Totti “scarica” Dybala: “Gioca 15 partite l’anno, se fossi nella Roma ci penserei…”

95
1556

AS ROMA NOTIZIE – Francesco Totti cambia il tiro delle dichiarazioni su Dybala dopo averne caldeggiato l’acquisto nell’estate del suo approdo alla Roma e averne esaltato le doti (“E’ un campione“). A distanza di quasi due anni, fanno rumore le ultime dichiarazioni che l’ex capitano giallorosso riserva all’argentino.

Stiamo parlando di un giocatore top, ma dipende che vuole fare la società e che obiettivi ha. Se un giocatore ti fa 15 partite all’anno, io che sono un dirigente, ci penserei“, le parole di Totti a precisa domanda sul rinnovo di Dybala con la Roma.

Se ho un obiettivo importante da raggiungere e ho uno dei giocatori più importanti che mi gioca un terzo delle partite, una riflessione la faccio“, ha concluso l’ex dieci. Parole che hanno fatto rumore e che oggi sono finite sulle prime pagine dei giornali.

Fonti: Corriere dello Sport / Il Messaggero

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteVideo hot a Trigoria, la Souloukou non sarà ascoltata. La dipendente licenziata: “Raccontare i fatti è stato umiliante”
Articolo successivoRoma, parla la mental coach: “Grandissimo lavoro di De Rossi. I miglioramenti non possono essere atletici o tecnici”

95 Commenti

  1. Se però in quelle 15 partite ti fa prendere 30 punti, anche quello sarebbe da “pensiero riflessivo”. Poi vabbè, io lo dico da tifoso, se prendessero Zirkzee (che per come si muove gioca ricorda proprio il capitano), allora “rifletterei” anche su questo!

    • a questa analisi profonda e lungimirante del futuribile dirigente della Roma mancano però alcuni dati:
      la roma ha speso 0 per l’acquisto, non ci sono costi d’ammortamento ma solo di ingaggio (che peraltro non è il più alto).
      E le partite ovviamente non sono 15 l’anno ma oltre il doppio (è già a quota 27 e mancano ancora una quindicina di partite a fine stagione).
      nell’analisi mancano anche i gol (14 quest’anno) e gli assist, oltre alle tante giocate che hanno determinato superiorità numerica e situazioni pericolose.
      infine, e forse più importante, manca di farci sapere come sostituire un calibro come Dybala visto che la Roma può investire poco sul mercato causa FFP e sarebbe auspicabile non sottrarre risorse destinabili ad altre zone del campo che funzionano poco (terzino destro, ecc) per coprire un ipotetica casella lasciata vuota da un mancato rinnovo.
      praticamente un dirigente nato

    • Dybala ha giocato 20 partite su 29, 1511 minuti contro 2610 totali, circa il 55% dei minuti totali.
      Quindi Totti ha ragione.
      Vergognatevi!
      Dybala è l’unico campione in squadra, 4,5 milioni, 31 anni a novembre 2024.
      Il problema non è Dybala, che invece tante volte è già stato la soluzione, il problema è l’incapacità economica di questa proprietà.
      Forza Roma, sempre!

    • Su Zirkzee anche io ho avuto l’ardire di paragonarlo a Francesco per le movenze e non solo quelle. Veramente un gran bel giocatore che purtroppo non è destinato ad approdare su questi lidi: su di lui c’è una clausola che consente al Bayern Monaco di portarselo a casa per 40 milioni e penso che sarà esercitata.
      In quanto alle parole di Totti su Dybala, sono temi che abbiamo affrontato più volte anche qui tra noi, quindi non ci vedo nulla di particolarmente scabroso né la necessità di prenderle a pretesto per un affondo nei suoi confronti.
      Teniamo anche a mente che determinate problematiche non sono destinate a migliorare col passare del tempo ma semmai a incancrenirsi.
      Detto questo sappiamo anche che un giocatore del valore assoluto di Paulo e sano come un pesce non sarebbe in questo momento possibile vederlo nella rosa della Roma ma vestirebbe la maglia di club più ambiziosi e danarosi.
      Per cui, tenuto conto della sua incisività nelle occasioni in cui è presente, e anche del fatto che la Roma ha acquistato Baldanzi nell’ottica di vederlo crescere dietro di lui, probabilmente conviene puntare ancora su di lui sperando di mantenerlo ancora su questi standard per un paio di annetti.

    • articolo provocatorio per destabilizzare l’ambiente.
      le parole di Totti non le ho sentite e se fossero tali sono un parere di un tifoso. dovrebbero essere lasciate come tale sul divano da dove sono state pronunciate

    • Ci sono farsi che possono essere pensate e discusse negli ambienti adeguati.
      Buttate la’ durante una intervista creano poi problemi che soluzioni.
      Questa è una di quelle ….

    • totalmente d’accordo con Ric. A ciascuno il suo mestiere Francè! In campo non ho mai visto e non vedrò mai uno più forte di te (Dybala te allaccia le scarpe!)… per il resto… lassa perde, non è robbba pettè!

    • Bravo Ric!
      Adesso rimediamo il numero di telefono di Totti e gli spieghi cosa è il Calcio e come funzionano le società e le rose e i calciatori.
      È impensabile che uno come Totti dopo 30/40 anni di pallone a livelli discutibili non sappia nulla di calcio. Non è il mio capitano!

      “Bellissima giornata: ho sentito Ric, un tizio che fa … (direttore di una multinazionale o spazzacamino, questo è un dettaglio) e mi ha spiegato il calcio! Ora la vedo come lui.”

      Chi c’ha qualche antenato laziale dovrebbe mette una tacca sul proprio dna e vivere sereno.

    • capita’ to ho amato però quando a 40 le 15 partite dovevo farle tu andavano bene;)

    • Il fatto che a sette anni dal ritiro nessuno gli abbia offerto uno straccio di lavoro nel mondo del calcio la dice lunga sulle competenze extra-campo di Totti. E questa intervista spiega perchè passi il tempo sui campi di padel invece che dietro una scrivania. Mi scuso coi fan di Totti perchè anche io stravedevo per lui ma dopo la vicenda Spalletti mi è andato sulle pxxxx e nonostante gli sforzi non sono riuscito a farlo scendere.

    • Ma era lo stesso Francesco che voleva Dybala alla Roma oppure sbaglio?…

      Non era sempre Francesco Totti che provo’ a convincere Dybala a venire a Roma?

      E questo problema di Dybala è noto da anni.. Non da ora.. Nel 2020/21 Dybala ha fatto 20 partite totali.. 14 da titolare.. Con 1135 minuti giocati..

      Nel 21/22 ne ha giocate 26 da titolare.. Con 2072 minuti giocati

      Quest’anno ne ha fatte 20 da titolare con 1511 minuti giocati.. Ma ancora mancano 9 partite.. Quasi 900 minuti.. Ancora da giocare..

      Quindi potrebbe superare il 21/22.. Quando giocò 2072 minuti..

      Io vado per la coerenza.. Francesco lo voleva quando giocava un massimo di 2000 minuti.. Ed ora che può superare quel “record” non lo vuole più?

      Onestamente di coerente c’è meno di zero..

      Capiamoci io amo Francesco.. Ma solo perché lo amo non gli devo dare ragione su ogni pensiero che dice.. Grazie al cielo ho una testa pensante.. E mi piace vedere la coerenza in ciò che si dice..

      Qui non c’è coerenza..

      Dybala e sempre stato così.. Pregi e difetti.. Tanta tecnica, ti può cambiare le partite, ma i suoi problemi fisici sono sempre stati questi..

      Prendere o lasciare e questo..

      Forza Roma

    • Dybala ha giocato 28 partite (non 15) saltandone 11.
      In quelle 28 partite ha segnato 14 gol e sfornato 7 assist.

    • Dybala tutta la vita, poi se col suo ingaggio prendi un altro calciatore di pari livello che le gioca tutte diventa giusto rifletterci, altrimenti c’è poco da pensarci mi tengo Paoletto e ne sono pure felice

    • quale verità o presunta tale preferisci:
      DE ROSSI, la ROMA È UNA SQUADRA FORTE, CON GIOCATORI IMPORTANTI, da lì in poi risultati importantissimi.
      TOTTI : Dybala gioca un terzo delle partite, da lì in poi vagonate di mer….e chiacchiere a go go sui giornali.
      DE ROSSI ROMANISTA
      TOTTI FUORI DAL CAMPO, GOSSIPPARO.

  2. Infatti non sei un dirigente ma un ex immenso campione, le immagini delle tue partite saranno sempre un ricordo indelebile.
    Ma l’attuale ASRoma non ha Totti nel suo organigramma.
    Divertiti fuoriclasse, ma mi raccomando con stile.

  3. il messaggero ovviamente deve creare sempre aria negativa intorno alla Roma.
    Paulo quest’anno ha gia giocato 20 partite
    L’anno scorso 25 partite
    avendo vinto anche un mondiale
    non mettiamo zizzania dove non c’è

  4. Io non ci credo che possa aver fatto tali dichiarazioni. Notizie esclusivamente date per destabilizzare l ambiente soprattutto tra po che arriverà un aprile infernale.

    • Altro giornale che andrebbe venduto in morbidi rotoli. a 4 veli.La proprietà ordina……il giornalista di turno esegue !

    • Grazie Franz…….tutti abbiamo un cervello,ma bisognerebbe allenarlo.Vorrei sapere,e non con un pollice giù,ma argomentando ….. perché si ” pensa ” che non sia vero. La prostituzione intellettuale e vecchia come l’altra e negarlo è ipocrisia.

  5. Sembra chiaro che Dybala non abbia il fisico di Totti,però ammetto di essere un pò prplesso su queste dichiarazioni….

  6. Capitan Totti si è svegliato male, dybala va assolutamente rinnovato, non è un giocatore che gioca solo 15 partite l’anno ma ne fa almeno il doppio e quando gioca fa la differenza, ovviamente se la Roma vuole puntare in alto, bisogna acquistare un giocatore integro forte come dybala.

  7. mi sembrano parole decontestualizzate.

    concettualmente c’è del vero in quel che dice, ma è anche vero che Dybala viaggia ad una media gol/assist stratosferica, e cmq ddi partite l’anno ne gioca 35 di media …. circa 2/3 di quelle totali…

    ❤️🧡💛

  8. Ce lo siamo chiesti tante volte anche noi, se la Roma si può permettere uno stipendio monstre per un giocatore che gioca la metà delle partite se va bene, è una domanda legittima, non siamo il Real Madrid.

    • ma la stessa domanda me la ponevo ai tempi di Totti che litigava con il mondo Intero. il pensiero totticentrico ha dato i suoi frutti fra questi commenti. un grande calciatore che si mette a fare il grande CEO e l’economista fa solo ridere .

    • Lo stipendio “monstre” di Dybala non è certo il più alto della Roma. Poi c’è il piccolo particolare che è un parametro zero, il mancato costo del cartellino compensa largamente l’ingaggio. Proprio perché non siamo il Real Madrid i fuoriclasse li dobbiamo pescare tra i parametri zero, altrimenti al posto di Dybala giocherebbe Baldanzi, cioè quello che ci possiamo permettere. Discutere un campione del genere fa venire voglia di dar ragione ai laziali.

    • Toninho ne abbiamo parlato qua sopra molte volte, inutile iniziare a sparare con il discorso “laziali” ogni volta, e cheppalle. Nessuno discute Dybala come campione, ma la storia infortuni di Dybala parla per lui, sai che non ci puoi contare al 100%, non è mai stato così e mai sarà così. Detto questo se resta sono felice, ma una dirigenza deve per forza di cose riflettere su questi aspetti, così come hanno fatto i gobbi a suo tempo che non gli hanno rinnovato il contratto.

    • Il riferimento ai laziali aveva un altro significato ma non mi voglio dilungare. Qui l’alternativa non è tra Dybala o De Bruyne o Vinicius ma tra Dybala e niente. Che ti devo dire, preferisco un Dybala a mezzo servizio che niente oppure Baldanzi. Poi i dirigenti della Juve non li prenderei tanto ad esempio visti i risultati per i soldi spesi. Oltretutto hanno mandato via Dybala per prendere Pogba. Poi dovremmo anche considerare Smalling, Spinazzola e Abraham oppure il fantasma Aouar che prendono cifre vicine a quelle di Dybala. Discutiamo un fuoriclasse mentre siamo pieni di mezzi giocatori sempre infortunati.

    • Ma non ha una società di scouting? Non è che vuole proporre qualcuno al posto della Joya?

  9. Ma l appeal che ha il brand a.s. Roma con Dybala (e Lukaku) sarebbe nettamente diverso qual ora le strade si separassero… ergo, io, (parere sempre personale ovviamente) me lo terrei anche centellinato…

  10. Io come campione mai smetterò d amarlo
    ma a me sembra invidia perché non sopporta che dopo lui ci sia , anche se con ovvie differenze, un altro fuoriclasse a Roma

  11. Strano che il “capitano” metta la R O M A prima di un singolo, mi ricordo interviste non autorizzate al Tg1 e una lite con Spalletti portata avanti un decennio perché giustamente lo si è invitato a smettere e non fare figuracce macchiando una bellissima carriera, vi invito a rivedere il tunnel di f.anderson nel derby il suo ultimo anno in cui lui appena entrato si fa dare 30 metri in uno scatto e subisce tunnel.. detto questo Dybala ha 30 anni è fragile ma DECISIVO ,con Baldanzi in rampa di lancio lo terrei da chioccia a fare la ciliegina e non la torta. FORZA Roma

    • Visto che hai una memoria selettiva ti invito a rivedere la doppietta che gli fece 2 anni prima sempre nel derby, ancora lo aspettiamo uno che entra ed è decisivo come Totti a 38 anni.

  12. Onestamente riflessione superficiale per non dire stupida. È ovvio che a parità di costi tra due fuoriclasse del livello di Dybala scelgo quello più giovane e che mi garantisce più continuità . Ma la Roma è in questa condizione? Perché altrimenti tra Dybala e il nulla mi tengo Dybala fino a fine carriera.

    • Ha aperto la bocca prima ancora di accendere il cervello.
      Le sue gambe e l’intelligenza calcistica erano al top dei top, ma dopo il declassamento più completo.

    • Sinceramente direi che qui siamo più nel campo del luogo comune dell’osservatore qualunque. Common sense, come si dice da queste parti.

  13. capitano ma anche tu ti ci metti…… immagino che adesso dirai che sei stato frainteso maaaaaa altra carne al fuoco siccome che i giornalai non ci sguazzano……

  14. Se,come afferma Totti, non venisse rinnovato il contratto a Dybala,che pensa che arriverebbe un altro top player al posto suo? Già domenica scorsa si è visto che senza Dybala la Roma ha sudato le classiche sette camicie per battere la penultima in classifica in casa propria.
    Ciò detto,come discorso tecnico di base, devo purtroppo ammettere che nel caso la Roma non si qualifichi per la Champions League, il rinnovo del contratto alla Yoya verrebbe a mettersi in discussione per motivi prettamente economici,di sostenibilità finanziaria, con la prospettiva non tanto invogliante che il sostituto di Dybala la Roma ce l’abbia già in casa e sia Baldanzi.

    • Bè, Lukaku prende 12 milioni contro i 4 di Dybala e per riscattarlo ci vogliono 35 milioni. Mi pare che per la Roma la scelta sia obbligata, via Lukaku e dentro Dybala. A meno che domani Totti non ci spieghi come mandare via Dybala e prendere al posto suo De Bruyne o Bruno Fernandes.

  15. Ha detto pure che se si vuole vincere bisognerebbe riscattare lukaku, ma nn se scrive ehehe. Su dybala non ha detto nulla che nn sappiamo già noi, numeri alla mano non finisce mai un incontro e gioca la metà delle partite, che sia un top me pare ovvio, ma infatti dipende quale sono le ambizioni, tieni lukaku e dybala e c’è metti una riserva forte , baldanzi troppo acerbo.

    • Visto che non possiamo prendere uno forte come Dybala che però giochi sempre e non abbiamo i soldi né per riscattare Lukaku né per pagargli lo stipendio per tanti altri anni quale sarebbe il senso delle parole di Totti? Se si deve parlare dell’aria fritta meglio stare zitti, la realtà della Roma è questa e non saranno le chiacchiere in libertà di Totti a cambiarla.

  16. Come se anche queste valutazioni non avessero il loro peso all atto del rinnovo..
    Certo che il Capitano ogni volta che apre bocca….

  17. Io Dybala me lo tengo e ar fianco suo ce metterei n’antro giocatore daa stessa caratura…
    Così fanno le società che vonno rende grandi e’ proprie squadre…

  18. Io capitano rifletterei sul resto della Roma a partire da chi elogi e se ritira sempre dalla lotta .Dybala è un fuoriclasse se l Americano domani te dice di via Dybala e prendo Bernardo Silva o foden o vinicius allora lo saluto con un grazie ma se il sostituto deve essere baldanzi o gudmonson allora me tengo dybala con una gamba sola.Non cadiamo nel trabochetto quello è sempre rotto gioca 15 partite per farci addolcire l addio .Ci siamo cascati non io con pallotta e le cessioni di allison che non prendi 70 milioni ? se vogliamo una Roma da vertice i campioni si prendono e si comprano non puoi scambiare una Ferrari per una punto.

  19. Dybala non si discute, subito il rinnovo, se la Roma riesce a qualificarsi per la champions, oltre a tutte le cessioni che ci saranno di zalewski, Lukaku, abrham, karsdrop ecc… tra soldi che ricavi dai giocatori e Soldi della qualificazione champions, la Roma può permettersi un bel mercato dopo tanto tempo, i miei preferiti sono zirkzee per l’attacco, Fofana del Monaco, con l’addio di smalling basta riscattare huijsen se la Juve te lo da e i terzini che sono la priorità.

  20. Spero che ora sia chiaro perché non è all’interno della società come dirigente…
    Un giocatore stupendo, di solito non è mai un gran dirigente…
    Sono stati troppo importanti, continuano a vivere di luce riflessa, pensano più a loro che al team… 🤷

  21. Ad ogni intervista fattagli percepisco la stizza di Totti verso la dirigenza della Roma che non lo ha mai preso in considerazione.Sono frasi velate che lo fanno intuire.

  22. Dybala è costato zero ed i numeri, quando si parla, bisogna riportarli bene, nessuno ti paga per dire inesattezze. Non rinnovare l’unico fuoriclasse della rosa senza porre alternative ad un club che non ha la possibilità economica di sostituirlo facilmente, equivale a dire una cattiveria, pertanto molto meglio starsene zitti. Il mondo degli affari assorbe tutto e non silascia scappare i grandi manager. Questo è uno dei motivi per cui non farà mai il dirigente né alla Roma né altrove.

  23. Le parole di un grandissimo campione che però con le parole inciampa perchè non capisce che alla fine “destabilizza”.

  24. Questa Roma senza Dybala diventa immediatamente una squadra da settimo posto in giù.
    Con Dybala da prime 3-4, anche se mi salta qualche partita, visto che è sempre stato così anche quando aveva 20 anni … Chi dovrebbe fare il dirigente? No, grazie.

  25. che Totti abbia fatto queste dichiarazioni non ci credo neanche se vedo un video mentre le sta dicendo.solita fuffa giornalistica

  26. Non basta entrare venti minuti per contarli con una partita intera; in generale per me ci vogliono almeno 60 minuti. Comunque uno come Dybala in campo è imprescindibile (vedere ultima partita con sterile possesso palla).

  27. Bisogna pensare al futuro come il bayern quando ha trovato zirkzee, come il fu Palermo quando ha scoperto i giovani e sanisimi dybala e pastore. Andatevi a vedere le partite di dybala ventenne, era una furia con il piede delicato come oggi. Nel calcio moderno o hai tutti i soldi degli arabi o investi in vivaio e scouting

  28. Se questa dichiarazione fosse provenuta da un tesserato della Roma, avrei capito lo scoop…ma è un’opinione di un tifoso, illustre magari, ma sempre tifoso. E lascia il tempo che trova…

  29. Io penserei più al fatto che come Big Rom, Dybala nei Big match vale Ciccio Caputo.
    fenomeno si, contro Cagliari e Monza.
    ma con la Lazio etc, gioca per gli altri

  30. CHE DYBALA SIA DA GESTIRE non ce lo deve dire totti, anzi.

    Avere dybala è un surplus per una squadra come la roma e visti i numeri dell’argentino, cioè fino ad oggi di 14 goal e 7 assist in 2000 minuti (1995), numeri da top.

    Se consideriamo goal e assist insieme, vuol dire che ogni partita fa o un goal o un assist.

    OVVIO ANCORA che se c’è dybala è una cosa, se c’è baldanzi un altra (senza nulla togliere al giovane italiano)… un po come dire che al barca cera messi e poi?

    Vero che il NOSTRO argentino non aveva il fisico di messi, ma se in un anno mi fa 2500 minuti, con i numeri che vediamo oggi, che problema c’è?

    IN CARRIERA dybala ha la media di 2500/3000 minuti non campionato, ma a stagione, quindi di cosa ci meravigliamo?

    Lo scorso anno fa 2500 minuti, 18 goal e 8 assist, quest’anno sta e lo ripeto a 14 goal e 7 assist, perfettamente in linea.

    UN CONTO è dire: mi fa 2500 minuti e 5 goal, un altro mi fa gli stessi minuti con quasi 20 goal a stagione e quasi 10 asisst.

    POI abbiamo baldanzi che, come spero, è un talento che diventerà molto importante di 20/21 anni, quindi perchè preoccuparsi?

    PS: Poi totti che parla di numeri senza neanche informarsi veramente fa abbastanza ridere, il che mi fa pensare che forse il suo lavoro è fare pubblicità, partite di paddle o ancora delegare gente che apre società per lui… quando parla, dice cose che può dire chiunque che non si informi abbastanza.

  31. Ma Totti è lo stesso che per tramite della moglie faceva uscire articoli contro Spalletti perché non lo faceva giocare a quarant’anni?

  32. Quasi tutti a menare contro, ma Francesco si pone la stessa domanda che si sono posti i dirigenti della Juve e che sicuramente si stanno ponendo quelli della Roma. Non è un giocatore che fai andar via a cuor leggero, ma non è neanche uno che puoi tenere a cuor leggero. Vedrete che lo venderanno (ma se pensano che il backup sia Baldanzi hanno le allucinazioni).

  33. Dybala e’ forte e va protetto .. anche sull’impiego che, si e’ visto, non puo’ essere cosi’ costante come per altri giocatori con muscoli piu’ forti e resistenti ..
    ma mai lo darei via .. mai ..

  34. Grazie a Giraldi Nico ho scoperto che l’intervista esiste. Be ha dimostrato poco tatto, è giusto avere le proprie opinioni ma sai anche che quando parli te, la cassa di risonanza è grande. Totti non conosce diplomazia, è genuino ma ragionando poco non credo che sia tagliato per un ruolo in società. De Rossi non avrebbe mai detto una cosa del genere, ma li parliamo di una onestà intellettuale di un’altra categoria.

  35. Prima o poi si dovrà rendere conto che per la Roma esiste anche una vita senza Totti. Credo che il successo del suo “amico” De Rossi lo stia destabilizzando.

  36. …perdonatemi ma questa volta credo che Totti abbia parlato un pò troppo e per giunta in maniera non corretta!!!
    Quest’anno Dybala su 41 partite ad oggi disputate dalla Roma (tra Serie A, EL e Coppa Italia) ne ha giocate 28 quindi quasi il 70%.
    Delle 13 nelle quali era assente ne ha saltate 9 per infortunio mentre in 1 era squalificato e in 3 è rimasto in panchina…
    Se consideriamo le squalifiche e le panchine Dybala ha “partecipato” a quasi l’80% delle partite…
    Non è certo Cristante o Mancini che le hanno giocate tutte ma non mi sembra che abbia passato chissà quanto tempo in infermeria…

  37. Totti se ha fatto quel commento è solo perché da tifoso Romanista vorrebbe il massimo da un giocatore per dare il miglior risultato alla squadra. Potrebbe (ma non lo dico per mettere zizzania o svilire la figura del nostro Capitano in eterno) anche trattarsi di quel piccolo risentimento di chi ha paura che la sua figura possa leggermente essere sovrapposta da questo altro grande fuoriclasse, ci sta, è umano, nulla di brutto, in fondo lui è stato sempre il “pupone de casa”. Dico questo perchè quando Paulo è arrivato alla Roma lui ha risposto che la maglia numero 10 gliela avrebbe data solo se per 10 anni avrebbe ottenuto grandissimi risultati. Un po’ di innocente vanità di chi si è trovato ad essere incoronato come mito. Sicuramente subdolo l’aggancio di questi giornalai di bassa lega che l’hanno subito trasformata in accusa. La Roma da’ sempre più fastidio perchè stiamo andando sul sentiero giusto

  38. In questa dichiarazione (ovviamente se quanto riportato è completo), rientrano tutti i motivi per i quali non è mai stato dirigente. Ogni qualvolta apre bocca o dice una minc**ata oppure sbaglia i tempi

  39. grande rispetto e riconoscimento per il capitano ma, finché non ha nessun ruolo nella Roma e precisa che non ne farà più parte, meglio non interrogarlo su certe questioni gestionali. Crea più danni che benefici.

  40. penso che Totti avrebbe fatto meglio a stare zitto ,Certe esternazioni sono ridicole e vergognose , destabilizzanti per la società ,considerandole fatte da un ex calciatore al quale la AS ROMA ha dato molto .e poi un pizzico di coerenza ,MA FORSE NON SA COSA SIA ? la testa di Totti purtroppo non è come i piedi Magici gli uni ,piccola l’altra.

  41. Totti con queste dichiarazioni sta dimostrando tutta la sua fragilità trapela solo invidia non fa bene né a lui né all’ambiente

  42. Dybala comunque non è vero che ha giocato solo 15 partite, se così fosse la sua media gol sarebbe ancora più mostruosa come quella di chi ha vinto 8 palloni d’oro e di quell’altro che ne ha vinti 6. Ha giocato gran parte delle partite ed è quello nella Roma con numeri più alti, è il 3° cannoniere della Serie A e tra i primi 4 per media voti della Serie A.
    Bisogna rinnovargli il contratto, blindarlo e magari decidesse di prendersi la maglia N° 10.
    Nemmeno a farlo apposta, da quando è andato via da Torino, la rubbe ha collezionato zero titoli, nemmeno più la Coppa Italia o la Supercoppa Italiana, quando i gobbi hanno vinto rubando o meno scudetti e coppe nazionali oltre ad essere andati 2 volte in finale di Champions, Dybala era quello che faceva la differenza prima dell’arrivo di CR7 ed era il miglior giocatore della Serie A.
    Ma ironia della sorte, l’Argentina che con Messi non era riuscita a vincere un Mondiale e mi sembra nemmeno una Coppa America, l’ultimo Mondiale lo vinse con Maradona protagonista assoluto, con Dybala presente la Selecion e Messi sono riusciti nell’impresa.
    Qualcuno potrebbe tranquillamente obiettare a questa cosa dicendomi che Dybala però ha fatto il panchinaro, cosa comunque normale se il titolare, inoltre capitano della nazionale è il giocatore più forte al mondo con 8 palloni d’oro vinti, con 800 gol segnati.
    Ovviamente Messi ha anche fatto la differenza ma in quei pochi minuti d’impiego, quel dettaglio che sembra così piccolo ma fa tutta la differenza del mondo e determina in un attimo il vincere la coppa o perderla, se non ci fosse stato Dybala, se non proprio con la certezza assoluta ma con la quasi certezza, con elevate probabilità, l’Argentina non avrebbe vinto il Mondiale e sarebbe stata clamorosamente ribaltata dalla Francia, addirittura proprio per mano di Messi.
    Sul 3-2, Messi invece di buttare via il pallone oppure calciarlo addosso all’avversario per guadagnare un fallo laterale quando mancava pochissimo alla fine, ha preferito peccare di fenomenite perdendo banalmente palla, la cosa è costata la tripletta di Mbappé e quindi il 3-3 che spediva le squadre ai rigori invece di consegnare direttamente la coppa all’Argentina.
    Ma c’è stato spazio anche per un enorme rischio del 3-4 per la Francia con Mbappé in piena area che si sarebbe trovato atu per tu col portiere argentino e lì entra in gioco proprio lui, la Joya che con senso di posizione ed un’intelligenza da Campione va a mettersi nel punto giusto in difesa anticipando con gran tempismo Mbappé e spazzando via il pallone in out consentendo così alla sua nazionale di non perdere la coppa. Poi, se Lautaro fosse stato meno str…. ed avesse dato il pallone a Dybala solo in area nell’ultima azione, l’Argentina molto ma molto probabilmente avrebbe vinto 4-3 proprio con un gol di Dybala. Infine la sequenza dei rigori dove Dybala ha fatto la sua parte segnando il suo, può darsi che se non ci fosse stato, al suo posto lo calciava un altro sbagliandolo e la coppa andava a vincerla la Francia.
    Quindi, si può anche andare in finale ed uno è il migliore e porta la squadra lì, ma se la finale non viene vinta, in pochi minuti è come vanificare l’intero torneo ed allora Dybala ha i suoi pieni meriti nell’essere Campione del Mondo.
    Ancora dubbi su questo Fuoriclasse ??????? Chi ha tutti questi dubbi non sa distinguere un pallone da una noce di cocco come disse a suo tempo Daniele De Rossi (c’è gente che non sa distinguere un pallone da una noce di cocco).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome