TOTTI: “Futuro di Mourinho? Se dipendesse da me sarebbe tutto più semplice”. E su Dybala…

46
3435

NOTIZIE AS ROMA – “Mourinho resta? Se dipendesse da me sarebbe tutto più semplice, vediamo che succederà“. Sono le parole pronunciate oggi da Francesco Totti a margine di un evento agli Internazionali di Tennis di Roma.

Sul futuro di Dybala: “Non so cosa si sono detti con la società e non so cosa succederà. Deciderà lui la soluzione migliore. La cena? Aspetto e poi vedremo a fine stagione”.

Sul ritorno con il Bayer Leverkusen il Capitano non si sbilancia: “Mancano ancora 90 minuti importanti per raggiungere l’obiettivo che tutti vogliamo, e cioè la finale”.

Articolo precedenteULTIME DA TRIGORIA – Squadra in campo in vista del Bayer. Individuale per Smalling e Dybala
Articolo successivoRoma al bivio, Mou affila le armi

46 Commenti

    • Tre parole scontate e subito Grande Capitano.
      L’ho amato come giocatore ma così riuscite a sminuirlo.

    • Vorrei proprio sapere chi sono i 13 pollici versi! Se siete della lzzie… Andate su burunianews.merd! Invece di votare contro delle belle parole sul Capitano!

  1. Sarebbe tutto più semplice si, ma il.mondo del business e della gestione società calcio non è più una questione di soldi e chi c’è lì mette. Comandano una gran parte I sponsor e le scelte societarie di business.

    Detto questo ringrazio chi ce l’ha portato e finché è a Roma ringrazio se va via amen, faremo un altro Papa.

    Daje Lupi portatece sta finale

    • Papa Dezzerbiiiyhhh che vince er derbyyyh

    • Bello ‘sto repentino cambiamento di opinione generale.
      Me lo ricordo bene, prima dell’addio nella gestione Fienga, che il 90% dei fenomeni partecipanti al forum lo faceva puntualmente passare per un povero cog..one, incapace come dirigente e che non sapeva fare niente fuori dal campo.
      Adesso è diventato l’arma definitiva per dare prestigio alla società.
      Che bello.

  2. bravo Totti, si sta candidando ad un posto in società con queste continue dichiarazioni, dimostra la sua disponibilità.
    penso che sarebbe una ottima figura pari a maldini nel milan, del resto la nuova società quando assiste ad ogni ovazione che lo stadio dedica a Totti ad ogni sua presenza potrebbe seriamente rifletterci o forse ci ha già riflettuto e scartato questa possibilità.

  3. Tana pe Giggi hai detto giusto…. Come Maldini nel Milan…. Operativo e non come ” Uomo Immagine”…. Ammetto di avere il dubbio se potrebbe essere all’ altezza del compito.

  4. Veramente a me sembra che non abbia detto nulla.Dopo il duello rusticano con Spalletti si ispira a Ciriaco De Mita

  5. non ha detto niente praticamente…qualche piccola idea…è stato un grande capitano però è anche focoso che se non gestisci bene….forza Roma!

  6. Qual’e’ il senso di: “..se dipendesse da me sarebbe tutto più semplice..??” 🤷🤔
    Una risposta che, ovviamente non può arrivare, sarebbe interessante….
    💪🧡❤️

  7. ha dato tutto x la Roma x la maglia ha rifiutato proposte dal Real ha sopportato e sofferto quando Carlos bianchi nn lo voleva e x fortuna sensi nn gli diede ascolto.non dimenticherò mai lo scoramento nella sua ultima partita.puo dire ciò che vuole è il re di Roma il più grande di tutti dal dopoguerra.sara sempre IL Capitano.lui non è pizza e fichi lui è Francesco Totti non c’è angolo del mondo dove un ragazzo indossa la sua maglia.

  8. Aspettiamo sempre con ansia da 3 anni che i Friedkin gli diano il famoso ruolo dirigenziale “operativo e non solo di immagine” che invece il cattivone bostoniano broccolaro aveva osato dargli, con tanto di porta sbattuta in faccia perché non era contento di simile umiliante compito.

    • Io lo vedrei bene come presidente……seduto al tavolo dei potenti marpioni del calcio, italiano ed europeo…. Sai quelli come se la fanno sotto…..

    • aveva implorato di non prendere Pastore, invece hanno fatto di testa loro, abbiamo visto chi aveva ragione. Aveva detto che zaniolo non aveva la testa giusta, abbiamo visto chi aveva ragione.
      Totti di calcio ne capisce piu di tutti noi, il suo posto e nella Roma, almeno con lui avremo un Romanista nella Roma non tutti stranieri, di Romano e Romanista nella Roma non c’e piu niente, sai che gli frega a questi stranieri della Roma.

  9. La sua ultima dichiarazione emblematica di ieri :
    ” E’ bello svegliarsi al mattino e pensare di andare a giocare a padel”.
    Penso che la sua agenza sia tutta piena e per la Roma non ci sia spazio .

  10. Affermazioni da sempliciotto, banalità da bar! Il baricentro di ogni conversazione sempre su se stesso. il fatto che sia stato un fuoriclasse indiscusso non implica competenze da general manager. È stato il miglior capitano … adesso è il primo tifoso, ma basta così.

    • aveva detto di non prendere Pastore ma il mago che avete tutti adorato ha fatto di testa sua, quel grande manager che ha buttato via 300mln nel calciomercato con giocatori che nessuno vuole manco gratis.
      Sono anni che alla Roma non abbiamo un dirigente capace.
      Totti come Direttore Tecnico sarebbe ottimo, conosce il calcio, conosce Trigoria come pochi.

  11. il problema infatti e’ friedkin, de fosse interessato a fare una grande squadra terrebbe mou e gli comprerebbe o campioni , quindi se mou dovesse andare via ,sapremo poi il motivo, e’ tutto comunque sempre riconducibile a friedkin, e’ lui che deve decidere cosa vorra ‘ fare da grande tenere mou per comprargli i campioni ?oppure prendere il de zerbi de turno comorandogli seghe alla vina e arrivare 15esimi?
    la volonta’ di friedkin e’ chiara, non rinnovera’ a mou….
    io invece dico forza MOU, forza ROMA, solo la maglia

  12. A tirare calci al pallone era il numero 1, il più forte. Purtroppo gestire una società è un’altra cosa e per meritare un ruolo dirigenziale ci vogliono altre qualità e competenze

  13. tra non valutarlo un manager affidabile e offenderlo prendendolo in giro c’è la stessa differenza che c’è
    tra un tifoso della Roma e un tifoso delle proprie idee e di Pallota .
    ma un po’ di vergogna no ?
    IO IO IO er Sor IO che dice ?
    piantala giullare di corte .

  14. La Verita e che Non vogliono Totti in societa perche hanno paura, lui non prenderebbe in giro i tifosi. Totti una volta capito l’andazzo direbbe la verita ai tifosi come ha fatto con pallotta. Totti non starebbe zitto davanti ai torti arbitrali. Hanno lasciato solo Mou perche vogliono il basso profilo.
    Totti e Troppo pericoloso, troppo Romanista, meglio dirigenti stranieri “Yes Man” che di Roma e della Roma non sanno niente.

    • Infatti quando la Roma stava per fallire con Rosellina Sensi accerchiata dalle banche lui,il sincero, diceva che andava tutto bene e a 33 anni (mentre Raul veniva allontanato dal Real per aver osato chiedere un biennale a 32 anni) in cambio si fece fare un contratto di 11 anni (5 da giocatore e 6 da dirigente ). Questo anche per finirla con la storiella che “se andava a Madrid” avrebbe guadagnato di più (li le palazzine il comune non te le regalava perché ti chiami Totti per dirne un altra).
      Tra conferenze stampa,allenatori bruciati e il fallimento di qualsiasi attività del settore scouting meglio lasciarlo perdere.
      Lasciatelo al Padel,al gioco,d’azzardo,alle faide coatte in famiglia per borsette e orologi ……tolti gli scarpini ……il nulla !!!

  15. Io credo che ci siano nel calcio ai massimi livelli dei comportamenti che esulano dal contesto in cui avvengono e dalle ragioni di chi li agisce ma che creano una sorta di curriculum negativo che accompagnano la reputazione professionale. Quello che voglio dire: a voi risulta che Paolo Maldini prima di diventare il Responsabile Tecnico del Milan abbia mai rilasciato dichiarazioni negative o indetto conferenze stampa in cui manifestava profondo risentimento verso Berlusconi (all’epoca quando era proprietario)? A voi risulta lo stesso di Marotta verso Agnelli quando è stato cacciato dalla Juve? E lo stesso si può dire di Del Piero? In base a questa considerazione ma voi se foste i Friedkyn assumereste in un ruolo “apicale”, quindi di Dirigente al massimo livello, un ex giocatore che si è reso protagonista di una conferenza stampa che per 2 ore ha spalato me@da sul Proprietario e i Dirigenti dell’epoca? Ora. al di là se abbia avuto ragione o no, Totti ha commesso il peggiore errore che possa commettere un Dirigente, o che ha ambizioni di esserlo: farsi trascinare dall’emotività! Ed è la stessa ragione che ormai sono 3 anni che un altro Dirigente che ha commesso lo stesso errore non trova lavoro: Petrachi! Non solo, ha fatto causa all’ex Società e gli ha portato via 10 milioni di euro! Domanda: avete mai avuto dichiarazioni o comportamenti negativi verso la Roma. anche giustificati, da Bruno Conti? e da De Rossi padre e figlio? Questo è il motivo perche dopo aver sentito quella conferenza di Totti ero molto triste perchè nella sua vulnerabilità emotiva si era fatto trascinare dall’ostilità verso Pallotta di tifosi e giornalisti ma ero conscio che una volta andato via er Broccolaro avrebbe pagato a caro prezzo quel comportamento in termini di figura inaffidabile agli occhi della nuova Proprietà a livello di autocontrollo emotivo (“questo è buono e caro ma se domani je rode er c@lo me sbrocca come ha fatto co’ Pallotto…!)

    • Cioe perche ha detto la verita ha fatto un errore? Ma ti senti?
      ha detto la verita invece di prendere in giro la gente invece volevi che ti diceva che andava tutto bene?

    • @CabCamb…
      “voi, se foste i Friedkin assumereste ecc.ecc….?”
      appunto, noi non siamo i proprietari, noi siamo Tifosi e Romanisti.
      Totti è “inaffidabile” agli occhi della nuova proprietà? Ammesso e non concesso che sia come dici tu… ESTIKAZZI ?
      Francesco Totti è il più grande Campione che abbia mai vestito la nostra maglia, è di diritto nella Storia della Roma, è una Bandiera, è Romanista fino al midollo… Tutte cose che non apparterranno mai ai presidenti e ai proprietari in cui tanto vi immedesimate.
      Lasciatevelo dire, come tifosi siete fallimentari… come Romanisti non vi considero nemmeno. Adieu.

    • Kawa ma questi sono solo dei rinnegati, gente che se vennerebbe pure la madre, figurate er Capitano.
      Aspetto solo una cosa e non dico che poi mi faccio bannare per insulti.
      Forza Roma

  16. magari un po’ banale e scontato nelle risposte ma una persona che nel bene o nel male è sempre ascoltato ed attenzionato da tutti ci vuole. sono sicuro che almeno la metà delle porcate che subiamo non ci sarebbero. mia opinione.

  17. Per non ricevere critiche da presunti tifosi Francesco Totti non solo doveva aver giocato 25 anni nella Roma e essere stato il più grande giocatore giallorosso di tutti i tempi, ma doveva pure essere il marito perfetto, il dirigente impeccabile, il ds che scova i campioni, l’allenatore vincente, quello dalla verve comica, parlare 10 lingue e cucinare l’amatriciana migliore di Roma. Altrimenti, critiche. Che mondo, mamma mia.

  18. Ma come fa il Capitano ad avere tutti questi hater su un sito di romanisti ?
    Comprendo che è pieno de laziali che scrivono qua sopra e molti sono ormai noti perchè scrivono tutti i giorni come i pennivendoli che gli hanno lavato il cervello.

    Tutti a scrivere che non sa fare il dirigente … per due cose lo si ricorda in quella veste , ha convinto Conte immediatamente ma poi a parrucchino Baldissoni gli ha detto che non ce stava na lira … e poi il tentativo di dirottare su Ziyech i soldi che il nacchera aveva pronti per Pastore … in effetti un vero incapace.

    Onore sempre al più grande giocatore della storia della Roma e ringrazierò sempre Dio per averlo visto giocare dalla prima all’ultima gara con la Roma.

    PS I dislike che riceverò, soprattutto quelli di Franco65 e Romano, sono graditissimi.

    • Onore al più grande giocatore della nostra storia. La nostra leggenda. Ma, detto tra noi, i soldi miei, non glieli farei mai gestire…..

  19. uno dei più grandi calciatori italiani della storia! che ama la Roma più di se stesso! un posto in società lo merita! vedremo cosa decideranno i Friedkin in futuro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome