Serse Cosmi torna in Serie A: è il nuovo allenatore del Crotone

28
2760

ALTRE NOTIZIE Riecco Serse Cosmi. L’allenatore umbro, ma tifoso della Roma, torna a guidare un club della Serie A a distanza di anni: è infatti il nuovo tecnico del Crotone, che dopo la sconfitta di ieri contro il Cagliari ha deciso di esonerare Stroppa.

Al suo posto il club calabrese ha deciso puntare su un tecnico abituato a lottare per la salvezza. Serse Cosmi, 62 anni, ha quindi una nuova grande occasione nel calcio che conta.  Per lui in questi anni le panchine non sono mancate, ma anche la gloria: negli ultimi dieci anni Cosmi ha allenato nell’ordine Lecce, Siena, Pescara, Trapani, Ascoli, Venezia e Perugia con scarse fortune.

Ora avrà l’ingrato compito di provare a salvare il Crotone, fanalino di coda con appena 12 punti in 24 giornate. Servirà un miracolo. In bocca al lupo. 

Giallorossi.net – F. Turacciolo

Articolo precedenteStadio a Tor di Valle, Eurnova fa causa alla Roma: “Subiremo danni enormi”. Al Comune: “Consideri inefficace la richiesta del club”
Articolo successivoMangiante (Sky Sport): “Roma incompiuta, Fonseca non riesce a trasferire una mentalità diversa. Ora vorrei rivedere Mirante”

28 Commenti

  1. …è italiano, sa giocare all’italiana, è in un club guidato da italiani…per alcuni dovrebbe risultare la “situazione ideale”…a parte le battute…”in bocca al lupo” Serse. Mi sta simpatico ‘sto umbro “giallorosso”…ne avrà tanto bisogno…

    • A noi ci voleva il Serse Cosmi di 20 anni fa…quello di mai dire gol che ai suoi, se sbagliavano un cross, gli spezzava una rotula😂. Cmq buona discesa all’uomo del fiume e buona risalita fra un anno (credo abbia preteso almeno un biennale….).

  2. Bentornato in serie A Mister…
    e un grosso in bocca al lupo.
    Sarà durissima, forse ormai impossibile, ma, hai visto mai ?!?!
    Gran bella persona…vera…e anche Romanista che non guasta mai.

  3. Io davvero non capisco questi esoneri.
    Il Crotone non ha una rosa da A, che poteva fare Stroppa?
    tanto valeva arrivare a fine stagione poi salutarsi… boh….

    Me pare il Pescara che è già al terzo allenatore, ma sempre in fondo alla
    classifica.
    A proposito, Riccardi non va neanche più in panchina:
    104 minuti in 6 mesi, e un gol contro il Notaresco.
    A Gennaio erano pronti a darlo a chiunque, ma nessuno s’è fatto vivo
    (causa stipendio da serie A).
    A me spiace perchè sembra un bravo ragazzo e un’opportunità la meritava,
    ma davvero dovremmo riflettere quando chiediamo a gran voce
    la promozione di un Primavera in prima squadra.

  4. Oltre che romanista trattasi di allenatore bravo e preparato, ma non gode di buone referenze in quanto abituato a dire le cose in faccia a chiunque , e a prendere di petto quelli che gli si mettano di traverso , il tutto a favore di tecnici raccomandati e poco preparati .Daje Serse

  5. Ma che caxxo non potevamo prenderlo noi ????

    Ora ci rimane solo Eziolino Capuano per la prossima stagione !

    E quello e’ il TOP : mica ci viene da noi, vuole delle garanzie !

    Qua finiamo davvero con Mazzarri…

    Io mi accontento eh,

    ma VOI che siete esigenti e volete solo Allegri ci rimarrete male…

    • Eziolino Capuano:
      Il 16 ottobre 2019 viene ingaggiato dall’Avellino, in Serie C, al posto dell’esonerato Giovanni Ignoffo. Il 7 luglio 2020, Capuano viene esonerato.

      Il 3 settembre 2020 si accorda con il Foggia, appena ripescato in Serie C a causa della condanna del Bitonto per illecito sportivo. Dopo neanche un mese, prima dell’inizio del campionato dei rossoneri, il 28 settembre 2020 viene esonerato.

      Il 2 novembre 2020 firma un contratto annuale, con opzione per il secondo anno, con il Potenza, subentrando all’esonerato Mario Somma. Il 4 febbraio 2021 viene esonerato, con la squadra ancora al sedicesimo posto della classifica, in zona play-out, dopo una serie di risultati negativi.

      “il TOP : mica ci viene da noi, vuole delle garanzie ”

      Così non fa ridere neanche come provocazione.

  6. Roma-Crotone da passeggiata di salute;ora diventerà un problema. Pronti all’assalto di FORTE APACHE?

    • perché, nun ce lo sai che sarà così? La partita della vita sarà quella, col livorno ci tolse 4 punti su sei nella rincorsa all’ inter nel 2010 me pare…😏☹🙈

  7. Ma quale auguri mister…mi ricordo ancora le 2 partite dell’anno dello Scudetto…all’andata 0 a 0, con marcature a uomo su tutti i Romanisti,botte e calci a non finire sugli stinchi di Totti e Batistuta.
    Al ritorno un altro pò e ci mandava di traverso lo Scudetto con quel 2 a 2 da infarto al 95° minuto e lui che negli spogliatoi si scagliò contro l’arbitro insieme a Gaucci…memore di questo,ti auguro come contrappasso di allora una bella e rapida retrocessione in B.
    Tiè 👎

    • Ah però… ma è vera sta storia? (della partita di ritorno intendo… Non mi ricordo…🙈 rammento solo lo strafalcione di Antonioli e Totti che imprecava contro la sud rea di mugugnare per lo “spettacolo” di QUELLLA partita…)

  8. E chi se lo scorsa…
    Mentre scendeva le scale degli spogliatoi dopo essere stato espulso…
    Con le mani a capanella intorno la bocca…

    Bentornato Guerriero

  9. Un saluto e un in bocca al lupo..siamo tutti e due umbri(noi di Montefalco lui di Ponte San Giovanni),ti auguro le migliori fortune!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome