TIAGO PINTO: “Ogni partita è una finale. Sergio Oliveira? A fine stagione vedremo cosa fare”

10
728

AS ROMA NOTIZIE – Il GM giallorosso Tiago Pinto risponde alle domande di Sky Sport nei minuti che precedono l’inizio del match Vitesse-Roma, andata degli ottavi di finale di Conference League.

Ecco le dichiarazioni del dirigente portoghese sulla partita che si sta per giocare allo stadio Gelredome di Arnhem:

Oggi ci sono tanti titolari, la Roma rispetta la competizione e il Vitesse, anche così si crea mentalità?
“Per fortuna ora non abbiamo tanti infortuni, sono tutti disponibili tranne Spinazzola. È più facile per il mister gestire, ha scelto i ragazzi che secondo lui sono più adatti a questa partita. Abbiamo ambizioni in questa competizione, vogliamo andare più avanti possibile e se possibile vincere. Ma ogni partita è una finale”.

In Serie A le ultime partite hanno avvicinato la Roma al 4° posto, la distanza con le grandi sembra minore. Poi il mercato in cui bisognerà mettere idee e soldi. I Friedkin sono pronti a fare investimenti?
“Penso che la partita di oggi sia così importante che preferisco parlare della Conference League che della Serie A. Il campionato italiano è molto competitivo, noi abbiamo raccolto due vittorie importanti. Nelle ultime 10 partite vogliamo vincere tutte quelle che possiamo per avvicinarci ancora di più ai primi posti. Poi vediamo quello che succede. La mentalità giusta è pensare di partita in partita, non dare giudizi dopo ogni giornata”.

Kumbulla è uno dei pochi giocatori ad aver fatto cambiare idea a Mourinho, che giudizio ha della sua stagione?
“La traiettoria di Kumbulla si deve a Mourinho e a Kumbulla. Mourinho è un grande allenatore e per lui era una sfida sviluppare i punti deboli di Marash. Marash è stato sempre un grande professionista, ora è un giocatore importante per noi. Parlo tutti i giorni con i giocatori, ma alla fine è più importante il rapporto allenatore-giocatore”.

Quanto è importante questa partita per Sergio Oliveira? Il suo futuro?
“È una partita importante per lui, è arrivato e ha fatto bene le prime partite poi ha avuto un problema fisico ed ora è recuperato. Oggi è buona opportunità per lui, poi alla fine della stagione vedremo cosa fare”.

Articolo precedenteAS ROMA FLASH NEWS – Tutte le notizie in giallorosso minuto per minuto
Articolo successivoVITESSE-ROMA: 0-1 (45′ Sergio Oliveira). I giallorossi passano in Olanda, quarti di finale più vicini

10 Commenti

  1. Ma che vedi
    Mentre commatti pe riscatti e prolungamenti co sta flemma arrivi ad Agosto e stamo ancora senza regista…fa il serio

    • È un buon giocatore ma non è una priorità, non ci sposta nulla o quasi.

      Regista 👊

    • vabbe tanto se nun se venne Diawara nnentra nisuno, com’era?

      poi se vennemo Diawara, madovemo aspetta nantro…la catena d Santo Pinto

  2. Da rispedire al mittente…non fa la differenza e ci fa fare il salto di qualità.
    Poi non è adatto per Mourinho

  3. questo però non ha capito che quella frase, nel calcio e con la Roma, non si deve dire. è come Macbeth in teatro

  4. Mi dispiace ma alla fine dell’anno Maitland niles e sergio olivera non devono essere riscattati. Uno ancora non ha capito dove si trovi mentre l’altro anche se ha segnato ieri e’ uno che passeggia per il campo rendendosi perfettamente inutile. Fortunatamente Mourinho si e’ accorto che il VIVAIO della Roma ha piu’ risorse di quello storico dell’Ajax e che secondo me sta gia’ pensando di prendere in pianta stabile 4 baby lupacchiotti e di permettersi uno o due acquisti degni di una grande squadra con i soldi risparmiati . Vedremo in estate cosa accadra’. Vai mourinho e FORZA ROMA!!!!!

  5. hehhehehehe In questa foto Pinto sembra Crozza truccato da Pinto ehhehe. Perdonatemi out topic ma era troppo bella la foto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome