Zaniolo: “Ridatemi la Serie A. Ho la Roma nel cuore, mai alla Lazio. De Rossi nato per allenare”

58
1746

AS ROMA NEWS – L’ex giallorosso Nicolò Zaniolo parla oggi al Corriere dello Sport rilasciando un’intervista dove lancia segnali d’amore alla Roma, chiude le porte alla Lazio e si candida per un ritorno in Italia.

“Ridatemi la Serie A”, il virgolettato di Zaniolo che apre l’edizione odierna del quotidiano. L’avventura in Premier League dell’attaccante 24enne non sta andando molto bene, e per questo ora Nicolò punta a tornare nel nostro campionato nel corso del prossimo mercato estivo.

La Lazio si era fatta avanti, ma l’ex giallorosso chiude le porte: “Mi consiglierei a tanti club, ma non andrei mai alla Lazio, sarebbe improponibile”. Parole d’amore invece per la Roma e per il suo nuovo tecnico: “De Rossi è nato per allenare, ho la Roma nel cuore. È stata una grande storia. Ho amato tanto e sono stato ricambiato. Ma le cose nel calcio come nella vita finiscono“.

Una battuta anche sull’esonero di Mourinho: “Non so cosa dire, non me lo aspettavo e mi dispiace per lui. Ma non conoscendo la situazione dall’interno non posso commentare”. Quindi la candidatura verso i club interessati: “Sono cresciuto e maturato”. 

In estate Zaniolo lascerà l’Aston Villa e farò ritorno (solo di passaggio) al Galatasaray, ma poi il suo procuratore proverà a lavorare per il suo rientro in Italia. Milan e Fiorentina i due club più interessati all’attaccante mancino. La Roma attende e spera che il cartellino del giocatore si rivaluti, vantando ancora una percentuale (il 20% sulla differenza tra il prezzo di vendita dei turchi e i 16,5 milioni pagati dal Galatasaray ai giallorossi) sulla rivendita giocatore.

Fonte: Corriere dello Sport

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteSmalling rientra, ma ora la Roma è pronta a venderlo
Articolo successivoCalciomercato Roma, De Rossi chiede Gollini come secondo di Svilar

58 Commenti

    • peccato si tratti ormai di un giocatore che ha perso (da anni) quella potenza esplosiva che gli permetteva di arare il campo in progressioni devastanti trascinandosi gli avversari che cadevano miseramente dietro di lui.
      oggi ingaggia statici duelli corpo a corpo che perde inesorabilmente, e quando prova a partire in progressione lo fa a testa bassa finendo a sbattere inesorabilmente contro gli avversari: quello che cade oggi è lui.
      sta bene dove sta

    • Gli volevate dare la 10 e la fascia di capitano. E aveva chiesto la clausola di rescissione, mentre Pellegrini l’ha rifiutata dicendo “le bandiere non hanno una clausola”.
      Vi dovreste vergognare.

      Certa gente dovrebbe essere bannata da questo forum, bandierine.

      Ha gettato la maglia della Roma. Sei della Lazio, che lo rivuoi qui?

    • Quindi avete la certezza che DDR sarà l’allenatore della Roma?
      Chiedo perché non ho appreso con certezza questa notizia..

    • Sarebbe una fesseria riprenderlo alla roma.
      Profilo di giocatore che rimarrà sempre una promessa.
      Testa per sostenere cappello.
      Comportamenti sempre al
      Limite….
      Tutto vero. E non lo riprenderei mai.
      Ciò detto….Non posso negare di essere sempre un po’ rapito da sto bamboccio …..lo ammetto.

  1. Gente che gode di una stampa favorevole è sempre in primo piano, pur facendo schifo da anni; altri meno blasonati, che arano i campi di calcio, non se li fila nessuno.
    Ridicolo.

    • Non pare essere nemmeno una cima, onestamente. Possibile che sia sempre colpa di qualcun altro?

    • Mammina continua a fa’ danni. Quando se deciderà a lascialla perde sarà troppo tardi e sarà incapace de raggiona’ co la testa (se fa per di’) sua

    • se avessi visto la partita, capiresti il perché. O forse no, ora che ci penso è più probabile. Evidentemente ne sai più di Spalletti.

  2. Mercenario ti abbiamo amato alla follia… ti abbiamo aspettato… e ti sei rifiutato di scendere in campo scappando come un verme devi giocare in serie C quello è il tuo posto, sempre se torni in Italia. Non capisco come possono convocati in nazionale adesso che fai più schifo di prima

    • nel frattempo ha 25 anni… è un’età in cui quello che sei sei… solo Pirlo esplose così tardi, non ne ricordo altri.

      ❤️🧡💛

    • Si Rudy Voeller… Ce n’è un altro… E a differenza di Pirlo c’ha 27 anni ed è “esploso” solo un mesetto fa’… Il vostro capitano Lorenzo Pellegrini!!! Ahh… Era esploso anche un paio di mesi prima che firmasse il ricco contratto… Poi… 5 anni di nulla, qualche sprazzo e tanta infermeria! Questa è la realtà! Compresa di tempi ecc… Adesso forza coi pollici versi e commenti che sono della lzzie ecc ecc… Almeno su Zaniolo siamo sicuramente d’accordo… Attualmente per presenze, impegno e serietà gli unici due che meritano di indossare questa maglia (seppur con il loro “carattere”) sono Mancini e Cristante! Non ne vedo altri… Forse Svilar ma… È ancora troppo presto ma promette bene!

  3. miracolosamente, lontano dalla Roma, lo stesso giocatore, riacquista, come d’incanto, una stampa amorevole, senza poi aver fatto nulla di meglio rispetto a quando stava da noi, semmai solo peggio… e dopo averlo fatto passare per uno scavezzacollo, se non peggio, ora è divenuto saggio e assennato, ma guarda un po’… che meraviglia il giornalismo sportivo italico!!!… comunque, lui resti ben lontano da noi, di bluff non ne abbiamo bisogno, grazie…

  4. Brutta storia quella di zaniolo… Per la gravità di quello che ha fatto alla Roma non deve più mettere piede; non ci spreco nemmeno parole.

  5. Mah….. vado controcorrente , secondo me ha delle potenzialità inespresse che potrebbero essere esaltate da un allenatore che abbia un forte impatto come mental coach, poi mi ricordo ancora il goal nella finale di Conference… con affetto

    • molti di quelli che scrivono qui hanno figli più “stupidi ” di lui …..ma li giustificano in tutto…. più cauti sarebbe meglio.

    • Le potenzialità le aveva, bisogna ormai utilizzare voci verbali al passato, e a dire il vero aveva iniziato ad esprimerle pure bene.
      Quando gli saltò il primo crociato con Fonseca in quel dannato Roma-Juve al termine di quella fantastica cavalcata coast to coast, aveva se non sbaglio già realizzato 6 gol a gennaio e qualche assist. Era on fire e il golden boy indiscusso del calcio italiano.
      Non lo abbiamo più rivisto quello Zaniolo e ormai credo non lo rivedremo mai.
      Il doppio intervento e il lavoro fatto sulla muscolatura non gli consentono più di essere quel giocatore lì e lui prova disperatamente sempre a fare quelle stesse cose che non ha più nelle corde.
      Non ha intelligenza tattica (neanche quella ordinaria verrebbe da dire), è, o sarebbe meglio dire era, tutto istinto e progressione inarrestabile.
      Non può più fare quello che faceva prima e non sa fare altro, questa è l’amara verità per lui.

  6. Questo in Inghilterra ha fatto 2 goal in 20 presenze, ma nonostante tutto gioca in nazionale ed ancora gode del favore della stampa. L’altra sera ho notato che non ha più lo strapotere fisico, non segna neanche con le mani ed ha sempre la stessa stupidità calcistica cioè sbaglia tutte le decisioni in campo. Secondo me quei soldi non li vedremo mai, andava venduto nel periodo che valeva, ma qui ci sarebbe stata una rivoluzione e purtroppo siamo tutti bravi a parlare dopo
    compreso io. Lo riprenderei a gratis, per portare le casacche, i palloni e le borace.

  7. testa buona solo per portare cappello e comunque dopo il doppio infortunio non è più stato lo stesso.

    è sempre stato uno con scarsa visione di gioco, ma avendo fisicità e potenza nelle gambe, pure essendo un po’ cavallo pazzo riusciva a fare belle cose

    perdendo di agilità, con tutto il lavoro muscolare svolto, ha rallentato i suoi movimenti di quelle frazioni di secondo che permettono ai difensori di chiuderlo regolarmente.

    così oggi appare fuori dal gioco, rallenta la manovra, un iturbe egoista…

    non credo abbia molto futuro

  8. Leggo i soliti commenti spiacevoli su Zaniolo… benché conoscendo tutti Mourinho, nessuno può dire con esattezza se sia stato il calciatore a volersene andare o l’allenatore ad allontanarlo. Io so solo che 2 mesi prima di quel 23 gennaio 2023 Mourinho e Pinto avevano già in mente di sostituirlo con un calciatore in Premier League.

    • Che gusto ci provate a distorcere la realtà dei fatti lo sapete solo voi. Vi sono articoli e dichiarazioni che riportano quanto è accaduto. La Società ha fatto di tutto per trattenerlo ma non c’è stato nulla da fare. Il suo sogno era di andare alla Juventus, non l’ha mai nascosto Datosi che non ha potuto realizzarlo (imbeccato da familiari e procuratore) ha guardato unicamente ai propri interessi e se nè ito all’estero. Adesso vuol tornare in Italia? Qualcuno lo troverà sicuramente ma dovrà ridursi l’ingaggio, cosa che trovo alquanto difficile.

    • Jochej,
      gli articoli sono scritti da coloro definiti da noi tutti romanisti “giornalai”, “servi delle strisciate”, “prezzolati” e quant’altro… ma quando vi fa comodo giustificare a tutti costi Mourinho diventano, guarda caso, seri giornalisti.
      Zaniolo ai quei tempi non ha mai dichiarato di volersene andare (mai visto un virgolettato… e anche se ci fosse stato sulla carta stampata, sarebbe risultata l’ennesima menzogna per destabilizzare l’As Roma, considerato che il calciatore non ha mai espresso a microfoni aperti una simile volontà).
      C’è invece il dato di fatto (per stessa ammissione di Mourinho quando cominciò LUI a divulgare la notizia che Zaniolo avrebbe voluto andarsene) che il calciatore in PL per sostituirlo era già stato contattato sia da Mourinho e sia da Pinto almeno 2 mesi prima di quel 16/1/23 in cui la Roma, con una nota ufficiale, decise di mettere Zaniolo sul mercato.
      Nel frattempo, anche in Turchia, Zaniolo e sua madre insistevano a dichiarare anche sui social che non fu del ragazzo la decisione di andare via dalla Roma.
      Quindi…. se avesse voluto veramente andarsene, perché continuava e continua a dichiarare amore alla As Roma e ai tifosi?
      Cui prodest?

  9. Questo ritornerebbe alla Roma pure a piedi. Sicuramente è stato gestito e consigliato male dal suo procuratore. Ora vale un terzo rispetto al passato.

  10. T’è rimasta a’ fiorentina. N’giocatore degno daa Conference. N’paio d’anni e sarai bono ar massimo pe er Genoa.
    Me so’ visto er primo tempo de la nazionale, ancora fa er giochetto sgamato pure da l’ecuadoregni. S’appoggia de schiena all’avversario, quello se sposta e lui casca de qulo sur prato e co le braccia ar cielo piagne in direzione de l’arbitro. Ma quanto po esse limitato sto soggettone?!! Meno male che t’avemo sciacquato via da le palle…

  11. È giusto il rivolte che abbiamo per questo giocatore !. Ha tradito Roma e merita il nostro disprezzo ,ma non è una pippa. Altri hanno tradito Roma sotto traccia ma si spendono a volte parole al miele . Ecco Roma dovrebbe essere una cosa seria un club rispettato dentro e fuori ma questo non lo è purtroppo e la colpa è di questo presidente che è stato muto quando ci hanno rubato una finale muto nei torti arbitrali e dopo quello successo con Mourinho ancora non capisce che deve mettere un uomo forte come supporto a de Rossi e sono 6 mesi che la Roma non ha un DS . Ecco il motivo che fa si che i giocatori si sentono in permesso di fare tutto qui !.

  12. giocatore forte in mezzo al campo, strappi utili alla squadra ma poi negli ultimi 16 metri sbaglia puntualmente le scelte, sempre. Difficile da migliorare questa caratteristica

  13. forse mi sbaglio ma ho l’impressione che i romanisti di questa testata non sarebbero particolarmente felici di vederlo in giallorosso poche volte ho visto una tale quasi unanimità di giudizio

  14. Giocatore ancora in grado di battere in velocità, forza fisica e difesa del pallone gli avversari. Certo due crociati pesano così come un’irruenza in fase difensiva portatrice di gialli,e però dopo 90 minuti solita maglietta bagnata di sudore.Questa è una valutazione tecnica che si può discutere,sentire i probi viri salire in cattedra su questioni “extra campo”che sono state chiarite solo in parte e pensare a tirare fuori una manciata di euro da un giocatore così per poi trovartelo contro non mi sembra una manifestazione di grande intelligenza

  15. C’ha trattato l’opposto di come l’abbiamo trattato noi, e in più c’ha fatto perdere 30 milioni consapevolmente. Spero che finisca a giocare nelle serie minori dei peggio campionati esteri.

    • Certo hai ragione avrei voluto vedere te ,al suo posto, se preferivi andare in una delle località più tristi d”Inghilterra in una squadra in piena lotta per non retrocedere o in un a delle più belle città d’Europa, Istanbul, con uno stipendio ancora maggiore, in una squadra di vertice e in Champion e dove fra gli altri giocavano MErtens e Icardi? su siamo onesti….la questione Zaniolo dimostra tutta l’inesperienza di Pinto!

  16. Ma si cari Rodrigo ed ERìbetta allegra anche secondo me Spalletti la mattina ancor prima del caffè legge con molta attenzione cosa pensano e peggio cosa scrivono i finissimi intendicalcio del forum, semplici odiatori seriali che dimenticano comunque quanto Zaniolo abbia fatto per la Roma intanto consegnandogli una Coppa e non solo per il decisivo goal in finale ma anche per gli altri 5 segnati nella manifestazione; il rendimento poi è calato??? certo può darsi dopo due gravissimi infortuni subiti in campo dove non ha mai lesinato impegno e non certo scivolando in discoteca. L’episodio della maglia? su via va contestualizzato al momento, ce l’aveva con la dirigenza, in particolare con Pinto per la mancata promessa di rinnovo non con la Roma e i suoi tifosi e poi infine ha in ogni caso garantito una buona plusvalenza. GRNDE SPALLETTI, mi raccomando continua a seguire il forum anche prima di andare a dormire, chissà qualche eccezionale spunto tattico si potrebbe ricavare!

  17. HO SEMPRE DETTO che dopo due crociati il suo modo di giocare, ergo la sua posizione in campo doveva e DEVE CAMBIARE.

    Uno con la sua forza fisica, l’ottimo sinistro (non può aver perso tutto) e la sua discreta tecnica poteva essere utilizzata in mezzo al campo, nel ruolo di cristante per esempio e POTENZIALMENTE, da mezz’ala di qualità e quantità sarebbe un ira di dio.

    Ha sempre dimostrato, QUANDO VOLEVA, di aver non solo quello strappo fisico e potenza fuori dal comune, ma anche di saper giocare col fioretto… insomma, di essere un centrocampista completo.

    SE CI FOSSE un allenatore capace di inculcargli questo allora potrà voltare pagina e diventare un bel giocatore.

    Uno alla spalletti per dire, uno alla ddr.

    Se lo rivolessi alla roma?

    La risposta è SI.

    Me ne frego di quello che è stato, perchè so una cosa: fatelo giocare da mezz’ala alla cristante, allenatelo e mettetelo a lavorare sulla tecnica e intelligenza tattica, non sulla foga agonistica alla mourinho.

    Sarò un eterno romantico del calcio, ma un ritorno con una testa diversa e ruolo diverso potrebbe far ritornare quel zaniolo, in modo diverso, che amavamo alla follia.

    PS: maledetto il giorno che lo hanno messo a fare l’esterno di attacco, cosa che gli ha compromesso, secondo me, la carriera fino ad oggi.

    • Bravissimo lorysan commento assolutamente condivisibile non condizionato da banali rancori ma giustamente sottolineando il moOi con cui è stato impiegato da Mou, non è un resterno d’attaccoi!

  18. Sono anni che lo dico e lo ripeto.. Zaniolo dopo l’infortunio non è più tornato..

    E tornato un altro calciatore, più lento, meno agile, un calciatore che aveva perso ciò che lo rendeva potente su un campo di calcio..

    Sono stato criticato tante volte, solo perché dicevo ciò che vedevo.. Senza mai cattiveria oltretutto..

    Ogni tanto tornava a fare una partita importante.. Come ad esempio la partita con il Bodo.. Ma poi contro avversari di serie A calava nuovamente..

    In tutto questo la sua vita privata è diventata uno show.. Ed il ragazzo è stato consigliato malissimo..

    Un calciatore che sta fermo per infortuni per più di due anni.. Che in questi due anni, viene curato, pagato senza lavorare.. Quando torna non torna hai suoi livelli..

    Quando torna non può chiedere un aumento di stipendio.. È una questione di buon senso e di rispetto.. È specialmente non lo può chiedere se le sue prestazioni sono in netto calo rispetto al passato..

    Ogg le sue statistiche dicono che.. Ha giocato 612 minuti.. Ha segnato due goal e fatto zero assist.. Sono numeri pietosi..

    A dimostrazione che è stato bocciato nettamente in premier..

    Dispiace perché se avesse fatto scelte diverse, se avesse lavorato di più sul suo fisico, se fosse stato più intelligente, forse non si sarebbe perso in questo modo..

    E quando un giovane calciatore si perde così, dispiace sempre..

    Forza Roma

    • Mah caro Marco 79 sai che leggo sempre con molta attenzione i tuoi commenti senza dubbio per lo più condivisibili, tuttavia su Zaniolo i conti non mi tornano o, quantomeno, non per come la vedi tu. E’ un discorso anche di tempi e infatti Zaniolòo dopo i due gravi infortuni, al rientro giocò comunque un buon campionato e,in particolare un’ottima Cpnference con, mi sembra, pure 6 goals all’attivo.Al termine del Campionato e quindi dopo la vittoria in Conference Transfermarket lo valutava tra i 45 e i 55 milioni, PInto PARLAVA di eventuale vendita ma non a meno di queste cifre e INFINE QUI SUL FORUM guai a chi sin permetteva di parlare di vendita a cominciare dal famoso utente dal Nick “ZANIOLO NON SI TOCCA”.
      Che poi Pinto promise un rinnovo a Zaniolo a determinate cifre questo lo sanno anche gli asciugamani degli spogliatoi di Trigoria. E qui sta il punto delll’evidente calo di prestazioni del giocatore, quindi 3 mesi da ottobre a dicembre (come rammenta anche altro’utente sopra) in cui comunque fu impiegato da Mou in un ruolo non propriamente suo. Aggiungiamo poi il voltafaccia di Pinto in fase di rinnovo dettato più da ragioni di cassa urgentissima che tecniche. Certo il giocatore poteva comportarsi diversamente vero….ma insomma da qui a crocifiggerlo ce ne corre.Comunque mi pare che Spalletti, non uno di noi, la pensi molto diversamente sulle qualità del giocatore ormai titolare fisso in nazionale e con prestazioni più che soddisfacenti indipendentemente da goals o assists ch varriveranno ne sono certo.

  19. Un giocatore piú sopravvalutato e montato di testa non credo ci sia oggi… Che bluff… Ti cambia forse una partita l’anno, forse… Se resti a fare il panchinaro all’Aston non fai un soldo di danno…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome