Totti: “Mourinho è il numero uno, De Rossi sta dimostrando il suo valore. Ghisolfi? Spero si ambienti il prima possibile”

45
1017

AS ROMA NOTIZIE – Intercettato nel corso di un torneo di Padel che si sta svolgendo ad Ortona, Francesco Totti ha risposto a chi gli domandava un confronto tra De Rossi e Mourinho.

“Nessun paragone. Mou è il numero uno, Daniele sta dimostrando il suo valore e il suo attaccamento alla Roma. Ha tutta la carriera davanti”, le parole dell’ex capitano giallorosso.

Poi l’inevitabile domanda sul futuro e sulla mancata chiamata da parte della Roma, a cui Totti risponde così: “Non sono né rammaricato né deluso.

Infine su Ghisolfi, in procinto di diventare il nuovo ds della Roma: “Evidentemente lo conoscono, spero si ambienti il prima possibile con il calcio italiano e faccio il meglio per la Roma“.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteStadio Roma, Veloccia smentisce la Gazzetta: “Nessun malumore col club, rapporti positivi e costanti”
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – Dybala in gruppo, è recuperato per Roma-Genoa. Domani alle 15 la conferenza di De Rossi

45 Commenti

  1. Mou number one! ripeto posso solo che esser orgoglioso di averlo avuto come allenatore..
    ma
    ancora più orgoglioso di aver avuto un CAPITANO come te FRANCESCOOOOO TOTTIIIII

    • Il cervello umano è veramente strano i meccanismi mentali che imperversano nelle persone dominate da sfumature caratteriali che portano a giudizi incomprensibili… Si parla di mourinho come un numero uno è di essere orgogliosi di averlo avuto con noi e con cui abbiamo vinto un trofeo e di Totti il più forte giocatore italiano di sempre nostro immenso capitano che giustamente conferma quello che i numeri e la storia dicono e.. Scrivendo questo ti becchi tutti quei pollici versi che, a chi interessa, sono cmq una critica. Mah d’accordo con te 87piermou e la storia. Solo numeri uno alla roma please

  2. Per chi capisce di calcio Grande Capitano !!!! Se dice che quello e’ lo Special One fatevene una ragione ma DDR entro poco tempo sara’ 2 Special One !!!!

    • Appunto, non c’è solo la Roma.
      Immenso campione ma fuori dal campo la carriera dirigenziale non è proprio per lui …

  3. Totti come calciatore non si discute, per il resto le sue opinioni restano opinioni in quanto come talent scout, come procuratore e come dirigente di una squadra ancora non ha dimostrato nulla eppure qualche occasione per emergere gliel’ahhno data. Messe le scarpette al chiodo ha saputo distinguersi solo a Padel.
    Con tutto il rispetto per il più grande calciatore della storia della Roma!

    • Diciamo che da dirigente, se cosi si può dire, ha convinto un recalcitrante Antonio Conte a venire a Roma ma non se ne fece nulla dopo che Baldissoni voleva pagarlo coi soldi del Monopoli, e inoltre credo di ricordare che disse di prendere Zyiech e si raccomandòdi non prendere Pastore.
      Questi sono i fatti e non le chiacchiere del suo brevissimo percorso.
      Resta il fatto che qua sopra se si puo spalare melma sul Capitano si forma la fila come sul GRA… troppi tombini scoperchiati dentro sta città

  4. Ma non si potrebbe fare un contrattino a Totti che venga un paio di giorni a settimana a imparare a tirare come si deve ai giocatori fighette che tirano sempre a giro o mosci?

    (Mourinho E’ il Numero Uno
    chi non lo capisce è solo che non capisce di calcio)

    • magari se mi dici quale allenatore ha vinto un trofeo europeo con la Roma…chi critica Mourinho non capisce nulla di calcio…si merita una squadra di perdenti!

  5. sta fuori dal calcio da anni, non è procuratore, non è allenatore, non è DS, GM o qualsiasi altro ruolo per cui bisogna studiare (e tanto…), non ha accettato di fare neanche l’ambasciatore o semplicemente quello che va ai sorteggi…. con la palla tra i piedi è stato tra i primi 3 giocatori italiani da 40 anni a questa parte, ma oggi qual’è il senso di fargli domande sulla Roma se non cercare lo scivolone che creerebbe una polemica? nessuno!!!
    Se vogliono uno scoop gli dovrebbero chiedere di Ilary, dei Rolex, della nuova compagna, se mai andrà all’isola dei famosi o queste cose qui.

    • se siamo stati in mano a tiago pinto, e nessuno ha mai protestato, ci si può allora permettere di criticare Totti in un ruolo che realmente non ha mai ricoperto senza controprova ? mi spiace, si ha fiducia in questo sconosciuto francese senza sapere cosa ci proporrà, e si parla male di chi si gode la vita anche giocando a paddle…sarà forse un pochino di invidia ?

    • Sei confuso o forse solo molto giovane Totti per 15 anni e stato un ira di dio in campo.
      Sbagliava max 2 partite l’anno aveva una continuità che i calciatori di oggi se la sognano.
      Classe sopraffina potenza perfezione di destro e di sinistro, ci ha fatto esultare più di 300 volte.
      Fuoriclasse assoluto

  6. Il miglior capitano avuto.. il miglior calciatore avuto in tutta la storia della Roma e calciatore italiano.. grandissimo tifoso della Roma .. e purtroppo dovrai continuare a fare il tifoso.. nn vedo dove tu possa incidere ora.. grazie di tutto capitano però mo pure basta

    • il migliore fu Ago
      andava a casa dei compagni per tirarli su e spronarli quando avevano problemi.
      altri tempi

    • Basta de che? Mo’ non può più parlare? Ste nte fa senti’, stai sereno, che fino a prova contraria tutti abbiamo il diritto di dire la nostra sulla Roma e a maggior ragione Totti che un tantino più de te di calcio ne capisce.
      Forza Roma

  7. Grande Capitano chissà come je stanno a fischia le recchie a que due grandi intenditori di calcio……..a capo della Roma

  8. Con questa dichiarazione Totti ha ristabilito le giuste gerarchie tra u allenatore che ha vonto 26 titoli e un allenatore apprendista,detto senza alcuna ironìa ma soltanto numeri alla mano.
    Per quanto mi riguarda,ancora oggi spero in un ribaltone nella presidenza della Roma e in un ritorno clamoroso di Mourinho.

  9. Grande calciatore, ma Di Bartolomei era il vero capitano perché anteponeva La Roma a se stesso sempre e cmq… le interviste a Checco e il suo astio verso malcelato per la dirigenza che non se lo fila sono diventate però stucchevoli…
    poteva studiare anziché crogiolarsi col padel

  10. il festival delle banalità…. France’ non è che devi commentare tutto ma proprio tutto… io comunque confido che ci sia spazio per lui nel nuovo assetto societario, magari accanto a Boniek

  11. Sono mesi ormai che si discute su Mou si, Mou no. Non è sempre detto che sia tutto bianco o nero (senza riferimenti alle 💩). Mou è stato un grande allenatore che da 5/6 anni non riesce più ad imporsi su ribalte importanti. Tutto qui. Punto e basta. Questi sono dati oggettivi e non dettati da passionalità o rancore o, peggio, da atteggiamenti “anti” a prescindere. Su Totti mi spiace che non sia entrato in società ma, francamente, avrei difficoltà ad inquadrarlo in un ruolo, ovviamente dirigenziale, che possa incastonarsi con la sua straripante personalità. Inutile fargli fare quello che Zanetti – ad esempio – fa all’Inter dove non conta una benemata mazza. Del Piero anche lo ha capito e, secondo me, si guarda bene dal tornare in società. Poi, come sempre, fate vobis

    • ha vinto lo scudetto dei record con il Real , arrivato in finale di coppa di Inghilterra con il Tottenham in un campionato dove ci sono 5 o 6 superpotenze, una più una meno. ed esonerato perchè Levy non voleva correre il rischio di dover prolungare il contratto come da accordi, essendo in fase di cambi dirigenziali. lo UTD ha vinto l’ultimo trofeo con luì, dopodiché il vuoto. con la Roma ha vinto fatto due finali europee su due anni.

      non saranno Champions League, ma tutto sto skifo negli ultimi 6 anni di Mou non l’ho mai visto

    • perché i soldi veri ( per fare una squadra forte) li hanno in pochi e le loro panchine sono già occupate da altrettanti mister di primo livello che guadagnano come e più di lui. In sintesi se ti apri un ristorante, prendi uno chef stellato e gli fornisci cibo scaduto, scartato, da discount, che piatti t’aspetti ??? Pace e bene fratello

    • Ok Stefano, ma allora non è il numero uno! il numero 1 (e nr. 2, 3, ….) sono quelli che come hai detto te allenano i grandi club, Mourinho al massimo può essere considerato un numero ZERO un pò come quegli albi e fumetti fuori catalogo

  12. tutto considerato, non m’e’ piaciuto Mourino .. ha crocefisso giocatori in fondo niente male .. e’ riuscito addirittura a peggiorare il rapporto della Societa’ con la brutta classe arbitrale .. addirittura non so se non abbia litigato con arbitri e quarto uomo per andarsene qualche giorno a casa in Portogallo ..
    pensare male e’ sempre ed ancora peccato .. ma certe volte .. vero Giulio ..?

  13. che Totti sia stato il miglior giocatore della Roma ed uno dei piu’grandi in Italia non si discute
    Che poi ci sia stata una polemica con Spalletti che ci ha tolto della soddisfazioni come romanisti , credo sia stato altrettanto vero ( oggi si abbracciano dimentichi ) Che Mourinho a Roma sara’ ricordato per le due finali e nello stesso tempo per tre esclusioni dalla Champion ( dai soldi della Champion ! ) e per le tre esclusioni dalla CI ( Cremonese che incubo ) e per i 29 punti in 20 partite, credo sia anche questo vero.A Roma sono transitati dei grandi Angelillo, Charles , Del Sol , Helenio Herrera , Capello …….ma ognuno alla fine va giudicato solo per quanto ha dato realmente alla Roma e non quello che ha fatto da altre parti. Per me i tre anni di Mourinho hanno semplicemente rimandato la costruzione di una Roma realmente competitiva

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome