TOTTI: “Mourinho? Prima ero più fiducioso che restasse, ora meno. Mercato sintetico, arrivare in Champions sarebbe incredibile”

85
4150

NOTIZIE AS ROMA – Al termine di un evento organizzato dalla Lega di Serie A in occasione della finale di Coppa Italia tra Inter e Fiorentina, l’ex capitano Francesco Totti ha parlato della Roma, della sfida con il Siviglia del 31 maggio e del futuro di Mourinho. Queste le sue dichiarazioni:

Che succede tra la Roma e Mourinho?
“Mourinho è l’allenatore della Roma e può dire ciò che vuole. Se ha fatto questa battuta è la verità, avendo fatto un mercato non dico povero ma sintetico riuscire ad arrivare in Champions League sarà un traguardo incredibile”

Resta?
“Non lo so, prima ero più fiducioso, adesso meno. Ci ho parlato, ma non di questa cosa”

Su Dybala.
“È un top-player, fa la differenza. Speriamo che possa recuperare, faranno di tutto e lui avrà voglia di giocare”

Come si batte il Siviglia?
“Bella domanda, non ci ho mai giocato contro e non so dirlo. Sa come gestire questa partita, è diverso dalla Roma che è la prima volta che fa questa finale”

Mourinho ha parlato di una regolarità del campionato compromessa per il -10 alla Juventus.
“Se hanno tolto 10 punti, qualcosa di sbagliato è stato fatto. Con questa penalizzazione è riaperto il discorso Champions”.

Il futuro di Totti?
“Col padel!”.

Spalletti ora ha tempo per una cena con te.
“Dopo l’estate, durante l’estate sono impegnato, sono in vacanza”.

Articolo precedente“ON AIR!” – CORSI: “Via Mou? Senza un altro salto in avanti sarebbe il baratro”, DI GIOVAMBATTISTA: “La Roma ha parlato con Nagelsmann”, FERRETTI: “In atto un gioco delle parti, ognuno tira acqua al proprio mulino”
Articolo successivoSiviglia-Roma, la Puskas Arena si prepara alla finale: nell’impianto risuona l’inno giallorosso (VIDEO)

85 Commenti

    • “Mourinho è l’allenatore della Roma e può dire ciò che vuole. Se ha fatto questa battuta è la verità, avendo fatto un mercato non dico povero ma sintetico riuscire ad arrivare in Champions League sarà un traguardo incredibile”
      “Ci ho parlato, ma non di questa cosa”
      Grandissimo Campione ma comunicatore inattendibile. Mourinho telefona a mezzo mondo lui parla all’altra metà.
      Il mercatino di Mourinho bastava e avanzava per il 4° posto e quindi Mou analizzasse le sconfitte con le piccole e non i mercati estivi.
      Capitano fatti ricordare per le cose fantastiche che facevi sul campo di calcio ma evita di farti dimenticare per le banalità quando parli.

    • romano,

      Il mercatino fatto a Mourinho bastava per il 4posto? Da questo si capisce che non di calcio non sai un tubo. Non ci vuole un genio per capire che questa squadra e costruita male da Pinto. Non basta Dybala per fare della Roma una squadra da champions, quando a centrocampo devi giocare con Bove e Cristante. Il primo anno implorava di prendere Xhaka e rimasto senza il centrocampista che chiedeva, il secondo anno lo stesso. Dybala e venuto qui per Mourinho. E se Mou se ne va, e probabile che saluti anche lui.
      In questa squadra solo Dybala e un giocatore da Champions league, il resto squadra mediocre.
      Mourinho e stato preso in giro, gli hanno promesso una squadra per vincere in 3 anni, ma di questo passo non vincera manco in 30anni, perche non vogliono spendere soldi. E sapevano gia quando hanno preso Mou che non potevano spendere visto che con L’Uefa erano mesi che trattavano.
      Con 7mln dove vuoi andare? E gia tanto che sia rimasto qui per un secondo anno. Inutile andare a prendere con l’aereo il mister per poi dargli una Fiat panda.

      E Totti ha solo confermato quello che si dice in giro.
      Siamo in finale perche Mou ha fatto un miracolo, speriamo che ne faccia un altro.

    • Ancora co sti 7 mln? Quindi gli ingaggi netti di Dybala, Wijnaldum, Matic, Belotti, rispettivamente, 4,5, 4,5, 3,5, 3, abbiamo capito che li paga Marco.
      Ma vabbè, abbiamo capito che non è più solo uno quello che faceva i miracoli…

    • dal mio punto di vista oggi come oggi il mercato degli acquisti si equivale a quello degli ingaggi, con gli svincolati(ingaggiati non acquistati) si può costruire una grande squadra, per cui non ha molto senso parlare di 7 milioni sono pochi se la società può portare campioni svincolati, perché con questa filosofia si può fare una grande squadra a costo 0, basta dare un ingaggio all’altezza al campione perché diventa questa la discriminate visto che il campione è proprietario del proprio cartellino.

  1. Sul campo niente da eccepire…e ci mancherebbe sei stato magnifico… ma aprire la bocca è qualcosa davvero difficile x te non ne azzecchi una…

    • da apprezzare comunque la semantica… “è bello quando c’è il sole… però quando piove non è male…certo, pure qualche nuvola, tuttavia….”. Francè, na carriera in politica! 😉
      FRS ❤ 💛❤ 💛 🐺🐺

  2. Spalletti avrà tantoda cenare avoia 1 anno fermo quante cene…

  3. Per me Totti è la Roma, cioè sopra a tutto. Ma oggettivamente Maradona era un altro livello. Il dio Bacco del calcio sceso in terra per deliziarci e deliziarsi.

    • Piu’ che dio Bacco, dio bac…coca. Maradona, il più grande bluff del calcio dopo balottelli e cassano.

    • Ma sta stronxata…t’ha aiutato qualcuno a partorirla o è tutto merito tuo?
      Maradona il più grande bluff del calcio…Umberto Eco non aveva tutti i torti.

    • Caro Stingray….. Ma cosa dici….. Ma tu non sei serio….. Maradona un bluff?!?…..
      Sei uno spasso davvero….!!!!
      E per cosa?….. Per difendere uno che fuori dal campo non è capace né di parlare, né di tacere….. 😂😂

    • come quando era dirigente.
      UN CAPITANO C’È SOLO UN CAPITANO…OOOH AGOSTINO AGO AGO AGO AGOSTINO GOAL!

  4. avrei evitato perché ogni parola Vine strumentalizzata!!!! i giornalai hanno proprio paura di questa finale!!!.. detto questo penultime sessioni di mercato hanno portato : Dybala(top player) , Matic(top player) ,prestito wjnaldum (sulla carta top player) Belotti(che fino a un paio di anni fa valeva 50/60 milioni) non mi sembra tanto male, non hai pagato i cartellini ma tra ingaggi e commissioni avrai comunque speso un botto !! e sulla carta la squadra é sicuramente più forte rispetto all’anno scorso!!, poi celik (7 milioni) , prestito Llorente(buon calciatore), svilar e solbaken.. poi sicuramente si poteva fare meglio se non si buttavano quasi 40 milioni per il duo shomurodov -vina , raynols e queste operazioni qui!!!..

  5. Un calciatore della sua importanza che ha rappresentato la Roma in Italia e nel mondo non riesce ad avere un ruolo nella società. Potrebbe prendere il posto di pinto (non giuntoli). Almeno non avremo un DS (neanche pinto lo è) ma di sicuro un tifoso della Roma più competente. E Mou almeno quando va a pranzo potrebbe parlare anche di calcio e non di collezione di farfalle come con pinto 7,5.

    • Oggettivamente, per quanto gli voglia bene e sempre gliene vorrò, non mi sembra che dica cose memorabili ogni volta che ha un microfono davanti a sé.
      Risultava e risulta molto più interessante e godibile negli spot pubblicitari.
      In quanto alla competenza, boh, finché non la dimostra sul campo resta tutto nel reame delle ipotesi.
      Qualche sfrondone l’ha già preso, come quando giurò sulle qualità di Coric.
      Io avrei scommesso qualsiasi cosa che Falcao sarebbe diventato un grandissimo allenatore.
      Beh, non lo è stato…

  6. caro Francesco resterai sempre il mio mito … ma se non hai notizie certe su Mou, non è meglio starti zitto e tenerti per te le sensazioni?? Anche perché Mou , che voglia restare o meno, resta l’unico nella storia ad averci portato a un trofeo UEFA, e già al primo anno. Nella tua lunga e luminosa carriera giallorossa (con organici, in alcune stagioni, ben più forti della Roma di oggi) ti sei mai avvicinato ad un trofeo internazionale??

    • La Roma di Totti giocava nella Champions non nella conference, gran bella differenza. Se Sensi avesse venduto a Kerimov prima e Soros dopo, la Roma di Totti poteva vincere qualcosa a livello Europeo.
      La Roma con Totti andava al Bernabeu e vinceva grazie a un suo gol contro il Real dei galacticos.
      Totti e stato CAMPIONE d’ITALIA con la Roma, altro che conference.
      Cioe non toglie nulla del merito di Mou, che e stato capace di vincere con una squadra modesta tra le piu povere mai viste qui a Roma dai tempi di Anzalone.

    • È paradossale notare che la Roma ha alzato il livello delle sue prestazioni europee proprio da quando il calciatore più forte della sua storia si è ritirato.
      Scherzo del destino? Karma? Casualità? Attitudine?

    • Marco, tra giocare la Conference oggi che esiste (e vincerla, cosa comunque non facile) e giocare in Champions con velleità di essere competitivi c’è una via di mezzo: giocare seriamente nell’allora Coppa UEFA e ANDARE FINO IN FONDO, non dico vincere ma almeno provarci. Almeno una semifinale europea, evento mai raggiunto nei venti anni (mica un giorno) dell’era Totti.
      Questi sono fatti, come è un fatto ciò che ci ricorda Anacronistico: ultimi cinque anni, quattro semifinali europee (l’ultima prima di questo periodo era nel 1991).
      Ecco, magari potremmo dire che, con maggiore fortuna, avremmo potuto aggiudicarci pure noi una coppa in liquidazione come gli sbiaditi nel ’99, un trofeo europeo giocato con il Panionios e il Mayorca (rivalutare Conference prego!!!!), e i Sensi sono arrivati tardi … una sfortuna simile non era certo colpa di Totti. Però, in Europa (specie coppa UEFA) in era Capello o Spalletti qualcosa di meglio si poteva fare eccome

    • Beh dai gianlux, il calcio resta uno sport di squadra ed imputare le scarse prestazioni della Roma in Europa al solo Totti mi pare eccessivo.
      Io mi sono limitato a far notare un fatto curioso… Anche perché in almeno un paio d’anni gli ha detto anche male (il rigore che diventa calcio d’angolo contro il Liverpool o l’eliminazione ai rigori contro l’Arsenal).
      Diciamo pure che Totti è arrivato quante, 6 – 7 volte secondo in campionato e dunque capisco che le sue squadre si trovavano spesso concentrate su quell’obiettivo primario.

  7. Ex Ragazzo tanto bravo quanto sciocco senza limiti,totalmente incapace di dare una “direzione” costruttiva al suo personaggio…….un Pupone di ormai 50anni però….

    • Su genio dici perche e cosi “sciocco senza limiti” addirittura incapace di dare una direzione al suo personaggio?
      Doveva restare nella Roma di ballotta a prendere in giro i tifosi?
      Doveva dire che Mourinho resta sicuro?

      I tuoi discorsi sono discorsi da laziale.

  8. Fenomeno con la palla tra i piedi, ma inutile in ogni sua dichiarazione…

    Sempre qualunquista e mai interessante.

    Purtroppo parla come un tifoso medio, ed è per questo che la nuova società non lo ha cercato e la scorso lo ha lasciato andare via.

    Molte volte il binomio grande giocatore/dirigente è un mito da sciogliere…

    Per fare un lavoro dirigenziale devi saper parlare o almeno creare condizioni favorevoli al club per crescere e Totti ahimè è tutto ciò che di più lo tano è sotto questo punto di vista.

    • Io credo che per lui sarebbe stato perfetto un ruolo alla Javier Zanetti, con una carica ufficialmente importante come quella di vice presidente, ma perlopiù simbolica.
      Sarebbe un grande ambasciatore della Roma nel mondo e anche un ottimo raccordo tra lo spogliatoio e la società.
      Ma la cosa non gli interessa evidentemente e allora va bene così.

    • Guarda che e Lui che se ne andato non e stata la societa di ballotta che lo ha lasciato andare via. Non voleva prendere in giro i tifosi come faceva ballotta. Quello che ha lasciato 350mln di debiti.
      Chi era quel dirigente della Roma di ballotta che implorava di non prendere Pastore? non era Totti per caso?
      Chi era quel ex capitano della Roma che diceva che il problema di Zaniolo era la testa? Su questo veniva fatto passare come invidioso del nuovo astro nascente, dove sta oggi Zaniolo?

  9. Secondo me ha sbagliato Mou prima (con le dichiarazioni post Roma salernitana), c’è una finale da disputare e abbiamo le nostre belle possibilità di battere il siviglia (persino senza Dybala poiché in Europa Abraham è un altro giocatore, poi se c’è Dybala tanto meglio). Però Mou bisognava che non esternasse tutto quel malumore, la squadra potrebbe risentirne. Comunque, cristo Dio! La Roma non è laprima finale che fa come Europa league (ha fatto Roma Inter nel 91 e lacoppa delle fiere che è la vecchia coppa Uefa…)

  10. La Roma ha fatto il mercato più roboante di tutta la serie A spendendo solo 7 milioni per avere Matic,Dybala,Celik, Solbakken,Llorente,Belotti,Winjaldum,Kamara……..per me è un merito ma Mourinho dice che non basta per arrivare in Champions !!!
    Poi vedi Il Milan in semifinale Champion stare sopra di te,la Lazio andare in champions e sopra di molti punti (fatti durante le coppe e non dopo),l’Atalanta sopra di te, la Fiorentina disputare una duplice finale con una rosa da incubo ……..e dopo 24 mesi passati a prendere scoppole tattiche da chiunque e sesti posti ridicoli con una rosa dignitosissima (casomai costruita colpevolmente male è messa in campo peggio)che ha fatto 4/5 punti nelle ultime 6 partite ,ti chiedi ,ma il mister 2 parole su come giochiamo quando le spende ?? Le epurazioni,i reintegri,i traditori,gli arbitri,la stanchezza ,la rosa inadeguata (!!!!!) ,Tahirovic play maker nei momenti cruciali,friedkin silenzioso, Serra maleducato ma 0 zero punti con la cremonese , gente n panchina 3 mesi nel momento di forma migliore dopodiché tutte le riserve in campo insieme modalità suicidio tattico e giù bocciature ,uno straccio di modulo da seguire inesistente,……..da noi Van Basten si suiciderebbe in attesa di un pallone ma solbakken viene umiliato ad ogni partita perché non segna nonostante venga inserito sempre con formazioni sperimentali a supporto !!!
    Insomma ,va bene tutto ma basta venire presi in giro ad ogni conferenza stampa di la qualunque……

    • Ma pensi prima di scrivere, mercato roboante? solbakken giocava in Norvegia che vale la nostra serie c, Llorente al Leeds hanno ancora incubi quando pensano a lui, Camara lui e il pallone sono il polo Nord e il polo sud, Celik non si contano piu le papere che ha fatto, Belotti lotta ma ha perso il fiuto del gol. Matic e Dybala sono venuti qua per Mou, ma da soli non bastano.
      Pero e colpa di Mourinho, da DUE ANNI chiede un regista e non hanno preso manco mezzo regista. Questa squadra con un altro allenatore lottava per non andare in B.
      Pero Mourinho ci prende in giro.
      Mi sa che i grandi campioni non sai mica cosa sono.
      Se persino Mourinho non va bene voglio vedere cosa dirai di quello che viene al suo posto. Poi chi se ne frega del gioco, con zeman la Roma giocava un bel calcio, peccato che pero nel calcio conta la difesa, con spalletti abbiamo perso piu derby con loro che in tutta la nostra storia.
      Stai in finale pero pensi a Solbakken che non gioca, Solbakken che strano su questo fenomeno non c’era nessuno.
      Mourinho non capisce, Totti neanche lui capisce di calcio, loro sono considerati dei fenomeni nel mondo del calcio e tu stai dietro ad un monitor.
      Lascia sta con il calcio uno che crede che Solbakken sia chissa chi, che non sta stoppa un pallone manco se fosse solo in campo, e roba mai vista.

  11. Ad uno che ha perso 6 finali di coppa Italia su 7 disputate e che con una squadra da urlo per almeno 15 anni su 25 spariva dal campo in Europa al primo ostacolo “decente” ad eliminazione diretta ,chiedergli come si vince una finale europea è veramente una domanda cattiva!!!

    • Dai sei della Lazio…..
      Veramente non ci sono giustificazioni a commenti del genere…

      Ora Totti è stato il male assoluto della Roma, giocatore mediocre e inutile…
      Dimmi un pò quale giocatore ti piace??
      Ciro Immobile?
      Chinaglia??
      Ah ci sono..
      Di Canio

  12. Totti da calciatore un idolo.
    Con qualche pecca ad essere sincero.
    Ma è finita la carriera del calciatore .
    Il ” dirigente Totti”?
    Molti molti dubbi , per dirne una ad esempio :
    ” io dicevo ai dirigenti di parlare con De Rossi per comunicargli le decisioni sul suo futuro…”
    Quello che riconosce e trova i talenti ?
    No , meglio altro discorso.
    Comunicatore ?
    passiamo avanti.
    Totti giocatore paddel ? forse.
    Capacità di essere pupone ancora a 50 anni ?
    Mia invidia.

  13. 240 gol in campionato in 25 anni ,ovvero 9 gol a stagione di media che al netto dei 4/5 rigori (li potevano battere anche Batistuta o Montella o Pizarro o De Rossi ….no ??) significano “ben” 4 gol su azione a stagione (la metà inutili o ininfluenti come x tutti)……….gran giocatore in assoluto ma un racconto meno fantasioso dei suoi numeri avrebbe giovato anche a lui colpevole di essere troppe volte scomparso nei momenti clou ,colpe addebitate poi ai vari scarponi di turno pagati ed acquistati per fare però altro e non i top player osannati.
    Un grande …..raccontato da grandissimo!!!

    • per vincere uno scudetto ci sono voluti Samuel Batistuta Emerson, ma perché gli altri 24 anni non ha vinto niente?
      ah no ha vinto una scarpa d’oro come immobile

    • Ma cosa stai dicendo, che Totti ha iniziato da trequartista e solo la seconda parte di carriera ha giocato da prima punta.
      Inoltre se vuoi fare la divisione da scuola elementare togli almeno i primi 3 e gli ultimi 2 anni di carriera, in cui di certo non era neanche titolare.

      Comunque, sono sicuro che lo avrai visto giocare solo ai derby o quando gufavi, perché oltre ai 250 gol ti sei perso almeno il doppio di assist ed in generale le sue conduzioni di partita da fuoriclasse assoluto.

      Mettiti l’anima in pace perché Totti è stato il più forte calciatore italiano dell’età moderna.

    • LAZIALE!!!!!!

      Definire Torri un giocatore da 4 goal a campionato….
      ma sei proprio un poveretto…
      piccino piccino

  14. Totti grande campione, tifoso della Magica ed anche simpatico. ma il fatto che tale bandiera non sia in società pone domande. o non gli interessa (giustamente..si gode i suoi soldi), o non adatto. o padel e 4 mesi di vacanza nessuna società può concederlo.
    ognuno le sue scelte,giuste, ma nessuno può criticare perché non faccia parte della nostra società

  15. Che bello leggere gli stessi commenti con nick falsi ma sempre fatte dalla stessa persona.

    Poi cosa avra detto di male? non e forse la sensazione di tutti che Mou non resta? che doveva dire che resta? Basta parlare con qualcuno dentro a Trigoria per sentire le stesse cose dette da Totti.

  16. Discussione emblematica…
    I PEGGIO DEI LAZIALI detestano Francesco Totti, DDR, José Mourinho e la Curva Sud.
    Rimpiangono monchi e ballotta, ovviamente…

    • Kawa62 sta gente non può essere romanista ovviamente…..

      Allo stadio mai visti ne sentire… non sanno neanche dove sta l’olimpico…
      poveracci…

  17. Quando sul sito compare LUI il mondo laziese diventa schizzo frenico….
    TOTTI APPARTIENE A NOI.
    Voi c’avete quell’artri…
    Fatevene una ragione pe’ TOTTI e pe’ l’artri…!!!
    FORZA ROMA

  18. Bravo Stefano, finalmente un commento con un briciolo di obiettività.
    Vogliamo tutti bene a Mou e siamo felici che andremo a Budapest ma la situazione è alquanto surreale. Il fatto che Mou non è mai critico nei suoi confronti è qualcosa di risaputo, sappiamo come è fatto, ma che tanti Romanisti gli perdonano o lo giustificano sempre in tutto ciò che fa e dice non credo faccia bene alla nostra Roma. Sono stufo di leggere che la colpa è sempre è solo del Direttore Sportivo, della proprietà, o dei vari giocatori in particolare degli attaccanti.
    Molti che commentano non hanno mai giocato a calcio. Non tutti sono Maradona e possono vincere le partite da soli. Per segnare hai bisogno di una squadra che ti supporta, che ti faccia arrivare attraverso un briciolo di gioco qualche palla giocabile. E’ facile criticare senza capire la frustrazione di chi come Abraham riceve la palla senza aver possibilità di sbocchi per effettore un triangolo o altro. Che poi Mou ti entra nella testa essendo un formidabile leader che riesce a farti fare il terzino nonostante tu ti chiami Etoo, è un altra cosa. Mou è un formidabile motivatore, un guerriero ma non un grande allenatore, sorry.
    Basterebbe rivedere la storia di Mou gli attaccanti non hanno mai avuto vita facile, basti pensare anche solo più recentemente a Harry Kane del Tottenham.

  19. Se le domande e, conseguentemente, le risposte sono di questo livello meglio non porle proprio. Io lo vorrei vedere come figura tipo Maldini al Milan (già scritto in un altro post).

  20. Ragazzi tutti, vi chiedo un consiglio. Ho trovato 2 biglietti per la finale di Budapest, per non prendere sole cosa devo fare ? in che modo posso verificare che i biglietti siano veri ? Fatemi sapere. Grazie

    • be , devi solo controllare i riferimenti con i posti, poi on line vedi se sono veri, o già occupati. fatti dare gli estremi.

    • Mi pare siano ticket elettronici che si ricevono sull’apposita app installata su mobile Android o IOS.
      Perciò se chi li cede li fa arrivare a te tramite la tua mail vuol dire che sono buoni altrimenti non potrebbe farlo.
      Il problema è che probabilmente dovrai fidarti di pagare prima e poi riceverli. Magari fatti dare evidenza che i ticket li abbia veramente scaricati tramite un video.
      Falsificarli è però praticamente impossibile in quanto non esistono in formato fisico.

  21. Io vorrei sapere se l’estate scorsa qualcuno di noi poteva ipotizzare che la’ davanti tra Abraham, Il Gallo, Zaniolo, Dybala, Solbacchio, El Sharawi, a parre Dybala, non avrebbero segnato manco dal fornaio. Vorrei anche sapere se qualcuno ipotizzava che il nostro centrocampo con Pellegrini, Wijnaldum, Matic, Cristante, Bove, non sarebbe stato un discreto centrocampo. Infine anche la difesa non sembrava malaccio con Smalling, Ibáñez, Mancini, Spinazzola, er Polacchetto,. Poi non è andata come tutti noi speravamo e come c’era da aspettarsi, vuoi per la sfortuna vuoi perché comunque i “poteri forti e zozzi” mal ci sopportano. Che non eravamo e non siamo poi così male lo dimostra il fatto che siamo in finale in una coppa europea dove la fase finale è stata giocata esclusivamente con squadre retrocesse dalla Champions. Fino a tre partite dalla fine del campionato eravamo in gara per un posto in Champions che seppur molto difficilmente non è ancora matematicamente escluso. In fin dei conti sarebbe bastato un pizzico di fortuna in più e qualche decisione arbitrale diversa e adesso staremmo a commentare tutt’altra situazione. Purtroppo noi siamo gli intrusi in un campionato “diverso” e se non ci gira tutto più che perfettamente………….

    • si grande campione il più forte dal dopoguerra
      ma ruoli dirigenziali propio no
      al limite capitano nn giocatore x lo spogliatoio

    • Caro Giallorosso dentro, in realtà, anche se in pochi, il sottoscritto ed altri hanno fatto spesso notare che il mercato della Roma sotto la gestione dei Friedkin non è all’altezza di quello delle sue concorrenti.
      Questo avveniva quando la maggioranza dei tifosi invece gioiva ed erigeva statue a Pinto: chi criticava all’epoca era ovviamente un laziale o un prevenuto.
      Quando parlo di mercati non all’altezza non mi riferisco tanto allo scorso mercato estivo che visti i saldi finali è stato tutto sommato ben condotto, quanto al primo di Pinto, quello famoso del 7.5, quello che ci ha impiccato nei conti. Come è stato deleterio quello di Fienga al cambio di proprietà.
      Se i Friedkin avessero insediato da subito in società un dirigente serio e competente, Dzeko e Mkhitaryan sarebbero ancora con noi, tanto per citare due giocatori che hanno fatto le fortune dei rispettivi reparti sia nella Roma che nell’Inter. Sono CERTO, che con questi due giocatori, quest’anno la Roma sarebbe arrivata tra le prime 4. Invece oltre alla possibilità di rimanere fuori dalla Champions c’è il rischio concreto di dover sopportare lo smacco di vedere vincere l’Inter in Coppa con l’apporto decisivo dei nostri ex. Ecco prima di accusare la sfortuna o i poteri forti, si dovrebbe riconoscere che il nostro settore sportivo ha fallito miseramente il suo compito durante la gestione texana. La selezione della classe dirigente è stata sinora inadeguata (per essere buoni) se alla fine il prossimo DS della Roma dovesse essere Modesto, guarda caso ex dirigente dell’Olympiakos della nostra neo CEO Souloukou. Speriamo solo di non riempirci ora di dirigenti ellenici!
      Una proprietà che volesse sbagliare poco dovrebbe prima ingaggiare come DG un grande dirigente dal curriculum importante. Poi tutto il resto viene da sè.
      In società non l’hanno ancora compreso.

  22. MA I FAB FOUR? Il ritorno di spinazzola? Il mercato MIGLIORE della serie A?

    Queste sono cose che dicevamo tutti, il 90 e passa percento dell’ambiente romano e non (meno i soliti lamentosi disfattisti).

    Avevamo una squadra che ad inizio anno era candidata per lo scudetto e certa in champions.

    Non dimentico i caroselli per Gini, per il fenomeno dybala, per aver portato a casa belotti come riserva di abraham reduce da 27 goal stagionali, dal ritorno si spinazzola, da matic e dalla certezza pellegrini.

    Per non dimenticare la rivelazione della stagione, zalewsky laterale a sx…

    Guardatevi indietro per capire che c’è qualcosa che non quadra e che forse qualcuno ha messo in testa a molti cose sbagliate…

    • Beh, effettivamente i presupposti per una gran bella stagione c’erano tutti:
      – Zaniolo si sperava migliorasse dopo l’anno scorso di rodaggio;
      – le involuzioni di Abraham, Zalewski, Karsdorp e Pellegrini non erano in conto (ci metto in parte pure Rui Patricio e lascio fuori Spinazzola perché sapevo che il tendine d’Achille avrebbe pesato);
      – l’infortunio di Wijnaldum non era pronosticabile;
      – come lo 0 alla casella gol per Belotti;
      – Matic e Dybala sono stati due grandi acquisti;
      – la vittoria in Conference;
      – effetto Mourinho ancora nel pieno del flow.

      Insomma, ce n’era di polpa in questo frutto, anche mettendo in preventivo il metodo AIA.

      Ciò che mi stupisce è il fatto che ad oggi la narrativa si sia completamente ribaltata… Sarà successo qualcosa durante il mondiale!

  23. Ma anche basta, direi. Il mondo non si divide in prima e dopo Mourinho.
    Adesso cerchiamo di vincere la Coppa ed entrare in Champions, altrimenti nessuno può ritenersi non colpevole, nemmeno l’allenatore.

  24. I commenti di Totti destano attenzione perché…sono di Totti. In quanto ai contenuti mi sembra ci sia poca roba, magari possono suscitare un sorriso x la battuta o per il ghigno tipico. Riguardo al “mercatino” della Roma, mi sarebbe piaciuto interpellare tutti i tifosi romanisti a fine agosto sul valore della rosa (quando di parlava dei fab 4), oppure chiedere se avessero scambiato la nostra rosa con quella del Napoli (mercato in attivo, segno che con acume si possono fare grandi squadre anche senza soldi). Ma oggi c’è solo LA PARTITA, tutto il resto non conta

  25. Totti era meglio che stava zitto, non è la prima volta che parla a vanvera, poi prima della finale è veramente poco intelligente dire certe cose, Totti rimane Totti per tutti noi e gli vogliamo bene…. ma poi si capisce perchè non potrebbe mai essere un dirigente del livello di Maldini.

  26. Tra giornali radio ex calciatori e compagnia cantante stiamo accompagnando e preparando al meglio la finale. Ambiente e piazza a dire poco indecente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome