Torna la Roma dei big: contro l’Empoli ok Sanches, Dybala e Lukaku. Rischia Rui Patricio

63
3616

AS ROMA NEWS – La pausa non può fare che bene a una Roma subito in crisi di risultati ma anche di identità in questo avvio di stagione.

Alla ripresa, il 17 settembre contro l’Empoli, Josè Mourinho potrà contare su quasi tutti gli uomini a disposizione, sempre che non arrivino brutte sorprese dalle nazionali: recuperati pienamente Renato Sanches e Paulo Dybala, entrambi rimasti a Trigoria per rimettersi in sesto dopo gli infortuni muscolari che li hanno messi fuori gioco per il Milan.

Pronto a partire titolare anche Romelu Lukaku, che sfrutterà la chiamata del Belgio per mettere minuti nelle gambe e ritrovare quel ritmo partita che gli manca. Spera di giocare uno spezzone di partita anche Sardar Azmoun, anche lui segnalato in discrete condizioni e smanioso di mettersi in luce dopo la doccia fredda arrivata dal taglio della lista Uefa (lui e Kristensen non potranno giocare l’Europa League).

Potrebbe avere una chance anche Ndicka, soprattutto se Mourinho dovesse decidere di giocare con la difesa a 4: il francese potrebbe anche occupare il posto di quarto a sinistra. Aouar e Zalewski restano per il momento in dubbio, ma chi rischia di restare fuori è Rui Patricio, apparso in grave affanno in questo avvio di stagione. Alle sue spalle c’è il serbo Svilar che scalpita per avere la grande occasione.

Fonti: Corriere dello Sport / Leggo / Gazzetta dello Sport / Il Messaggero

Articolo precedenteTiago Pinto in conferenza stampa domani alle 14:30
Articolo successivoRammarico Roma: non c’è spazio per Azmoun e Kristensen in Europa

63 Commenti

  1. Però dopo che una società è costretta a tagliare due nuovi acquisti perché qualcuno non è stato capace a gestire il monte ingaggi, quel qualcuno dovrebbe dare le dimissioni..
    Esattamente come Fonsega ci fece fare una figura di cacca superando il numero di sostituzioni in una partita e fu cacciato uno dello staff, un capro espiatorio, così si dovrebbe fare per una storia che ha del ridicolo…

    • Anche Milan e Inter hanno dovuto tagliare,
      io davvero non capisco come fate a fare polemiche su qualsiasi cosa,
      ma campate così anche sul resto?

      HAI 3 COMPETIZIONI, li puoi usare IN DUE,
      DOVE STRAMINXIA E’ IL PROBLEMA?????????????
      Preferivi non averli neanche in quelle 2?
      Per poi lamentarti a ogni singola partite che siamo corti?

      Madonna che brutta vita oh….

    • proponiti come consulente.
      così sappiamo con chi prendercela.
      però la soluzione è semplice, fuori Lukaku e dentro i due esclusi, scommetto che, a conti fatti, avanzerebbe pure lo spazio per un altro giocatore da 4 milioni l’anno.

    • ma perchè l’ultima settimana è arrivato Lukaku, altrimenti se arrivava lo zapata di turno non avevi bisogno di togliere nessuno.. per giocare 6 partite di europa league si può fare a meno di azmoun e uno dei tre terzini destri..

    • non c’è nessun errore è stata una scelta consapevole nel prendere Lukaku dovuta ai bizantinismi del ffp e tutto sommato preferisco avere lui con la maglia della Roma che Kristensen e l’iraniano per 6 partite di coppa in ruoli comunque coperti.

    • anche qui, che minestrone riscaldato, sempre le stesse polemiche, sempre le stesse critiche.. che du pascoli..fatelo un commento costruttivo..

      per me se il centrocampo della Roma comincia ad ingranare con Cristante Paredes Sanchez Aouar, con le ali Spina e Zale, davanti Dybala e lukaku.. allora ci divertiamo!

    • E’ semplice Asterix.

      Ti voglio vedere a te andare al supermercato a fare la spesa senza soldi e senza carta di credito o bancomat o una carta prepagata.

      Voglio vedere con cosa esci dal supermercato.

      Ieri parlavo di IDEE, SPONSOR, STADIO.

      IDEE
      Certo non e’ premiante dal punto di vista tecnico, pero’ siamo la Roma e non possiamo presentarci con 5 – 6 bambini in rosa quindi Intanto far giocare giocatori giovani valorizzandoli per poi vendere venderli come calciatori con una percentuale per la futura rivendita sta facendo aumentare il fatturato, cosi come la stessa clausola e’ stata applicata per altre uscite di calciatori acquistati.
      i valori di Frattesi, Calafiori, Marchizza, Under ed altri che non ricordo stanno creando fatturato ed il debito si sta assottigliando, tra due anni mi auguro che la Roma sia rientrata nei parametri, cosi come mi auguro che arrivi uno o piu’

      SPONSOR
      che immetta/no denaro o fatturato chiamiamolo per nome e poi

      LO STADIO
      di proprieta’ che puo’ permettere un fatturato da non condividere con nessuno in modo tale che tutto cio’ che e’ pubblicita’ lo gestisce l’ A.S. ROMA.

    • Ma che te stai a inventà, sei dovuto stare zitto il giorno dell’arrivo di Lukaku ed ora parli solo perché abbiamo perso con il Milan. Tu godi quando perdiamo perché così puoi sempre dire “ve l’avevo detto”, se le cose vanno bene non hai argomenti. Le critiche sono giuste, ma quelle obiettive, non inventandosi argomenti inesistenti o del tutto fuori luogo. Certo, se hai 13 anni, tutto si spiega, ma in questo caso mi raccomando, prosegui gli studi

    • Per le gare contro Newcastle, Psg e Borussia Dortmund il Milan, oltre all’infortunato Bennacer, tiene fuori Pellegrino e Romero. Dentro invece Caldara, Adli e Jovic.
      In casa Inter il sacrificato per la lista Champions è invece Stefano Sensi. Al suo posto Inzaghi ha scelto l’esperto centrocampista olandese Davy Klaassen, arrivato dall’Ajax alla fine del mercato.
      Ecco le famose rinunce del Milan e dell’Inter.. stesso livello della Roma che ha rinunciato a quello che doveva essere il nuovo terzino destro che doveva sostituire Celik e Karsdrop?
      e Azmoun che molti prevedono sia un crack? però ce ne priviamo in EL.
      Joan Cruiff hai ragione ma il famoso STADIO non risolverà i problemi della Roma legati alla incapacità tecnica di saper costruire una squadra valida..
      Ricordo che anche l’UDINESE e il SASSUOLO hanno lo stadio di proprietà ma non ricordo che abbiano mai sfiorato la Conference, mentre in Premier league è pieno di squadre (17 su 20) con stadio di proprietà molte delle quali non arrivano neanche in Europa League.
      La società Milan ed Inter sono state acquisite da gruppi esteri senza avere lo stadio di proprietà.
      L’esempio dovrebbe essere l’ATALANTA che è stata acquisita non tanto per lo stadio di proprietà (piccolo e poco sfruttabile) ma per il fatto di lottare costantemente per la Champions e di avere dirigenti CAPACI !!

    • Johann non puoi difendere Pinto sulla gestione dei Primavera, da te non me l’aspettavo!
      Nessuno cede in quella maniera, ovvero per 2 lire con % sulla rivendita.
      Fabbian dell’Inter è passato al Bologna per 5 ml, ma i nerazzurri potranno riprenderselo tra 2 anni pagandone 12: questo significa fare le cose con raziocinio.
      Spiegami il senso di prendere ora 1 ml per Faticanti col 35% della rivendita: nessun senso!
      O perlomeno è un modo molto semplice per chiudere velocemente le cessioni senza avere pendenze.
      Perché se cedi con la recompra poi ti tocca seguire i giocatori (e chi ha voglia e capacità di farlo?) e se poi questi poco poco si dimostrano elementi di valore ti tocca pure avere lo stress di decidere se doverli riprendere o meno!
      Molto meglio scaricarli definitivamente e sperare di raccattare 1 milioncino qua ed uno là dalle percentuali sulla rivendita.
      Faccio presente, che tolto Frattesi, sinora con questa politica abbiamo raccolto briciole.
      Credimi Johann, questa boiata delle percentuali sulla rivendita ha la spiegazione triste, cruda e semplice che ti ho appena dato.

    • @anto
      senza contare che di questi due, pur non avendoli mai visti, molti parlano già malissimo…

    • purtroppo caro amico mio nelle condizioni economiche della Roma e le condizioni dettate dalla UEFA non lo permettono.ripeto PURTROPPO NON SI PUÒ AVERE LA BOTTE PIENA E LA MOGLIE UBRIACA

    • Ciao Asterix
      Ciao Vege
      Vi ringrazio per la conversazione.

      Per quanto riguarda lo stadio tutto e’ legato in proporzione, il mio riferimento di massima e’ la juventus con tutto il rispetto per il sassuolo o l’udinese, questo sta a significare che non possiamo presentarci con 5 – 6 bambini e ingaggiare purtroppo in prestito calciatori che fanno salire il tasso tecnico per poi partecipare come fa la juventus con il proprio stadio alla Champions.

      Nei giorni scorsi ho citato proprio la juventus che in questa stagione affronta un anno di passione senza competizioni e che per questo motivo non ha neanche ha potuto comprare STOKA.
      Questa e’ programmazione aziendale perche le societa’ di calcio sono aziende e devono saper tutelare il valore patrimoniale.
      (in questo sono breve altrimenti c’e’ da scrivere un libro)

      Poi, c’e’ chi ha gestito come il milan altro club da me citato come il mioglior operante di prospettiva e ne ho spiegato anche i motivi, sempre se qualcuno mi ha letto in merito nei giorni scorsi, poi pero’ dopo i pollici versi incassati sta accadendo cosa preventivamente avevo messo per scritto tempo fa, ma di questo non me ne vanto perche’ nulla e’ certo fino a quando e’ provato, ma credo che nel lavoro ci sia una finalita’ che ti porta al miglioramento e questo e’ cio’ che sta accadendo al milan, ma di questo ne parleremo nel tempo e se sara’ confermato cio’ che vedo.

      Poi c’e’ l’inter che al contrario dei due club sopra citati ha intrapreso una strada piu’ audace ma piena di rischi, Vi ricordate il percorso del milan nei 20 anni dei sui trionfi internazionali finiti poi per vendere e incassare soldi usciti da dove e chissa come, ecco tra qualche tempo, non so quantificarlo e se civorranno 20 anni, ma non penso proprio che ci siano questi margini, per loro ci sara’ un tracollo che se non sara’ accompagnato da trionfi
      ” Un paio sono gia’ andati in fumo e l’ultimo e’ stato la finale di Champions persa”.
      Il botto lo sentiranno da Capo Nord alle Malvinas.

      Poi pero’ siamo in italia e nonostante i reati penali commessi da certe famiglie e l’ingresso di fondi oscuri dall’Asia, la nostra magistratura stranamente quando ci sono i poteri forti tace e temo che sara’ cosi anche in futuro.
      A buoni intenditori, cari amici miei, poche ciance.

      Per noi ora conta entrare nel goota del calcio che conta e ci stiamo entrando dalla porta principale, questo e’ nella volonta’ di questa proprieta’, lo scotto e’ sacrificare il sacrificabile e so bene cosa significa avere un Valore e sacrificarlo.
      Il nostro massimo Valore e’ l’A S. ROMA, che ha la nostra massima espressione alla base nella nostra capacita’ di creare altro Valore e se non c’e’ altro fatturato o sponsors l’unica strada e’ spendere il valore che rigeneri giorno dopo giorno.
      Non e’ stato casuale 3 anni fa l’ingaggio di Jose Mourinho, ha fatto parte del progetto medio lungo termine, oggi posso dire che siamo nel medio e tra 2 anni saremo nel lungo.
      (Anche qui’ sono breve ma ci sarebbe da scrivere un’enciclopedia).

      Comunque reputo costruttivo argomentare con Voi in questi termini, purtroppo devo dire che ci vuole molta pazienza, per noi se tutto procede come ora, ancora almeno un paio di anni penso che qualcosa ci sara’ piu’ chiaro.
      Personalmente seguo la Roma dall’eta’ di 12 anni, oggi ne ho 61, quindi se Dio vuole e se avverrra’ cosa prevedo io aspetto altri due anni volentieri.

      Voglio crederci cosi.

      FORZA ROMA.

    • @Vege e’ ovvio che non posso dire che Cristo e’ morto di freddo.

      L’analisi che faccio e’ ponderale e strutturata, come dice Asterix sul fattore dirigenziale io rispondo con Sololoku, dirigente o persona che siede nei tavoli che contano e nelle sedi che contano.

      E’ dimostrato che il nostro settore giovanile e’ superiore a qualsiasi club nazionale anche piu’ della citata Atalanta dove so bene come si lavora, l’unico problema e’ per noi tifosi che penso siamo 100 volte di piu’ dei bergamaschi ed il fatto appunto che ci chiamiamo Roma e’ questa la differenza e le aspettative sono differenti cosi come lo e’ per juve, inter e milan, alle quali siamo li per equiparare al loro stesso livello strutturale, certamente non posso parlare di blasone, ma credo che nessun altro club in italia e’ piu’ vicino di quanto lo sia la Roma a livello internazionale a questi club italiani, dove se qualcuno ancora non lo ha compreso stanno partecipando a strutturare una sorta di superlega dove la Roma sta entrando dalla porta principale e dove penso che l’italia non portera’ piu’ di 4 club.

      Poi Vege, ho fatto una premessa:

      IDEE
      Certo non e’ premiante dal punto di vista tecnico, pero’ siamo la Roma e non possiamo presentarci con 5 – 6 bambini.

      Non sto difendendo l’operato di nessuno e per quanto riguarda il lavoro di scout io stesso ho pubblicato sempre nei giorni scorsi qualcosa in merito sottolineando come certe persone lavorano o hanno lavorato per certi club e di come mi lamentavo della nostra scelta di puntare piu’ in ambito amministrativo piuttosto che prospettivo esaltando il lavoro che sta svolgendo Monchada al milan, questa e’ una missa vincente della proprieta’ del milan, queste sono le idee di cui parlo, ma aime vedo che cio’ che scrivo interessa poco, eppure io sono un comune mortale con una grande passione per il calcio giocato e fatto di calciatori.

      Per me Pinto e’ un valido amministratore ma come gia’ mi sono espresso non ne condivido il modo o la maniera di fare il d.s., ho detto il d.s. e non il talent scout no li proprio non ce lo vedo.

  2. Credo che Renato sanches sarà l’ago della bilancia della nostra stagione. Se dovesse stupirci e miracolosamente tornare ad essere a tempo pieno il campione che è allora potremmo fare una buona stagione, viceversa sarà un lento stillicidio verso la resa dei conti che si consumerà a giugno.

    • verissimo.

      purtroppo la storia clinica è chiara, ma siamo costretti a sperare…

      sicuro che con Renato, Paulo, Aouar e Romelu in campo sarà un’altra Roma, ma spero ancora in un cambio di modulo per vedere una Roma più propositiva e non solo in attesa dell’errore avversario.

      ❤️🧡💛

      ❤️🧡💛

    • mi pare di sentire le parole dello scorso anno su gini. Serve la squadra perché un giocatore da solo non può fare nulla.

    • Questo discorso non vale solo per Sanches ma per molti altri giocatori nella nostra rosa. Dybala e Lukaku compresi.
      Potenzialmente questa è una squadra da vertice se giocassimo alla playstation.
      Quindi l’ago della bilancia della stagione sarà la resa fisica della rosa.
      La resa dei conti potrebbe, se le cose non vanno nel verso giusto, consumarsi molto prima di giugno.
      Magari di fronte alle defezioni alternate dei vari giocatori ed all’inevitabile e conseguente scarsezza di risultati, Mourinho si stancherà di fare da parafulmine e la situazione imploderà.
      Ma speriamo invece che tutti i tasselli vadano al posto giusto ed allora come dici tu potrà essere una buona stagione. Non credo trionfale perchè questo ritardo in classifica dalle prime sarà difficile da colmare anche se siamo solo ai primi di settembre.

  3. Non dico il gioco scintillante, ma contro l’Empoli un minimo di gioco,ma soprattutto corsa,sacrificio e meno dormite in difesa si possono chiedere….O no? Speriamo che i tre “Big”sopra citati diano la sveglia al resto dlla squadra…..

  4. Quante volte lo abbiamo urlato ovunque che serviva un portiere.. ed ora ci tocca vedere Svilar, che per quel che ha fatto fin ora quando chiamato in causa, non è che si possa considerare un upgrade rispetto a RP… prendere un portiere affidabile anche se non famosissimo era troppa fatica ?
    Per quanto visto fino adesso la corsa al quarto posto la dobbiamo fare sul Napoli… onestamente la vedo non dura, ma impossibile. L unico punto debole della squadra campana e il pacchetto difensivo (peraltro in via di risoluzione con l arrivo di Natan a breve)… noi ne abbiamo numerosi di più…

    • Bravo il portiere è una priorità .Bastava vedere le classifiche di rendimento dell’anno scorso (penultimo della serie a)il tutto aggravato dall’età del nostro portiere .Pure lì mentre il Milan prendeva Maignan noi prendevamo Patricio a 32 anni con un costo quasi simile e con stipendio più alto e con 10 anni di differenza.Ma vi sembra normale che La Rosa del Milan campione d’Italia aveva un monte ingaggi più basso della Roma che è arrivata sesta.Il Napoli campione aveva un monte ingaggi più basso della Roma .Sono dei numeri imbarazzanti ,inquietanti ,catastrofici della gestione Pinto.Mentre faceva firmare un contratto da 2,5 netti a Schomurodov nel Milan giocava un certo Leao che percepiva 1,6( transfermarkt).Prendere un parametro zero non è una cosa da fenomeni ,basta pagargli lo stipendio più alto in quanto sono liberi.Poi anche l’Inter ha preso un attaccante francese che mi sembra valga di più di quelli presi dall’Inter.Poi ci sono le commissioni .Se uno prende Messi a zero ma gli paga lo stipendio 50 milioni netti secondo voi il costo alla società è zero?O bisogna calcolare anche 100 milioni lordi dell’ingaggio e se viene calcolato il decreto crescita 80 milioni?Cento milioni per 5 anni farebbero 500 milioni .Secondo voi questi soldi non li paga la società?

  5. Abbiamo concesso tiri a botta sicura… in queste condizioni il portiere fa sempre la figura del pollo.

    Poi vabbè… ci sono portieri più forti di Patrissio (anche se non ne vedo sulla nostra panchina…) ma non direi che sia lui la causa di tutti i nostri mali…

    Per il resto non so che dire, sono in lutto stretto…

    Ciao a tutti 😊.

  6. Speriamo nel rientro il 17 settembre. Speriamo nessun infortunio con le nazionali e speriamo anche che Mou cominci a giocare un calcio più moderno.

    • 6 presenze nel Benfica

      56 presenze nel Benfica B, seconda divisione portoghese (una lega pro)

      3 nella Roma

      trovami in serie A una situazione del genere.

      ❤️🧡💛

  7. Posso sbagliarmi ma se non ho visto un gioco organizzato in questi 3 anni cosa mi farebbe pensare che con questi nuovi acquisti cambierà qualcosa. Certamente le loro singole giocate potranno farci vincere una partita ma rimaranno episodi. Nelle partite con Dybala in campo abbiamo visto che le squadre avversarie lo hanno sistematicamente raddoppiato, vi risulta che Leao venisse raddoppiato ? Un esempio, per non parlare del giro palla , verticalizzazioni, dai e vai che vedi in campo fare dalle altre squadre, dalle più umili alle più blasonate. La Lazio ha massacrato il Napoli con un contropiede spettacolare per raddoppio in marcatura , possesso e verticalizzazione ma Sarri, sappiamo insegna calcio. Non penso che qualcuno, quest anno, osi dire che la Lazio ha un organico superiore al nostro. Zazzaroni ha difeso Mou dicendo che i rinforzi sono arrivati tardi e quindi devono ancor capire le dinamiche di gioco. La Nazionale di Mancini, quella che ha vinto l Europeo, per capirci, aveva un gran bel gioco, riconosciuto da tutti gli addetti ai lavori. Quanto tempo aveva Mancini per amagalmarli ? Cmq se è una questione solo di tempo prima o poi ci sarà da divertirci, fermo restando che lo scudetto lo vinciamo sempre il prox anno.

  8. Se Sanches ritrova la sua forma è un giocatore che in campo ti fa la differenza, lo stesso dicasi per Dybala e Lukaku.
    Il problema però è che serve compattezza anche dietro e in questo avvio di campionato non si è proprio vista.
    Con l’Empoli spero di vedere la vera Roma che deve essere, perché se stecchiamo anche lì allora so davvero caxxi!

    • Sanches e dybala non giocheranno mai e poi mai tutte le partite e neanche per 90 minuti. e ce ne sono altri così allora dove vogliamo andare?

  9. Ci vuole solo un bravo esorcista perché fino ad ora molta molta sfiga. Il dominio del Milan non c’è stato altrimenti avremmo perso 4 a 0. Senza quel rigore anomalo non è detto che sarebbe andata a finire così.

  10. la stagione comincia adesso 4-0 all’empoli, Europa league, coppa Italia e quarto posto. se giocano tutti non c’è ne per nessuno….

  11. La cosa positiva è che le prossime cinque partite sono abbastanza abbordabili, possiamo e dobbiamo fare assolutamente 15 punti…prima di affrontare la squadra più in forma del campionato, l’Inter. Fiducia al mister e ai nostri calciatori. Forza Roma!! 🧡♥️

  12. o si vince o voglio qualche testa che salta la squadra per battere salernitana e Verona ce l’hai la squadra per non venire umiliato dal Milan c’è l’hai quindi 4 vittorie niente scuse

  13. Immagino la felicità del Messi d’Asia e del Cafu del Baltico nell’apprendere l’esclusione della 2a competizione internazionale per ordine di importanza.

    Su Roma-Empoli non mi esprimo mi aspetto un 2 a 0 alla fine del primo tempo.
    Ho ceduto il season-ticket a gente più vogliosa e avvelenata di me per questa partita.

  14. Non sapreste gestire neanche il bar di periferia di Ciccio er carciofaro, però pretendete di dare consigli alla società su come gestire un bilancio di milioni di euro. Vorrei avere la vostra autostima.

  15. Io metterei Boer! Ci vuole coraggio! Senza coraggio non avremmo avuto Buffon e Donnarumma! Ricordiamoci che Sinisa a 16 anni lo preferi’ all’esperto portiere della Spagna! Tanto peggio di Rui non può’ fare!

  16. boh, io non posso credere che siamo peggiorati rispetto l’anno scorso. Belotti ultimamente mi sta piacendo parecchio, sembra che fa reparto da solo, arriva su tutte le palle, fa salire la squadra prendendo falli e concedendo espulsioni. Lukaku sappiamo tutti che è un grande attaccante. Forte e perfino veloce, utile per i contropiedi. R.Sanchez è colui che fa filtro a centrocampo, bravo nel dribbling, dotato di un ottima visione di gioco e di passaggi illuminanti, se sta bene non ce n’è per nessuno, anche più forte del wijnaldum dei tempi d’oro. Dybala.. vabbè tanta classe. Aouar è forte. Ndicka non può essere peggiorato. Ha vinto pur sempre una Europa League, buttando fuori il Barcellona. Dipenderà da Mourinho.

  17. si si continuiamo a darci calle quando ci sarà Renato, Paulo ecc So scocciati punto te giocheranno qualche partita questa è realtà il testo chiacchiere.

  18. Si come no😂😂😂gioca nientepopodimeno che svilar😂😂😂apposto allora, nantra pixxa stratosferica , non abbiamo il 2 portiere. Proverei boer

  19. Io non so di quale organico parlate quando parlate della Roma…parlate di quello sulla carta, delle figurine o di quello che poi scenderà in campo (tutti noi ci auguriamo) per più di 50 partite stagionali? Nel primo caso, direi che potremmo anche giocarcela per la Champions…nel secondo caso, perché dovremmo essere superiori a atalanta e lazio per esempio? Con tante partite senza i soliti infortunati e Pellegrini che passa la stagione a “stringere i denti”? Con Ndicka che è ancora tutto un rebus?
    Seconda cosa, il portiere…Rui Patricio rischierebbe cosa? “Rui è Rui”, non lo toglierà mai Mourinho

  20. La buona notizia è il rientro di Dybala e Renato Sanches, avere Azmoun a disposizione e Lukaku più rodato che può partire dall’inizio con possibilità di giocare molti più minuti ed in coppia con Dybala. Così c’è maggiore fiducia e possibilità di prendere finalmente 3 punti.
    Per quanto riguarda Rui Patricio che rischia la panchina, è una cosa più che logica dal momento che quando un portiere trentacinquenne è così in caduta libera dalla passata stagione, debba essere assolutamente sostituito, che si faccia quindi il tentativo col 2° oppure il 3° portiere da schierare titolare, c’è Svilar e c’è Boer attualmente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome