Tiago Pinto vola a Nyon: verifica con la Uefa sul settlement agreement sottoscritto a settembre

27
1319

AS ROMA NEWS – Questa mattina una delegazione della Roma, capitanata dal general manager portoghese, Tiago Pinto, è attesa a Nyon, nel quartier generale della Uefa, per un confronto con il massimo organo calcistico continentale.

A riferirlo è il portale Gazzetta.it. Sul tavolo ci sono ovviamente i temi che, dalla fine dell’estate, stanno condizionando fortemente il lavoro del club e del gm giallorosso sul calciomercato. L’incontro è stato programmato per continuare il dialogo sui temi del Fair play finanziario e, soprattutto, del settlement agreement sottoscritto a settembre.

Il confronto di oggi è soltanto il primo di una lunga serie di appuntamenti che andranno in scena periodicamente. Non si tratta di un faccia a faccia per provare a cambiare o rendere meno stringente la “morsa” della Uefa sui conti del club dei Friedkin, bensì di una verifica periodica necessaria ad accertare il rispetto dei paletti imposti alla fine dell’estate.

Un incontro programmato dunque, che non sembra destinato a rivoluzionare le strategie di mercato per la sessione estiva. Oltre alla Roma infatti, a Nyon sono attesi anche gli altri club attenzionati dalla Uefa: tutti dovranno dimostrare di agire nel rispetto dell’accordo sottoscritto con la federazione.

Fonte: Gazzetta.it

Articolo precedenteMeno due a Lecce-Roma: occhio alla sorpresa Karsdorp, Wijnaldum verso l’impiego nella ripresa
Articolo successivoRoma, era Traoré il sostituto di Zaniolo

27 Commenti

    • Io penso, anzi sono sicuro che la società è nel pieno delle regole, credo pure che Pinto, come dici te Max 56, gli dirà quattro parole…NON ROMPETECI LE ⚽️⚽️….💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • si ma sti paletti manco a Dracula ahò..bah..ce mancava il paletto d’estate..eh eh..manco Albano. e Romina.eh eh..

  1. Cioè solo noi andamo a fa ste verifiche io non sento mai chelsea con 500 milioni in un anno psg city milan inter , bho non so a voi ma a me da l idea come se solo la roma sta impicciata l altri stanno tutti belli in poltrona

    • ma che verifiche devono fare questi sono squadroni che incassano palate di milioni ed hanno un volume d’affari dieci volte maggiore della Roma.
      Ancora in parecchi non hanno capito come funziona il Fair play

    • “Oltre alla Roma infatti, a Nyon sono attesi anche gli altri club attenzionati dalla Uefa: tutti dovranno dimostrare di agire nel rispetto dell’accordo sottoscritto con la federazione.”

      Il city mi sa che ha altre questioni al momento,
      Il Chelsea fattura il triplo di noi, grazie a diritti TV, merchandise e biglietti.
      Bello?
      Beh, sì, ma vedere tutta la Premier a un inglese costa oltre 90 €, non 29,
      e un biglietto, se lo trovi, ti costa tra i 130 € e i 300.

      Facciamo così anche noi e poi ce compriamo i campioni, che dici?

    • Sindrome da accerchiamento. Nessuno ci odia perchè per essere odiati bisogna avere un peso e noi sfortunatamente o fortunatamente non lo abbiamo.

    • Mardocheo76 visto che sai tutto te saprai anche che l inter è messa come noi deve rientrare in 3 anni mentre juve e milan in 4 anni , ma tu senti mai parlare qualcuno che dice che non possono comprare e devono vendere? no perche all inter si parla di smalling milan invece comrpa tutti la juve non ne parliamo invece noi dobbiamo andare all uefa ma non ho sentito che ci andavano milan inter o juve vendere per comprare ecc ecc poi si parla di differenza a zero stipendi pfaticamente quindi se entro in champion e mi levo smalling a 3.5 milioni e compro kante e mbappe perche mi fanno lo sconto sullo stipendio entrambi 3.5 milioni in totale sto a zero no?spendendo solo l entrata della champion.

  2. Praticamente è un braccialetto elettronico….controllano operato.
    Ecco perché se non si aumentano gli introiti della società per fare mercato bisogna vendere….ma non è tanto questo il problema ma non sbagliare gli acquisti…il Napoli lo dimostra.
    Anche se in questo caso c’è stata tanta fortuna secondo me.

    • in realtà, società come napoli e fiorentina hanno potuto avere bilanci sani grazie al fallimento e la ripartenza dalla serie C…noi che ci siamo salvati con la spalmadebiti, avendo comunque continuato a spendere più di quanto incassavamo, abbiamo generato una voragine nei conti che le varie presidenze hanno aumentato anzichè diminuire, e con pallotta siamo arrivati all’apoteosi nel momento in cui avevi una rosa costosissima e risultati zero, tenuti a galla da qualificazioni in CL che, una volta mancate, ti hanno tolto la fonte di sostentamento (assieme a giocatori plusvalenzabili). Ora ci mancano sia le risorse della CL (comunque non spendibili sul mercato per l’agreement, ma sicuramente utili per gli sponsor), sia giocatori per fare del trading accettabile, visto che abbiamo ormai esaurito i giocatori con cui fare plusvalenze sostanziose e abbiamo gente invendibile per via degli ingaggi. Solo che quando è il buon Fiorini a dire queste cose nei suoi editoriali (a volte tardivi), tutti a battere le mani, mentre quando le stesse cose le hanno dette per mesi e con buona capacità predittiva diversi utenti, tutti a spolliciare e a dare degli sbiaditi…

  3. Tiago Pinto, io ti stimo molto, che tu comunque hai fatto tanto bel lavoro in entrata ed in uscita, pensando a sti maledetti paletti e con la UEFA con il fiato addosso sempre.
    A parte gli errori grossolani degli acquisti di Vina e Shomu (più che altro per i prezzi pagati, non per la qualità degli giocatori…) hai fatto tanto bel lavoro. La cessione di Zaniolo per esempio lo trovo abbastanza un capolavoro (pensando che più di cosi era impossibile…) e con il fatto che abbiamo ANCHE un opzione su due grandi talenti del loro organico (Akman personalmente non lo conosco, ma sarà sicuramente uno dei migliori del vivaio del Galatasaray). Dunque a Tiago dico solo CHAPÒ!

  4. Beh, io un tentativo lo farei…
    Come scrivevo l’altro giorno chiederei alla UEFA: siete sicuri sicuri sicuri che la statuizione e l’applicazione delle regole cosi’ come sono oggi sia foriera di crescita e miglioramento relativi ad una Società che appartiene a dei Proprietari ricchissimi che vorrebbero e, soprattutto, POTREBBERO investire e a cui state legando le mani? Potrebbero esser offerte garanzie di qualunque tipo e certamente sufficienti a garantire che le cifre che si intendessero (presumibilmente) spendere sarebbero assolutamente nelle disponibilità dei Friedkin e senza alcun rischio di fallimenti derivanti da scelte scellerate.
    Mah…d’altronde una crescita dell’A.S.Roma credo possa far bene comunque al movimento calcistico, anche Europeo. Perchè queste regole cosi’ rigide non possono essere modulate tenendo conto di più fattori?
    FORZA ROMA.

    • @Tana pe Giggi!: eh, lo so lo so, hai ragione. Però almeno a togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Non servirebbe a niente certo ma almeno chiedergli conto se pensano che le regole che hanno stabilito sono giuste. E soprattutto se lo sono per tutti. Non mi sembra.
      Ciao e sempre FORZA ROMA!

  5. Se non cambiano i riferimenti al tetto salariale il F.F.P. favorira’ solo chi sara’ in grado di favorire bilanci con fatturati farlocchi, cioe’ sponsorizzazioni fittizie provenienti da chissa quali canali collegati ai veri proprietari di club come Real Madrid, Barcellona, Bayer Monaco, Juventus, Chelsea, Manchester United, Manchester City, Liverpool, Totthenam.
    L’unica scappatoia e’il tetto salariale 400 milioni di €uro per tutti e basta.

  6. Io ancora devo capire una cosa..

    Non mi piace parlare con i se è con i ma.. Ma in questo caso è obbligatorio..

    La Roma deve finire ogni mercato con un +1 questo significa che se vendo calciatori è mi entrano 60 mln.. Posso spenderne 59,999

    Ma questo discorso vale con il fatturato attuale?

    Perché.. Il prossimo anno dovrebbe entrare Adidas.. Che aumenterà il fatturato della Roma con una sponsorizzazione tra le più alte in serie A..

    Se la Roma dovesse entrare anche in Champions il fatturato del prossimo anno potrebbe aumentare di quasi 80 mln..

    La Roma potrà spendere di più avendo aumentato il fatturato.. Oppure dovrà comunque comportarsi come se il fatturato fosse lo stesso?

    Questo è importante.. Anche per non farsi riempire di balle dai vari giornalai..

    Spero di essermi spiegato bene..

    Forza Roma..

  7. Secondo me balla Solbakken in lista A la Roma è andata meglio dei paletti imposti ha chiuso 2 sessioni di mercato in attivo e questi ragionano in modo “punitivo” e non va bene.

  8. daje che pinto ci ha detto che tra 3/4 anni diventamo forti si è dimenticato però che sta canzoncina ce l’hanno raccontata pure i precedessori

  9. si ma io dico , esce dalla lista A Zaniolo , famme almeno iscrive Solbakken alla lista A uefa.

  10. ma fate ridere in questa società, tu e gli americani, ad ogni sessione c’è una scusa, ogni situazione parete degli scappati de casa!
    finitela di prendere in giro (sarebbe meglio un altra parola) i tifosi!

    • Vajelo a spiegá te che mo co lo stadio sta società arriverà ad avè 800 milioni di euro di debiti, e riuscire a pagare 45 milioni di euro di interessi annui.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome