TIAGO PINTO: “Il mio addio deciso da tanto tempo. La clausola di Dybala? Quasi un divertimento…”

16
750

AS ROMA NEWS – Il GM giallorosso Tiago Pinto risponde alle domande dei giornalisti nei minuti che precedono l’inizio del match Roma-Atalanta.

Ecco le dichiarazioni del dirigente portoghese sulla partita di campionato che si sta per giocare allo stadio Olimpico:

La partita di stasera?
“L’Atalanta è una grande squadra, è una nostra diretta concorrente per la Champions. Non possiamo pensare al derby o al Milan, perché oggi sarà sicuramente una partita difficile e vogliamo vincere”.

Come sta vivendo queste sue ultime settimane in giallorosso?
“Io vi ho abituato a fare sempre trattative molto veloci ma mancano ancora tanti giorni di mercato. Vediamo. Come società le grandi decisioni strategiche le annunciamo sempre in anticipo. Secondo me è così che si lavora. La mia decisione era presa da tanto tempo e quindi abbiamo preferito darla subito per evitare voci. Abbiamo preso Huijsen e abbiamo chiuso la situazione di Solbakken”.

La preoccupa la clausola di Dybala?
“Questa clausola per me è quasi un divertimento. Quando lo abbiamo preso, la prima cosa che ci hanno chiesto era della clausola. Lui continua qua, gioca, segna e penso che non sarà un problema. La clausola esiste e non possiamo mai dire mai, però possiamo essere tranquilli”.

Articolo precedenteSarri: “Coppa Italia? La competizione non ci interessa, ci interessa il derby”
Articolo successivoROMA-ATALANTA: 1-1 (8′ Koopmeiners, 39′ Dybala). I giallorossi chiudono con un pari il girone d’andata

16 Commenti

  1. forse non c’entra nulla con questo articolo.
    Ma penso che l’acquisto di questo giovane olandese sia un grande colpo di Mou.
    Perché è in linea col suo pensiero (quello che ci ha spiegato così semplicemente)
    Vuole rimanere a Roma
    Lo vuole fare con i giovani (anche)
    Questo giovane olandese (dico giovane olandese perché ancora non so scriverne il nome)
    secondo me rimarrà a Roma insieme a Mourinho.

  2. Questa società ci ha portato ai livelli di fiorentina e Lazio dubito fortemente che arriveremo tra le prime quattro l’unica speranza è che presto mollano l’osso

  3. pinto è una vergogna. Ha preso paredes e sanches dal psg perché pensava che facendo questo doppio favore avrebbe ottenuto il ruolo di ds e gm nel psg. Povero illuso. Mica hanno tutti l’anello al naso come la nostra società. La juventus quest’anno ha fatto due cose: non ha riscattato paredes e ha preso un ds. Con questa strategia a costo 0 a oggi è seconda in classifica. Noi con un ds e un gm scandalosi abbiamo preso paredes e siamo in lotta al massimo per la conference. Con le persone giuste puoi anche spendere poco e fare bene. Con gli incapaci puoi solo fare male.

  4. mo te lamenti dei paletti di bilancio quando potevi spendere hai buttato 17 mil per shomurodov 13 per vina 7 celik hai preso dal psg ex giocatori pagando 5/6 milioni di contratto praticamente hai buttato almeno 40 milioni avoja a compra giocatori quando te ne vai sarà sempre troppo tardi. ps senza mourinho in panchina mo li prendevi dybala lukakku matic abraham e forse quello era un bene 40 milioni che quando li riprendi

  5. Alla fine, quello che conta è come lasci la Roma rispetto a come l’hai trovata.

    E’ vero, avevi un mucchio di giocatori da smaltire, ma a svendere sono buoni tutti.
    Non è che hai fatto questi affari mirabolanti.

    Per contro, chi hai preso? con chi lasci la Roma?

    Ditemi un investimento che ha funzionato: comprato a x e rivenduto a xx

    Non aspettiamoci miracoli dal prossimo DS, perché trova una situazione disastrata e dovrà operare senza soldi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome