Solbakken, la Roma resta avanti: il norvegese vuole i giallorossi. Ma c’è la grana Bodo da risolvere

22
1122

ULTIME NOTIZIE AS ROMANessun sorpasso del Napoli. La Roma resta avanti a tutte per Ola Solbakken. Lo scrivono oggi tutti i principali quotidiani, dalla Gazzetta dello Sport a La Repubblica.

Il giocatore vuole giocare con la maglia giallorossa ed essere allenato da Mourinho. Per questo domenica Solbakken è volato nella Capitale con il suo agente, e ha incontrato in gran segreto Tiago Pinto, che successivamente non ha smentito il faccia a faccia.

L’accordo tra le due parti è stato raggiunto da tempo, ora c’è da risolvere la grana Bodo: il club norvegese vuole trattenerlo fino ai preliminari di Champions, e per liberarlo prima chiede ben 5 milioni di euro. Una follia, visto che l’attaccante si libererà gratis a gennaio.

La Roma è disposta al massimo ad arrivare alla metà di quei soldi, cioè a 2,5 milioni, ma i rapporti tesi tra i due club dopo i fatti di Bodo non facilita le cose. In mezzo a questo c’è il tentativo di inserimento di altri club, come Napoli, Galatasaray ed Eintracht Francoforte, ma i giallorossi restano saldamente in pole, forti di un accordo raggiunto da tempo con Solbakken.

La soluzione alternativa sarebbe quella di aspettare il 1 gennaio per prendere l’attaccante a parametro zero. Mourinho però vorrebbe avere il giocatore con sé il prima possibile, e lavorarci sopra già dal ritiro estivo in Portogallo. La trattativa resta complessa, ma la Roma è ancora davanti a tutti per Solbakken. 

Fonti: La Repubblica / Gazzetta dello Sport / Il Tempo / Il Messaggero

Articolo precedenteCALCIOMERCATO ROMA LIVE – Tutto il mercato giallorosso minuto per minuto
Articolo successivoZaniolo, tante voci ma zero offerte. La Juve spera nella cessione di De Ligt, spunta la contropartita Zakaria

22 Commenti

  1. Ma non era già del Napoli nordico con ostigaard e svanberg? Gli uffici di de Laurentiis non stavano a Roma? Pensa te oh….

    • Solbakken è venuto a Roma perché a Capodichino c’ era troppo traffico… 🤣😂🤣… 💛🧡❤️🐺🐺🐺🏆

    • la notizia del napoli avanti veniva da criscitiello, che è l’unico ad essere più inattendibile di balzani.

  2. Solbakken non è in parola con la Roma, Solbakken HA firmato per la Roma. Chiusa la questione. Verrà a gennaio, ce ne faremo una ragione

    • Onestamente, per 5 mln di euro, lo farei venire subito.
      Si deve ambientare, la Norvegia è un posto molto diverso dall’Italia, per clima, temperature, tradizioni….6 mesi di sole, 6 mesi di buio.

      E poi secondo me è forte.

      Certo…mi ha fatto ridere Criscitiello. Solbakken sarebbe venuto a Roma per incontrare il napoli con jet privato? Se voleva andare da ADL, sarebbe atterrato li. E’ evidente. E poi ADL non ha un jet privato, al contrario del nostro grande presidente, che li pilota anche – ricordo che portò Mourinho a Roma.

      Ah, dulcis in fundo. Meglio essere allenati da Mou o da Spalletti? 😀

      Dedicati ai nostalgici del toscano.

  3. 2,5 milioni per NON dover aspettare gennaio e considerando la super pausa dei mondiali?
    I bodoensi (si chiameranno così? Non importa) forse otterranno condizioni migliori dal Galatasaray o dall’Eintracht. Ma ne dubito. E se anche fosse, c’è l’accordo col giocatore, che è un ostacolo difficilmente sormontabile: e il rischio del suo rendimento finché lo tengono è tutto loro.
    So’ giochini di ripicca obiettivamente piuttosto meschini.
    Peggio per loro (a noi ci cambia molto poco).

    • Sono dei frustrati che hanno avuto il loro momento magico lo scorso anno e sanno che non potranno ripetersi.
      Intanto per ora sono sesti nel campionato norvegese e fuori da tutto, puntano unicamente a superare i preliminari della Champions.
      Su queste basi fossi in Pinto magari farei uno sforzo di buona volontà, ma niente di più, altrimenti si aspetta con calma Gennaio

    • Comunque salterebbe un girone, quello di andata. Il calendario è molto fitto.
      Boh, io 5 glieli darei subito per avere il calciatore.

  4. Ottimo rinforzo da svincolato nel mercato di gennaio. Ma ieri l’amico Criscitiello e i suoi colleghi di Sportitalia sfacciatamente antiromanisti come si sono affrettati subito a darlo ad un passo dal Napoli…

    • Criscitiello, unitamente ad Alfredo Pedullà, per come sono faziosamente antiromanisti, lecchini delle strisciate, giornalisti palesemente raccomandati ecc… comincerei a prenderli a schiffi dalle 8 di mattina fino alle 8 della mattina successiva…e poi ricomincerei di nuovo il ciclo no-stop. Chiederei non una sosta, ma una sostituzione da parte di qualcuno cortese solo per andare in bagno o mangiare qualcosa velocemente. Poi direi grazie a chi mi ha sostituito e riattaccherei io.

    • Criscitiello, unitamente ad Alfredo Pedullà, per come sono faziosamente antiromanisti, lecchini delle strisciate, giornalisti palesemente raccomandati ecc… comincerei a prenderli a schiffi dalle 8 di mattina fino alle 8 della mattina successiva…e poi ricomincerei di nuovo il ciclo no-stop. Chiederei non una sosta, ma una breve sostituzione da parte di qualcuno cortese solo per andare in bagno o mangiare qualcosa velocemente. Poi direi grazie a chi mi ha sostituito e riattaccherei io.

  5. Stando a quanto raccontato dai giornalisti (????????) un calciatore (Solbakken) si sarebbe spostato, insieme al suo procuratore, da una nazione all’altra, soltanto per fare conoscenza dei dirigenti delle società interessate a lui, ed eventualmente parlare di contratti. La notizia è alquanto ridicola in quanto per queste incombenze bastano ed avanzano i procuratori, a meno che il calciatore non si fidi del suo procuratore. Quando si sposta un calciatore vuol dire che in ballo ci sono essenzialmente due motivi:
    1) si sposta se è stato invitato a visitare il centro sportivo della squadra a lui interessata.
    In questo caso essendo arrivato con volo privato a Roma e non a Napoli, mi fa supporre che sia rimasto a Roma ed abbia visitato soltanto il Centro Sportivo di Trigoria;
    2) si muove per firmare il contratto. In questo caso potrebbe aver firmato sia per il Napoli (la sede operativa di De Laurentis è a Roma) che con la Roma.

    In quest’ultimo caso io penso che se Solbakken avesse firmato per il Napoli, De Laurentis avrebbe già sbandierato ai quattro venti di aver soffiato il calciatore alla Roma, mentre se lo stesso avesse firmato per la Roma, e visto che la Roma sarebbe interessata ad anticipare l’arrivo del calciatore in questa finestra di mercato, motivi di opportunità (dati i rapporti non idilliaci tra la Roma e il Brodo) impongono di mantenere un profilo basso per non urtare la suscettibilità del Brodo e fare in modo di incastrare gli interessi di tutte le parti in causa per poter arrivare felicemente a dama.

  6. Fare gli affari non è semplicemente pagare il meno possibile. Sempre e comunque.

    Il giocatore è buono, nel senso che ci può far vincere qualche partita di Serie A o di EL? Beh… allora 5 milioni è un ottimo prezzo. Un grande affare. Perché tanto per cominciare lo potremo rivendere a come minimo 5 volte quella cifra… chi se ne frega se a gennaio è gratis: tra qui e gennaio ci saranno 10 – 15 partite…

    Non è buono? E’ scarso e lo prendiamo solo perché è simpatico e tiene allegri i compagni in panchina? In questo caso comunque è un cattivo affare, anche gratis.

    Contrattare è ragionevole (e sacrosanto) ma impuntarsi è sciocco…

  7. Secondo me ha già firmato con la Roma, ora o loro accettano 2, 5 milioni oppure arriverà a gennaio e la Roma nel frattempo si arragera’: con Kluivert.
    I Salmonari sono serviti

  8. Allora se davvero vogliamo questo calciatore, blocchiamolo anche perché dal primo luglio può firmare con chi vuole ed a gennaio arriva gratis. Ma perché dovremmo dare 5 milioni ad una società il cui calciatori si libera a zero tra 6 mesi? Non comprendo

  9. Meglio 5 milioni adesso che la concorrenza spietata fra 5 mesi, e se esplode? Gli offrono un contratto da 5 milioni e noi zero

  10. Il Bodo vuole 5M dalla Roma per liberare il giocatore e invece lo darebbe a meno ad altri? Non mi pare proprio. Sarebbero dei veri coglxxxi se ragionassero così. Quindi non vedo nessun vantaggio di altri club ma solo le assurde richieste del Bodo che frenano la chiusura della trattativa.

  11. Se il giorno dopo l’incontro la Roma resta avanti sulla concorrenza ma c’è la grana Bodo da risolvere significa che Solbakken qualora avesse firmato un contratto, lo avrebbe fatto con la Roma e col Napoli seppure non ha firmato un bel niente.
    Le cose sono semplicemente 2, o Solbakken ha già firmato con la Roma, oppure non ha ancora firmato con nessuno e tuttavia preferisce la Roma e Mourinho come allenatore rispetto ad altri club interessati a lui.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome