THIAGO MOTTA: “Grande rispetto per la Roma ma noi cercheremo di imporre il nostro gioco”

16
292

NOTIZIE AS ROMA – A due giorni dalla gara tra Roma e Bologna, in programma lunedì alle 18:30, Thiago Motta è intervenuto in conferenza stampa. Queste le parole dell’allenatore degli emiliani:

Sul match contro la Roma.
“Bella partita da giocare, la Roma è l’avversario di turno, costruita per determinati traguardi. Cercheremo di imporre il nostro gioco con grande rispetto per l’avversario. Sono una squadra forte che l’altra sera ha vinto ancora contro il Milan, e affronteranno il Leverkusen in semifinale. Da parte nostra servirà essere concentrati e determinati per mettere in campo una grande prestazione”.

Sull’infortunio di Ferguson.
“Non stiamo cercando un altro Ferguson, perché lui è unico come tutti i ragazzi, ognuno ha le proprie caratteristiche. Approfitto per parlare di lui, mi dispiace tantissimo per quello che è successo, un ragazzo che fa tantissimo per il gruppo, si è visto anche dall’affetto ricevuto in seguito all’infortunio. Sono contento di vedere questa fratellanza tra i ragazzi, ho visto Sam che passa con il ghiaccio in mano e lo va a visitare. Questa è la forza del gruppo, spero veramente che possa recuperare al meglio ed il più presto possibile per tornare con i suoi compagni in campo. Ha una mentalità forte, sa che in questo periodo dovrà prendersi del tempo per recuperare, e noi lo aiuteremo in tutto quello che possiamo. Noi non cerchiamo un altro Lewis, vogliamo continuare a dimostrare il nostro gioco, chi entrerà farà molto bene, sono cose che succedono, qualcuno avrà la possibilità di prendersi il posto e dimostrare il proprio valore”.

Non cambierà il sistema di gioco.
“Cambieranno le caratteristiche di chi giocherà nel suo ruolo, ma non è il momento di toccare nulla, serve continuare come abbiamo fatto fino ad oggi. Giocheremo cercando di mettere in pratica il nostro gioco. Ferguson è sempre andato in campo dando il massimo, sarà uno stimolo in più per i compagni, che daranno il massimo come hanno sempre fatto e come ha sempre fatto il nostro capitano Lewis”.

Sul possibile sostituto di Ferguson.
“A quelli che non giocano non manca nulla, faccio scelte che sono le migliori per il momento della squadra. Fabbian così come Urbanski ed El Azzouzi stanno bene. Come sempre sceglierò in base anche all’avversario e a come vedo i nostri ragazzi. Serve mettere insieme tante cose, così che la squadra mostri la propria versione migliore”.

Articolo precedenteULTIME DA TRIGORIA – Out Ndicka e Lukaku. Contro il Bologna staffetta Abraham-Azmoun. De Rossi domani in conferenza stampa alle 10:30
Articolo successivoPRIMAVERA: Roma-Sassuolo 4-0. Pagano incanta con una doppietta, in gol anche Pisilli e Keramitsis

16 Commenti

  1. E se fossimo noi a imporre il nostro gioco ? Per il Bologna non ci sarebbe via di scampo, dobbiamo vincere per far capire anche alla lega che contro di noi non ce la può fare. FORZA MAGICA.

  2. Nelle sue parole l’intelligenza di un uomo che pur avendo vinto tutto dappertutto, approccia “cercheremo di imporre il nostro gioco (senza snaturarsi) CON GRANDE RISPETTO PER L’AVVERSARIO”.
    Ecco perché rispetto il Bologna!
    Detto ciò, che perdano…!
    FORZA ROMA

  3. Mi accontento di vedervi segnare come nelle ultime 2 partite…al resto ce pensamo noi.
    C’È SOLO L’ ASROMA 💛❤️!!!!

  4. Gara (naturalmente) complicata, ma ormai dovremmo essere forgiati e avvezzi…. come disse il mister “ragioniamo partita per partita, poi si vede…” e così dev essere, in finale (in tutti i sensi 😊🤗🤞🏻👍🏻👌🏼🤘🏼) tiramo e’ somme…🙌

  5. 1)Rispect for you Bologna, ma… domani cercheremo d’imporre tre dita della zampa della lupa nella vostra rete con uno stile di gioco : il nostro!!! Roma 3 Bologna anche 0 andrebbe bene , ma volendo essere benevoli credo anche meno. 💪🏻🧡⚽❤️.Dajeeeeeee Roma Dajeeeeee!!!

  6. La perdita di Ferguson è pesante per il Bologna. Al di là del valore tecnico del giocatore si tratta del loro leader riconosciuto in campo.
    E’ stato sempre presente e anche segnato un discreto numero di gol, questo fa capire il suo peso.
    Motta lo sa benissimo ma ovviamente fa altrettanto bene a sottolineare la forza del gruppo e la fiducia in chi lo sostituirà.
    Oggettivamente resta però una bella mazzata che potrebbe costare caro ai felsinei che nelle ultime partite hanno già mostrato un pizzico di braccino.
    Auguri al ragazzo per una pronta ripresa ma lo sport è spietato e noi dovremo essere bravi ad approfittare di un loro possibile disorientamento.

  7. Comunque si gioca all’Olimpico ed a Roma nun se passa !!!
    Con tutto il rispetto, anche noi giocheremo per imporre il nostro gioco e DDR giocherà per prendervi a pallonate nonostante il Bologna meriti i complimenti per il gran campionato che sta facendo ma la media punti della Roma di De Rossi è più alta.

  8. Un futuro grande allenatore questo e’ sicuro, ma l’abbiamo anche noi …sanno imporre il loro gioco sanno muovere palla ma girano tutti insieme si spostano in continuazione per fare densita’ e giocare sulle 2 palle e ripartire velocemente ma come DDR si copre quando c’e” da soffrire e’ il calcio di oggi inutile pensare che si puo correre 100 min, poi il Bologna non ha fatto le coppe sono riposati. Daje Roma Daje

  9. Imporre il gioco? Occhio a Maresca, tra le battute del poveraccio sbiadito che a Genova ha ripreso fiato, la protesta giusta della ASRoma, secondo voi un killeraggio a partita non è bello pronto??? Ci hanno mandato guarda caso proprio l arbitro adatto.

  10. premesso che il rispetto è reciproco perché, al di là dello sfottò da tifoso, non si arriva alla 33ma giornata in quella posizione per caso, c’è dietro un grande lavoro e si vede
    tuttavia…
    il discorso di thiago motta vale anche per la Roma. E stavolta sarà una Roma molto diversa da quella senza capo né coda dell’andata, quindi dovrà soffrire e molto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome