo per cominciare bene è radiare il club più antisportivo per eccellenza, la vecchia baldracca, e rifondare il sistema arbitrale italiano

    • Pienamente d’accordo con il tuo pensiero. Se (se) dovessero annullare tale sentenza, sarebbe la volta buona che tutto il mondo del calcio si coprirebbe di ridicolo. Purtroppo viviamo in una nazione dove si fa presto a dimenticare. Si volta pagina e tutto continua come prima…

    • Il problema è che la situazione non è proprio “se esiste un club che gongola.(la juve) ce ne sono altri i cui investimenti vengono continuamente danneggiati ( tutti gli altri club)”.

      – Ci sono almeno una 10ina di club che hanno goduto, chi più chi meno, del sistema Juventus.
      – Ce ne sono altri, tipo l’Inter, che hanno utilizzato/ utilizzano il proprio di sistema, del tutto simile a quello bianconero.
      – Altri ancora hanno fatto delle operazioni estemporanee inspiegabili se non con altri affari extracalcistici, vedi l’acquisto di Osimhen.
      – La bolla ha delle dimensioni internazionali; squadre come Barcellona, Madrid, Chelsea, Manchester City, PSG e molte altre hanno contribuito attivamente a gonfiarla.

      Come se ne esce? Io qualche idea ce l’avrei, ma i Ceferin e gli Agnelli di tutto il mondo non saranno mai d’accordo…

    • Prepariamoci all’annullamento il ricorso non è sulla sostanza ma sulla forma. La Procura federale non ha rispettato delle tempistiche nella presentazione degli atti. Quindi colpevoli ma non punibili, la loro storia (e quella di altri potenti) è piena di questo tipo di sentenze o c’è il cavillo su questo tipo di errori (casuali!?!) o la prescrizione (per loro prescrizione per “abuso di farmaci al fine di alterare le prestazioni sportive” come si legge sulla sentenza).

  6. si combatte tanto giustamente l’intolleranza negli stadi e questa cosa e?? un individuo che nutre rancore verso i romani lo sanno tutti!! anche arbitrando le giovanili(!!) si macchiò di decisioni folli contro i giovani rei di essere romani. squalificato e inviato ad un percorso di recupero e mai più nei campi quando gioca la Roma!! daje mou!!!

  7. questo arbitro non è più credibile per arbitrare una partita di serie A. arrogante, offensivo e pure bugiardo anche davanti alle prove, riassunto: arbitro inaffidabile!

  8. Altro che defiremento… 1) Va Radiato – 2) Se non fosse cosi’, non deve piu’ aver a che fare con la A.s Roma Calcio in nessun modo. Se l’AIA non ci va giu’ in maniera pesante, diventerebbe automaticamente “complice”. Soggetti cosi’ sono “mine vaganti”, vanno messi in condizione di non nuocere. Mossi da risentimenti personali, non hanno nulla a che vedere con il Mondo del Calcio, con lo Sport in generale e i suoi valori.

  9. IO vorrei ricordare un fatto accaduto anni fa . Non ricordo la partita. Ma ricordo che si giocava a Roma. E a fine gara Daniele DE ROSSI regalò la sua maglietta alla segnalinee CINI.
    E stata l’ultima volta che la vidi in canpo. Non ha più fatto la segnalinee o assistente come si dice oggi.
    In questo caso stiamo, cioe con Serra, stiamo ben oltre, stiamo di fronte a un palese illecito sportivo, a una trappola nella e buona dove tutti sono colpevoli. Nel senso che , quando qualcuno prova a giustificare l’operato di Piccinini che non poteva fare altro di espellere Mourinho, una volta che Serra gli comunica di espellerlo. CI SI DIMENTICA il perche ‘si e’arrivati aquella situazione.
    IL piccolo e indifeso PICCININI. stava arbitrrando a senso unico Pro Cremonese.
    GLI ha permesso di menare senza problemi.
    Di protestare . Di fare calci ai palloni per perdere tempo.
    Il caso Serra – Mourinho si e’creato PERCHE ‘ all’ennesimo fallo non fischiato a nostro favore da Piccinini. Il tecnico ha protestato.
    Quindi sta barzelletta che Piccinini sia esente da colpe non regge.
    E tutto questo fa seguito alle prese per il.cul’ di Aureliano nel tunnel di Lecce -Roma.
    Lo stesso Aureliano che stava al var e che si e’guardato bene da annullare il gol viziato da fallo di mano e un rigore scaturito da un fuorigioco e dal tuffo del giocatore della Cremonese. PERCHE’lo più lo vedo e più sono convinto che e’lui che si butta sulle mani di Tuo PATRICIO. .

  10. Vi dico i a cosa, a prescindere dall imbrccillita di un soggetto che avrà anche letto in questi giorni che sanno cosa ha detto e. Continuare a negare, praticamente uno scemo. Patentato il problema se succede che lo. Deferiscono è che a Mourinho non ne faranno passere mezza per dimostrare che cmq a prescindere lui e un sobbillatore un attaccanrighe ecc ecc

  11. perdonatemi, ma oltretutto siamo all’Olimpico e quindi lui avrebbe detto hai tutto lo stadio contro, forse se giocavamo fuori casa poteva essere credibile….

  12. Povera stella. Non è riuscito a far squalificare Mou contro i suoi padroni… chissà quante lacrime verserà!

  13. …arbitraggio da schifo, oltre ai dubbi sui gol della cremonese (braccio e fuorigioco) ci sono alcuni fallacci (da giallo!) anche al limite dell’area grigiorossa, neanche sanzionati…poi ‘sto leccaqulo piagnone (vedi milan l’anno scorso)…però possibile che per questi babbei non siamo riusciti a battere quella squadra de scappati de casa?…non voglio alibi…fuori la tigna!!! Forza Roma

    • a fine primo tempo Pellegrini viene preso in pieno sulla caviglia a,con un fallo che dire duro e’un complimento, era punizione e cartellino giallo per il difensore, e la punizione era a limite area in posizione centrale, quindi molto pericolosa , non viene fischiato niente. Niente. Continua continua indicava Piccinini.
      Altro esempio, Ogni volta che ci chiamava qualcosa a favore, quelli della cremonese protestavano, mai visto un cartellino giallo. Okereke scalciava il pallone , o per proteste o per perdere tempo, mai visti il cartellino giallo, Elsha una volta lo ha fatto e’ stato ammonito.
      Ma poi la famosa favolette raccontata per anni , si quella della sudditanza psicologica per le grandi squadre, con noi non viene applicata?
      Non siano più GRANDI della cremonese?
      E racconta balle per i bambini delle elementari , solo a loro potete prendere ancora per i fondelli, ma poi crescono e capiscono, e siccome le nuove generazioni sono più intelligenti di noi, prima o poi vi manderanno a fanc.

  14. A me sembra che abbia detto (anche coi gesti)
    “lo hai visto l’elicottero? Vai a prenderlo, vai a prenderlo”….

  15. Sto 🤡🤘🤏 e quaquaraqua’ se merita n’ber 🥒etriolone n’mezzo alle kiappe a vita. Va radiato e basta, anche se ce credo poco che lo faranno.

  16. Pensare che aveva l’opportunità (immeritata) di chiudere tutta la vicenda nello spogliatoio a fine partita porgendo le sue scuse a Mourinho.
    E’ persino più stupido di quanto sia delinquente…

  17. In Italia nel calcio funzionava sempre così. Il potere economico a sempre governato su tutti. Specialmente su gli arbitri. Da qualche anno è cambiato, con il VAR soprattutto, più democratico, non ha più permesso di mantenere un atteggiamento di favoritismo verso determinate squadre, e si vede. Certo va migliorato certamente, correggere gli errori anche sulle ammunizioni giocatori, con una ammunizione non giochi più come dovresti, sei condizionato per paura della seconda che ti butti fuori. È assurdo che con due ammunizione di poca entità sei buttato fuori, lasciare la squadra in 10 non è più possibile. Perché molti giocatori sapendo questo, fanno di tutto per far espellere un avversario con la mimica di dolore su qualsiasi contatto, e si vede allo stadio e con il VAR. Cambiare, moternizare, con due ammunizioni non gravi vai fuori ed entra un altro giocatore. Solo su falli veramente gravi, evidenti, testate, pugni, calcione volontario, si espelle e non entra nessuno. Questo dovrebbe entrare nel nuovo regolamento del calcio. Perché la Roma ne subisce di ammonizioni che non ti fanno più giocare.

  18. Purtroppo inchiodato solo in senso figurato.
    Avrei preferito fosse fisicamente inchiodato ad un palo. Magari al Circo Massimo.
    Faccia da infame proprio.

  19. Più che il termine aulico AIA userei il suo sinonimo CORTILE, nel quale sono state perpetrate le nefandezze negli anni che ben sappiamo, non solo ai nostri danni. Ora la misura è piena e per non rompere il giocattolo calcio in Italia, la UEFA dovrebbe intervenire, come sicuramente farà dopo i processi se tutti i gradi di giudizio daranno ragione ai gobbi. Abbiamo più volte sentito le scusanti addotte dall’AIA rispetto ad arbitraggi scandalosi: errori umani ma ora sono correggibili dal Var; quando la designazione era per sorteggio si addossava al caso che l’arbitro meno preparato era capitato in un big match, ora non è più così ma come è evidente il designatore è più cinico e baro del destino. Mi auguro che l’UEFA metta lo zampino in questo fortino di giapponesi e ristabilisca un’etica sportiva atta a rendere credibili i nostri campionati.
    Forza Roma

  20. Quindi secondo l’articolo, serra rischierebbe il deferimento per quello che viene fuori dal servizio delle jene? La corte sportiva e la procura userebbero l’interpretazione del labiale fatta dall’esperto contattato dalle jene? Mi sembra molto poco plausibile (e non so fino a che punto conforme alle regole), spero ci siano altre prove sennò finirà nel solito modo

  21. non vi preoccupate che sia il povero serra che aureliano al var che non segnala nulla a piccinini e fa il vago come al solito, la passeranno liscia perché sono stati mandati apposta dalla banda delle divise gialle perché quando arriviamo troppo in alto in classifica diamo fastidio, quindi per arrivare tra le prime 4 ce da sfidare pure loro. Forza Roma

  22. Quello che fa schifo di Serra è che Murigno gli a teso una mano, mi chiedi scusa e chiudiamo il fatto, pensando che non si trovassero le prove ha mentito spudoratamente all’arbitro ai giardalinee ed a tutti gli organi federali. Un arbitro così va radiato, quale squadra potrebbe in futuro accettare di essere arbitrata da costui.
    Forza Roma

  23. Stanno facendo di TUTTO per far andar via Mourinho

    perché non vogliono che a ROMA ci sia un Presidente ambizioso :

    loro vogliono un gestore servile che si piega al potere del SISTEMA

    come era PALLOTTO che infatti i suoi allenatori “giochisti” godevano

    sempre di buona stampa perché con loro in panchina c’era la garanzia

    che gli scudetti sarebbero andati alla rubbentus per un decennio,

    tutto il decennio senza le milanesi doveva essere di dominio rubbentino

    e per questo ci hanno appioppato PALLOTTO che e’ stato senza dubbio

    IL PEGGIOR PRESIDENTE DELLA STORIA DEL CALCIO.

  24. Parto dalla convinzione che esiste nell’ambiente arbitrale un fumus persecuzionis personale nei confronti di Jose’ Mourinho, che genera dispetti e permette oltraggi di questo genere volti a provocare la reazione dell’uomo nel tentativo ultimo di intimidazione. Non sono così sicuro che messi alle strette, dovendo radiare Serra, per non allargare la polemica, la reazione successiva non sia funesta per JM.
    Perciò credo opportuno che la vigilanza della Società sia massima, quanto massimo debba essere l’impegno in sede istituzionale a ribadire il diritto di Jose’ Mourinho ad un trattamento equo fino alla fine del campionato.
    Forza Roma

  25. “ti stai mettendo lo stadio contro”
    con rispetto parlando per i cremonesi, dire una frase del genere a uno che da ventanni si fa nemiche tutte le tifoserie avversarie, che si è messo “contro” stadi con ben altra importanza (non solo quantitativa) dello Zini, è da cretini integrali.

    capisco che sia meglio per lui passare da cretino che da str.. qual’è, ma alla fine si dimostra che come tutti gli str… non ha nemmeno dignità.

  26. Bravo bugiardo, vigliacco e idiota.
    Adesso ti ricorderai per sempre di Mourinho come dell’uomo che ti ha distrutto la carriera e rovinato la vita.
    E che possa diventare il più grande dei tuoi rimpianti e un’ ossessione che non ti dia tregua fino all’ultimo dei tuoi giorni.

  27. Sta screditando tutta la categoria. Se in serie A deve starci il meglio della classe arbitrale e decidessero di farlo continuare a lavorare in serie A, vorrebbe dire che lui rappresenterebbe il meglio della classe arbitrale… stavolta non hanno tanta scelta.
    Forza Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome