Stadio Roma, Gualtieri: “Pronto per il centenario del club, inizio lavori forse a fine 2024”

46
1737

NOTIZIE AS ROMA – Roberto Gualtieri, sindaco di Roma, è intervenuto come ospite alla trasmissione “Mattino 5” in diretta su Canale 5 e ha rilasciato alcune dichiarazioni sullo Stadio della Roma. Ecco le sue parole:

“Il progetto va avanti, Pietralata è una landa desolata, non mi sembra un’oasi naturale, basta andare lì. Realizzeremo uno stadio senza cubature aggiuntive e senza un euro di soldi pubblici, è un grande investimento privato che creerà sviluppo, occupazione e riqualificherà un’area. Ci saranno parchi, percorsi ciclo-pedonali, una ricucitura dell’intero quadrante dove ci infrastrutture, metropolitana e treno”.

“Quando si vedrà? L’obiettivo è che sia pronto nel 2027, che è il centenario della Roma. Stiamo rispettando la tabella di marcia, c’è ancora tanto da fare ovviamente ma ora il Consiglio Comunale ha approvato l’interesse pubblico. Ora siamo nella fase in cui può arrivare il progetto definitivo e si può fare la conferenza dei servizi decisoria.

I lavori potrebbero iniziare forse alla fine del 2024 e poi ci vorranno un paio di anni. Stiamo rispettando i tempi per il momento, la società sta lavorando molto seriamente“.

Fonte: Canale 5

Articolo precedente“ON AIR!” – MACCHERONI: “Belotti e Abraham due nullità”, PIACENTINI: “Giornata surreale, campionato falsato”, CORSI: “Mou nervoso, alla fine gli è partita la brocca”, FERRETTI: “Ma quelle cose sul mercato le avrei evitate”
Articolo successivoCalciomercato Roma, giallorossi in pressing su Tielemans. Wijnaldum resta solo con lo sconto

46 Commenti

    • Volevo rendervi la giornata meno amara con le parole di un comico di professione apprezzato in tutto il mondo.

      Quando tutti puntavano il dito contro la Juve, ho ricordato a quelle persone che il club bianconero è un punto di riferimento importante per il calcio italiano e internazionale, e grazie ai suoi investimenti ha consentito a tutti di poter annoverare squadre italiane nell’olimpo del calcio internazionale”.
      La Juve farà valere le sue ragioni nelle sedi opportune. Gli atti di sciacallaggio non mi appartengono, gioire di situazioni che costituiscono danno ad altre squadre non rispecchia i valori dello sport”.

    • gioire per chi paga quando non rispetta i veri valori dello sport, è per me invece fonte di grande soddisfazione. Non ti renderà mai il mal tolto, ma ripaga quel senso di giustizia storicamente tradito e calpestato dalle varie dirigenze juve..buona penalizzazione a tutti gli juventini, soprattutto a coloro che hanno sempre difeso l’indifendibile e negato qualunque malefatta.

    • per chi non lo avesse capito quello che ho scritto: sono le parole del presidente della squadra de quell’altri il signor Pinguino bolso Lotifero

    • Avverbi dubitativi, condizionali…l’armamentario retorico del politico.
      Un’ora di discorso o dieci pagine di lettura e non vi troverai un barlume di certezza, un impegno vincolante.
      Non voto da oltre 20 anni e il mio sogno proibito è che finiscano per votarsi da soli.

  1. Dopo il sopralluogo che ho fatto il 25 aprile scorso, mi sento in dovere di dare un suggerimento ai tecnici del progetto in corso e cioè di prevedere vicino allo stadio 2 piazzole di atterraggio,una per le mongolfiere e l’altra per i paracadutisti.
    Infatti , a parte i giovani e giovincelli che usano i mezzi a 2 ruote,per tutti gli altri credo che il mezzo più adatto per non andarsi ad ingolfare in un gigantesco ingorgo, siano le mongolfiere.
    Si potrebbe fare una tratta Pratica di Mare-Pietralata ,con sorvolo del Parco dell’Appia antica e planaggio a 100 metri dall’impianto.Al ritorno idem, con opzione per chi vuole di una tappa alle fraschette di Arccia ,con panino alla porchetta e vinello dei Castelli.
    I paracadutisti invece possono partire in aliante dall’Aeroporto dell’Urbe e in 15 minuti stanno in zona Pietralata per il lancio con paracadute giallorosso e atterraggio a chilonfa vicino all’area mongolfiere.
    E chi ci va in macchina? S’attacca arkà,senza se e senza ma.

    • ..sto mondo moderno che suggerisce di spostarsi coi mezzi pubblici te sfugge proprio Zenò.
      Al netto di questo, i tecnici sono certo che prenderanno in considerazione il tuo suggerimento e riprenderanno per bene le misure. Perchè anche loro avevano fatto un sopralluogo il 15 aprile e giurano che c’entrava tutto. 😀
      Dai se scherza! Però direi che sul centenario si è esposto. Si vota in quel periodo?

    • …e anche qualche cabinovia dalla tangenziale… per snellire meglio aggiungerei un paio di ovovie, così per evitare ingorghi dalla nomentana…….🤣

    • Egregio Friedkings… è proprio perché conosco i mezzi pubblici di Roma che scrivo così, metro compresa, con la gente che scende dentro le gallerie perché si è fermata o gli autobus che vanno a fuoco. Si vede che abiti in qualche isola felice che non si chiama Roma. Fidate.

    • A Zenò, non dico che le tue osservazioni sul traffico siano sbagliate… ma voglio farti una domanda: da quanto tempo è che non vai all’Olimpico?
      Te lo chiedo perché all’Olimpico non ci arriva la metro, non ci arriva il treno, gli autobus si infilano in un ingorgo esagerato e se ci vai in macchina non sai dove parcheggiare.
      Quindi tutta questa ostilità per uno stadio nuovo non la capisco. A Pietralata avresti metro e treni più vicini di quanto non lo siano all’Olimpico e un numero di parcheggi superiore. Certo, il traffico nella zona sarebbe moltiplicato, esattamente come adesso si moltiplica in zona Olimpico.
      Senza contare una cosa fondamentale: si potrebbe vedere la partita senza bisogno del cannocchiale.
      Conclusione, magari se sbrigano! Ma ci credo poco.

    • Zeno’, dovessi sceje tu l’opzione paracadute, me raccomanno, nun l’apri’, bastano le stronxate che dici a ammortizza’ la caduta…

    • i suggerimenti del sapiente Zenone sono delle perle rarissime come le stronzate che sciorina in continuazione .

    • lo sai solo te dove hai fatto sto sopralluogo, con la metro A 3 km e la stazione tiburtina allo sprofondo…

    • Caro Zenone, conosco benissimo la realtà dei mezzi pubblici romana. Ma la metro e la stazione attaccate lo rendono un incrocio in grado di gestire grandi flussi di persone, specie se potenziati in previsione degli eventi. Si andava allo stadio con i 121 in fila davanti la stazione, a fa i cori al finestrino e mo dopo il sopralluogo c’hai i dubbi de spazio. Fidate che andranno in tanti lasciando la macchina a casa.

      Vedremo se ce lo fanno fa davvero

  2. Immagino che a Natale 2024 troveranno nel sottosuolo di Pietralata la mummia di Giulio Cesare col pugnale ancora infilzato..

  3. Comunque il confine tra “landa desolata” e “oasi naturale” è elastico, per così dire, di solito a seconda di chi è a parlare.

  4. In queste parole, pensando di darsi un tono.., c’è tutta la SCONFITTA DELLA POLITICA ITALIANA!!!
    “La riqualificazione di un’area, infrastrutture varie, metro e quant’altro SONO ONERE PUBBLICO!!!
    Così posto, ai privati L’ONERE, e ai politici L’ONORE….
    Bella la vita eh….
    Io non riesco a fidarmi!
    PREGHIAMO!
    FORZA ROMA

    • “SCONFITTA DELLA POLITICA ITALIANA”

      no, no, fidati.
      la sconfitta è del popolo. Di Roma e d’Italia.
      i politici, loro non perdono mai. Ne escono sempre vincenti. Felici, contenti e rieletti, riciclati, o al limite rilassati a godersi i vitalizi.

    • Ma poi chi è che si mette a scavare a novembre/dicembre? Al massimo in quel periodo potranno fare dei carotaggi, poi per la costruzione si partirà in primavera. Io dico che sarà pronto nel 2028/29. Per fare lo Juventus Stadiunn ci hanno messo 3 anni e avevano già le fondamenta. Qua c’è da fare tutto Casomai nel 2027 si può inaugurare se sono scelti, solo lo Stadio. Poi ci sarà tanto da fare, parcheggi e altro.

  5. no Gualtieri è uno dei tanti…i tanti predatori..di questa nostra Roma deturpata dall’immobilismo trasversale di questi politici di una incapacità disarmante…
    x la martoriata Emilia Romagna sono bloccati fondi x il territorio da anni x l’incapacità dei politici ( si fa per dire perché la politica è cosa seria e no cosa nostra).
    ecco a chi siamo in mano .la burocrazia estenuante è da 3 mondo.basti pensare tanto x fare un esempio che un anziano di 80 anni x ottenere la tessera dei mezzi pubblici deve andare prima all’università x laurearsi.come lo spid ,un fallimento totale che x entrare nei vari servizi devi essere stato allievo di Einstein.pero’ i servizi di pignoramento blocco dei beni e agenzia entrate che è peggio di Equitalia sono di un efficacia da primato mondiale.mi devo fermare sta passando un cinghiale ,scusate lo sfogo.

    • ma non lo capite che è tutto studiato …non sono così incapaci …ladri si ma incapaci nella stragrande maggioranza no ….tutto molto complicato ..così l anziano crepa prima e loro risparmiano … lo stadio …mille lacci ..gogne.. forche caudine …in modo che la.colpa non è di nessuno …ma il ponte di Genova? l uomo dei Benetton ha dichiarato in tribunale che si sapeva che crollava e nessuno ha fatto nulla…qualcuno è andato a casa dei Benetton a fargli renderne conto ? …gli hanno tolto la.concessione … stanno in galera per strage? noi poveri illusi … che crediamo ancora che un politico dica la verità? … magari la notte a Dubai con le escort e con i nostri soldi delle tasse … ecco all escort dirà la.verita …ma noi non cinsaremo

  6. Forse non avete capito si ostacolando il progetto stadio per impedire alla AS ROMA di vincere trofei e scudetti a ripetizione…. ora stare a spiegare tutto questo e’ noioso ma fidatevi e cosi

  7. Nick e ostracciarolo avete messo er dito proprio dove fa più male
    purtroppo e’ cosii’
    sia nel quotidiano sia nello sport

  8. Caro Zenone, io credo che la cosa importante per il futuro della Nostra Amata Roma sia che ci siano prospettive concrete e fattibili per costruire lo stadio. Poi come raggiungerlo ci si penserà a tempo debito (credo che una volta iniziati i lavori questi riguarderanno anche i parcheggi delle auto poichè )significa, a logica, che questi erano nel progetto accettato dalla Conferenza dei Servizi). Comunque, visto che dopo Roma-Liverpool del 1984 vista in Curva Sud, uscito dallo stadio mi sono fatto senza rendermene conto a piedi fino alla Garbatella (sic!) se lo stadio sara’ realizzato e che sarà mai farsi a piedi un paio di Km dopo aver parcheggiato in zone limitrofe (non conosco il sito ma sicuramente ci saranno pertugi nelle vicinanze di Pietralata dove “nascondere la macchina”, come conosco i pertugi dove parcheggiare dietro lo Stadio Olimpico…), insomma Zenò, intanto famo stò stadio, poi penseremo de andarci anche su un drone! (io ce scherzo ma forse sarà il futuro…)

  9. fatemi capire, 1 anno e mezzo per la prima pietra?
    Oltre a presentare il progetto, fare qualche modifica, scegliere le imprese di costruzione, che devono fare?
    In Cina ogni settimana si alza un quartiere dell’ampiezza del centro storico di Roma, in una settimana un ospedale per 1000 pazienti

    amen

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome