Spal-Roma 1-6, i voti dei quotidiani

24
1682
Foto Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse 22/07/2020 Ferrara (Italia) Sport Calcio Spal-Roma Campionato Italiano Serie A TIM 2019/2020 - Paolo Mazza Nella foto: Bruno Peres Photo Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse 22/07/2020 Ferrara (Italy) Sport Soccer Spal-Roma Italian Football Championship League Serie A Tim 2019/2020 - Paolo Mazza Stadium In the pic: Bruno Peres

AS ROMA NEWS ULTIME – Questi i voti dati dai principali quotidiani ai calciatori della Roma e al loro allenatore Fonseca dopo la vittoria di ieri sera per 6 a 1 sul campo della Spal: Bruno Peres risulta essere il migliore in campo, brillano anche Smalling, Carles Perez e Zaniolo, subentrato dalla panchina. Male invece Pau Lopez, insufficiente per tutti i giornali.

LA GAZZETTA DELLO SPORT (DALLA VITE)
Pau Lopez 5,5; Mancini 6,5, Smalling 7, Kolarov 6,5; Bruno Peres 7,5, Cristante 7, Diawara 6,5, Spinazzola 6,5; Perez 7, Pellegrini 6,5; Kalinic 7. Subentrati: Cetin 6, Villar 6, Zappacosta 6,5, Zaniolo 7, Kluivert sv. Allenatore: Fonseca 7,5.

CORRIERE DELLO SPORT (MAIDA)
Pau Lopez 5; Mancini 6, Smalling 7, Kolarov 6; Bruno Peres 7, Cristante 6, Diawara 7, Spinazzola 6; Perez 6,5, Pellegrini 6; Kalinic 6,5. Subentrati: Cetin 6, Villar 6, Zappacosta 6, Zaniolo 7, Kluivert sv. Allenatore: Fonseca 7.

TUTTOSPORT (LAURETI)
Pau Lopez 5,5; Mancini 6, Smalling 7, Kolarov 6; Bruno Peres 7,5, Cristante 6, Diawara 6,5, Spinazzola 6,5; Perez 6,5, Pellegrini 6,5; Kalinic 6. Subentrati: Cetin 6, Villar 6, Zappacosta 6, Zaniolo 6,5, Kluivert sv. Allenatore: Fonseca 6,5.

IL MESSAGGERO (ANGELONI)
Pau Lopez 4,5; Mancini 6,5, Smalling 6,5, Kolarov 6; Bruno Peres 7,5, Cristante 6, Diawara 6, Spinazzola 6,5; Perez 7, Pellegrini 6; Kalinic 6,5. Subentrati: Cetin 6, Villar 6, Zappacosta 6, Zaniolo 6,5, Kluivert sv. Allenatore: Fonseca 6,5.

CORRIERE DELLA SERA (VALDISERRI)
Pau Lopez 5; Mancini 6, Smalling 7, Kolarov 5,5; Bruno Peres 7, Cristante 6, Diawara 6,5, Spinazzola 6,5; Perez 7, Pellegrini 6; Kalinic 6,5. Subentrati: Cetin 6, Villar 6, Zappacosta 5,5, Zaniolo 7,5, Kluivert sv. Allenatore: Fonseca 7.

LA REPUBBLICA (PINCI)
Pau Lopez 4; Mancini 6, Smalling 6,5, Kolarov 6; Bruno Peres 6,5, Cristante 6, Diawara 6,5, Spinazzola 6; Perez 7, Pellegrini 6; Kalinic 6,5. Subentrati: Cetin 6, Villar 6, Zappacosta 5,5, Zaniolo 7, Kluivert sv. Allenatore: Fonseca 6,5.

IL TEMPO (AUSTINI)
Pau Lopez 5; Mancini 6,5, Smalling 7, Kolarov 6,5; Bruno Peres 7,5, Cristante 6,5, Diawara 6,5, Spinazzola 6,5; Perez 7, Pellegrini 6; Kalinic 6,5. Subentrati: Cetin 6, Villar 6, Zappacosta 5,5, Zaniolo 7, Kluivert sv. Allenatore: Fonseca 7.

IL ROMANISTA (PASTORE)
Pau Lopez 5,5; Mancini 6,5, Smalling 7, Kolarov 6,5; Bruno Peres 7, Cristante 6,5, Diawara 6,5, Spinazzola 6,5; Perez 6,5, Pellegrini 6; Kalinic 6. Subentrati: Cetin 6, Villar 6, Zappacosta 6,5, Zaniolo 7, Kluivert sv. Allenatore: Fonseca 7.

LEGGO (BALZANI)
Pau Lopez 5; Mancini 6, Smalling 6,5, Kolarov 6; Bruno Peres 7, Cristante 6,5, Diawara 6,5, Spinazzola 6; Perez 7, Pellegrini 6,5; Kalinic 7. Subentrati: Cetin 6, Villar 6, Zappacosta 6,5, Zaniolo 7, Kluivert sv. Allenatore: Fonseca 7.

24 Commenti

  1. Non so a voi, ma a me il concetto di “voti” non è mai piaciuto, neanche quando andavo a scuola, perché ritengo che un semplice numero, da solo, non possa riassumere compiutamente un giudizio sulle prestazioni di una persona (studente, professionista, sportivo etc.). Al di là di questo, e con tutta la gioia che prova un tifoso giallorosso quando la Roma vince (segnando ben 6 gol, poi!), vorrei ricordare – a chi vuole sminuire questa vittoria perché ottenuta contro una squadra già retrocessa – l’incredibile e inspiegabile 2 a 3 del 1986 contro il Lecce e i cinque punti letteralmente gettati al vento contro il debolissimo Livorno della stagione 2009/2010. E di esempi clamorosi del genere se ne potrebbero fare altri, purtroppo. Quindi direi: prendiamoci questa bella vittoria e pensiamo ai prossimi impegni con un po’ di fiducia in più.

    • Il voto è l’apice della sintesi come la generalizzazione … “I rumeni rubano” , “I francesi hanno la puzza sotto il naso”, “Gli inglesi non sanno cucinare” , “I crucchi mangiano solo crauti” ,”gli immigrati ci rubano il lavoro” .. a differenza di “L’acqua congela a 0 gradi” , “la luna ruota attorno la terra” ,”non c’è vita sulla luna” ecc … insommail voto è l’apice dell’ignoranza che non è mai stata cosi’ splendente come nei giorni nostri.
      Però generalmente , in questo ambito, si può dare più o meno una valutazione della prestazione sportiva di un calciatore poichè relegata ad un contesto limitato nello spazio(ruolo) e nel tempo (tempo effettivo di gioco del giocatore) quindi direi che una idea più o meno realistica un comune mortale se la possa fare.
      Il punto è sgamare chi invece è fazioso ed imparziale , sopratutto nei giornalisti, che assegna dei voti ( come i 7 a bruno peres dopo una doppietta ??? I 6 politici a pellegrini???) non congrui alla realtà e farsi una idea di quello che ,in questo caso, il giornalista rappresenta perchè poi stanno sempre a scrive eheheheheh…
      Io ad esempio cerco sempre di essere imparziale perchè bisogna SEMPRE dare i meriti a chi si ADOPERA.
      Quindi se pellegrini o cristante fanno un’ottima prestazione non abbasso il giudizio in base al mio pensiero su di loro ma valuto la prestazione come fosse la loro prima partita.
      Qui invece Brunetto viene perculato dopo una doppietta… MAH.

    • e perché? E’ un gioco. Che spesso testimonia anche quanto una persona possa o meno capire di calcio. E’ la sintesi, come dice David, di un concetto.

      Prenderei meno sul serio il calcio, ragazzi…è un gioco. Muove tanti soldi, ma è pur sempre un gioco.

      Pochi ad esempio riescono a capire l’importanza di Dzeko, perché parecchi giornalisti non vedono le partite con la testa, ma usano solo i dati.

      Per me, oggi, chi dà più di 4,5 a Pau Lopez, è in cattiva fede. Perché commette due gravi errori, e prende un goal evitabile, per l’ennesima volta.

    • Che spesso testimonia anche quanto una persona possa o meno capire di calcio”

      Hai ragione tifoso Giallorosso, un po’ come quando hai definito Ibanez “bianda 2.0”.

      Dare una insufficienza ad un qualsiasi giocatore dopo un 1-6 che non accadeva da quando mio nonno portava i pantaloncini corti, mi fa venire i conati e vergognarmi di avere tra le file dei tifosi autocertificati queste persone.

      Poi vorrei capire, responsabilità sul goal? Semmai ce le ha Kolarov, la porta è lunga 7 metri e mezzo e stava ad uno sputo, dire evitabile mi sembra alquanto inopportuno.

      4 e mezzo lo dai a uno che ti fa perdere la partita.

      E’ che dovete per forza massacrare qualcuno, finché non va via salvo poi piangere la partenza dei campioni, riconosciuti sempre postumi.

  2. vedo che per una squadra che vince 6a1 fuori casa anche dei 4 in pagella e’ proprio vero quando la Roma vince a questa gente gli fa proprio male. Forza Roma

    • Sono d’accordo. Però ieri Pau, che a me non sembrava quel disastro disegnato da molti, ieri ha fatto tre interventi (o, meglio, tre passeggiate) veramente incomprensibili, e deve solo ringraziare, nell’ordine: 1) lo stellone, 2) la reattività dei nostri, 3) la pippaggine degli attaccanti spallini. Altrimenti erano tre gol (m avremmo vinto comunque…). Insomma, un 4 a mio avviso non è un eresia.

  3. I 7 a Brunetto delle testate romane sono la prova della inesistente imparzialita di questi finti giornalisti… ma puoi dare 7 a uno che ha fatto una doppietta ? un gol giocando a destra uno a sinistra? Me sa che se so dimenticati il proverbio dai a Cesare quello che è di Cesare!
    ANFAMI!
    Daje brunetto!!!

    • No, non puoi: infatti Pinci gli da 6,5-
      SEI E MEZZO A UN TERZINO CHE HA FATTO UNA DOPPIETTA.

      Se la facevano Alex Sandro o Young stavano tra il 10 e l’11 stamattina.

    • Ma commette anche una caxxata per nulla meno grave di quella di Spinazzola che ci è costata il pareggio con l’Inter. Passata in cavalleria per la larghezza del punteggio.
      Spinazzola era stato autore di un’ottima prestazione e protagonista del gol del pareggio. Quell’errore lo ha fatto scendere ad un 6 come valutazione massima. La stesso principio deve valere anche per Brunetto.
      Ha fatto due gol invece di (quasi) uno? E allora 6,5, giusto.

    • NOn so,
      per me fare una cazzata sull’1-0 al 90esimo o sul 5-1 non è lo stesso.
      Ci può stare un calo di tensione se hai già vinto.

    • No Anto, a quei livelli non può starci, altrimenti vuol dire che non ne sei all’altezza. Prendi a riferimento l’atteggiamento di Smalling che, non a caso, in quel frangente gli evita la pessima figura.
      E l’errore di Spinazzola non credo fosse dovuto a un calo di tensione, ma ad un obnubilamento da stanchezza.
      Più grave, in linea di principio, lo svarione di Brunetto.

  4. poche chiacchiere
    c’è solo un FENOMENO nella ROMA
    si chiama : ZANIOLO

    poi c’è Smalling che è un giocatore di livello top ma il fenomeno è NICOLO’

    • Miki mi piace ma non mi fomenta come gli altri due che hanno anche una esplosività fisica.
      Kolarov grandissimo piede ma dovrebbe cambiare ruolo, giocare più avanti.
      Ibanez mi sta impressionando ma voglio aspettare un altro po’

    • Beh dai miki quando tira da quelle posizioni impossibili fomenta eccome… quella serpentina a cagliari non era manco niente male eheheheh li ,come in tante partite fa sempre la differenza…un’altro che me fomenta a me è gengis perchè me aspetto sempre che tira fori il coniglio dar cilindo con un tiro un dribling ecc sta sempre con quella posa da ninja quando core ahahahahahah un vero peccato che se lo stanno a vende, lo rimpiangeremo tantissimo , una scelta ERRATA.

  5. Io il 4 a Pau Lopez lo motiverei prescindendo dal lato tecnico della prestazione, visto che il suo errore è stato del tutto ininfluente.
    Ma, se veramente è stato male negli ultimi giorni, come ha detto Fonseca, che cavolo chiedi di giocare lo stesso e poi ti presenti frastornato e mezzo groggy?
    E tu Fonseca, perché lo fai giocare lo stesso? E perchè non lo sostituisci all’intervallo visto che hai pure 5 cambi?
    Sto cacchio de Fuzato, quando lo facciamo giocare se non riesce a fare un tempo manco contro una squadra già retrocessa che farà meno punti del Benevento?
    Quando li fa un po’ di minuti ‘sto ragazzo se non gioca mai ?

    • Il quale, se non è in grado di prendere il posto di un portiere già scombiccherato quando scoppia di salute, non deve essere così forte come in tanti giurano.
      Forse è l’erede di Juilio Sergio Bertagnoli, “il miglior terzo portiere al mondo” (cit.)

    • Bravi figli, concordo. Mi chiedo anzi se Pinci o chi per lui abbia incalzato Fonseca sul fatto che Pau Lopez abbia giocato pur sentendosi non al meglio come Zaniolo.
      Aggiungo che comunque le pagelle lasciano il tempo che trovano… Infinitamente più importante che il n. 22 abbia mostrato d’essersi ripreso alla grande dall’infortunio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome