Stadio Roma, parere positivo dalla commissione Urbanistica. Veloccia: “Più parcheggi rispetto al progetto preliminare”

19
969

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – La commissione Urbanistica del Comune di Roma ha appena espresso un parere positivo alla delibera di pubblico interesse sul nuovo stadio della Roma.

Il parere è arrivato con 8 voti favorevoli e due consiglieri, Davide Bordoni e Marco Di Stefano, che non hanno partecipato. “Nella seduta odierna della Commissione Urbanistica abbiamo approvato la delibera sul pubblico interesse relativa alla realizzazione dello stadio dell’AS Roma”. Lo dichiarano il capogruppo della Lista Civica Gualtieri, Giorgio Trabucco, e il presidente della Commissione urbanistica, Tommaso Amodeo.

Durante la Commissione sono stati illustrati diversi emendamenti, frutto di un importante lavoro di tanti colleghi consiglieri, tutti volti a migliorare il progetto iniziale. Sono stati analizzati soprattutto gli aspetti fondamentali legati ai parcheggi, alla mobilità pubblica e ciclopedonale, al sistema viario e all’acustica, con particolare attenzione alla vicinanza con l’ospedale Sandro Pertini. Con la costruzione dello stadio ci sarà un importante intervento di rilancio e rigenerazione che interesserà il quartiere di Pietralata e l’area est di Roma. L’infrastruttura farà inoltre da vero e proprio volano per l’economia della Città”, concludono Trabucco e Amodeo.

“Quello di oggi è un passaggio importare su un lavoro importante, che proseguirà. C’è grande attesa per questo impianto ma noi dobbiamo fare le cose bene e con il tempo necessario, non per procrastinare l’opera ma per renderla più solida e certa”. Così l’assessore capitolino all’Urbanistica, Maurizio Veloccia, nel corso dei lavori della commissione Urbanistica che ha dato parere favorevole alla delibera di pubblico interesse sul progetto dello stadio della Roma.

Il lavoro svolto nelle ultime settimane dalla maggioranza– ha aggiunto- è stato quello di circoscrivere in modo chiaro le condizioni inderogabili da soddisfare nel progetto definitivo, che quindi dovrà rispettare le prescrizioni più in termini di obiettivo che in termini di soluzioni tecniche. Quello che si vuole provare a definire meglio sono gli aspetti inderogabili che devono essere presenti nel definitivo”.

La prima prescrizione riguarda i parcheggi. Sono emerse diverse normative da rispettare e quindi abbiamo la necessità di prevedere una dotazione di parcheggi aggiuntiva rispetto a quanto previsto nel progetto preliminare. Una parte nel perimetro dello stadio ma un’altra potrà essere anche individuata in una posizione territoriale esterna al perimetro dello stadio ma connessa con il tpl su ferro o percorsi ciclo pedonali. I parcheggi dovranno essere garantiti anche per la parte del piano particolareggiato di Pietralata”.

Articolo precedente“ON AIR!” – CORSI: “Mourinho ha cambiato la storia della Roma”, PRUZZO: “Serata perfetta, Dybala di un altro pianeta”, CARINA: “Senza di lui ora parlavamo di un’altra serata di passione”
Articolo successivoCalciomercato Roma, in chiusura l’affare van den Berg per la difesa

19 Commenti

    • Signori faccio un appello : andate su GoogleMaps e recensite lo stadio nuovo.
      – Pietralata, stadio Roma, RM –
      Date il vs contributo e perculiamo i regionali sbiaditi, niente parolacce ovviamente sennò verrete censurati.
      Io sono in attesa della pubblicazione.
      Ora tocca a voi.

  1. Quindi mo manca l’approvazione del vaticano delle 21 regioni italiane un aereoporto nuovo treni a sospensione per tutta la citta e stamo a cavallo?

  2. A volo d’uccello (tipo drone),mi pare che la maggiore accessibilità allo Stadio di Pietralata è progettata a piedi o in bicicletta.Conoscendo le abitudini di noi Romani,mi verrebbe da dire come la sora Lella : Annamo bbene…
    Comunque lunedì prossimo ho programmato il promesso sopralluogo nell’area interessata alla sua edificazione e farò una relazione adeguata soprattutto sulla viabilità ,che da sempre è la croce (senza delizia) di chi ha l’onore di vivere a Roma.

    • appartieni a una generazione stra superata.
      i romani dovranno abituarsi come tutti i cittadini delle metropoli a utilizzare i mezzi pubblici.

    • ecco mo ce pensa Zenone a fa’ la relazione ,tra l’altro la fa completa .a Zeno mavatteneaffanculotuttoattaccato

  3. Certo che so’ strani però. A Tor di Valle volevano la metro perchè allo stadio dovevamo andarci col treno o in barca. Qui c’è la stazione e vogliono i parcheggi per le macchine.

    • Orange la redazione cancella anche a me i post su Zenone magari lo fanno x nn sparare sulla croce Rossa… però che Zenone è un cojone se po’ diii..
      ?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome