Tensione a Trigoria, Diawara reagisce agli insulti di un tifoso

85
1596

NOTIZIE AS ROMA – Tensione a Trigoria nella giornata di ieri tra Amadou Diawara ed un tifoso giallorosso. Stando a quanto riporta Retesport, infatti, ci sarebbe stato un violento litigio al termine dell’allenamento della squadra giallorossa.

All’uscita dai cancelli del centro sportivo, un sostenitore della squadra giallorossa avrebbe infatti rivolto al calciatore alcuni insulti, invitandolo a lasciare il club.

Per tutta risposta il calciatore sarebbe sceso dall’auto per affrontare fisicamente il tifoso, ma fortunatamente, grazie all’intervento di alcuni inservienti di Trigoria, la situazione non ha degenerato.

Articolo precedenteMOURINHO: “Vedo ancora errori legati al passato. Se avessi tre Pellegrini, giocherebbero tutti e tre. Diawara? Il mercato chiude il 31…”
Articolo successivoSono esuberi, non nemici

85 Commenti

  1. Si è dimostrato il dilettante che è.
    Pensa di essere un campione, ma ha capito di non esserlo e appena glielo fanno notare va in escandescenza🤗

    • Per carità… tutto può essere

      Ma ci sono modi e modi

      Il giocatore può piacere , oppure no…

      Ma il rispetto deve sempre esserci

    • Pochi giorni fa ho attaccato, chi diceva di aspettare i giocatori che non vogliono andare via fuori da Trigoria, l’episodio conferma quanto dico, cosi si aizzano gli imbecilli a gesti offensivi e eclatanti. Facciamo i tifosi allo stadio o in televisione, il resto della settimana facciamo la nostra vita lontano da Trigoria.

    • Un professionista non scende mai al livello dei beceri che chiamate tifosi

    • Romano, ricordo perfettamente. Avevi ragione e ne hai ancora. Anche se poi questi episodi si verificano pure in passato, senza social.

    • Perché dilettante? Non è stato mica lui a voler essere comprato dalla Roma, a firmare un contratto che vuole rispettare. Noi tifosi siamo patetici, se vanno via per ambire a giocare in una squadra con obiettivi ambiziosi ed uno stipendio più alto, li chiamiamo mercenari, se invece vogliono giocare li chiamiamo traditori. Diawara, a differenza di N’Zonzi, Fazio e Pastore, vuole solo provare a giocarsi le sue chance nella Roma, quindi va onorato e rispettato. E voi pseudo tifosi, dovreste smetterla di insultarlo cosi come fate anche con Villar.

    • Ma un tifoso non ha il diritto di contestare?
      Veramente crede di essere un fenomeno? Panchina a Roma, panchina a Napoli. Forse non è adeguato.
      Bisognerebbe essere più onesti.

      Diawara è una [email protected]

      Bene ha fatto il tifoso a ricordarglielo

    • Vedo che su ste pagine ne bazzicano pochi di pseudotifosi frustrati che fanno i leoni dietro alla tastiera…. clap clap.

  2. No no che insulti ho parlato con il ragazzo dice che lui ha detto semplicemente al giocatore di andare via

    • E dice che è entrato dentro Trigoria per chiedere scusa e Vito Scala gli ha dato dei gadget della Roma e lui mi ha mandato la foto

    • In tempi lontani, di Viola e Sensi, se scendeva dalla macchina (ma non scendeva…) lo riempivano de schiaffi e calci al culo e lo facevano risalire…. Mi ricordo di Menez, che gli sfondarono i vetri della macchina, dopo un inseguimento e il giorno dopo chiese la cessione. ❤️💛

    • Risposta per Sogno di latta.
      Sei fiero di quello ?
      Creare tensioni inutili paure ?
      Marco DELVECCHIO anche doveva partire ?
      Anche TOMMASI ?
      Anche SALAH ( prima discusso e poi rimpianto) ?
      Anche VOELLER dopo il primo campionato ?
      Anche PALODZEKO ( per me FINALMENTE) dopo gli 8 gol del primo campionato ?
      Anche FLORENZI ha subito questo genere di pressioni ,, poi ci si SORPRENDE del prezzo e della volontà dell’ UOMO.

    • No Stefano, non ne vado fiero e mi disgustano, li condannano, ma sono sempre serviti… Sono sempre stati, nel male, utili… Per fatti un esempio, i sbiaditi hanno avuto pressioni forti prima del 26 /5 dalla frangia teppisticopolitica e se la sono portata a casa…. Noi per vincere qualcosa, ci è stata sempre una rivoluzione… Tifoosi e società. ❤️💛 Povero cucciolo….

  3. Questo è quello che avete creato voi della stampa… Dare addosso a persone SOTTO CONTRATTO regolare fatto dal club. La colpa? Non voler andare via e giocarsi le carte con Mourinho.

    Gli altri? Persone SOTTO CONTRATTO che arriveranno fino a fine contratto come da stabilito.

    La stampa li tratta come reietti, traditori e la gente gli va dietro.

    Alle volte nella vita sarebbe utile mettersi nei panni dell’altro… Saranno super milionari ma la differenza che ci divide tra loro e noi è il portafogli, stop.

    • Ma perfavore. L anno dello scudetto a cafu gli hanno preso a calci l auto ti risulta che abbia fatto sta scena de diawara. Pensassexacgiocacevio come tifoso so libero di dirgli Pippo e o vattene, se se sente offeso vada a lavora in un call center

    • Vero, però esiste anche l’onestà intelluttuale che ognuno dovrebbe avere e la gratitudine nei confronti di chi ti paga non solo lo stipendio ma anche le cure. Prendi Pastore non sta in piedi e tutto l’anno scorso (e purtroppo non solo) lo ha passato a curarsi a spese della società pur sapendo di non rientrare nei piani tecnici, io lo trovo riprovevole. Oltretutto consiglio a gente come quella più attaccata al soldo che alla loro professione di non farsi foto o postare video dove fanno finta di essere tifosi perché non sono credibili. Questi non sono giocatori, non hanno neanche la voglia di mettersi in discussione da quslche altra parte, sono baby pensionati d’oro.

    • Il portafoglio, la dignità e l’intelligenza. Il portafoglio: inutile spiegare, lo capiamo tutti; la dignità: (qui non mi riferisco al caso Diawara, ma in generale alla categoria), spesso non ne hanno, preferiscono essere messi da parte e a quanto pare a loro sta più che bene e gli piace. Io penso ad un tizio qualunque con un lavoro qualunque (non calciatore) che se fosse sottodimensionato rispetto al suo grado e alla sua dimensione lavorativa, 1) andrebbe in depressione e ne starebbe male 2) se avesse l’occasione di trovare un altro posto di lavoro a simili condizioni, lo accetterebbe volentieri! L’intelligenza: essere dei privilegiati, fare un lavoro che ti porta ad essere in vista, ha inevitabilmente i pro e i contro e bisogna saperli accettare. Le critiche (giuste o sbagliate) fanno parte del gioco, se sei superiore (ed hai intelligenza) cerchi di fartele scivolare addosso, almeno le prime volte… poi se dovessi venir attaccato in continuazione per cose futili, magari, reagirebbe chiunque, ma qui mi pare che il signor Diawara (qui parlo specificatamente di lui, invece), era la prima volta… quindi… in toro marcio lui, più di qunto non possa essere un tifoso.

    • Dan: verissimo, 1.000 volte meglio Pedro, nonostante sia andato alla sponda complessata, ma si è messo in gioco, a 34 anni, dopo aver vinto 10 volte TUTTO, poteva starsene in compagnia con i vari nzonzi, pastore, fazio, ma lì si vede la differenza tra una sanguisuga ed un Atleta.

    • Lorysan da applausi.
      Giornalisti da divano scrivosseseerno cavolate aizzando tifosi giovani ingenui che poi rischiano processi penali.
      Questi sono lavoratori con una carriera limitata nel tempo e se avessero avuto reali alternative sarebbero andati via per non perdere un anno in panca..

    • E’ la gente che dovrebbe ragionare e non essere pecoroni se un giornalaio parla e scrive per vendere. La colpa è della gente pseudo tifosa.

    • È no un momento, essere sotto un contratto non vuol dire che puoi fare come caxxo ti pare e questo vale nel calcio come nella vita.
      Anzi ti dirò che spesso è volentieri i contratti di lavoro classici vengono disattesi con conseguenze pesanti per chi lo subisce a differenza di questi dei calciatori.
      Qui parliamo di gente spesso viziata che guadagna cifre enormi e manco gliene frega niente di cosa li circonda.
      La maglia, I colori, la voglia di stare alla Roma, tutte caxxate. Il problema sono solo i soldi.
      Nessuno vieta a questi giocatori di fare le teste di caxxo ma poi non ti lamentare del resto, il calcio è fatto anche di questo!
      Ripeto, anche Florenzi aveva un contratto eppure vista la maretta si è trovato altre squadre perché voleva giocare e mettersi in gioco, idem Dzeko, a questi invece palesemente non gliene frega un caxxo. Battono cassa e pretendono e sono mesi che non sfiorano na palla.
      Hai letto di Nzonzi o Pastore che smentivano sulle Buonuscite? Quindi evitiamo di farli passare come povere vittime o succubi della stampa perché tra loro e i procuratori so bei figli de na ….

    • @Leo

      Vedi cosa intendevo ieri Leo?

  4. A parte non ho mai capito la gente pazza che va lì durante la settimana ad aspettare l’uscita dei calciatori.
    Va bè si vede che non hanno un cavolo da fare nella vita, ma poi perché provocare insultare un calciatore, purtroppo a certe persone mancano proprio le basi della educazione.
    Uomini primitivi nell’anno 2021

    • ci sono sicuramente gli infervorati, ma c’è anche la gente normale che, un giorno che non ha da fare, va a vedere la Roma. ho portato la “mia” ragazza, tedesca, a vedere gli allenamenti al 3 Fontane quando li hanno fatti vedere, e dal quel giorno non si perde una partita, sa gli orari, si informa. solo perchè Florenzi era alto come lei e non come lei immaginasse allo schermo. il fatto che i calciatori siano anch’essi persone normali l’ha fatta affezionare

    • Ma il problema non è chi ci va unatantum, ma li ci sono gli afficionafos sempre le stesse persone, le stesse facce da anni e anni ogni giorno con qualsiasi tempo.
      E allora lì si esce fuori dal concetto di tifoso normale innamorato della sua sua squadra, diventa un tifoso invadente, fanatico al massimo, maleducato, che spesso non si regola nei comportamenti

    • Luchino ovvio che non li capisci, quelli sono tifosi reali non ologrammi che non sanno neanche dove stà Trigoria…
      a questo punto visto che te e molti altri si schierano ad occhi chiusi contro il tifoso romanista vorrei sapere con esattezza quali sono questi insulti ricevuti da Diawara??? cioè sopra si parla di insulti nell’invitarlo ad andarsene… da te e molti altri o letto molto di peggio su Nzonzi (piuttosto nessuno sè indignato nelle varie storpiature che ho letto) o Pastore o Pedro o Dzeko o altri… cioè qualè la linea che divide l’insulto dal parere personale??? giusto o sbajato che sia…
      poi per capire mejo, e anche qui sono serio come quando ti ho chiesto la frequenza radio che trasmetteva dal futuro (magari ci danno anche i numeri del superenalotto) ma tu, stai sempre fisicamente a Trigoria??? altrimenti come fai a sapere che si affacciano sempre le stesse facce??? perchè quando si sparla e punta il dito su qualcosa che non si sà e non si è mai vista che allora si, si diventa invadente, fanatico al massimo e maleducato…

  5. E chi caxxo e il ragazzo a poter dire a un giocatore che e il suo lavoro di andate via?? Cone se alcuno andasse al tuo posto di lavoro e chiede che vai via?!? Ma come si permette?? Carabinieri subito e basta.tifosi a tifare non fare ste cose qua.

    • Non c’è nulla di simile con un qualunque posto di lavoro. Un conto sono gli insulti personali,ma il calcio è spettacolo e il pubblico può fischiare , può esprimere gradimento o meno. Se guadagnano tanti soldi è proprio per chi segue il calcio,segue i giocatori sui social ,va ad chiedergli autografi e foto. Se il ragazzo ,come sembra,non gli ha rivolto insulti ,ma un quando te ne vai ,mentre passava, fai finta di niente e prosegui se no sai se ognuno reagisse se contestato o se non piace a chi paga per vederlo

    • Giusto. Poi però se scende e ti dà un paio di di sganassoni te li prendi. Senza nasconderti dietro urla ferine o altri dieci tifosi.
      Ci stai?

    • Se ne deve andare subito assieme a fazio, pastore, nzonzi e compagnia bella hanno rotto!!!

    • @ILupino l fatto è proprio questo,Diawara è sceso dalla macchina e ha messo le mani addosso al tifoso che si è anche scusato con la Roma per aver creato scompiglio. Questo dico,un ragazzetto ti dice ma quando te ne vai tu giocatore lo insulti ,scendi e metti le mani addosso,vedi chi è che rischia una denuncia . Con questo non voglio dire che si possano insultare i calciatori eh

    • a dire il vero a me è capitato tantissime volte di sentire clienti invitare ad andarsene e/o cambiare lavoro perchè incompetenti a chi lavorava… anzi a dire il vero ho sentito anche insulti piuttosto pesanti che poi non hanno mai avuto tutto stà risonanza e sostegno che leggo solo sui social…
      il classico dipendente delle poste insultato da chi sta in fila potrebbe essere un’esempio che tutti nella vita abbiamo vissuto, almeno nel centro/sud dell’Italia, eppure non ho mai sentito nessuno schierarsi dalla loro parte, anzi il contrario…
      che poi un pò di coerenza, come per Villar ieri, non accetti critiche e qualche insulto però accetti lodi e apprezzamenti…

  6. Insultate dzeko che prima giura fedeltà a mourinho e poi scappa patetico esempio di mercenario almeno diawara vuole rimanere perché crede quando torna dzeko all’Olimpico fischi a quintali sto traditore!!!

    • Non so come siano andate realmente le cose,ma prima tutti avevano scritto che la società aveva detto a Dzeko che se si fosse trovato una squadra ,l’avrebbero liberato gratis… E dato che ,effettivamente, così è stato,non gli hanno proposto un biennale a ingaggio leggermente ridotto,si sarà sentito poco al centro del progetto e considerato finito,tanto che la prima cosa che ha detto arrivato all’Inter è che li,abbiano creduto in lui ,che potesse ancora essere protagonista che è la stessa cosa che pensa di se stesso. Guardiamo avanti e forza Abraham

  7. cerchiamo di non assumere atteggiamenti sbagliati
    Diawara e altri giocatori che giocano poco vanno sostenuti fino a che giocano per l’AS ROMA
    Il tifoso deve sostenere la squadra.
    Per queste dinamiche ci deve pensare la società , non il tifoso.
    Purtroppo le campagne mediatiche stanno come al solito aizzando il tifoso che vive di radio.
    E’ il gioco che fanno da anni , spalare melma, siccome non possono attacare Mou , attaccano i giocatori messi ai margini.
    Se facciamo cosi , non credo che la Roma abbia appeal tra i grandi giocatori.
    Non è colpa di Diawara se gli hanno fatto il contratto , è colpa di chi lo ha preso.
    Tra l’altro sia lui che Villar sono giovani e hanno mercato, credo che se hanno un opportunità migliore andranno via, non sono un sostenitore di Diawara per intenderci
    Discorso diversi per i vari Zombie, Fazio,Pastore: con quei stipendi non se li accollerà nessuno, grazie a Monco.
    Tifiamo la maglia e la società e non cadiamo nel gioco al massacro delle radio Romane.
    Un saluto a tutti.

  8. Forse in altri tempi,non ci sarebbero stati solo insulti, e probabilmente i giocatori indesiderati sarebbero fuggiti da Roma.I giocatori fuori rosa probabilmente avranno contrattualmente ragione,ma il tifoso Romanista, ormai li vede solo come un’ostacolo al rafforzamento della squadra e qualche parola fuori dalle righe prima o poi ci scappa.La Reazione di Diawara e’ esagerata, dovrebbe pensare che senza i tifosi che pagano il biglietto,lui dovrebbe scendere dalla pianta e trovarsi un’altra occupazione, chiaramente non alle cifre che guadagna attualmente….

    • “La Reazione di Diawara e’ esagerata…”
      Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria (Terza legge della dinamica, cit.)

  9. Certi tifosi non ce la fanno a sta boni e tifare e basta devono rompe le scatole a chi lavora seriamente loro si sostuiscono a Mou convinti che sanno di pallone. VILLAR E DIVARA sono stati scelti da Mourinho che piaccia i no sono della Roma e vanno sostenuti no trattati come pezze da piedi se si fanno lava il cervello dai giornalisti stiano zitti e non rompano forza Roma sempre é abbasso sto pseudotifosi che creano problemi

  10. Non commento l’accaduto perché non ho visto e visto che i giornalisti sono faziosi io sto zitto….però, a chi dice che è giusto il comportamento di chi è legittimamente sotto contratto, privando la società di reinvestire i soldi…però devono avere lo stesso comportamento quando si tratta di voler andare via anche sotto contratto…!!!

  11. La stampa aizza gli Abbocconi contro i giocatori ed ecco gli effetti sulla tranquillità dei giocatori.
    Fate tutti un passo indietro. Ci penseranno Pinto e Mourinho a sbrogliare la matassa.

  12. Meglio per lui perché se scenneva pijava le pizze non è mai bello fare queste discussioni, ma questi parassiti hanno stufato. Vedo che si comincia a muovere la situazione…vedrai che qualcuno sloggia….

  13. Lasciamo stare la squadra chiunque sia titolare riserva, esubero o primavera. Pensiamo a fare.vincere la Roma così creiamo solo tensione invece bisogna lasciarli lavorare. Ci pensa la società per queste decisioni . Noi dobbiamo tifare senza faRe i giustizieri della notte. Nessuno ha messo la pistola alla testa della Roma per compilare contratti con i giocatori e i contratti malgrado tutto vanno onorati. Pensiamo alla Roma al campionato alla coppa. Forza Roma

  14. Tanto di cappello a questo tifoso. Forse capirà che si deve togliere dalle ball. Non lo vuole più nessuno. Società allenatore ed avrà più chiaro che non lo vogliono neanche i tifosi.

    • Ti auguro lo stesso trattamento sul tuo posto di lavoro (ammesso che tu lo abbia o abbia mai avuto).

  15. Diawara ha sempre dato il massimo quando è stato chiamato in causa, il tifoso dovrebbe essere bandito da Trigoria per almeno 3 anni e chi dice che il tifoso ha ragione dev’essere bandito anche lui/lei per 1 anno, come la società ha il pugno duro verso i giocatori lo voglio anche e SOPRATTUTTO VERSO I TIFOSI.

  16. riassumendo i concetti espressi nei vari commenti, i tifosi hanno diritto di insultare o magari anche alzare le mani su un giocatore o sulla sua macchina, mentre il giocatore deve sta zitto e deve strappare un contratto firmato, solo perchè sennò la Roma non può fare mercato. Ho capito bene? me so’ perso qualcosa?

    • Per una volta hai capito scendesse il padreterno di nuovo sia mai. Lui nzonzi pastore e fazio devono sparire hanno rubato soldi per troppo tempo

    • No, non ti sei perso nulla.

      Un po’ come qui sul sito quando c’è chi ha esplicitamente istigato alla violenza contro le zavorre. E oggi sembra giustificare i vetri rotti e le ammaccature alle macchine di Menez e Cafu.

      Nel caso specifico, chissà come sono andate veramente le cose. Faccio notare la sottile differenza fra un “Quand’è che te ne vai” e un “A’stro, quand’è che te ne vai”. Al contempo, non mi sembra proprio la stessa cosa il coro dello stadio (al limite del sublime, come quella volta che in curva si udì nel silenzio un tifoso declamare “arbitro, limort… tua e di chi non te lo dice saltellando sul piede sinistro”, e di lì partì il mantra collettivo) e il commento a muso duro aspettando il giocatore fuori da Trigoria.
      Non mi sorprende che il “ragazzo” sostenga la prima versione. Ma lo dice lui.

      Vogliamo che gli indesiderati vivano in un clima di intimidazione? Io no. Ai tifosi riconosco un diritto di critica, ma entro i canoni della correttezza. E come altri hanno scritto, ci penserà la Società a risolvere le proprie grane. I tifosi non devono intromettersi, non altro fosse, perché finiscono per rendere complicate situazioni già non semplici.

      E questo, per quanto mi riguarda, non c’entra nulla con la personale insofferenza verso le zavorre, che non si sposta di un millimetro.

  17. Sacrosanto diritto di un tifoso dire a un giocatore che non gli piace e che lo vorrebbe fuori dalla Roma: gli insulti, invece, sono già qualcosa di sbagliato (bisogna sempre mantenersi nei limiti della continenza). Bisognerebbe sapere cosa gli ha detto esattamente.

  18. L’unico che puo’ dire ad un giocatore di andare via e’ Mourinho
    Abbiamo l’esempio sul forum di gente che andrebbe volentieri da Pellegrini a dirgli a muso duro di andarsene
    Poi Mourinho ti dice ne avessi tre di Pellegrini giocherebbero tutti e tre
    Il tifoso deve tifare per chiunque porta la sua maglia , sia pure Fazio o Nzonzi
    I conti li fa Fienga
    Basta con gli invasati , chiunque da corda a questa gente vuole solo e fa il male della Roma

  19. se Diawara riusciva pure a dargli due pizze lo appoggiavo in pieno, ma chi sei per dirmi a me di andare via ma come te permetti, questi manco li giudico tifosi perché manco sanno cosa sia essere tifoso di una squadra. Forza Roma

  20. L’unico che in mezzo al campo ha un po di cervello ma che il funnambolo campo lo criticate …qando capirete forse vinceremo

  21. Quest’anno stanno nascendo le premesse di qualcosa d’importante
    Questi tifosi talebani vogliono riportarci indietro pur di dar sfogo alla loro stupidita’ e alla loro voglia di mettersi in mostra

    I giornalisti purtroppo stanno nuovamente alimentando le polemiche utilizzando le menti piu’ deboli

    Questi pseudotifosi non capiscono che stanno creando un clima che esaspera i giocatori e tiene lontano anche chi e’ attirato dalla presenza di Mourinho
    Grazie a questi stupidi continueremo a parlare di ambiente sfavorevole ai risultati e boicotteremo ogni sforzo per crescere
    Il provocatore merita il Daspo

  22. e vedrete che alla lunga anche Mou, se ne accorgerà …diawarà è indispensabile e se non sarà la Roma come è stato per mille altri giocatori da noi scartati e bollati come pippe,qualche altra squadra furba lo porterà viacome l’ultimo brasiliano, adesso mi sfugge il nome, che è stato nominatlo il player PIU FORTE dell’anno 2020

    • Se lo prende il Napoli. Loro ci capiscono a centrocampo. Tra il tipo venduto l’anno scorso non ricordo come caspita si chiama, Jorginho, Hamsik, ora Demme, a centrocampo sbagliano poco e nulla da anni.
      Strano che lo abbiano mollato alla ROMA . Ma adesso se lo riprendono subito.

  23. Solo la Roma, Diawara ha ricevuto insulti sui social e critiche sul sito a volontà,adesso si va a colpevolizzare un tifoso solo per avergli detto di andare via per non ostacolare lo svolgimento e il rafforzamento sul mercato della societa,in definitiva gli ha detto solo con coraggio quello che pensano l’80% dei tifosi. Alla fine Penso che meritate di tenervi Fazio,Pastore e Diawara ,così quando la società sarà bloccata sul mercato e non potrà fare ulteriori aquisti per colpa di questi parassiti saprete con chi prendervela…

    • qui il 50% sono formellesi/cesaroni/vedove di pallotta. qualsiasi cosa che possa portare un miglioramento della squadra viene avversata. sono gli stessi che lo scorso anno difendevano fonseca e l’avrebbero confermato.

  24. Mmmmmm ho la sensazione che à livello sociale stiamo sempre più degenerando al di là di questa situazione sportiva, so anni 10 che manco da Roma ,ma le news sono tutt’altro che confortant anche in questi 10 anni almeno una volta tornavo ,ora 2 anni che non torno ,non guardo tv leggo I titoli dei giornali ma una manipolazione così sulle persone lnon l’avevo vista finovadcoghi ,puzzava già di bruciato con la nostra amata Roma poi nella realtà di manifesta

  25. Pero’ Diawara e tra quelli che stanno nella rosa scelta dal mister al di la’ di tutto a me non sembra giusto
    Che una persona debba essere insultata sul posto di lavoro eppoi ci sono i contratti che regolano tutto

  26. Pessima figura per tutti. Episodio da censurare.

    Comunque le cose sono 2: o all’improvviso sono diventati tutti permalosi da morire, oppure sono arrivate tonnellate di odio anche verso giovani come Villar e lo stesso Diawara che nulla hanno a che fare con gente come fazio e nzonzi che davvero hanno deciso di smettere col pallone in nome della grana. Premettendo che per me ci si dovrebbe contenere un po’ anche quando si parla degli ultimi due che ho citato.
    Abbiamo giovani che hanno il potenziale per rimettersi in gioco, e noi di tutta risposta li portiamo a dei livelli di stress che sfociano in questi brutti scatti d’ira… Certi tifosi mi ricordano il bulletto che durante l’intervallo alle medie ti “estorceva” la merenda per poi nascondersi sotto la gonna della mamma se qualcuno provava a suonargliele. Vergognatevi. E spero diano una bella tirata d’orecchie al guineano perché certe cose un professionista, al di là di tutte le scusanti, non deve mai farle.

    • veramente la tua descrizione ricalca più un nick a cui ho scritto sopra…
      che si nascondono dietro una tastiere per gettare fango sugli altri e non hanno la capacità neanche di confutare le proprie affermazioni, nascondendosi dietro qualche pollice verso… almeno quel tifoso e Diawara c’hanno messo la faccia, voi che fate??? ce mettete la tastiera???
      oggi, solo Mourinho e Pinto decidono se un giovane ha potenzialità o no, il che non significa che non possono sbajare (essendo umani come molti di noi), e non lo stress di qualche spernacchio, perchè magari sei giovane Diego, ma ricordo sassi lanciati contro un Presidente in cinta e mogli dei calciatori insultate ai supermercati ed entrambi i casi non sono fuggiti piaggendo come l’expresidente, ricordo un “cammellone” pesantemente insultato di persona che rispose con “l’orecchie” sul campo diventando un simbolo del tifoso romanista… Mourinho ha deciso che ancora non sono pronti per schierarli nella sua formazione titolare ben prima che qualche tifoso dimostrasse il proprio dissenso e sono convinto che li caricherà e sosterrà al max finchè indosseranno la nostra maja…

    • Si, sono a metà fra i 20 e i 30 quindi non ricordo certi episodi. E sinceramente sono contento di non ricordarli, sassi lanciati e insulti alle mogli mi sembrano vigliaccate (soprattutto la seconda) inaccettabili nella nostra epoca. Il fatto che alcuni avessero a livello mentale le spalle abbastanza grosse da sopportare queste cose non toglie che a decine sono scappati da Roma a seguito di certi gesti da parte dei tifosi. E non credo che fossero tutti codardi, magari semplicemente hanno capito che certi tifosi vivono il tifo in modo tossico e hanno deciso che (non essendo loro tifosi) non valesse la pena di restare.
      Se ti pare il modo giusto di fare il tifo allora alzo le mani.

      Carina invece la provocazione del “voi che fate??? ce mettete la tastiera???” soprattutto per il fatto che anche te immagino sia dietro la tastiera nel momento in cui stai leggendo questo messaggio. O no? Ma poi che cavolo te frega che sono dietro la tastiera? Mica ho i soldi ed il tempo da buttare per farmi un viaggio di 9 ore per venire a Trigoria ad insultare tizio o caio. Anzi, menomale c’è sto sito in cui posso confrontarmi coi miei fratelli romanisti senza rischiare di entrare a contatto con certa gente come quell’ ‘eroe’ che è andato ad insultare Amadou. Sti gesti mi fanno venire ancora più voglia di sostenerlo.

    • ahahah vedi qualè il problema dei social… che te, come altri, pensate che i social rispecchiano la realtà… e la conferma è che preferisci stare dietro una tastiera che esser presente (Trigoria o Stadio che sia), stai dietro un tastiera a puntare il dito contro un tifoso reale e presente senza sapere neanche come sono i fatti, come ho chiesto sopra, ma che gl’ha detto??? ti è mai capitato di partecipare ad un semplice torneo amatoriale???
      poi ricordiamoci che sono proprio quei tifosi che poi vanno anche allo Stadio che hanno reso la nostra tifoseria tra le più famose al mondo… sono quegli stessi che fecero gesti incivili e violenti assolutamente da condannare che però mi rendono ridicolo chi fà il permaloso con stipendi dieci volte tanto…
      che poi sia chiaro, per me ha fatto bene Diawara a far valere le sue ragioni, io perculo la gente moralista e perbenista come voi sempre pronti a puntare il dito da dietro la tastiera verso chi segue la ASRoma allo Stadio, Romastore e paytv…
      cioè, per esser ancora più chiaro, m’infastidiscono quelli che danno i patentini da tifoso…

    • Sostanzialmente mi sembri dell’idea che il fine giustifica i mezzi, mentre io la penso al contrario. Difficile trovare un punto di intesa se divergiamo su questo principio basilare. Beh, almeno saremo d’accordo sul fatto che non siamo d’accordo…
      Non fraintendere, amo gli sfottò e il classico “calore” romano, ma fra quello e le pietre lanciate per quanto mi riguarda c’è un abisso di mezzo. Uno ti fa emozionare, l’altro fa semplicemente pietà. Sensazioni personali.
      Il discorso sui social e sul torneo amatoriale sembra un po’ confusionario e non l’ho molto capito… mea culpa. Fatto sta che vista la distanza dalla capitale e dal cuore del tifo romanista, sono costretto ad utilizzare i social che normalmente schifo; è da un anno che non accedo a feisbuc e dei ticche tocche e compagnia bella me ne frega meno di zero. Quindi dico beato chi ci può andare allo stadio. Se un giorno ne avrò la possibilità lavorativa, mi trasferirò con gran piacere a Roma così da poter essere finalmente vicino anche fisicamente alla squadra.

      P.S.: sottolineo nuovamente che tu stesso ti stai avvalendo dei vantaggi dei social per esprimere la tua opinione, quindi non so se hai poi tanto da lamentarti se anche qualcun altro si permette di farlo.

  27. Ma basta con questo servolecchismo verso i giocatori, diawara è stato semplicemente invitato ad andarsene e sapete che vi dico, hanno fatto bene. ricordiamoci sempre di atalanta roma coppa italia ….

  28. Sul forum c’e’ sempre qualcuno che sente di poter rilasciare la patente di tifoso
    Per la strada qualcuno che ritiene di poter esprimere il pensiero di tutti i tifosi
    In base a che cosa non si sa

  29. Basta fuking idiot.
    Ancora se credono che lo scudetto l’hanno vinto loro dopo Atalanta Roma.
    Che ipocriti rinuncereste a un contratto voi per fare un favore al vostro principale?

  30. lo stesso identico discorso vale per pellegrini, lo state massacrando dalla prima partita che ha sbagliato fatto in A, e infatti mancini l’ha fatto titolare fisso per l’europeo, adesso ANCHE MUO ha detto che se ne avese tre, sarebbero 3 titolari fissi e voi …di chi siete i procuratori ? O forse è molto più facile che de palleno niun ce capite na mazza , perchè un conto è sbagliare un gol semplice altro è ragionare per permettere alla squdra di contare un uomo in 99 occasioni per cuia nche se sbaglio un dribbling o un passaggio o un gol facilissimo …chi se ne frea ma per voi illuminati se non vedete che ogni azione si gonfia la rete nun s degni dea maggica … stessa cosa per dezco l’avete fatto scappare …scennete da cavallo che è meglio

  31. Da alcuni giornali e’ cominciata la storia che tra esuberi e alcuni badate bene scielti da Mou siano da mandare via per il momento giocano i soliti 12 poi si vedra’ parole di qualcuno che sa piu” di noi Beh poi arrivano sti fenomeni di tifosi ‘Gia’ l’ avevo detto che questo e’ l anno zero della Roma e che anche i tifosi devono fare i tifosi difendere la squadra sempre nei momenti buoni che cattivi sia a Roma che fuori. Tra Villar e Diwara so quasi 50 milioni di cartellino trattati come schiappe e’ inaccettabile da Idioti per me rimangono sono forti vedrete Mourinho che li rilancia bene sono i procuratori che fanno questo per SOLDI solo quello i ragazzi i calciatori devono dare in allenamento e partita tanto e tanto se no li vanno contestati Ok oggi andiamo a vincere Forza Roma

  32. Piu di te di sicuro visto cha continui a dire l’avevo detto …se l’avevi detto intanto hai toppato di brutto come per il brasiliano che abbiamo prima dato alla fiorentina anche lei incapace ci capire che il giocatore era un fenomeno sopratutto di cervello infatti molti tifosi e compagni non capivano e non capite, che un essere fenomeni non significa solo mandare la palla in rete o farel’assist vincente …il calcio, quello vero è MOLTO MIOLOTOP MOLTO piu complesso ci vuole testa per saperlo giocare per poi allenare ….ce ne vuole il doppio, in fatti non appena è tornato in btrasile subito ELETTO MIGLIOR player dell’anno, intanto dpiegami dezco, e pellegrini … come mai continuate a sputargli adosso mentre gli altri lo ritengono titolare fisso e magari averne 3, DICE MOU ..come mai, lui è procuratore dei 2 nazionali …ops hanno pure pure mancini, doppio procuratore !

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome