Solbakken, sei da Roma? Mou lo teme, Pinto lo studia

30
1784

CALCIOMERCATO ROMA NEWSRoma-Bodo/Glimt sarà anche l’occasione per vedere all’opera il giovane Ola Solbakken, l’esterno offensivo norvegese che andrà a comporre il tridente offensivo schierato da Knutsen per la gara di stasera insieme a Espejord e Pellegrino.

Non è una novità che il biondo 23enne sia finito nei radar di Tiago Pinto: Solbakken si libererà a zero dal Bodo il prossimo dicembre e la Roma potrebbe acquistarlo in estate con una cifra molto contenuta (si parla di circa 1-2 milioni di euro).

Il giocatore è stato proposto più volte da un intermediario, con la Roma che si è detta interessata all’affare. Il calciatore ha impressionato nei due match giocatori contro i giallorossi nel girone di Conference, dimostrando grande atletismo e buona tecnica. Anche Mou ne è rimasto favorevolmente colpito.

Si tratterebbe comunque di una scommessa, e per questo la Roma non vuole spendere cifre assurde, né per il suo acquisto né per il suo ingaggio. E se da una parte il calciatore ha già dato la sua preferenza ai giallorossi, i rapporti tesissimi col Bodo non facilitano una trattativa sull’eventuale indennizzo da versare ai norvegesi.

Stasera comunque Solbakken sarà un osservato speciale: l’attaccante di piede mancino agirà dalla parte di Zalewski e Ibanez e sarà forse l’avversario più temibile da cui guardarsi. Pinto lo osserverà dagli spalti dell’Olimpico. Solo più in là deciderà se affondare il piede sull’acceleratore e portarlo alla corte di Mou in vista del prossimo campionato.

Giallorossi.net – G. Pinoli

 

Articolo precedenteTOTTI: “Capisco Ibra e quello che prova. Rimpianti? Ogni volta che vedi rotolare un pallone. Il mio ultimo anno non lo auguro al mio peggior nemico”
Articolo successivo“ON AIR!” – CATALANI: “Facciamo tornare il Bodo a quello che è: il nulla”, FOCOLARI: “Non può essere la partita della vita della Roma”, PALIZZI: “Ma i norvegesi hanno caratteristiche fastidiose per la nostra squadra”

30 Commenti

  1. Il club norvegese è un club con un’idenitità precisa e meccanismi collaudati,quando parte qualcuno trovano il sostituto e continuano a funzionare,in questi casi ha ragione chi teme che i calciatori ,fuori da quel contesto,possano poi non rendere come facevano lì e ,infatti,i 2 che hanno venduto a Gennaio non stanno rendendo fuori dal loro contesto.Che devi trattare? Lo prendi,in caso,a Dicembre gratis,tanto ci sono i mondiali in mezzo!

    • Per me va preso subito.
      Siamo sicuri che sia peggio di Zaniolo? E’ alto, ha meno muscolo, è dinamico, forse anche più di Nicolò: ha un anno in più, non tanto. E prende decisamente meno: da qualche parte, ho letto che prende qualcosa tipo 160 mila euro – il più pagato, è Vetlesen (450 mila euro).
      Pure che gli dai un milione…che hai da perdere? Te ne costerebbe meno di due, ovvero meno dello stipendio netto di Zaniolo.
      E’ vero che i giocatori decontestualizzati dal Bodo, hanno fatto male. Ma va anche detto, che questo ragazzo ha dimostrato tecnica, velocità, piede. Non lo vogliamo al posto di Zaniolo? Bene, al posto di Perez? Non sarebbe un passo in avanti? Per quanto? 4/5 mln? Fai leva sul giocatore, gli vai a dare qualcosa tipo 10 volte il suo attuale ingaggio…andiamo…ok risparmiare, ma se la Roma non caccia 4/5 milioni per averlo subito, siamo messi malemalemale.

      A me impressionò. E magari non sarà un fenomeno, ma in una rosa ci sta. Eccome.

      E ribadisco: ad oggi è meglio di tanti giocatori strombazzati e supportati dalla stampa romana.

    • @tifoso se mi posso permettere ma perchè subito un milione?
      prende 160 e già se gli raddoppi lo stipendio per un triennale è tanta roba,
      dopo un anno se si è dimostrato forte come da attese … gli si raddoppiano ancora l’ingaggio e la scadenza e arriva a 640 Mila Euro.

  2. Esterno che può fare benissimo anche la punta se la cifra è veramente quella, sarebbe da provare Ola Solbakken Belotti Abraham inizierebbe ad essere una batteria di attaccanti di tutto rispetto

    • Luca,scarterei Belotti che ormai vede la porta una volta all’anno… Solbakken,Raspadori (o Simeone),Abraham….poi bisogna capire che fare con Shomurodov.

    • Si ma Raspadori o Simeone adesso sono pezzi da 30 milioni in su Belotti e a zero quello altro quasia zero, secondo me rinforzeresti l’attacco in modo intelligente spendendo solo i soldi per l’ingaggio.
      Poi i trenta milioni li riverserei più per sistemare il centrocampo

  3. Ripeto quanto detto in precedenza: considerando i costi, che definire modici è un eufemismo, perché non provarci? Potenzialmente acquisti un giocatore di talento, senza precludere la possibilità di acquistare elementi più affermati, se vai bene hai fatto un investimento, se va male, non è che ti ritrovi chissà quale zavorra in rosa, vista anche l’età.

  4. Luca però prendere un giocatore a parametro zero e magari poi non struscia palla lo trovo inutile,anche perché un Belotti non credo che pretenda poi due spicci di ingaggio….Solbakken ti costerebbe un minimo di ingaggio,e l’unica spesa sarebbe per Raspadori con cui si intavolerebbero con il Sassuolo degli scambi per ammortizzarne il costo..

  5. Ma come mai tutti in fissa per Solbakken? Se ci dovessimo soffermare su tutti quelli che fanno partitoni contro la Roma…. dovremmo comprare praticamente tutti.
    Boh a parte gli scherzi, statistiche non eccelse e campionati giocati di basso livello. Certo se uno è forte è forte ma io ho molti dubbi.

  6. Stasera si gica per la semifinale e tutte ste pippe mentali su chi é meglio di chi sono stucchevoli daje Roma daje
    Sempre forza magica Roma

  7. Consolbaken direttamente a focene! Ma per favore! Comprare i campioni a mou invece di fare sempre braccino corto , mi domando …ma i friedkin che se pensano? Ma davvero se pensano di vincere co vina,reynols,kumbulla,patricio,oliveira,niles,cristante,veretout,etc????
    Vendere tutti , troppe chiacchiere, i fatti ci vogliono,e i fatti si chiamano campioni, campioni da dare a mou!! Solo la maglia

  8. Solbakken puo rimanere tranquillamente ‘ndo sta adesso, ossia a venne li merluzzi a trance ar mercato.
    Per cortesia non scherziamo. Siamo la Roma, non la lazzie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome