Taylor, quanti disastri in PSG-Barcellona. Calvarese: “Così dà ragione a Mourinho”

54
939

NOTIZIE AS ROMAUn disastro dietro l’altro per Anthony Taylor, arbitro inglese che dopo la pessima direzione di gara della scorsa finale di Europa League tra Roma e Siviglia e le svariate topiche prese nelle gare dirette successivamente continua tranquillamente ad arbitrare match di primissimo piano a livello europeo.

Ieri il fischietto britannico è stato protagonista, rigorosamente in negativo, di PSG-Barcellona, gara di andata dei quarti di finale di Champions League che ha visto la squadra di Xavi trionfare per 3 a 2 su quella di Luis Enrique.

Taylor parte male e finisce peggio: all’inizio risparmia Beraldo, autore di un fallo su Raphinha che avrebbe meritato sicuramente il giallo. Poco dopo, Cancelo interviene fallosamente in area su Mbappé: Taylor non fischia, ma è salvato dal fuorigioco.

Nel secondo tempo non espelle Vitinha, che da ammonito commette fallo su Lewandowski in una promettente azione d’attacco. Così dà ragione a Mourinho, titola il Corriere dello Sport in un articolo dell’ex arbitro Calvarese. L’allenatore portoghese definì una “vergogna assurda” la direzione arbitrare di Taylor, con la Uefa che per quelle parole squalificò l’allenatore della Roma con quattro giornate.

Fonte: Corriere dello Sport

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteCapello: “Sarà una grande notte europea. Dalla sfida tra Milan e Roma uscirà una finalista”
Articolo successivoL’Udinese perde pezzi in vista della Roma: out Lovric e Thauvin

54 Commenti

  1. ma lo volete capire che è semplicemente un soldato che va eseguire gli ordini ….farà una onorata carriera sino alla fine …perché gli necessita ai signori dell uefa

    • De sto soggetto non me po’ frega nulla….
      L’unica certezza che ho è che non arbitrera’ mai più la ROMA 💛❤️……

    • Ceferin, Rosetti, Rocchi, Gravina… Non sono altro che dei “figuranti”. S’intascano quattrini a piene mani dai grandi club (sia italiani che esteri), salvo poi coprirsi la faccia di una moralità fittizia atta a salvaguardare le loro poltrone. Non è un caso se la corruzzione è il sistema preferito dalla mafia. Basta uno Stato che garantisca un conto coperto dal segreto bancario e il gioco è fatto. Prassi, che viene sfruttata anche da molti Politici, Giudici, Imprenditori e Presidenti di Società piu’ o meno lecite.

    • quindi l’UEFA ha più interessi a mandare avanti il Barca piuttosto che il PSG? e del rigore non dato al Bayern col difensore che prende con le mani la palla già in gioco che vogliamo dire? le teorie del complotto ci possono anche stare, ma secondo me la verità è innanzitutto che gli arbitri sono scarsi e non si usa la tecnologia per eliminare i loro errori…poi, che i favoritismi ci siano è quasi fisiologico, ma mi sfugge la logica per cui dovrebbero favorire un Barca ormai dimesso, piuttosto che un PSG imbottito di Campioni, visto che a audience forse tira più un Mbappè che un Lewandowski ormai…

    • Domanda: Se è così come dite però a questo punto cosa la vediamo a fare la partita di stasera?

    • Calvarese stai zitto in finale questo prezzolati ha diretto la partita con cartellini e intimidazioni a favore del Siviglia fino al furto del rigore. Non spostiamo l’attenzione sulle capacità dell’arbitro li era palesemente malafede

    • Continuare a discutere con chi sostiene che mafia e corruzione non esistono, lo trovo perfettamente inutile diventa solo una presa in giro

    • Premesso che concordo con Rod – se pensiamo che tutto è marcio che giochiamo a fare? – i disastri li ha fatti Donnaruma, portiere sopravvalutato.
      Per quanto riguarda la finale credo che l’abbiamo persa anche per la scelta di Mou di giocarsi tutto nel primo tempo, buttando Dybala che aveva autonomia per 45 minuti, segnare e poi chiudersi (ed il gioco gli era quasi riuscito se non fosse stato per l’autogol sfortunato di Mancini)

    • Asterix (a parte il fatto che la partita, il sottoscritto se la guarda ugualmente) ma siete davvero convinti di quel dite? Mi auguro solo di aver frainteso. Ti riporto tale articolo: “7,5 milioni di euro che il Barcellona ha versato a José Maria Enriquez Negreira, ex vice-presidente del Comitato Tecnico degli Arbitri per 17 anni, costituiscono un reato. “Il reato di corruzione si consuma una volta effettuato il pagamento, indipendentemente dal fatto che sia dimostrata o meno la corruzione sistemica dell’arbitro spagnolo dovuta a tali pagamenti”, ricorda il giudice. Il Barcellona non ha utilizzato un “metodo di pagamento tradizionale”, ma “una nuova forma di possibile remunerazione illegittima”. Per il giudice si tratta di una “possibile corruzione sistematica. Oltre alla corruzione, i Negreira, Rosell, Bartomeu e gli ex amministratori Soler e Grau sono accusati di continui reati di corruzione negli affari sotto forma di frode sportiva, amministrazione scorretta e anche di falsificazione di documenti commerciali” – Sono anni che i grandi club come Barcellona e Real Madrid corrompono gl’arbitri a livello internazionale e non solo loro. A dimostrazione vi sono le svariate inchieste e processi, che hanno visto coinvolti personaggi come Blatter e Platini’ Ma davvero pensate che un Ceferin o un Rosetti non siano meno corrotti dei precedenti? Ma per favore…

  2. Io non dò la colpa a lui ,corrotto o incapace che sia . Do la colpa a chi lo sceglie .Il mandante del furto perpetrato ai nostri danni che ci ha privato di una coppa in bacheca e condizionato il futuro. Quel mandante ha un nome e cognome e non immaginate nemmeno cosa gli auguro.

  3. Questi sono i grandi arbitri ” appoggiati da Ceferin e Rosetti una manica di scarsoni corrotti. Ma non è che i nostri siano da meno!

  4. troppo protagonisti questi arbitri, è l unico sport in cui hanno un potere assurdo, in nba giustamente non se li fila nessuno amche perché le uniche star sono gli sportivi come giusto che sia

  5. Sciocchezze e si vede già dall’impostazione dell’articolo…
    c’è un fallo su un calciatore in fuorigioco, l’arbitro alza il braccio segnalando giustamente il fuorigioco, ma per il corriere diventa “non fischia ma è salvato dal fuorigioco”…salvato de che?

    Taylor arbitra bene, se non meglio, di un qualsiasi arbitro italiano, è inglese e capisce meglio di noi qual è lo spirito del gioco, che è pur sempre una costola staccata al rugby, non danza classica, ad una spallata devi resistere, ad una trattenuta devi resistere, ad un contrasto ti è richiesto di resistere, il fallo di mano è quello volontario, cercato, genuino, non ogni palla che ti rimbalza addosso come in Italia.

    Ed infatti a Taylor continuano ad affidare partite importanti…voi continuate a fare il giornale dei meridionali, che invece che guardare la partita guardano l’arbitraggio.

    • Zitti e pedalare definire taylor un bravo arbitro è solo malafede, oramai s’è capito che sei un povero frustrato. Occhio, la cattiveria se rivolta sempre contro

    • Andrebbe anche bene quello che dici… Se arbitrassero tutti così, però e non mi pare

    • toh io che pensavo che fosse il rugby una costola staccata del calcio !
      Fonte Wikipedia.

      “La leggenda attribuisce a William Webb Ellis, uno studente della città di Rugby, nella contea di Warwickshire, nelle Midlands occidentali, sul fiume Avon l’invenzione dell’omonimo gioco: nel 1823, in occasione di una partita di football giocato con regole ancora non standardizzate, William Webb Ellis raccolse la palla con le mani e iniziò a correre verso la linea di fondo campo avversaria per poi schiacciare la palla oltre la linea di fondo campo. Questo gesto stupì ed incuriosì molte persone, che iniziarono a praticare questo “sport”. In onore di William Webb Ellis è tuttora presente una statua di bronzo davanti alla scuola dove è stato “inventato” il rugby. “

    • A’ coso,
      se fate a gare de corna tu e Taylor secondo me viene fuori uno spettacolo meglio di quello dei cervi scandinavi nella stagione degli amori…..

      Taylor lascia giocare così tanto che negli ottavi di uefa ha graziato il Leverkusen dando un rosso a un giocatore dell’altra squadra per un fallo che non era neanche giallo…..

  6. E’ un mistero come faccia ancora questo qui a calcare certi palcoscenici. Non è cornuto, è semplicemente molto molto scarso, ma evidentemente gode di appoggi e protezioni giuste a ogni livello.
    Ha raggiunto i 45 anni ma mi sembra che i limiti di età siano stati soppressi quindi c’è il rischio concreto di vederlo in giro a fare danni ancora per un po’.
    E attenzione a Turpin stasera, uno che mi è sempre sembrato l’omologo transalpino di Taylor.
    E’ purtroppo molto scarso anche lui.

    • Turpin in Roma Barcellona 3-0, tergiversò non poco prima di dare il rigore a nostro favore per il fallo (netissimo) di Pique su Dzeko…
      Si capì che poi fu costretto a darlo, data l’evidenza plateale del fallo sul nostro centravanti.

    • mbuti il rigore lo ha dato l’arbitro di linea dietro la porta se no faceva la fine di quello su Kolarov del primo tempo

  7. non bisogna guardare la pistola fumante, ma il mandante…e’ sempre Collina….e Rosetti….ma de che stamo a parla, sono 10 anni che dagli ottavi di finale sono sempre gli stessi arbitri, i Taylor, i Turpin e via dicendo…..la combriccola si autotutela, stessa storia della lega italiana arbitri…..

  8. Nel frattempo dopo aver speso in giocatori mezze finanze del golfo persico, il Psg probabilmente anche quest’anno la rivince il prossimo.

  9. Ieri Taylor ha fermato il gioco 2 volte,aspettando il Var per dei falli da rigore palesemente inesistenti.Questo fa capire la malafede dell’ arbitro, quando nella finale dopo il fallo di mano del difensore del Siviglia si affrettava ad escludere l’intervento del Var.

  10. Calvarese ancora pensi che non sappiamo che anche tu fai o ai fatto parte del sistema di come si pilotano le partite, lo siete tutti arbitri prezzolati non do ragione a nessuno di chi ha fatto parte dell’Aia. Stesso per chi adesso si e’ tirato fuori e’ parla come se non lo sapeva da prima del sistema arbitrale sicuro che lo hanno trobato quindi di che parliamo. Sappiamo di Taylor ma sappiamo ormai con il Var e’ pure peggiorato il sistema. Per me squalifiche e’ multe agli arbitri piu’ le retrocessioni a dirigere gli esordienti e pure la responsabilita’ di chi dirige la devono smettere di essere una casta li considero i politici del calcio.

  11. Mou ha sempre avuto ragione su di lui, ma abbiamo provato sulla nostra pelle l’arbitraggio del killer della uefa. In quel periodo girando su instragram la gente all’estero scriveva le parole “robbed(derubata)” oppure “stolen(rubata)”. Lo sanno in tanti chi è costui, anche i capi della uefa ma lo usano apposta.

  12. Spero che @romano non legga i commenti qui riportati altrimenti scrive, come ha fatto sotto un mio post su Turpin, che per colpa nostra ci vedono male in giro per l’Europa.

  13. questi sono i problemi del calcio non labandiera di Mancinio quache parola fra giocatori!! Sono sempre da condannare ma non sono il problema!

  14. Il fatto che lo fanno ancora arbitrare , e perdipiu questi incontri determinanti , certifica da che gente mafiosa gestisce le competizioni europee e mondiali

  15. X chi dice che è solo scarso una dpmanda se è solo scarso cm mai arbitra quasi tt i top club e gli eventi importanti e’ un soldato chesa cm si fa’

  16. nessuno mi toglie dalla testa che la UEFA orchestri sorteggi e indirizzi arbitraggi

    per questo gli arbitri, anche se contestati ovunque, sono sempre gli stessi: perché sono “affidabili”

    dato che il sistema è questo e dato che abbiamo visto che se ti ci vai a scontrare ti distruggono (vedi Mourinho, in Italia ma anche in Europa, perché la mafia ha gli stessi capibastone) speriamo nella compensazione quest’anno.

  17. Il “simpatico” fischietto inglese, oltre ai big match in europa, continua ad arbitrare anche big match in premier (ultimamente united-liverpool e city-arsenal), quindi secondo loro è uno dei migliori, rassegnamoci.

  18. La cosa più assurda è questo soggetto continua ad arbitrare, addirittura sia in Premier e sia in Champions perché dopo la porcheria di Budapest a nostro danno, continua imperterrito a rovinare qualsiasi partita arbitra e non esiste una squadra arbitrata da lui che non si lamenta, anche tra 2 squadre che si affrontano in un match, riescono a lamentarsi entrambe per i casini che combina.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome