Smalling rientra, ma ora la Roma è pronta a venderlo

10
458

NOTIZIE ROMA CALCIOMERCATO – Chris Smalling prepara l’ennesimo rientro. Dopo il calvario vissuto per il problema al tendine del ginocchio, il centrale inglese è rimasto 20 giorni ai box per una contusione alla caviglia.

Questo ennesimo infortunio è arrivato nel momento peggiore della stagione, e cioè proprio quando l’ex Manchester United aveva ripreso a giocare. La caviglia, si sa, è un punto molto delicato per un calciatore, specie se “acciaccato” come Smalling.

Ora però Chris è pronto a tornare in campo. Il suo rientro in gruppo è atteso per questa settimana, dunque è possibile che l’inglese venga convocato da De Rossi per Lecce-Roma. La speranza è di averlo comunque a pieno regime per le prossime decisive partite e per questo durissimo finale di stagione.

Poi però le porte di Trigoria saranno pronte a spalancarsi in estate. La Roma, che lo aveva trattenuto a tutti i costi rifiutando anche una buona offerta dall’Arabia Saudita, ora è prontissima a cederlo e non ci penserà due volte davanti a una proposta per il 34enne.

Il guaio è che al momento gli acquirenti latitano per via dei problemi fisici palesati durante l’anno. La speranza della Roma è che Smalling faccia un ottimo finale di stagione in modo da stuzzicare di nuovo le fantasie saudite.

Fonte: Il Messaggero

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteLo sprint di Tammy: Abraham già in forma. Baldanzi e Dybala ok per il Lecce
Articolo successivoZaniolo: “Ridatemi la Serie A. Ho la Roma nel cuore, mai alla Lazio. De Rossi nato per allenare”

10 Commenti

  1. I due maghi del pallone – 1970.
    con Franco Franchi (mago KK) e Ciccio Ingrassia (dott. Ingrassetti)

    …a trigoria era andato in scena il remake.

    per fortuna o per disgrazia (ma direi piu’ per fortuna) si ricomincia con una programmazione diversa e speriamo, piu’ seria della precedente .

    • Smalling veniva da una stagione strepitosa e chiunque a Roma invocava il rinnovo. quest’anno le cose sono andate diversamente. io credo che la Roma farà le sue valutazioni se arrivasse un’offerta congrua e considerando l’età del giocatore.

    • Quando aveva la tentazione inter stavate tutti con lo squacquerone nello mutande.
      Pinto ingapace!!!
      American straccions, rinnovate ha tutti i costi!1!!1
      È ll’unico bbono in difesa!!!
      Poi si rivela di colpo un catorcio e la colpa è di chi lo ha rinnovato.
      Tutto molto coerente; solita vecchia storia.

  2. Ma… se risolve i problemi fisici va tenuto e portato a scadenza (inoltre quando sono in scadenza i calciatori spesso aumentano magicamente il rendimento…), se non li risolve non te lo compra nessuno ovviamente (Arabia a parte, forse)…

    • In realtà secondo me va tenuto come ottimo panchinaro in un turnover che esisterebbe se, finalmente, rifacessimo l’11 da cima a fondo.. con un bel pacco di top player. Oppure continuiamo pure ad affannarci per un posto in EL…se va bene…

      Vendiamo tutti e ricompriamo vecchi rottami stranamente a saldo…
      Come se in Italia non ci fossero 3 squadre costantemente sopra e, almeno, 3-4 appena sotto

  3. lo 5 mesi fa avevo ipotizzato che:
    – la società lo aveva appena rinnovato
    – in agosto arriva una offerta da capogiro al giocatore per andare in Arabia
    – dopo quello che è successo con Matic lui si sente in diritto di chiedere la cessione (ecco perché accettare la richiesta di Matic fu sbagliato.. piuttosto lo mettevi a zappare la terra a Trigoria, ma non bisognava accontentarlo)
    – Mou, giustamente, dice di no perché sta iniziando il campionato
    – il giocatore prima gioca una partita di sterco, poi sparisce per 6 mesi e cominciano a girare voci di cure non accettate, che la società non capisce il problema fisico, ecc ecc…. per me semplicemente si era impuntato per riuscire ad andare via a gennaio.
    – a gennaio rimane (non potendo schierare Huijsen in Europa non potevi comunque mandarlo via), poi arriva de Rossi, e il giocatore dopo un mesetto torna in campo…e a questo punto non mi sorprenderei con la promessa da parte della società di liberarlo questa estate… però poi voglio vedere se con la prospettiva di giocare in CL il giocatore ha un rigurgito di desiderio di giocare ad alti livelli!
    Rimangono ipotesi…..certo è che se ho un intervista con a disposizione Pinto che adesso è libero di parlare, una domanda su tutto questo gliela facevo!!!

  4. Giocatore con un gran senso della posizione e dell’anticipo ma praticamente nullo nell’impostazione: si ferma all’appoggio col piattone.

    Lo vedo difficilmente utilizzabile nella difesa a due di DDR che vuole che i suoi centrali entrino nel campo, partecipando alla manovra.

    Tuttavia, considerando che la maggior parte dei gol incassati vengono da cross con i nostri saltatori regolarmente mal posizionati…che stia bene è una bella notizia, quando ci sarà da chiudersi come forte apache.

  5. Ripeto per me é ancora il centrale più forte della Roma deve rimanere per poi andare in Arabia prossima stagione è ora di puntare su i ragazzi stile Ajax Salisburgo

  6. Se arriva un offerta non vedo perchè la Roma non lo deve cedere. Ha 35 anni e incomincia ad avere troppi acciacchi e impiega molto tempo per recuperare visto che tanto alla fine del mese il lauto stipendio lo prende comunque. Peraltro la Roma ha dimostrato di poter giocare anche senza le prestazioni dell’inglese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome