Stadio Roma, altro stop: Pietralata come Tor di Valle? E i Friedkin…

43
884

NOTIZIE AS ROMA Altro stop allo stadio della Roma. Stavolta a frenare l’iter che dovrebbe (il condizionale, a questo punto, è d’obbligo) portare alla presentazione del progetto definitivo è il ritrovamento di “manufatto di età romana”. 

Si tratta di un probabile cunicolo, usato come acquedotto, di età romana. La scoperta ha subito causato lo stop ai lavori, ed è stato imposto un sopralluogo. Anche per mettere in sicurezza l’area che secondo alcune segnalazioni sarebbe stata forzata da ignoti, che avrebbero spostato alcune reti di protezione. 

L’edizione odierna del Corriere dello Sport definisce questa situazione come “una farsa”, domandandosi se Pietralata possa trasformarsi in una nuova Tor di Valle, con il progetto di Pallotta che finì per essere cestinato dai nuovi proprietari americani dopo anni e anni di inutili tentativi di superare le difficoltà politiche e burocratiche di questa città.

Ora ci si chiede come reagiranno i Friedkin, imprenditori concreti e di certo non abituati a certe lungaggini, a quest’ultimo intervento del ministero della Cultura, e in particolare della Soprintendenza che ha inviato una lettera al Comune e alla stessa Roma per avvisare dell’intoppo. Che porterà ad altri ritardi.

Fonte: Corriere dello Sport

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteLukaku c’è e lancia la sfida al Bayer
Articolo successivoRoma vs Lega, è scontro frontale: oltre 60 milioni in ballo, così anche i Friedkin non stanno più zitti

43 Commenti

  1. Ripeto un pensiero espresso alcuni mesi fa…. o ssstadio va fatto a fregene, sul mare… per una squadra ROMAntica, una location ROMAntica…💛❤️

    • Io te lo ridico! La tua caxxata va a vantaggio dei nemici della Roma! La Stadio si deve fare lì a pietralata! Li per decenni hanno ignorato muretti romani o cazate simili! I comitati del no, i quattro miserabili disperati pseudo ecologisti devono sparire! Questa città è stanca di questa spazzatura che ogni volta pretende di condizionare scelte e sviluppo! SI ALLO STADIO! SI SÌ SÌ SÌ

    • a Robbè, i comitati sono abilmente orchestrati, oggi si, oggi no domani non so… lo stadio non lo vogliono e basta. La Roma non la vogliono tra le palle, scompagina i programmi.

    • A leggere certi commenti mi chiedo come sia stato possibile che fino a poco più di 100 anni fa non ci potesse sentire realizzati nelle proprie conoscenze e in qualsiasi luogo del mondo dove si fosse, senza aver fatto un viaggio a Roma ad ammirarla.
      Abbiamo un patrimonio inestimabile che solo la cultura liberista e selvaggia del capitalismo può sommergere definitivamente con cemento armato e amianto, salvo poi qualche anno dopo accorgersi che il cemento usato può crollare e l’amianto avvelenare!
      Chi detiene i capitali è padrone anche dei terreni dove poter costruire. L’altro giorno ho scoperto un nuovo (?) quartiere: Mezzocammino. Appartamenti belli, terrazze, tutto molto soft. Nessun negozio di prossimità, immagino al calar del sole il coprifuoco, strade vuote, tutti a casa, bambini, nonni e genitori, tutti davanti la tv o a un qualsiasi altro monitor che spaccia il falso per vero.
      Ecco: OSSTADIODAAROMA potrebbe nascere cosi, da uno di quei terreni, ma quei terreni costano e l’amerikani li vorrebbero aggratise….ed ecco scoppiare le magagne…
      Dare carta bianca “aggratise” al capitale no, per favore, almeno cacciassero un po de sordi…la politica vorrebbe darglielo a gratis, perché li voti bisogna pure acchiapparli in qualche modo “pecunia non olet”…

    • fred certo famolo sur cucuzzolo de na montagna così ar massimo rompemo er cxxxo a no stambecco…ma davvero mo dovevo fa passà o scarico della fogna der maggiordomo de Nerone come qualcosa a cui nn si può rinunciare?
      Si inserisce nel progetto come fatto per centri commerciali quali Porta di Roma o all’Anagnina.
      Tre fratte non sono un bosco e quattro pantegane rese tossicodipendenti dai rinvenimenti nel suddetto “bosco” non sono na specie in via d’estinzione.

    • @ Dura lex.., nick che spero faccia riferimento alla tradizione greco-scolastica…altrimenti astieniti dal commentarmi, forse non hai letto bene, io ho scritto una cosa un po’ più articolata…comunque liberissimo d’interpretare secondo desiderio e capacità.
      Forza Roma, sempre!

    • fred hai detto un immensità di balle.. Mezzocammino è strapieno di supermercati , parchi gioco per i bimbi, bar almeno 10 con annesse pasticcerie palestre, studi olistici parrucchieri, agenzie immobiliari e tanto altro. purtroppo la gente come te, pronta a divulgare fake news e quella maggiormente ricercata dai fare politicanti intrallazzi con personaggi di dubbia provenienza. per fare lo stadio della Roma dovrebbero mandar via da Roma gente come te sicuramente tifoso della terza squadra Milano e di tutte le società annesse e connesse

    • Questa idea sarebbe bella, ma irrealizzabile. Ovviamente c’è chi ci deve costruire una muraglia di critiche. E Pietralata non è la migliore soluzione. Nella mia classifica era al penultimo posto dopo Tor di Valle. Vedete un po…

    • Roberto concordo con te, io quella zona me la ricordo bene come era oltre 30 anni fa , visto che andavo a scuola al Meucci, come mai quando è stato costruito il Pertini che sta solo dall’altra parte della strada non sono state ritrovate rovine , manufatti , anfore o minkiate varie?? e stato costruito e basta, ma è appunto da allora che gli scavi nella zona dove dovrebbe sorgere lo stadio vanno avanti, anche perché li ci volevano riavviare il famoso SDO, qui palazzi moderni che si vedono sullo sfondo verso la stazione Tiburtina… all’epoca non esistevano, eppure sono stati costruiti e senza che nessuno dicesse nulla o che portasse alla luce reperti, eppure si tratta della stessa zona e non è che i reperti magicamente sono solo dove deve sorgere la casa della Roma……. ripeto sono più di 30 anni che questo quadrante lo hanno studiato e mappato per lungo e per largo…… quindi questa è l’ennesima buffonata che la politica e le amministrazioni locali stanno mettendo in piedi per perculare la società e noi tifosi, come hanno fatto nei 10 anni precedenti con l’altra proprietà…. adesso per incastrare il tutto gli americani dovrebbero trovare il modo di vincolare il comune e la regione…. trovando il modo se non viene più fatto di fare una causa che li porti in banca rotta…. e allora scommetto che alla fine spariranno tutti gli impedimenti che guarda caso arrivano ad hoc ….. come tutte le bastardate che stanno facendo sul calendario non dando alla Roma le stesse possibilità di riposo dell’atalanta, e come stanno falsando di fatto lo stesso con il recupero atalanta /fiorentina ormai a campionato finito…..

    • Solo prr completezza, vorrei ricordare che nella costruzione di un’opera come la metro C importante per una parte della città , le rovine ritrovate… non hanno precluso in nessun modo la creazione della stessa… anzi sono diventate parti integranti che consento sia a noi Romani di poterle visionare, sia ai turisti che viaggiano sui mezzi quando vengo a Roma… quindi per me se proprio sono state trovate queste rovine…. o uno pseudo cesso…. si potrebbero inserire in un’aria dedicata nel progetto stadio… cosi si ottiene sia la costruzione dello stesso che la preservazione delle rovine… magari potrebbe diventare un modo per far vedere ai turisti anche quelle a pagamento…..

    • Stadio Roma, rinvenimento di un manufatto. Ma è fuori dalla sagoma dell’impianto

      “Si ravvisa la necessità di effettuare un sopralluogo sul posto insieme all’archeologo incaricato per le attività archeologiche dalla AS Roma”, dichiara la Soprintendenza Speciale
      Redazione
      29 aprile – 10:51

      Il rinvenimento di un probabile manufatto antico nell’area di Pietralata dove dovrebbe sorgere il nuovo stadio della Roma potrebbe rallentare i lavori. Come riportato da Radio Roma sound fm90, la Soprintendenza Speciale ha disposto un sopralluogo insieme all’archeologo incaricato dal club capitolino. Ecco il contenuto del comunicato.

      Commenta per primo
      “Nel comunicare che, dalle prime ricerche effettuate, non sembrerebbero risultare agli atti della Scrivente notizie in merito ad una precedente scoperta del manufatto – prossimo comunque al castellum aquae e alla cisterna di età romana individuati nelle indagini SDO degli anni ’90 del secolo scorso (webgis SSABAP http://www.archeositarproject.it, codice PA 14847 e 14580, codice OI 4011) – e che pertanto si ravvisa la necessità di effettuare un sopralluogo sul posto insieme all’archeologo incaricato per le attività archeologiche dalla AS Roma in data da concordare, si invita Codesta Amministrazione/Codesta Società a provvedere con urgenza alla messa in sicurezza dell’area interessata dalle evidenze, presso le quali – come indicato nella segnalazione del Comitato Popolare Monti di Pietralata – risulterebbero comunque «posizionate da ignoti delle reti posticce per impedire di caderci all’interno». Come appreso da ForzaRoma.info però si tratta di un cunicolo, da verificare se antico, che i comitati hanno segnalato alla Soprintendenza. Si trova nelle aree già indagate dalle indagini SDO e ampiamente fuori dalla sagoma dello stadio. Il funzionario della SSABAP Fabrizio Santi, ha detto che quando verrà a fare il sopralluogo per visionare le trincee già fatte ne approfitta per vedere anche questo cunicolo. Insomma sembrerebbe tanto rumore per nulla.

      Questo l’ho trovato su un altro sito, speriamo bene…… cosi se la prendono nel cxxo!!

    • Dura lex Sed lex sta li solo per il significato.
      La legge può essere dura ma è la legge, aggiungendo che dovrebbe essere per tutti così.
      Fred visto che scrivi in un blog le tue idee ti becchi anche quelle dell’altri.
      Non permetterti piu di dire dove posso o non posso scrivere.
      Soprattutto dopo aver scritto una montagna de fregxxcce….

    • Da quando si parla di Fiumicino sempre più spesso vengono notati camion che fanno la tratta Cerveteri/ Fiumicino……mah !!!!!

  2. Se decidi di costruire a Roma i ritrovamenti archeologici li metti in conto, poi dipende da quello che trovi: un conto è una villa patrizia un altro è trovare frammenti di un acquedotto. Credo che in questo caso faranno i rilievi per poi ricoprire nuovamente il tutto

  3. È venuto fuori un cunicolo usato come acquedotto e a cosa può servirci un acquedotto allora usiamolo anche noi che Zozzeria che schifo l’Italia

  4. Io non vivo più in Italia da un po’ di anni e credo che non vi tornerò mai, quindi il discorso “stadio della Roma” mi interessa più che altro perché ritengo che la squadra che rappresenta – anche nel nome – la Città Eterna debba avere uno stadio di proprietà. Però comincio a comprendere quei tifosi giallorossi che a questo punto accetterebbero Fiumicino come sede dello stadio esclusivo della AS Roma. Non se ne può veramente più!

  5. A proposito di americani e Roma antica: quando era sindaco Rutelli, capitò di ricevere una delegazione di senatori USA, con consorti al seguito. Rutelli fece affacciare gli ospiti sui fori dalle finestre del retro del Campidoglio e si mise a spiegare loro che quelli erano i fori, che sopra c’è il Palatino, ecc. E gli Americani a dire belli, interessante, magnifico. Finché una delle consorti, preso il coraggio a due mani e alla vista di tutti quei muri e colonne smozzicate chiese “Ma quando finirete i lavori?”

    • beh normale, la storia che viene insegnata nei vari paesi è centrata sulla storia di quel posto. La storia americana in pratica comincia dal 1800. Qualcosa che superi quella data è fuori dalla concezione dei più

  6. Purtroppo non v’è certezza….in qualunque posto potrebbero affiorare reperti di epoca Romana, anche in siti più lontani. Cosa fanno, ogni volta si ricomincia da capo? Quindi bisogna armarsi di pazienza, sperare che ciò che sia stato ritrovato non sia rilevante e che venga al più presto dato il via libera al proseguimento dell’opera.

  7. Articolo che non aggiunge niente rispetto a ieri se non un’altra giornata di pagnotta portata a casa per l’articolista del CdS.

  8. E puro oggi essce ‘n artro articolo
    sopra lo stop, che la soprintendenza
    ha imposto, doppo l’ave’ trovo un cunicolo
    sotto a un mar de monnezza e de schifenza…

    tutti a sbracciasse, a grida’ ar pericolo
    de perde sta vestigia de potenza…
    ah bbeh… mò me scappa la pascenza…
    se pò senti’ un discorzo più rridicolo?

    “pare che fosse, forze, ‘n acquedotto…”
    mecojjoni!! Che gran ritrovamento!!
    Questo sì ce conzente de fa’ er botto!!

    Co cuppoloni, ville, er culiseo,
    piazze, chiese, musei cor monno drenato,
    p’un buco state a ffa’ sto piaggnisteo??

  9. Ikea anagnina trovati reperti, fatta teca espositiva piano parcheggi, megastore costruito senza intoppi… volere è potere dopodiché, per me, andate tutti a fare in cubo…FORZA ROMA

  10. solitamente certi ritrovamenti diventano un valore aggiunto e un bravo architetto sa come integrarli e renderli accessibili con il sistema da edificare…conferendo anche un ceto fascino all’opera.finale

    andiamo avanti

  11. a Pietralata dovevano fare lo SDO ,poi tutto andò a farsi benedire.
    io mi chiedo se avevano progettato questo , qualche scavo , qualche rilievo lo hanno pur fatto , oppure avevano deciso di costruire così alla chierichetta ?
    quindi io non credo sia un problema di ritrovamenti o cose del genere ,io credo che se non si collabori con alcune società e con alcuni individui ,lo stadio non ce lo faranno mai fare .
    quindi o si cede al ricatto (perché di quello si tratta) , oppure si va a Fiumicino e in un paio di anni sarà tutto fatto e finito . purtroppo questa è l Italia e questa è Roma !!!

  12. Voglio dare una dritta (gratuita) al Presidente Friedkin, che penso non sia stata nemmeno sfiorata dallo stuolo di referenti e consulenti che vivacchia nella Roma.
    Ebbene,siccome l’Alassio tramite un’affermazione del Senatore, ha manifestato il proposito di ristrutturare il Flaminio per farne il proprio stadio ( operazione di grande furbizia se non genialità!) ,la Roma può benissimo avanzare il progetto di ristrutturare l’Olimpico, nel senso di buttare giù quello attuale e di farne uno stadio ex-novo, come ha fatto di recente il Real Madrid o la stessa atalanta. In questo modo non occorrerebbe imboccare quell’iter tortuoso di autorizzazioni che in pratica finisce con l’affossare ogni iniziativa del genere .
    Il Real Madrid e l’atalanta ( in scala minore) hanno continuato a giocare nel loro stadio a capienza ridotta affidandosi ad aziende di livello primario in questo settore.
    Pochi giorni fa ho visto le riprese esterne del Santiago Bernabeu : uno stadio favoloso, tutto al coperto,esempio supremo d’ingegneria ed architettura moderna. La Roma potrebbe fare altrettanto,altrimenti se veramente vuole fare uno stadio tutto suo ( ma ho i miei dubbi che ci sia questa intenzione) il Presidente Friedkin deve decidersi a fare il numero di telefono del Dott. Francesco Gaetano Caltagirone,come sostengo da tempo immemorabile.

    • io invece ti do una notizia gratis, l’olimpico è centrale per diverse manifestazioni sportive come lo butti giù?

    • Richieste già fatte da Dino Viola e da Rosella Sensi e la risposta è stata l’Olimpico è del coni e lo manteniamo col vostro affitto

    • La situazione dell’Olimpico è abbastanza intricata. È di proprietà del ministero sport e salute e data in gestione al CONI. È un bene del Demanio e quindi prevederebbe un iter legislativo abbastanza impegnativo. Prima va ottenuta l’alienazione dai beni del Demanio. Serve un disegno di legge con le motivazioni economiche della vendita, tradotto “il ministero ha un bisogno disperato di soldi” . Andrebbe poi votato il disegno in parlamento. Credo debba anche esserci un controllo da parte della corte dei conti. Poi si passerebbe a un’asta o una trattativa privata che non avverrebbe solo con la Roma e chiedono soldi, tanti soldi. Poi devi giustificare al popolo italiano e a molte federazioni sportive perché l’unico stadio italiano che attualmente possa ospitare GoldenGala , Europei e Mondiali di atletica sia stato “svenduto” ad una squadra di calcio. Andrebbe costruito un nuovo stadio, sempre a Roma che sostituisca esattamente il vecchio Olimpico. Mi sembra una ipotesi fantascientifica.

  13. Mah sto cunicolo ieri era fuori dall’area dello stadio ed oggi? Non si sa! Ma quando si scrive un articolo si dovrebbe essere precisi, indicando fatti e non opinioni altrimenti…così lo potrebbero scrivere tutti. Boh?

  14. Non sarà che Roma, come tutte le città di questo mondo è stata ricostruita, giustamente e e più che ovvio e normale su un livello superiore rispetto a “2000” anni fa’? Ora… È possibile che ad ogni “bicchiere” antico ci si soffermi una vita per poi non fare nulla, né tantomeno valorizzare la “scoperta” se così vogliamo chiamarla? Praticamente, che ce famo “co sto cunicolo” che hanno “scoperto”? Nel frattempo alla “buona vecchia” Tor di valle si continua a campare la prostituzione e lo spaccio di droga, oltre a “fare campare” un paio di persone (probabilmente i papponi) che c’hanno quella specie di baracca davanti al vecchio ippodromo! E sti reperti storici “scoperti” anche a Tor di Valle? Praticamente tutte balle e mafia politica!

  15. Off topic, spero la Roma aiuti i ragazzi della locanda dei girasoli che riconsegna le chiavi oggi.Se servono 400.000 euro per ristrutturare lo stabile pe la Roma societò sono bruscolini e sarebbe come vincere uno scudetto.

  16. Non lo avete ancora capito? Senza bustarelle a destra e a manca lo stadio non si farà. Tra vari pseudo comitati di quartiere, ritrovamenti di fantastici e unici reperti archeologici (si perché ne verranno fuori altri, a quintali, vedrete) e appalto per costruire a chi sappiamo noi…non se ne viene fuori. Spero di sbagliarmi, ma neanche Fiumicino sarebbe la soluzione…alla fine gli intoppi sorgerebbero anche la.
    Politicanti di 💩
    ❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

  17. se pensavate che scavando non avrebbero trovato nulla è da ingenui. io non mi preoccupo. aspetto la solita nota del comune che dirà: normale amministrazione il progetto va avanti…lasciamo I giornali dare le loro notizie. devono pur vendere. invito tutti a non perdere inutilmente energie per queste notizie

  18. c’è un… particolare che in realtà è lo specchio del disastro delle istituzioni di questo paese: L’AREA L’HA SCELTA IL COMUNE DI ROMA.
    SE NON SI FARÀ A PIETRALATA È UNO SCANDALO!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome