Solbakken non basta: Mou vuole un centrocampista, piace Hjulmand

66
1428

AS ROMA NEWS – Con la lunga pausa per il Mondiale appena cominciata, sui giornali è tempo di concentrarsi nuovamente sul mercato, quello invernale che scalda i motori in vista di gennaio.

In casa Roma Mourinho si è dimostrato piuttosto scettico sul fatto che il club possa regalargli gli acquisti di cui avrebbe bisogno: lo Special One infatti gradirebbe avere subito un rinforzo a centrocampo, considerando che non sa come potrebbe tornare Wijnaldum dopo il lungo stop per via della frattura alla tibia.

L’allenatore portoghese chiede da tempo un regista top che possa cambiare volto alla squadra, e che possa dare “luce” a una squadra che si affida altrimenti alle giocate di Dybala per accendersi. Per ora Pinto è riuscito solo a regalargli Matic, che però a 34 anni comincia ad accusare qualche acciacco.

Il nome che sta circolando nelle ultime ore è quello di Morten Hjulmand, 23 anni, centrocampista danese del Lecce. Il giocatore, che all’Olimpico si fece espellere dopo pochi minuti di gioco, sta facendo molto bene in Salento e sta attirando su di sé l’interesse di diversi club esteri (Borussia Dortmund su tutti) oltre a quello della Roma. Il Lecce spara alto: servono 20 milioni. 

Detto che a Mou piacerebbe avere anche un rinforzo in difesa di piede mancino, per il momento l’unico acquisto certo è quello di Ola Solbakken, in arrivo a zero dal Bodo/Glimt. Un giocatore che difficilmente però spariglierà le carte in casa giallorossa.

Fonti: Gazzetta dello Sport / Corriere della Sera / Il Messaggero/ Corriere dello Sport

Articolo precedenteAbraham non è più intoccabile: già da gennaio può finire sul mercato
Articolo successivoKarsdorp, la Roma pronta a liberarlo gratis. E la Juve si fa avanti

66 Commenti

    • Sai che hai risolto con Frattesi…
      Centrocampo da rifare da anni, l’ennesimo giocatorino da panchina non serve a niente.
      Sangaré (PSV) davanti alla difesa, Tielemans e Kamada (entrambi a zero) ai lati.
      Se poi avanza qualcosa Frattesi, Hjulmand, ecc. come riserve mi stanno benissimo.

    • Davide, Kantè non lo vuoi?
      De Bruyne neanche?
      Ma perchè?

      Vi ricordate che siamo sotto vincolo Uefa per i prossimi 3 anni?
      Allora che senso ha fare la lista dei regali di Natale come i bambini?
      Tra l’altro mettendo dentro 2 extracomunitari quando a Gennaio non
      abbiamo spazio neanche per uno.

      Detto questo, Hjulmand, zero presenze a 24 anni con la nazionale danese,
      sta benissimo a Lecce.

    • Non si può partire sempre con Frattesi,se era utile lo prendevano altri, non noi….

    • Anto è ovvio che mi riferivo al mercato estivo, al netto delle varie cessioni.
      E poi basta con sta storia dei vincoli e altre ca**ate, dite sempre la stessa cosa poi arriva gente come Wijnaldum e Dybala che non guadagnano 1500€/mese.
      Quei nomi sono più che fattibili, tanto più che per due non paghi il cartellino.
      Se poi volete Frattesi perché romanoderoma è un altro discorso.

    • Dicci tu allora Anto chi è che dobbiamo dare all’ayatollah in modo da trasformare la Roma in una macchina che miete successi.
      Oddio, Kanté è poi pure uno che da un paio d’anni passa più tempo in infermeria che in campo, e De Bruyne fu a suo tempo già ripudiato dall’occhio lungo di Mourinho.
      Però questi non li possiamo prendere per ovvie ragioni; coi Vina, Shomurodov e Celik abbiamo visto che non ce la fa a cavare granché di buono. A momenti manco da quell’Abraham fortemente voluto e che rappresenta l’investimento più costoso della storia della Roma.
      Chi dobbiamo prendere quindi per vedere correttamente applicato il verbo mourinhano?
      Aggiungere altri sette Pellegrini ai tre che già abbiamo? Un altro Cristante?

    • Beh, abbiamo visto in queste due partite quanto è stato importante Frattesi a spostare l’esito delle gare del Sassuolo. Completamente nullo. E questo dovrebbe risollevare le sorti della Roma per andare in Champions? Ma hai visto quanti punti ha il Sassuolo? Un punto sopra al Lecce!

    • Io Frattesi non lo volevo questa estate, figurarsi adesso.
      Cioè, non è che non lo volevo, ma non pensavo potesse cambiare molto.
      Poi se devo scegliere tra Frattesi e Cristante è un altro discorso….

      Tielemans e Kamada non penso spostino troppo.
      E in molti non devono pensarlo, visto che stanno ancora dove stanno.

      Io non so chi dobbiamo prendere, ma servono giocatori di livello sicuro,
      tipo Wjinaldum, Matic, Dybala.
      Mi tengo volentieri Mancini e Ibanez, e pure Kumbulla, se è possibile mettere
      accanto a Smalling un centrale mancino di valore.
      A Centrocampo aspetto di vedere cosa combina Wjinaldum-
      Quanto a punte finchè ci sono Abraham e Belotti non penso arrivino altri.
      In Tammy spero ancora, Belotti temo sarà una meteora…. Poi a Giugno vedremo.

      Per me l’Ayatollah con Dybala, Wjinaldum, Pellegrini e Spinazzola tutti in campo già
      potrebbe fare molto meglio.
      Mi concentrerei su Centrale mancino e Terzino destro.

      Ah, lo dico subito, sperando vivamente di sbagliarmi: l’arrivo di Solbakken non
      lo capisco proprio. Va bene gratis, ma temo sarà uno Shomurodov 2….

    • Ma le partite di calcio le guardate? Avete mai giocato a calcio? Allenato?? No perché discutere Frattesi x come ha giocato in qsti 2 anni basti vedere l’ultima partita contro di noi, è da analfabeti calcistici…nn è questione di preferenze o gusti..è proprio nn capire di calcio

    • Ludovik,
      infatti c’è la file a comprarlo, proprio non sanno più come gestire il traffico intorno a Sassuolo…

      Ma del resto qui si parlava di Scamacca più forte di Dzeko.
      Certo,
      2 gol in premier….

  1. Per me ,al limite ,si dovrebbe fare il contrario……..Il regista subito e FORSE Frattesi in estate(ma potrebbe essere più utile ldi Camara?)

  2. Il danese sta facendo un campionato pazzesco, di gran lunga il migliore dei suoi.
    Ma credo che sarà una plusvalenza estiva di Corvino, dubito che lo cedano ora.
    Questo caso come tanti altri testimonia come c’è bisogno di un DS in grado di prendere questi giocatori quando ancora costano poco. Il giocatore venne preso dal Lecce per meno di 1 ml.

    • Se vuoi un DS internazionale come è uno Sporting Director con anche grandi doti da osservatore ma capace di scoprire talenti di livello internazionale, allora per me c’è un solo nome che rappresenta anche una bandiera giallorossa ed è Rudi Voeller. Era la prima scelta dei Friedkin ma lui rifiuto perché ancora sotto contratto con il Bayer Leverkusen di cui è stato ad un certo punto anche Direttore Esecutivo. Il Bayer appena è andato via lui, sta facendo male e lui per me è il TOP perché Romanista DOC per davvero, molto più di qualsiasi DS italiano (sposato anche con una romana ed innamorato della Roma ancora oggi solo che siamo stati un po’ ingrati quando lo abbiamo chiamato per aiutarci in una situazione difficile, prendendolo un po’ in giro e facendoli fare la follia di rinunciare alla carica stabile di dirigente nel Bayer Leverkusen per venire alla Roma come allenatore, e vi dico nessuno lo fa ma lo fece perché chiamato ad aiutarci, non lamentandosi mai per la perdita di tempo e per non averli dati il supporto per fare rigare dritto la squadra che già a quei tempi era uno spogliatoio problematico). Grandissimo scopritore di talenti come Havertz e Wirtz solo per nominare due dei tanti da lui scoperti, l’unico in Germania che riusciva a competere nello scovare talenti di alto livello con Zorc ex-Dortmund. Lui conosce il sistema calcio in Italia (già dai 2000 definiva il modo di fare scouting da noi vetusto ed infatti quali calciatori abbiamo cresciuto e prodotto che sono mai stati venduti per cifre sopra i €80 milioni di euro?, Havertz lui l’ha venduto al Chelsea per €100M e Wirtz viene richiesta una offerta sui €150M, rifiutate diverse offerte tra i €60-80M perché ritenute troppo basse). Voeller è anche stato seppure una carriera non lunga come allenatore uno che ha allenato la Nazionale tedesca arrivando ad una finale di un Mondiale, e lui non è mai stato un dirigente invasivo, non uno che si faceva i propri interessi interessate a prendere mazzette a destra o sinistra come fanno i DS italiani, interessato più a costruire una squadra forte ed equilibrata atta a soddisfare l’allenatore in toto. Lui con Mou potrebbe conviverci, è un osservatore tra i migliori in Europa, un dirigente ben preparato che conosce anche l’italiano, una nostra bandiera e viene a Roma spesso. Io concentrerei allora tutti gli sforzi per prendere lui.

    • si ma se poi il DS Ve prende i giocatori ad un milione scassate le cosiddette perché non c’è portano i gambioni.

    • così pazzesco che adesso si fa 2 mesi di vacanza invece di andare in Qatar con la sua nazionale…
      pazzeschissimo davvero….

    • Serve infatti una persona come Voeller sia per campioni di prospettiva ma da fare crescere secondo i suoi dettami, così anche noi un Havertz o Wirtz ce li possiamo ritrovare in casa. Voeller prese Havertz dall’Aachen per poche migliaia di euro ma ne ha seguito l’evoluzione per farlo diventare un calciatore più completo, capace poi di fare la differenza in prima squadra fin da giovane sia in Bundesliga che a livello internazionale. Wirtz preso sempre da Voeller per tipo €200 mila euro con le big d’Europa che ora se lo vogliono devono sborsare di sicuro almeno sopra i €100M di euro (anche se il Leverkusen ne vuole €150M, e dovrebbe battere il record di €100M di Havertz al Chelsea). Voeller è stato anche l’artefice del rilancio di Schick, e da una sua cessione abbiamo una percentuale, cosa che lui ha spiegato in Germania come sia stata sbagliata la collocazione in campo del Ceco, per questo ha reso ed era sorpreso di questo madornale errore nostro. Lui può trattare anche per calciatori BIG (è un calciatore storico che dopo la Roma ha vinto anche la Coppa dei Campioni ed è stato Campione del Mondo con la Germania, è se a trattare è anche un ex campione di calcio, questo fa anche la differenza), ma anche come investire poco, e lui essendo anche un allenatore che sa bene di formazione calcistica, sa come fare crescere giovani campioni di categoria A+++ (quelli che raggiungeranno valutazioni sopra i €80M ad un certo punto) e non A-/B+ (giocatori che al limite cedi tra i €20-40M e mai per di più), un decente/discreto DS in Europa, almeno 1-2 volte in carriera riuscirà a cedere qualche calciatore tra i €50-60M nel momento giusto, ma quelli che riescono a fare crescere giovani calciatori in squadre non di primissima fascia Europea e cederli dai €80M in su, sono già pochi a riuscirci, e di quelli che raggiungono una Hall of Fame diciamo dei €100M, li conti sulle dita delle mani, e tra questi ultimi, in questo club ristretto dei migliori, c’è Rudi Voeller.

    • Anto se applichiamo il parametro “andare ai mondiali “ per definire il valore di un giocatore, allora ne consegue che abbiamo una squadra di pippe al sugo a partire dal nostro giocatore più costoso della storia della Roma ovvero Abraham.
      La verità come spesso succede sta in mezzo e molto giocatori ignorati dai CT sono estremamente validi.
      Abraham è molto più forte della versione ridicola attuale e Hjulmand sta facendo un campionato pazzesco.
      Certo bisogna almeno aver visto una partita del Lecce prima di sentenziare.

    • Specialmente se poi al mondiale ci va Maguire…e tanto per dire, un Pruzzo non ci è mai andato.

    • Io ho visto quella contro la Roma.
      Un idiota.
      Mi è bastato.

      Ps: Abraham almeno c’è arrivato in nazionale….

    • Un campionato pazzesco e il migliore del Lecce? E come mai la media dei suoi voti e’ 5,92? E in più 4 ammonizioni e un ‘espulsione

    • Il problema di Felix è quello proprio di avere poca testa. È dovuta letteralmente scappare perché chi diavolo entra su un proprio compagno di squadra durante un allenamento di rifinitura a causare una frattura alla tibia, veramente devi essere un idiota totale o avercela a morte contro per entrare con quella forza fisica. Alla Cremonese ha giocato 7 partite perlopiù subentrando ma fino ad oggi zero gol. A differenza di altri perlomeno correva ma uno che non posso vedere da tempo è anche Mancini, secondo me uno che causa anche problemi di spogliatoio pure da quanto ho capito. Alcuni di voi vogliono Frattesi, ma se si prende Frattesi, allora ci dobbiamo tenere Mancini e Cristante per molto tempo sul groppone visto che sono tutti e tre calciatori della scuderia di Beppe Riso.

    • Non è che mi dispiace Frattesi ma non lo reputo un TOP player ma un buon calciatore che al limite in una BIG ti allunga la panchina e di certo mi piacerebbe molto più lui che un Cristante. Se però per avere Frattesi dobbiamo tenerci Mancini e Cristante per anni, garantendo al loro agente Beppe Riso, ruoli sempre importante in prima squadra a tutti e tre, che significa che per non andare in conflitto totale, noi un upgrade tra i titolari non lo possiamo fare perché questi tre devono giocare regolarmente titolari, io non ci sto. Dobbiamo ambire a più dei vari Mancini, Cristante e Frattesi. Qualcuno dirà che abbiamo scarsità economiche è vero ma quanti si lamentano che già Mancini è strapagato con un compenso come da TOP player, Riso chiede anche un rinnovo a cifre alte per Cristante, e di sicuro anche Frattesi non sarà un ingaggio basso. Per questi 3 ingaggi ti puoi prendere 3 calciatori titolari di Nazionali importanti, calciatori che disputano i Mondiali.

    • “ma vi rendete conto che danno ci ha fatto quel testa di minchia di felix con Wijnaldum???”

      Sante parole.

      In effetti, un danno incalcolabile e assolutamente evitabile.
      Ma i pochissimi che lo facero notare all’epoca vennero subissati di spolliciate perche’ maltrattavano/incolpavano il “ragazzo”.

      Due cose balzano all’occhio: 1) si sa “tutto” della Roma, ma nessuno sa e racconta come sia successo quell’ incidente; 2) Felix e’ stato venduto in pratica due ore dopo.

      Commento finale: Essere buoni e’ una bellissima cosa, essere “buonisti” e’ una delle rovine della civilta’ occidentale.

      E a Ugo dico: Vero, non esiste il rischio zero in niente della vita, ma tu fammi un altro esempio di giocatore a cui rompono una gamba in allenamento. Io non me ne ricordo in 45 anni che seguo il calcio.

    • Felix era già praticamente ceduto, si stavano solo ultimando le pratiche, e questo se vogliamo aumenta il rimpianto.
      Alla luce della facilità con la quale l’ayatollah addita al popolo gli infedeli, dubito che sarebbe rimasto in silenzio nel caso avesse ravvisato del dolo da parte del ragazzo nello sciagurato episodio. Anzi, lo ha fermamente difeso.
      Per cui, a mio modo di vedere, il caso non esiste.

  3. ROMA
    0 gol subiti =
    Salernitana Cremonese Monza Sampdoria.
    1 gol subito
    juve Empoli inter lecce napoli verona lazio Sassuolo Torino .
    Puo capitare di subire 1 gol .Migliorabili questi dati ? Certamente , tutto e migliorabile.

    Serve 1 che possa sostituirli , kumbulla 46 min non considerato da MOU.
    Ma , a leggere i commenti , il problema viene da Mancini Ibanez Cristante.Strano.
    Attacco
    Zaniolo 1 gol fatto 0 assist con 871 min
    Pellegrini 1 gol fatto ( rigore ) 4 assist ( palla inattiva ).minuti 1105
    El Shaarawy 1 gol 0 assist min 338
    Abraham 3 gol 2 assist min 1046
    Belotti 0 gol 0 assist min 360.
    Ma il problema , per molti e Shomurodov 115 minuti in campo.
    ps
    Camara ruba l’ occhio , corre , pressa.volitivo.
    Quando viene saltato però rimane 1 solo centrocampista ,
    Per MOU indisciplinato e pericoloso modo di giocare.
    Con un centrocampo a 3 ? perfetto.
    Con un centrocampo a 2 ? pericoloso.
    Vista la stitichezza offensiva , meglio giocare con 1 centrocampista in più.
    Non possono essere diventati tutti scarsi , è il MODO di stare in campo che favorisce tutti.
    PS
    anche Wijnaldum con questo modo di giocare avrà problemi.
    come Tielemans Douglas luiz come Paredes Xhaka Zielinki Anguissa , praticamente tutti.
    Colpa del modulo o colpa dei calciatori ?

    • colpa dei giocatori scarsi soprattutto mancini e Cristante
      e colpa anche del fatto che la squadra non è costruita per JM…. poi scarsi erano pure prima mica da adesso
      se hai in campo qualche Giocatore tipo Miky o Dybala che sanno pensare, stoppare, passare , tirare va un pochino meglio ma senza dove vuoi andare?
      FORZA ROMA

    • Semi dai Anguissa e Luiz in due fai meglio dei 3 Cristante Matic (35 anni) Camara.Poi se giocano tre dei centrocampisti che dicevi tu i nostri tre la palla la prendono solo quando fischia l’arbitro la fine della partita.Ci siamo tolti Binotto alla Ferrari speriamo che ci togliamo Pinto e che torni nel suo Benfica.Anche se visto la stagione record che sta facendo è difficile che si riprenda il figliol prodigo .

    • Semi dai Anguissa e Luiz in due fai meglio dei 3 Cristante Matic (35 anni) Camara.Poi se giocano tre dei centrocampisti che dicevi tu i nostri tre la palla la prendono solo quando fischia l’arbitro la fine della partita.Ci siamo tolti Binotto alla Ferrari speriamo che ci togliamo Pinto e che torni nel suo Benfica.Anche se visto la stagione record che sta facendo è difficile che si riprenda il figliol prodigo . c’è solo una soluzione prendere d.s. Top poi ci pensano loro a comprare i giocatori forti pagandoli poco .Adesso abbiamo pippe o giocatori bravi pagati come campioni.

  4. ma se uno dice che solbakken è un giocatore normale che non risolve i problemi e che a questa squadra servono difensori e centrocampisti è laziale?

    • Solbakken è giovane e arriva a zero e qualche ottimo numero l’ha ampiamente dimostrato anche contro di noi, però ugualmente si storce la bocca perché viene da un campionato minore.
      Nel frattempo si rosica perché Hjulmand bisognava prenderlo a quattro spicci quando stava al Lecce in serie B.
      Diamoci una regolata.

    • Poi fai i conti: la difesa funziona, il centrocampo ora ha TRE disponibili ma per tanto tempo sono stati in DUE e da tempo c’è l’impossibilità di arretrare Pellegrini… alla fine guardi gli esterni e gli avantim e scopri che Zaniolo ha fatto 1gol e ZERO assist, Tammy 3gol e 2 assist, etc. etc. Il problema è che si segna poco, pochissimo, a difesa schierata di gol ne hai presi pochi, la maggior parte li hai presi quando ti sei sbilanciato (e manco tanti). Il problema è che davanti inventa ed è freddo il solo Dybala, il problema è che gli esterni, Spinazzola, Zalewski, ElSha, Karldorp e Celik tra infortuni e prestazioni scarse hanno fatto veramente poco… Insomma gli esterni delle altre squadre fanno assit e gol, perfino i due scarsi del napoli, invece i nostri sbagliano troppo davanti… Quanti cross sono riusultati pericosi dagi esterni? Il più bel cross degli ultimi tre mesi lo ha fatto Mancini in avanzamento per il gol di Tammy. Poi ovvio che se segni poco allora UN errore di Smalling o uno di Ibanez poi ti costano CARI… e pure ovvio che senza Dybala praticamente le uniche azioni vngono coi tentativi di assit o inserimento di Pellegrini e non a caso da quando è a mezzo servizio o assente le occasioni a partita sono crollate. Non serve un regista, serve chi dia il cambio in mezzo con un passo diverso da Matic e Cristante e serve che quando gli esterni si inseriscono DEVONO almeno impegnare la difesa (cosa che non fanno quasi mai, l’unico che ci ha provato è ElSha ma quasi sempre per vie centrali). Da quanto tempo anche Zalewski non fa un passaggio “importante”? Sono un suo estimatore, ma come sempre i giovani eccellono quando sono le “sorprese” che entrano e non hanno nulla da perdere, invece poi fanno fatica nel momento che passano a dover essere importanti. Sicuramente si riprenderà, ma lo vogliamo dire che la stagione di Zalewski è ben peggiore di quella ad esempio di Mancini che spesso leggo essere criticato al pari dei “soliti”? Tra parentesi mi pare che i criticati sono proprio quelli che “tirano la carretta” cioè Pellegrini, Cristante, Mancini,Ibanez, l’unico che sfugge a questa logica è Smalling (che tra parentesi sbaglia invece 2 volte in modo grave nelle ultime partite… se quella marcatura su Pinamonti l’avesse fatta così Mancini sarebbe stato massacrato), mentre poi tutti gli altri vengono “perdonati”, in primis i giovani.

  5. Bisogna vende mezza squadra per poi fare acquisti mirati per creare una squadra vincente che punta in alto. Bisogna vende: kumbulla, karsdorp, cristante, coric, bianda, vina, shomurodov, Elsha, Mancini, ibanez, zaniolo e abraham. Bisogna poi comprare: vicario, pedro porro, bensebaini, ndicka, van de ven, pavlovic, fabian rieder, kamada, solbakken, zaha, depay, moffi. Cambio modulo: 4-3-2-1: rui, pedro porro, ndicka, Smalling, bensebaini, Pellegrini, Wijnaldum, kamada, dybala, zaha, depay. Panchina: vicario, svilar, boer, celik, van de ven, pavlovic, spinazzola, zalewsky, Matic, camara, fabian rieder, solbakken, belotti, moffi, volpato, bove, darboe. In caso non riscattassimo wijnaldum, comprerei un centrocampista top: tielemans. Infine comprerei anche un po’ di gioco: mou out, tuchel in.

  6. Dal mio nick capirete che seguo spesso anche il Lecce. hulmand è forte forte. Classico randellatore di centrocampo che ha comunque piedi discretamente educati. Se non lo prendiamo si sa già che a giugno lo prende il Napoli. Scommetterei forte in prospettiva anche su Gonzalez e Colombo. Ci vuole coraggio lo so ma insieme a Dybala e Gini servono giovani che ti possono far svoltare.

    • Su Hjulmand hai perfettamente ragione: in Serie B era un fuoriclasse, in A si sta confermando un gran bel giocatore. Anche Gonzalez sta sorprendendo parecchio, non tanto per la tecnica quanto per la voglia di fare e di correre, complice anche una preparazione atletica che evidentemente, grazie anche al fatto che giocano una volta la settimana, è stata fatta bene. Su Colombo però ho dei dubbi: è vero, sta attraversando un bel momento, ma deve confermarsi, e in ogni caso è di proprietà del Milan.

  7. La Roma non farà un certo tipo di mercato perché non ha i soldi.
    cercherà di piazzare karsdorp probabilmente a zero visto che mou ha ulteriormente deprezzato un giocatore modesto e shomurodov forse non in Italia perché qua nessuno ha bisogno di una non punta che becca la porta 2 volte l anno… forse solo la samp che ha meno soldi di noi.
    Arriverà l ala del bodo probabilmente ed un terzino alla punto in prestito…ricordo i precedenti per chi fosse smemorato , vina e celik.

  8. Io per il danese del Lecce ci proverei cominciando a offrire il prestito di Bove e Volpato poi a giugno ci si siede a un tavolo e si discute! Il prestito di due ragazzi e 5 milioni, per esempio poi a giugno altro 10! Ci proverei! Il prestito dei nostri si prolungherebbe di un anno e poi li riporterei a casa! Il Kecfe per un anno e mezzo avrebbe due ottimi elementi e i soldi! Tanto Cirvino non sta fermo, già avrà’ adocchiato un altro talento e con quei soldi va a nozze!

    • Mi piace come idea. Il problema principale è che Baroni è un integralista del 433, quindi non so dove si potrebbe piazzare Volpato. Forse come esterno alto?

  9. Ma che ne sapete voi ( o noi) della disponibilità economica dei friedkin? Quando leggo che la Roma non ha i soldi mi viene in mente la Viterbese…..Se siete bravi in matematica fatevi due conti; quanto hanno speso finora i friedkin ” senza soldi” tra acquisto Società e successivi investimenti?

  10. La Roma in 7 partite di campionato in casa ha
    vinto con Monza Cremonese e lecce (le ultime due per un gol, a fatica)
    pareggiato con Totino all’ultimo minuto
    perso con Lazio Napoli e Atalanta (quest’utlima immeritatamente)
    10 punti su 21.

    Davvero è solo un problema di giocatori?

    Inutile buttare dentro altri “talenti” (veri o presunti) in questo contesto da tritacarne: prima bisogna raddrizzare la rotta, riportando i giocatori ai loro livelli (Abrahm, pellegrini, zaniolo, ma anche zalesky, spinazzola belotti…sono tutti ben al di sotto del potenziale).
    Poi, a quel punto, si può pensare di far einvestiemnti importanti per migliorare

  11. il PROBLEMA sono i gol da FARE.
    Achi imputate le colpe ?
    a difensori e centrocampisti.
    Fantastici.
    Zaniolo ? 1 gol 0 sssist un campione….
    ma solo a Roma viene inteso cosi

  12. qualcuno di voi ha una azienda acquisita quasi in bancarotta da gestire?
    mi sa di no….

    ringraziamo i fredkin per tutti i milioni che hanno speso e per quello che stanno facendo per migliorare la Roma, diamogli il tempo di capire come funziona il mondo del calcio

    • Loro lo hanno invece capito meglio di altri stranieri e non sganciano quelle commissioni gonfiate come fanno altri, per questo c’è gente e stampa contro, perché si sa che una parte è anche al soldo di vari agenti e personaggi con interessi propri a fare girare il mercato come vogliono loro. Il magna magna a Roma è finito, e quindi c’è tanta gente a cui non va giù, ma mica potevamo sopravvivere con plusvalenze apparenti ed un giro di compravendite assurde, se poi devi pagare commissioni sottobanco più alte delle cosiddette plusvalenze, costi mai dichiarati e versati all’estero, e si sa che per anni eravamo solo dopo i Gobbi, il club che pagava più commissioni d’Italia, molto più elevate delle strisciate milanesi che hanno anche entrate maggiori di noi. Secondo voi con questo sistema malsano potevamo continuare a sopravvivere? I Friedkin hanno tagliato questi costi ed ovviamente diversa gente ora ce la ritroviamo contro e guardate ora per risolvere la nostra situazione critica, quanti soldi hanno dovuto versare loro fino ad oggi. Diciamo loro non sono fessi ed anzi, stanno dando una lezione a tutti su come va portato avanti un progetto per costruire un club all’avanguardia che ambisce a diventare una BIG d’Europa in pianta stabile e a lungo termine, e per fare questo non basta solo fare un buon calciomercato.

    • Bisogna vedere se per esempio Shomu non fosse una operazione chiusa anche 1 anno prima con tutto già firmato da tempo. A volte certi affari vengono definiti anche 1 anno prima e può essere anche stata una operazione chiusa prima da Petrachi o Fienga. Il sospetto è che il club è il Genoa CFC, club noto che fa operazioni di calciomercato di favore di solito alle Milanesi ma anche ai Gobbi, costruendo un sistema di plusvalenze apparenti. Le operazioni con il Genoa CFC sono di solito sospette ed in realtà a costi molto minori di quanto dichiarato. Quando il Genoa CFC in passato fece l’errore di entrare in un piazzamento per l’Europa League, la UEFA fece un indagine preliminare sui conti ed il Genoa non ottenne la licenza UEFA. È un club per tante operazioni di riciclaggio di denaro e difficilmente per l’interesse di vari club, lo faranno retrocedere, perché aiuta ad aggiustare i conti ed è un club che di solito vari club si accordavano a costruire operazioni di riciclaggio quasi 1 anno in anticipo rispetto al relativo trasferimento. Poi le condizioni di pagamento per Shomu erano super agevolate quindi sembra la classica operazione chiusa e redatta 1 anno prima già firmata per fare un po’ di riciclaggio di denaro.

  13. Valutate che quando ti ritrovi un DS uscente, spesso questo non lascia affatto al suo successore una situazione semplice in cui operare da subito, anche perché magari vi sono mandati specifici firmati a vari agenti/intermediari con già imposto una esclusività di garantire a loro la definizione di una operazione di calciomercato. Spesso quindi qualche acquisto fatto da chi deve gestire il primo calciomercato, non può essere fatto in condizioni di totale libertà, ma deve anche rispettare le condizioni di un mandato firmato in precedenza che anche se il DS uscente non c’è più, ha ancora validità. Poi ci sono situazioni dove se un procuratore ha più di 2 dei suoi assistiti in rosa, basta che 1 giochi molto bene ed il rinnovo diventa difficile, almeno di non pagare una pesantissima commissione (e qui si parla di anche milioni di euro non dichiarati), o fornisci garanzie all’agente di qualche mandato che li garantisce qualche operazione di calciomercato in più (così prende nuove commissioni e rafforza anche la sua situazione e dei propri assistiti nel club). Poi ogni DS Italiano ha il suo giro di amici ed una parte delle commissioni se le intascano pure loro.

  14. Semplicemente per Hjulmand non è semplice guadagnarsi un posto da titolare nella Nazionale norvegese.
    Non andrebbe a rivaleggiare con Odegaard (stagione strepitosa per il capitano della Nazionale e dell’Arsenal, ora capolista di Premiership), ma di calciatori come Sander Berge (Sheffield United che è un gigante di 195cm ma con buona tecnica e sa giocare con velocità, ma anche grazie al fisico nel gioco aereo e nei contrasti è tostissimo da battere, giocatore che andrà in una BIG inglese anche se c’era stato un tentativo dal Napoli in passato (era considerato lui la prima opzione, per ripiegare infine su Anguissa negli ultimi giorni di mercato, per farvi capire che Berge era considerato la prima scelta rispetto ad Anguissa, ma difficile da prendere per qualsiasi club italiano perché vogliono più di €45M solo per aprire una trattativa lo Sheffield United).
    Ci sarebbe anche Sivert Mannsverk, mediano/centrocampista classe 2002 del Molde, corsa e progressione, aggressivo che mette sempre il piede quando serve, enormi margini di miglioramento e c’è chi del settore vede in Mannsverk un potenziale TOP player futuro, però è già sui taccuini di tanti club tra Premier League, club tedeschi, oltre ai top club olandesi e portoghesi (boutique soprattutto questi due paesi che comprano a poco e rivendono a tanto). Ora come ora può costare sui €5-6M anche se il suo prezzo sta lievitando in fretta (il Molde sta cercando di lanciare un’asta per lui ma potrebbe richiedere a chi lo acquista di tenerselo ancora per 1 stagione), e mi pare la Premier League sia l’opzione che più interessa a lui nonostante sia stato accostato 1 anno fa anche ad Inter e Napoli.

    • Berge e’ in scadenza a giugno 2024, a giugno si puo prende a molto neno, transfertmatket per quel che puo’ valere lo quota 16 mln.

    • Per me Pinto a te spiccia casa e non scherzo.Ci sono utenti che conoscono i giocatori e hanno una buona competenza che a volte mettono a nudo l’incopetenza di Pinto .Pinro non è un d.s. e non capisce nulla dei giocatori pensate che ha detto che ha preso Camara perché è tecnico.

    • Ottimo, allora cerchiamo di ingaggiare a Gennaio Berge invece che Hjulmand se va via il prossimo Giugno a zero. 🙂

  15. Semplicemente conosco gente del settore, soprattutto qualche osservatore professionista, gente che ha segnalato giovani poi diventati negli anni calciatori importanti.
    Mannsverk è già un profilo ben conosciuto dagli osservatori di un certo livello in Europa da qualche tempo. Se un centrocampista come Fredrik Aursnes, anche lui norvegese nel giro della Nazionale è stato pagato €13+2M di bonus dal Benfica la scorsa estate, centrocampista molto simile a Mannsverk per caratteristiche, allora Mannsverk dovrebbe valere il doppio, perché molto più giovane e con potenzialità di tutt’altro piano, è già uno come Aursnes è più quotato di Hjulmand. Ovvio che se posso scegliere tra Mannsverk, Aursnes e Hjulmand, ovvio che voglio quello di maggiore prospettiva e più talentuoso che è anche il più giovane e cioè Mannsverk.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome