Tahirovic e Smalling recuperano, Solbakken in arrivo e Wijnaldum va veloce: Mou sorride

9
618

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Josè Mourinho viene descritto come particolarmente di buon umore alla ripresa degli allenamenti di ieri, nonostante il tecnico abbia messo sotto la squadra e si sia mostrato piuttosto concentrato davanti alle telecamere dei canali social.

Di motivi per essere contento lo Special One ne ha qualcuno, se si guarda all’infermeria giallorossa: Chris Smalling ha completamente recuperato dal problema alla caviglia, ed è tornato ad allenarsi regolarmente in gruppo.

Lo stesso ha fatto ieri Benajmin Tahirovic, il giovane centrocampista svedese che ormai Mou considera parte integrante della rosa della prima squadra. Prima della fine dell’anno è atteso a Trigoria il campione del Mondo Paulo Dybala, un paio di giorni dopo (il 2 gennaio) si apriranno i cancelli del Fulvio Bernanrdini per Ola Solbakken, che in questi giorni si sta allenando in Norvegia per farsi trovare pronto dal suo nuovo allenatore.

Continua a fare progressi Gini Wijnaldum, che ieri ha lavorato con il pallone: l’olandese sta affrontando l’ultima parte del suo programma di recupero che lo porterà a breve a rientrare in campo. Ormai è davvero questione di settimane.

Fonti: Il Messaggero / Gazzetta dello Sport / Il Tempo

 

Articolo precedenteDybala a Roma entro fine anno, col Bologna ci sarà
Articolo successivoMou chiede pieni poteri ai Friedkin per restare alla Roma

9 Commenti

  1. Tahirovic sarà la sorpresa , fossi in Pinto/Mou ,Cristante prenderebbe già il volo da gennaio.
    Con il rientro di Wjinaldum , piu Pellegrini Matic Mady Tahirovic Volpato e un nuovo rinforzo tipo Frattesi o Auoar siamo piu che a posto.

  2. Ho visto Tahirovic giocare ed è impressionante la facilità tattica e la velocità di pensiero in campo, bravo veramente, speriamo che MOU ci creda, più di quanto sembra….

  3. Tahirovic deve giocare, se si dimostrasse capace di reggere la serie A, per quel che si è visto delle sue caratteristiche, corrisponderebbe a un acquisto di peso non indifferente per il centrocampo.

  4. Quanto entusiasmo!
    TAHIROVIC é un clone in piccolino di Matic e Cristante (più simile a Matic), punto. Sai che miglioramento nella rosa far partire uno dei 2 per sostituirlo in campo con lo svedesino…
    forse nel monte ingaggi complessivo?

    • vero … molto simile a Matic e Cristante , ma più moderno e dinamico , oltre ad avere piedi più buoni di Cristante (non ci vuole molto) …
      detto questo … risanare i conti e trovare un giocatore buono in casa , significa che puoi fare anche investimenti in altri reparti.

  5. Bene, la cosa importante è recuperare fisicamente i giocatori che hanno avuto acciacchi ed infortuni ma sarà altrettanto importante recuperarne altri dal punto di vista mentale, quelli che sono involuti nelle prestazioni nonostante fisicamente siano a posto.

  6. Inutile ripetere che stiamo entrando nella parte decisiva della stagione . Spero che quel gol di Matic nel finale disperato della gara con il Torino sia di buon auspicio per tutti . Società tecnici calciatori e tifosi . E da lì si possa ripartire con una lunghissima serie di risultati positivi…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome