Svilar in porta, Ndicka in difesa, ElSha in attacco: le scelte di De Rossi per la nuova Roma

47
982

ULTIME NOTIZIE AS ROMA Rinforzare la Roma, inserendo almeno 7-8 giocatori, di cui 4-5 titolari. Ma ripartendo dalle certezze. Daniele De Rossi, chiuso dentro Trigoria in questi giorni di lavoro intenso, ha le idee chiare sia sui giocatori da prendere per rinforzare la squadra, ma anche su quelli che verranno considerati i punti fermi della Roma del prossimo anno.

A partire dal portiere: Svilar ha dimostrato di essere pronto a fare il titolare e presto gli verrà adeguato il contratto, considerando che oggi guadagna 700mila euro, troppo poco per un giocatore destinato a diventare un intoccabile dell’undici giallorosso. In difesa Mancini e Ndicka continueranno a essere l’architrave del reparto arretrato, così come Paredes e Pellegrini due perni del prossimo centrocampo.

In attacco resta da capire cosa deciderà di fare Dybala: l’argentino ha respinto le avances saudite e aspetta di conoscere le mosse della Roma sul mercato. La Joya spera di vedere un progetto da grande Roma perchè la sua ambizione è quella di competere per grandi traguardi. Ghisolfi punta a convincerlo con i fatti. Intanto De Rossi si coccola Stephan El Shaarawy, jolly prezioso che sarà uno dei (pochi) punti fermi della Roma del prossimo anno.

Anche se il tecnico ha chiesto un rinforzo di grande livello per la sinistra, il Faraone resta un giocatore centrale nel progetto di DDR. Sia in un attacco a tre che in un centrocampo a 4, schierato su entrambe le fasce, Elsha ha dimostrato di essere in grado di fare la differenza ovunque. E la Roma se lo tiene stretto.

Fonti: Gazzetta dello Sport / Il Tempo

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteDe Rossi chiede un terzino destro subito: è corsa a tre per la fascia
Articolo successivoSarri: “Alla Lazio ambiente appiattito e squadra intorpidita. Neanche una chiamata da Milan e Fiorentina, mi è dispiaciuto”

47 Commenti

  1. Va benissimo Svilar,potrebbero andar bene Ndicka ed ElSha….Ma Paredes e Pellegrini i due prossimi perni del centrocampo……

    • Pellegrini è numero 10 nella nazionale (a meno che Spallettone non sia invecchiato al punto di prendere un abbaglio) e Paredes ha dimostrato quest’anno di essere un giocatore fondamentale. Non sputerei sopra questi due, anche perchè per fare un upgrade rispetto a questi due servirebbero svariate decine di milioni che, mi pare, non abbiamo. Quindi accontentiamoci di questa minestra.
      Semmai serve comprargli qualcuno valido che da dietro possa farli rifiatare.

    • Paredes va bene, a patto che con lui non giochi Cristante. O l’uno o l’altro, altrimenti abbiamo un centrocampo monopasso che non può competere nelle partite importanti. Pellegrini va bene,ma gioca a corrente alternata, non ha quella continuità che serve a una squadra che vuole qualificarsi fra le prime 4 e vincere l’Europa league o andare avanti in Champion quando ci qualificheremo. Urge un altro titolare da alternare a Lorenzo, non possiamo passare mesi ad aspettare che si riprenda dai suoi letargo. Nei periodi di appannamento dobbiamo avere un’alternativa di livello. Per esempio, se a centrocampo inserissimo Fofana e Thuram, avremmo risolto l’80% dei problemi. poi rimarrebbe il problema degli esterni, grosso problema, ma più semplice ed economico sa gestire, perché sono ruoli dove bastano giovani non troppo esperti(Zhegrova, folorunsho)

    • il problema che si ripete oramai da anni è che mancano i terzini e siccome non si vuole spendere si arriva sempre allo stesso risultato a fine stagione giochi con olandese che manco in serie c lo vogliono,mi ripeto se vuoi fare una squadra competitivo (no da scudetto) due terzini ,un centrocampista di corsa decente,un attaccante da 15 gol in su perciò 100/120 milioni !!! vero che sembrano tanti ma basta pensare in cinque anni fuori dalla Champions come si è deprezzato il valore della rosa dove non abbiamo neanche un calciatore che valga più di 25 milioni!

    • Pellegrini è come minimo un peso,sembra quasi che non lo vediate come gioca,DDR si gioca la carriera se non ha la forza di cambiare non credo che mangerà tanti panettoni.

    • regà la cosa é semplice. pellegrini non é un fenomeno ma é un giocatore fort e se non ha i cambi e dopo 10 partite 5 le fa sotto tono perché gioca spompato, Cia ragione. alla fine se annate a guardà pure co Totti e cassano, abbiamo rischiato di andare in b. il problema della Roma non é ne pellegrini né cristante né paredes. il problema della Roma é che questi 3 so tutte mezz’ali o 3/4 isti e de conseguenza non sanno difende. ci servirebbe un mediano come prati, appunto per fare rifiatare a giro tutti e 3 , ma pure xké uno come prati non lo abbiamo! avevamo Matic ma é stato sostituito da chi? da paredes, aouar e Sanchez. n’antre 3 mezz’ali.

  2. Comunque ad oggi ho contato una dozzina di PRIME SCELTE per ogni ruolo.
    Io nel mio piccolo pensavo che la PRIMA scelta fosse appunto unica,
    ma la nostra ineffabile stampa sportiva è ben oltre il concetto di logica e coerenza,
    spazia nel multiverso.
    O nello squallore, fate voi.

  3. Pellegrini? Vi prego anche no, giocatore con discreta tecnica, ma senza attributi. Come capitano della sua squadra della sua città, dovrebbe avere la bava alla bocca anche negli allenamenti!

    • Pellegrini non andrà mai via, se non in Arabia.
      Nessuna squadra gli offrirebbe mai quello stipendio,
      e comunque la Roma non potrebbe svendere il capitano.
      Per cui rimarrà qui a vita, possiamo magnare tranquillissimi.

      L’unica speranza è che arrivi qualcuno che preso per la panchina si dimostri invece
      più valido. E ovviamente che l’allenatore abbia lo stomaco di sosituirlo.

    • Anto l’originale il problema dell as Roma sono proprio i stipendi astronomici dati a normali giocatori , posso capire quando si prende un parametro Zero perchè è chiara che se il su stipendi è di 1.5 milioni gliene devi dare 2.5 se vuoi che venga da te visto che non paghi il cartellino , ma rinnovare gente a 6 milioni per non perdere il giocatore è follia ma mandalo via a calci e amen adesso siamo incastrati con giocatori con stipendi fuori norma dove te le devi tenere per forza incastrandoti stagioni su stagioni su livelli mediocri .
      p.s.
      Irei ho letto qualcuno che diceva” cosa dovrebbero parlare a fare i Friedkin a cosa serve” bhe magari sarebbe giusto parlare ai tifosi e dirgli cosa aspettarsi per il futuro perche con pellegrini cristante e paredes sei 6 anche il prossimo anno e non hai Lukaku , quindi sarebbe il caso che ci dicessero di che morte morire visto che ho seri dubbi che nei prossimi 3/4 anni vinceremo piu neanche la coppa su cui tanti sputano la Conference legue

    • problema di fragilità fisica ed emotiva! Poi immediatamente il pensiero va ai 4 mil. di ingaggio……ma attenzione ,in giro a meno di 30/35 mil. non si vede granché…..e poi ingaggio simile o più alto.Oppure scommesse…….vedete voi.

  4. Elsha va bene ma qui c’è da vincere la concorrenza di Inter, Giuve, Bilan, Napule, Talanta (almeno una o due) e non basta un ritocchino altrimenti difendere il sesto posto sarà dura.

    • Dobbiamo sperare che l Europeo porti buone prestazioni così che qualche allocco porti qualche offerta per pellegrini ,cristante ecc. Riguardo a questi punti fermi se il perno di nuovo sarà paredes e pellegrini allora aspettiamoci prati e suslov gente che non li mette in panchina sennò si offendono e cacciano anche se Rossi .

  5. Pellegrini e Cristante saranno i perni dell’ ennesimo fallimento… il coraggio di panchinarli non lo avrai e… qualora per salvare te a quel punto dovessi farlo, si comporteranno come fatto con Mou

    • E’ tanto evidente! E in piu’ , se compreranno Chiesa cadranno nei soliti errori con vitalizi da pagare che bloccheranno qualunque progetto sportivo.

  6. paredes e pellegrini perni del centrocampo equivale a dire che possiamo arrivare in classifica dal sesto posto in giù. Critichiamo così tanto il sesto posto che quest’anno i friedkin vogliono farcelo rimpiangere. A fine anno vogliono sentirci dire che speriamo di arrivare di nuovo sesti l’anno dopo. Se a DDR sta bene avere paredes e pellegrini in rosa o addirittura titolare non ci raccontasse però che siamo una rosa forte. Evitasse almeno di prendere in giro i tifosi che ancora credono a queste bugie. Anche se facesse l’aziendalista dovrebbe comunque essere sincero con i tifosi per una forma di rispetto nei nostri confronti. Tanto se fa l’aziendalista il suo futuro da allenatore è già segnato in ogni caso. Almeno come persona ne esce bene.

  7. Rod, io ho sempre affermato che Paredes può andar bene se vicino gli metti due “iene affamate”. Pellegrini per me deve giocare più avanti e quindi dovrebbe essere un vice-Dybala( e abbiamo anche Baldanzi…). Altrimenti vorrei che fossero Paredes ,Cristante e Pellegrini che dovrebbero far rifiatare i titolari. Ma,come dici giustamente.non è possibile…..

  8. Forse questo e’ il primo articolo vicino alla realta’.
    Personalmente l’unico dubbio che ho e’ la tenuta fisica dpi Pellegrini che insieme a Svilar, Mancini, Ndika, Paredes sono quelli co costituiranno lo zoccolo duro della squadra.
    Per completarla ci vogliono 6 acquisti di primo piano, motivati, giovani, integri titolari, di qualita’.

    1 esterno basso destra
    1 esterno basso sinistra
    1 centrocampista centrale area area
    1 esterno alto destro
    1 esterno alto sinistro
    1 punta centrale dinamica

    Poiche il Napoli cerca un centrocampista centrale ed ha messo gli occhi su Cristante, personalmente proporrei uno scambio o con Di Lorenzo + soldi alla Roma.

    A sinistra basso un giovane di gamba come Dorgu ci sta bene con Angelino a supporto.

    Destra e sinistra alti, Zhegrova e Salemakers

    Centrocampista centrale, Thouram oppure in alternativa Frattesi.

    Centravanti Zirkzee.

    Per precauzione dietro Pellegrini per non abbassare il livello tecnico prenderei Malinowsky

    Il resto della squadra lo puoi completare con quello che hai gia’ in rosa, anzi devi vendere anche qualcosa.

    I giovani Pisilli, Pagano, Oliveras, Keramitsis, li mandi a giocare in serie A con la valorizazione, con 8 milioni di €uro totali che paga la Roma, 2 milioni di €uro procapite alla squadra che li fara’ giocare 38 gare.

    • Noi non sappiamo se e chi e’ stato richiesto dei nostri calciatori in uscita, tuttavia sappiamo quale sia l’idea di calcio di DDR e non sappiamo quali siano i calciatori che ha nell’attuale rosa da trattenere.
      Tutto si muovera’ sulla base di quali saranno le uscite.
      Facciamo una ipotesi, se hai richieste per Cristante e Pellegrini e questi due ti fanno incassare dai 70 agli 80 milioni di €uro, penso che la Roma sara’ obbligata a valutare l’ipotesi di venderli entrambe.

  9. Quindi come ogni anno ad inizio mercato andiamo a rispolverare (riscoprire) certi giocatori (sempre gli stessi) a magnificamente le qualità, sottolineandone l’importanza… insomma resettato come ogni anno, dimenticando tutto quello che è successo (pertite anonime, lungodegenze in infermeria etc…). Tanto ormai è chiaro che questo passa il convento. È sempre la stessa cosa.

    • Ahahah, ciao Max io ci provo non sia mai che ci cascano.

      Questa non e’ solo la mia idea di calcio ma e’ anche quella si DDR.

      So bene che non ci sono 150 milioni per fare una sessione di mercato cosi importante, tuttavia le indicazioni tattiche sono queste ed e’ abbastanza chiaro.

      Poi se invece di Thouram o Frattesi ci arriva un giovane di belle speranze (che abbia capacita’ di inserimento e la gamba di un Perrotta per fare un esempio) e che lo paghi un terzo del valora attribuito a questi due e magari al posto di Zirkzee anche un Raspadori sempre per fare un esempio che puo’ ricoprire il ruolo di centravanti arretrato e ti dico che Raspadori Spalletti non e’ scemo che se lo porta in nazionale e vedrai che poi alla fine giochera’ con Frattesi Scamacca/Raspadori che non e’ inferiore tatticamente e tecnicamente a Zirkzee che sul piano fisico e’ decisamente piu’ presente.
      Poi c’e’ anche Gudmunson che sa giocare da centravanti arretrato e forse e’ anche meglio di Zirkzee, ma purtroppo ha da risolvere problemi penali e prendere uno che poi puo’ giocare solo a Regina Coeli non e’ il massimo.

      Comunque per me rimangono le idee che ho espresso, c’e’ gia’ uno zoccolo duro con Svilar, Mancini, Ndika, Paredes, (Pellegrini che purtroppo non da garanzia fisica).
      Poi gli acquisi devono essere 6 titolari giovani motivati integri con ruolo definito + Malinowsky per sopperire alla carenze fisiche di Pellegrini per avere sempre una mezzala che ha confidenza con la porta avversaria perche’ a Pellegrini possiamo rimproverare che non e’ un drago a difendere ma la porta avversaria lo sa bene dove sta.
      p.s.
      per i nostri giovani la strada e’ la valorizzazione.

  10. Io voglio bene a El Shaarawi, ragazzo tranquillo, antidivo, sta bene nel gruppo, utile in parecchi ruoli, ma quando sento il suo nome associato alla locuzione “punto fermo” mi vengono le bolle.
    Idem se penso a Paredes e Pellegrini quali “perni del centrocampo”.
    Pensiamo che bastino due terzini finalmente migliori di quelli che ci hanno ammorbato per anni a rendere la Roma competitiva ai massimi livelli? E un centravanti che faccia almeno gli stessi gol di Lukaku?
    Sarò scemo, ma io vedo la mediana attuale della Roma punto debole allo stesso modo in cui lo sono state le fasce. Servono due titolari lì: Paredes può pure essere il playmaker, ma se ai suoi fianchi resta anche uno tra Pellegrini e Cristante non si va molto lontano.
    Ce li vogliamo/dobbiamo tenere? Bene, Cristante jolly della panca, 12 ° o 13°, Pellegrini, quando c’è ed è in forma (quindi massimo mezza stagione), più vicino alla porta, da trequartista, ma non a duellare in mezzo al campo, dove vicino a Paredes serve gente dal fisico e dallo strappo importante.

    • Ritengo che Pellegrini in un 433 attualmente possa fare solo l’esterno sx avanzato,quindi alternativo ad Elsha,con Dybala e Baldanzi a dx.Quindi comunque non avresti dei veri esterni avanzati alla Zhegrova che saltano l’uomo,che ci necessiterebbero come il pane.Dovresti comunque venderlo,ma quando mai trovi l’avventore?

    • Infatti Mark io con Pellegrini in campo intendo un 4231 o 4312. Più occasionalmente come esterno nel 433, cosa peraltro già accaduta in nazionale con Mancini, a patto che dall’altra parte ci sia un’ala a tutto tondo e non certamente Dybala.

  11. Ancora con Pellegrinii bastaaaaaa dopo sette anni deve cambiare aria per il suo bene e sopratutto quello della Roma… abbiamo bisogno di un capitano vero con la bava alla bocca un trascinatore… un leader lui non è ne l uno e ne l altro ricordare come è entrato in campo nel derby di coppa Italia andate a rivedervelo e mi darete ragione.. un mix di scaglionamento e supponenza ripeto via da Roma

  12. Crujff….Pagano,Cherubini e Pisilli hanno salutato la Primavera qualche giorno fa…..Ancora non si hanno notizie…..Io almeno non ne ho….

    • Max, Cherubini non ha rinnovato e quindi credo che abbia gia’ deciso per andare a giocare alla Juventus under 23.

      Per Pisilli, Pagano, Oliveras, Joao Costa, Keramitsis, la Roma dovra’ decidere come posizionarli, crdo che il solo Pisilli possa essere integrato in prima squadra.

      Personalmente sono dell’idea che questi 20enni debbano giocare e quindi la Roma dovra’ pagare la valorizzazione per ciascuno di questi per farli appunto giocare in serie A, al massimo puoi fare un prestito con riscatto ed eventuale clausola di ricompra gia’ fissata a determinate cifre.

      Non voglio piu’ vedere gente come Frattesi o Calafiori andare via per un tozzo di pane per poi ritrovarseli avversari in squadre concorrenti, questa e’ robba nostra e nostra a da rimane’!!!

  13. Un terzino destro forte, un regista per alternarsi con Paredes (Cristante non è regista), un centrocampista box to box possibilmente con piedi e temperamento ed un attaccante che garantisca goal ed uno che possa giocare nei 3 davanti ma sui lati che faccia qualche goal ed assist. Secondo me questi sono i ruoli fondamentali.

  14. La discussione, con tutta la mia perplessità sulla formazione che uscirà, andrebbe fatta però dopo, non possiamo ora stare nella testa del mister e i giornalisti tentano di indovinare e basta, d’altronde se siete attenti altre società non permettono questo mulinello di notizie perché annunciano i giocatori o li smentiscono subito.
    Forza Roma

    • Frate’ personalmente non seguo i media, ma per quanto riguarfa DDR ha espresso in modo chiaro quale sia la sua idea di calcio che e’ indicativamente simile alla Roma dove giocava lui con
      ……………Doni
      ………Chivu…Mexes
      Cassetti…………….Tonetto
      …………..De Rossi
      ..Mancini Perrotta Taddei
      ………………Totti

      Che se li avevamo tutti insieme e integri questi qui aremmo vinto qualcosa di piu’ importante di due coppa Italia e una supercoppa.

    • RETTIFICO

      …………Doni
      ……Chivu…Mexes
      Cassetti……..Tonetto
      …..De Rossi Pizarro
      Mancini Perrotta Taddei
      ……………Totti

    • Frate’ te la metto giu’ un’ipotesi di squadra come la intende De Rossi e penso che tra entrate ed uscite sia anche praticabile.

      TITOLARI

      ……………Svilar
      ………Mancini.Ndika
      Diakite’………………..Dorgu
      …..Bove Paredes.Prati
      Salemak.David.Zhegrova

      RISERVE
      ………..Mastrantonio
      …….Smalling.Llorente
      Sabelli…………………Agelino
      ..Pisilli.Darboe.Quedraogo
      Solbakken..Krstovic..Elshaa

  15. El Sharawi ,stagione appena conclusa,48 partite 3 gol,1 ogni 16 partite : punto fermo per l’attacco del prossimo anno.
    Poi leggo le medie gol di Abraham e del Gallo,che richiedono l’uso dei decimali, e allora capisco l’El Sharawi punto fermo.

  16. Nessuno sputi su Cristante, Paredes e Pellegrini, e nessuno blateri che sono da vendere, ma la Roma deve comunque comprare almeno altri due (2) centrocampisti, bravi, e di gamba e buona tecnica, che corrano, cantino e portino la croce ! e diano le bombole a Pellegrini e Cristante e Paredes .. e anche Bove dovra’ fare la sua parte .. questi due centrocampisti determineranno la posizione della Roma alla fine del prossimo Campionato .. Champions, Europa, Conference o torneo dei Bar .. ?

  17. Quindi ricapitolando. Svilar, Ndicka, mancini, pareses ,Pellegrini, Cristante, e Faraone titolari, ai quali si aggiungerà, Angelino, Santos a dx e lauriente, omarobio, a completare l’11 titolare, am anche se fossero Hakimi, Doku, e Haaland, l’assatura della squadra e troppo scarsa per arrivare 4°, l’ossatura è quella dei 6/7 posti negli ultimi 6 anni, ma voi spolliciate pure quanto volete………………

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome