Steward si fa la foto con Osimhen e viene licenziato, ma non dalla Roma

41
1785

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Ha fatto rumore la vicenda dello steward che al termine di Roma-Napoli si è fatto fotografare insieme a Victor Osimhen, il giocatore che aveva deciso la partita nel finale di gara.

Il ragazzo era stato immediatamente richiamato e quindi sospeso per quel gesto fatto durante il servizio. La storia ha fatto subito il giro dei social, con l’attaccante del Napoli che si era detto pronto ad aiutarlo.

La Roma, infastidita per il clamore della vicenda e dalle interviste rilasciate dallo steward che lamentava di essere stato licenziato, precisa che la scelta non è stata del club giallorosso.

A occuparsi della gestione degli steward è una società esterna che fornisce personale per le gare sia dei giallorossi sia della Lazio.

Fonte: Corriere dello Sport

Articolo precedentePiccareta: “L’Helsinki da noi giocherebbe in B. Bove si mangerebbe anche l’erba sintetica. Zalewski esploderà da trequartista”
Articolo successivoSpalletti: “Fortunato ad avere sempre avuto attaccanti tecnici e veloci. Anche alla Roma avevo calciatori fantastici”

41 Commenti

  1. Non so quanto centri la xenofobia o il razzismo in tutto questo ma Coincidenza volle che questo è il secondo Stewart di colore che viene strapazzato da una Società esterna che ha rapporti anche con gli scazziesi. Visto il vespaio sollevato, fosse per me Troncherei qualsiasi rapporto con tale Azienda. Non mi va di essere accostato a chi ha problemi “d’Apartheid”

    • Se credi che sia un problema di colore , non lo assumevano per niente , o sei uno di quelli che vedono i fantasmi del razzismo dappertutto ?

    • Che brutta comunicazione che abbiamo….casi su storie ridicole ed inesistenti. Mi piacerebbe capire se il buon oshimen, così scandalizzato da quanto guadagna lo stewart all’olimpico dopo una partita, è a conoscenza di quanto guadagna lo stewart del San Paolo che frequenta per 19 partite a stagione. Allo stesso modo mi farebbe piacere sapere se fra gli stewart di napoli ci fosse qualche soggetto che cerca lavoro. Inoltre, il sottoscritto che ha fatto spesso lo stewart in gioventù andava gratis, molto prima della partita e restava molto dopo, andavo come riserva quando mancava qualcun’altro perché c’era una lista lunghissima, però il compenso era il costo del biglietto e per la ROMA questo ed altro. Ora cosa c’entra il razzismo in questo? Se lo ha fatto questo ragazzo, cosa avrebbe impedito a noi di andare addosso a batistuta, montella, totti o giannini ogni partita per un autografo o una foto? Cioè chi in teoria dovrebbe impedire un comportamento sbagliato del tifoso, dato che ha la pettorina, mette in atto lui quel comportamento sbagliato. Differenza con il calcio inglese dove si è professionisti, la partita non ti riguarda perché sei di spalle al campo ed allora ci sta essere preparato e pagato per un lavoro vero che svolgi, in italia il problema del lavoro e del razzismo è diventato il pischelletto che fa lo stewart una volta a settimana e nella maggior parte dei casi guarda la partita come un tifoso? Modello perfetto per parlare a vuoto di problemi inesistenti e trascurare i veri problemi di lavoro ed integrazione di questa nazione. Buonanotte popolo.

    • Se fossi in Osimhen darei 500.000 euri a questo bambino con tanto di pernacchia alla Società che l’ha licenziato! Qui… Non si tratta di razzismo ma di semplice stupidità! Il Ragazzo non ha fatto nulla! Si è fatto solo una foto con un giocatore che a prescindere dalla squadra è un “VIP”

    • Nel web, viene riportata una versione ben diversa dell’accaduto La severità della Responsabile mi è sembrata alquanto eccessiva. Per quanto concerne il Razzismo (come già detto probabilmente non è questo il caso) visto quanto accaduto nei confronti di un altro stewart di colore (protagonisti gli scazziesi) ammetto che il sospetto mi è sorto spontaneo Comunque sia, sostenere che in Italia il “capolarato” nei confronti delle “minoranze” non esiste mi sembra alquanto eccesivo Poi liberissimi di pensarla come meglio credete ci mancherebbe altro!!!

    • smettetela di dare fastidio a questi ragazzi pagati 5 euro l’ora dopo 3 mesi e che per permettersi di portare fuori la ragazza accettano di lavorare pere a meno 16. Parola di un ex STEWARD del nord Italia.

    • Allora, io mi sono reso conto solo ora che questo ragazzo è mulatto, pensa te.
      Sottolineare questo aspetto, della diversità di pelle, è BIASIMEVOLE, è vedere i mostri dove non ci sono.

      Conosco un ragazzo che lavora con questa società, è di Milano, è tifoso della Juve, ha origini marocchine. Non ravviso e non ho mai avuto modo di ravvisare razzismo o xenofobia.

      Non capisco i motivi del licenziamento…forse sarebbe il caso che la società di sicurezza rilasci un comunicato stampa perché indirettamente sta ledendo l’immagine della Roma (magari il ragazzo ha trasgredito qualche norma deontologica di cui noi ignoriamo l’esistenza).

    • @TifosoGiallorosso ho già spiegato il fraintendimento quindi trovo inutile ritornarci sopra Di “Biasimevole” c’è solo chi ne approfitta per denigrare il prossimo. Mi ripeto: La severità della Responsabile mi è sembrata eccessiva. Appurato quanto accaduto: Se pur faceva il suo lavoro poteva benissimo chiudere un occhio Son contento per il ragazzo che ha trovato in Osimhen un aiuto “inaspettato”. ALBERTO “Matteo Lo Cicero è un 18enne originario di Frattaminore e di origine eritree” è mulatto non di colore. Mi sembra di essermi già scusato per quanto detto prima ma sostenere che razzismo e “capolarato” in Italia non esistono mi sembra alquanto eccessivo.

  2. Se l’ha fatto durante il servizio , e’ giusto licenziarlo , anche se questi ragazzi sono sottopagati e a volte prendono anche qualche sberla , cmq alla fine ha trovato un lavoro sicuramente meglio , ci ha guadagnato…

    • giusto licenziarlo per una foto? ma si, poi ci sono dipendenti comunali tipo operatori ama o vigili urbani che passano il turno al bar e a fumare

    • certo, perchè in nessun ufficio del mondo viene mai scattata una foto… nessuno si fa mai foto con forze dell’ordine in servizio, etc etc. ma va licenziato lo steward, che la vora 3 giorni di fila (ci hai mai parlato con uno fuori dallo stadio? le stesse persone si fanno il giro d’Italia ogni week-end, dormendo in furgone negli spostamenti), rischia le botte e senza alcun ammortizzatore sociale, ma s’è fatto una foto dopo la partita…

    • Spero per lui che alla fine la disavventura gli sia davvero stata utile per trovare un lavoro migliore.
      Ma è innegabile che ci sia un’assurda sperequazione tra i diritti e i doveri di diverse categorie di lavoratori. Un dipendente pubblico non riesci a licenziarlo neanche se lo becchi a rubare in flagranza di reato, mentre questi poveracci, sottopagati e sfruttati fino all’osso, rischiano il posto ad ogni starnuto.
      Qualche giorno fa mi sono imbattuto nella surreale e tragica notizia di un rider per consegne a domicilio in Germania che ha avuto un incidente in cui purtroppo ha perso la vita.
      E’ stato licenziato in tronco dallo spietato algoritmo che vigila sul rispetto dei tempi di consegna…

    • scusate ma trovate giusto licenziare un ragazzetto che ha fatto una foto, e allora che bisogna fare ai bibitari che hanno fatto un vero e proprio cartello, facendo pagare tutti i prodotti un euro in più del costo reale… vedo pochissima gente che jelo fa notare, molti nn sanno nemmeno che i bibitari stanno mettendo in tasca 1 EURO in più per ogni prodotto… e alcuni anche facendojelo notare ti rispondono male e nn ti danno l’acqua o qualsiasi prodotto che si voleva acquistare. se poi si prova a pagare senza spicci statene certi che il resto è meno di quanto doveva essere….

    • Come facciamo a saperlo se era a fine servizio? Gli steward sono presenti anche all’uscita poiché sono addetti all’ordine e all’assistenza dei tifosi (e finché non esco dallo stadio, il servizio non è finito). Potrebbe essere uno di quelli addetti ai cancelli e quindi potrebbe non aver svolto correttamente il suo lavoro. Anche perché, se io fossi fuori servizio, la foto con Osimhen la farei senza il fratino (o divisa a dir si voglia). In bocca al lupo al ragazzo.

    • se mi passa un calciatore fuori il negozio ed io esco per farmi una foto, lasciando il negozio, secondo voi dall azienda mi fanno i complimenti??

    • @Pier quindi non hai mai visto commessi di negozi che ad esempio escono a fumare? o mandano qualche messaggio col telefono

    • @lasfiga chi esce generalmente ha 5 minuti di pausa su un turno da 6 o 8 h.. è ben diverso che lasciare il posto di lavoro per uscire e/o scattare foto.

    • Ragazzi evidentemente è stato più del tempo di una foto. Se il responsabile ha avuto il tempo di essere avvertito e di recarsi nel luogo ove si era recato il ragazzo e dichiararlo licenziato evidentemente non è stata solo una foto. Vi faccio un esempio. Sono commissario di percorso per gare di velocità e quando do la mia disponibilità mi viene assegnata una postazione. Se mi assentassi dalla postazione anche un minuto prima del passaggio dell’auto che dichiara chiusa la sessione di gara non mi chiamerebbero più per altre gare e non parliamo di contratto di lavoro perché si tratta di volontariato e riceviamo solo un rimborso spese. Così è per lo steward, hai un ruolo di responsabilità, se ti allontani dalla tua postazione non assolvi ai doveri per i quali vieni pagato. Se credi sia poco come retribuzione allora cercati un altro lavoro. Se pensi di campare una famiglia facendo lo steward forse dovresti rivedere qualcosa nella tua vita. È sempre triste quando qualcuno viene licenziato. Ma purtroppo in questo caso il giustificato motivo c’è. Fa male ma c’è.

  3. Trovo che, da questa situazione che si è creata…. Si evince che il diritto del lavoratore, non vale un ca#@#o….siamo in un epoca dove vengono calpestati qualsiasi forma di diritto…..

    Non solo sfruttati, sottopagati,…. Ma licenziati per un nulla…..

    E leggere alcuni commenti…. Di gente intellettualmente sottosviluppati…. Fa intendere che…….

    Non vi è speranza….. L’umanità…. Non esiste più….

    Faccio il tifo per l’asteroide…….

  4. Ma si può licenziare uno perché a fine turno se fa n selfie co Osimhen?
    Ma che cxxxo de monno se vole crea?
    Poi giri per Roma e vedi netturbini al bar o fermi in sosta col loro mezzo a daje giù pesante de smartphone, inchieste su quelli in malattia a cui gli viene comunicato che arriveranno controlli e più della metà guarisce miracolosamente, ci sono quelli che se fregano la benzina dai mezzi o peggio ancora che li danneggiano volutamente per non lavorare.
    Allarghi il tiro…
    Ministri dell’istruzione che comprano banchi di mxxxa ancora chiusi in magazzino per 400 milioni di euro o presidenti di regione che se inguattano milioni di con l’aiuto della sorella e del “personale trainer”.
    E chi va punito?
    Un ragazzo che se fa n selfie?
    Se il mondo sta andando in questa direzione, meglio fare la fine dei dinosauri…c’è più dignità.

  5. Non ci sta nessun caso di razzismo.
    Ma non esiste per nessun motivo che un ragazzo venga licenziato perche si e’fatto una foto.
    Non e’stato fatto niente ad hamsik e company che in passato si sono fatti i Book fotografici con i camorristi. ..

  6. Daje osimeh dai uno schiaffo morale a tutti regalagli un vitalizio tanto a te che te costa sei milionario…
    osimeh: non ero io nella foto.

  7. “…due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana ma, riguardo l’universo ho ancora dei dubbi…”
    A.E.
    💪🧡❤️

  8. ?! ma, alla fine della fiera, quale sarebbe il reato che comporta un licenziamento?… anzi, qualcuno saprebbe dirmi qual’e’ il reato? Dall’articoletto non riesco a capirlo.

    • “L’essersi fatto un selfie con il suo idolo che si era fermato a parlare con lui” Nonostante la difesa di Osimhen “La Responsabile poteva tranquillamente chiudere un occhio, invece ha presentato rapporto alla Società presso cui lavora che lo ha licenziato.

    • …grazie BASARA.
      Sinceramente era una domanda un poco retorica la mia, perché non mi sembrava una colpa tale da giustificare il provvedimento… a dirla tutta (se poi è a fine servizio, non vedo le gradinate ma l’antistadio? non esiste), magari lo capirei se un neurochirurgo, durante un’operazione ad un VIP, indugiasse a farsi una foto con l’accompagnatrice del paziente particolarmente… attraente 😉.

    • se mi passa un calciatore fuori il negozio ed io esco per farmi una foto, lasciando il negozio, secondo voi dall azienda mi fanno i complimenti??
      diverso è se entra in negozio e cmq non si potrebbe usare il cellulare…

  9. Il ragazzo farebbe bene ad affidarsi ad un super avvocato e massacrare questi delinquenti che lo hanno licenziato per una foto, non ci si crede a tanta follia e cattiveria

  10. Che figura di M che ha fatto questa ditta che assume questi ragazzi sottopagati e sbeffeggiati ora un bel controllo della GF 😂😂😂

  11. Sono andato a cercare info in giro e alla fine sembra che la foto sia venuta per un caso fortuito che ha fatto incrociare il ragazzo con Osimehn ( proprio il suo idolo) e quindi è si è arrivati alla foto

    LA NOTIZIA:
    incredibilmente una responsbile avrebbe fatto rispettare una regola ( a Roma ) ..
    Questa Signora o ragazza non ha nemmeno voluto ascoltare le ragioni di Osimehn che sbigottito vedeva la scena della consegna di badge e pettorina

    IL CONTROSENSO:
    non potrà più lavorare alle partite della Roma ma potrà andare alle partite della lazio…

    COSA CI DOVREBBE INSEGNARE QUESTO CASO?
    le regole servono per evitare il disordine ma a volte servirebbe un briciolo di intelligenza e di sensibilità per capire quando è il caso di non applicarle.

    IN CONCLUSIONE
    auguro al ragazzo vivamente di trovare qualcosa di meglio retribuito

  12. Porta la pettorina .
    Sta lavorando ,.O ti togli la pettorina o evti la foto.
    Altro discorso è :
    quanto guadagna lo steward ?
    fanno corsi specifici ?
    gli viene spiegato quali mansioni hanno ?
    __________
    poca paga = poca professionalita
    giusta paga =giusta professionalita ( e rischio licenziamento ).

  13. Non esiste nessun licenziamento, perchè non esiste nessun rapporto a tempo indeterminato.
    Sono contratti a singola prestazione: ti chiamano se gli servi e ti pagano a gettone.
    Poi finita la partita arriverderci e grazie.
    Fino alla prossima volta, se mai ci sarà.
    E se non ci sarà, giusto o sbagliato che sia, altro che avvocati e GF: hanno tutto il diritto.
    Quindi il giovanotto non facesse il napoletano, che già s’è capito il reale intento di questa PURA MISTIFICAZIONE delle cose.

  14. e se mi volevo fare un selfie con Maradona o Messi venivo poi bannato da tifoso della Roma? ma che stronzata è? qui non c’è nè razzismo e nè inadempimento ma solo IDIOZIA allo stato puro, IGNORANZA, DEMENZA!

  15. Oshimen si è preoccupato che il ragazzo perdesse il posto di lavoro, si è infuriato con la responsabile ed ha insistito che il ragazzo rimanesse lì con lui, poi si è preso l’incarico di occuparsi personalmente della questione.
    Il calciatore ha comunque dimostrato di avere un cuore d’oro e di aver fatto un gesto da grande campione in questo caso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome