Tiago Pinto premiato: suo il mercato migliore. Il gm: “Vale di più il campo, pensiamo a quello”

13
929

AS ROMA NEWS CALCIOMERCATO Tiago Pinto è stato premiato per aver condotto il miglior mercato di questa sessione estiva.

Il general manager della Roma, nonostante le difficoltà finanziarie che attraversa il club, è riuscito a portare a Trigoria giocatori del calibro di Matic, Wijnaldum e Dybala. 

Per questo il Social Football Summit, evento internazionale sulla Football Industry che si svolge il 27 e 28 settembre al Chiostro di Bramante a Roma, ha deciso di premiare Pinto.

Un premio che voglio condividere con la proprietà, i Friedkin, per tutto quello che fanno per il nostro club – ha detto il dirigente giallorosso -. E poi con il nostro mister, Mourinho, che mi aiuta nella vita di tutti i giorni. È stata una estate faticosa, ma ora dobbiamo concentrarci sul campo e portare a casa più vittorie possibile – ha aggiunto -. Io amo ripetere sempre che il mercato pesa per il 20-30% nella vita di un club, poi c’è il campo che vale invece il 70-80%“.

E per il gm giallorosso il lavoro per migliorare la rosa di Mourinho non è finito qua: a gennaio in arrivo un difensore, oltre all’attaccante norvegese Soilbakken, strappato al Bodo/Glimt a parametro zero.

Articolo precedenteA San Siro oltre 4mila tifosi. Olimpico esaurito per Betis e Lecce
Articolo successivoIbanez, c’è l’esordio col Brasile. E Trigoria torna a popolarsi: riecco i nazionali

13 Commenti

  1. Meglio di così non poteva essere, i risultati profusi sono sotto gli occhi di tutti, sia in entrata che in uscita è stato devastante! 💛♥️🐺🐺🐺🏆

    • Così devastante che stiamo lottando per lo scudetto..
      Abbiamo i difensori contati.. dobbiamo mettere cristante e matic insieme in campo in assenza di alternative e il sostituto del GM non gioca perché era in condizioni fisiche e tattiche così deficitarie da non poter giocare in serie A.
      Wijnaldum speriamo che torni quello di prima ma ad oggi il giudizio positivo sul mercato è limitato solo a Dybala.
      L’anno scorso era da 7,5 e siamo arrivati sesti..
      Quindi la colpa è di Mourinho se non arriviamo in champions

  2. Sono stato un sostenitore di Pinto appena arrivato (portò Felix, super plusvalenza della Roma).

    Il problema è che il lavoro di quest’uomo non sarà mai considerato per quello che è il suo effettivo valore, e sapete perché? Perché, quando la Roma prende un grande calciatore, “è merito di Mourinho”; ma quando si rivela un mezzo passo falso “lo ha portato Pinto”. Le persone ricordano poco, hanno memoria corta.

    Continuo a dire dire che anche il suo primo mercato, è stato FENOMENALE: ha piazzato una trentina di calciatori che altrimenti sarebbero rimasti sul groppone della Roma (e qualcuno parlava di immobilismo), con conseguenze nefaste a livello di bilancio. Ma come al solito in questa piazza le persone un po’ più schive, che non regalano maglie, biglietti o notizie, vengono messi alla berlina.

    Imparate ad informarvi, che di per sé è un mestiere.

  3. Questo ha speso il prezzo di CANCELLIERI per portare chi sappiamo.
    Ma ci vuole il Nobel per l’economia, altro che premi…..

    • Si ma tanto non supera la soglia dell’1% dei LIKES favorevoli per poter considerare valido il suo commento mentre al contrario MAGGIORANZA ASSOLUTA nei pollici versi!

  4. uno che nel giro di un anno è riuscito a toglierci dalle pa@@e Pastore, Fazio, Diawara, altro che riconoscimenti merita l’oscar dei direttori sportivi e pensare che mentre lui faceva tutto questo c’era gente che si divertiva a chiamarlo ciccio bello, lunga vita a Pinto nella Roma. Forza Roma

  5. Eh ma secondo il guru che abbiamo in panchina è un mercato che non va bene perchè abbiamo solo speso 7 mln!
    Caro mou, invece di lamentarti e di rivangare sempre su quanto sia costato il mercato fatto da pinto, ti consiglio di cominciare a rimboccarti le maniche e di dare un’identità di gioco a questa squadra!
    Complimenti a Spalletti il quale nonostante gli abbiano venduto giocatori veramente importanti ha continuato ad ottenere risultati grazie al suo modo propositivo di far giocare la squadra mentre il guro che abbiamo in panchina non fa altro che lamentarsi con gli arbitri e i suoi giocatori per errori commessi solo ed esclusivamente dal suo modo di giocare

    • ….
      Zzzz
      ….
      Comunicazione… questa sconosciuta.

      Credo che qua si possa rispondere solo:
      ”se se. È come dici te.
      Se se.
      Sei mejo te.
      Se se.”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome