Tre passi indietro

89
2072

AS ROMA NEWS – Doveva essere la partita del grande salto al secondo posto, e invece per la Roma quella di ieri è stata la gara che segna l’uscita virtuale dalla zona Champions alla vigilia di una sfida, quella contro la Juventus, che ora diventa di fondamentale importanza.

Fate finta che sia l’ultima gara dell’anno“, aveva detto Josè Mourinho ai suoi ragazzi nel prepartita di Cremona, “Se vinciamo siamo in Champions, se perdiamo o pareggiamo siamo in Europa League“. Parole che servivano da una parte a motivare i ragazzi, dall’altra a capire se la Roma fosse davvero pronta per fare il salto di qualità. E la risposta, purtroppo, è sotto gli occhi di tutti.

La gara di ieri è sembrata per larghi tratti giocata nell’epoca pre Mondiale, con una squadra incapace di costruire una palla gol degna di nota per oltre un’ora di partita. Una prestazione deludente nonostante Mou abbia optato per una formazione di livello, con Wijnaldum all’esordio tra i titolari e Dybala chiamato a fare gli straordinari.

La Roma però è stata solo lontana parente della squadra ammirata in queste ultime uscite. La Cremonese, diventata ormai la vera bestia nera dei giallorossi, ha giocato una partita fatta solo di tanta intensità e questo è bastato per portarsi a casa la prima vittoria stagionale. Arrivata, manco a dirlo, proprio contro la Roma.

Male tutti: dal portiere fino all’attaccante, non c’è un solo giocatore ieri a meritare la sufficienza. Perfino Dybala è sembrato un giocatore normale. L’assenza di Smalling ha pesato parecchio nella solidità difensiva della squadra, così come quella di un leader a centrocampo come Matic in grado di prendere in mano le redini del gioco.

Il 2 a 1 di Cremona è una brutta mazzata per tutti, soprattutto per i tifosi che speravano di lavare l’onta subita in Coppa Italia. Ora la Roma è chiamata a rialzare subito la testa. Il riscatto deve arrivare nella partita forse più difficile del momento: quella contro una Juventus che nonostante la pesante penalizzazione sogna di ritrovarsi a meno sei dai giallorossi al termine della sfida dell’Olimpico. E che domenica sera giocherà la partita della vita.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

 

Articolo precedenteSerie A, la Juventus vince il derby: Toro battuto 4 a 2, ora la Roma è a -9
Articolo successivoCremonese-Roma 2-1, i voti dei quotidiani

89 Commenti

  1. Ieri ho scritto e ribadisco, principalmente colpa nostra, poi quella dell’ arbitro….Non si possono affrontare partite senza concentrazione, il primo gol è la conferma….💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Partite come ieri fanno parte della vita di un tifoso romanista.. nel momento in cui puoi arrivare all’obiettivo perdere la partita più facile..
      Quindi eravamo pronti benché ieri abbiamo quasi sfondato la televisione..però..
      Però proprio per evitare momenti del genere paghiamo 7 milioni l’anno per un allenatore vincente.
      La squadra ieri in campo ha un monte ingaggi tra le prime 3 del campionato e probabilmente anche superiore a quelle che subirono quelle sconfitte storiche (Lecce, Sampdoria ecc..).
      Si parla che Elsharawy è disposto a ridursi lo stipendio per restare. Bene ma la Roma lo dovrebbe imporre a tutti i giocatori in campo, a partire del capitano che sta raggiungendo gli stipendi di Totti senza dare neanche la metà del suo valore aggiunto..essere nati a Roma non può essere l’unico merito.
      Molto fico avere nomi altisonanti come “Wijnaldum” ma ieri in mediana giocava solo Cristante e Gini non è assolutamente pronto per quel ruolo.
      La partita l’ha sbagliata Mourinho ma non posso immaginare che contro giocatori da ultima in classifica, contro Felix che credevate tanto inferiore (che gli avete combinato nello spogliatoio per giocare così alla morte?) i giocatori facciano ste figure di pappa.
      Se fossi i Friedkin mi farei duramente sentire con la squadra spiegando che gli stipendi si rinegoziano se non si arriva in Champions e sono TUTTI sul mercato…
      Domenica mi aspetto allo stadio di vedere una vittoria.
      Forza Roma

    • Il primo gol può anche starci… Ha tirato… E ha segnato ma… Dopo gliene devi fare almeno 5 di gol ad una squadra del “terzo mondo”… La Cremonese andrà in B quest’anno e ci rimarrà perché è inesistente come squadra e a meno che non si tratti di calcio scommesse (cosa che può essere più che probabile), la doppia vittoria sulla Roma rimarrà l’unica soddisfazione dei lombardi… Per noi, ennesima umiliazione da parte di squadre di terza categoria! Mourinho continua peraltro a sbagliare la gestione delle forze dei giocatori! Dybala, Cristante e Zalewski erano “scoppiati”… Pellegrini… Lasciamo stare… È inesistente da 4 anni e continua ad essere il giocatore sulla quale si vuole costruire la squadra intorno! È una pippa assurda che potrebbe giocare e contare qualcosa solo in serie b! A Roma è un RE!!! Solo a Roma! La realtà è che non saremo mai una squadra che conta finché ci saranno questi elementi che in qualche modo fanno da “padroni”… Al momento i giocatori veri nella Roma sono quattro! Smalling, Matic, Wijnaldum e Dybala! Poi vengono quelli medio forti quali Spinazzola, Zalewski e Mancini… Poi quelli normali quali Ibanez, Karsdorp, Cristante, Elsha e forse Solbakken… Infine, giovani interessanti a parte (Bove, Volpato e Tahirovoic), sono tutti da macello con qualche colpo buono… Con Pellegrini capitano delle pippe!

    • sop per cortesia, ci siamo fatti ammaliare da quella doppietta all’esordio. poi non ha fatto piú niente
      Asterix sono d’accordissimo con te. non é possibile che “la Roma b” (anche se 7 giocatori erano comunque titolari ) prende schiaffi dall’ultima in classifica. posso capire i coppa Italia comunque giochi co tutte le riserve e i ragazzini e perdi ce po’ pure sta ma cosí no. non é possibile che se mancanti. e SMALLING la Roma non sa piú quello Ke deve fa.

    • nuova alba se la Roma ha vinto molte partite é grazie ai calci piazzati di Pellegrini. perché ogni volta ke la Roma ha segnato c’3 sempre stato un suo pallone recuperato, un suo assist. ora é vero che adesso sta a giocà a schifo, ma da inizio campionato non ne ha saltata una insieme a SMALLING

    • ok che non c’è concentrazione sul gol preso (rigore inesistente), l’assenza di Smalling si è fatta sentire ma Llorente avrebbe demeritato al suo posto?
      Poi per carità, non sono un addetto al lavoro e se Mourinho non impiega un giocatore di tale esperienza un motivo ci sarà…. però porca xroia

  2. questa è una rometta, inutile girarci intorno.

    pensare a pellegrini capitano per altri 10 anni mi inquieta.

    abbiamo 2 Campioni in squadra, Dybala e Wjinaldum, uno è rientrato ora, l’altro non può fafe sempre la differenza da solo, quando non la fà, perdi con una squadra di zappatori.

    la verità è quella.

    ❤️🧡💛

    • Rudy,
      so’ 40 anni che tifo Roma,
      sinceramente potrei parlare di partite così per due settimane senza dormire.

      Il problema è la testa: qui dopo 2 partite fatte bene ti senti Modric,
      vince una Coppa, festeggi giustamente, ma non resetti dopo un mese, no,
      passi mesi convinto di essere diventato Maradona e che alla fine non serva
      neanche impegnarsi tanto.

      Noi abbiamo vinto qualcosa solo con Martelli pneumatici come Capello o Mourinho,
      con tutti gli altri abbiamo mollato,
      e anche Capello disse che dopo lo scudetto non era più riuscito a trovare la stessa
      intensità— per cui Lecce, Venezia, Samp, almeno ieri non abbiamo buttato
      uno scudetto…
      Ma ci sarebbero cento esempi.

      Forse è ora di capire che toli Smalling, Matic, Wjinaldum, Dybala, e al netto
      di qualche giovane su cui magari c’è ancora speranza, gli altri non hanno
      sviluppato la mentalità giusta.
      Il Napoli ne ha preso atto ed è ripartita da zero vendendo molte colonne.
      Forse dovremmo pensarci anche noi.

      E per me dopo ieri, dopo aver detto che si sentiva in forma come non mai,
      la prestazione di Pellegrini dovrebbe portarlo a rinunciare alla fascia.
      Manco Renato ha mai giocato con quella sufficienza e quella spocchia.

    • Rudy Völler 9, tutto giusto quello che dici ma mi piacerebbe che, a parte pochi tifosi, si cominciasse a presentare il conto anche a Mourinho. Primo la piantasse di fare le pantomime in panchina ( attenti non sto giustificando il 4° uomo che deve essere squalificato a vita ) perchè alle volte sembra che quegli atteggiamenti focosi servono par coprire i suoi errori. Secondo il suo “biglietto da visita” parla dell’allenatore più blasonato al mondo e dovrebbe iniziare a dimostrarlo. Terzo se fa giocare un Dybala stanchissimo e un Pellegrini ormai inguardabile (praticamente si gioca in 10) sta dimostrando che non riesce a sopperire alle carenze di forma con gioco e tattica, ma spera sempre nella singola grande giocata. Quarto la piantasse di fare il guascone montato nelle tue esternazioni perchè sono solo a uso e consumo del tifoso ingenuo. Io non voglio che ancora una volta si è fallito con l’ennesimo allenatore e quindi vorrei che continuasse ma deve dimostrare oggi il suo valore perchè delle glorie passate non mi può interessare niente. Per quanto riguarda i giocatori, non sono chiaramente quelli che desiderava lui ma sopperisse con le sue decantate capacità.

    • Renato Portaluppi era un idiota ma aveva 10 volte il talento calcistico di Pellegrini.

    • Apollo,
      infatti io non parlo di talento,
      Tommasi non era un fuoriclasse ma sopperiva alla grande con concentrazione e intensità,
      come Gattuso, come Delvecchio…
      Renato a Roma aveva la testa da un’altra parte, e non solo la testa, per cui giocava
      come se stesse a farci un favore.
      Ecco, la partita di ieri del 7 mi ha ricordato lui.

    • campioni o non campioni occorre saperli mettere in campo,leggere la partita in corso e fare modifiche.Si gioca con lo stesso modulo contro qualsiasi squadra sia forte che ultima,possibilmente schierando i giocatori fuori ruolo.Si suppone che spesso giochino i più simpatici a discapito di chi è in forma.Sostituzioni come da tanti sottolineato agli ultimi minuti mantenendo i simpatici.Questo che ho scritto è un dato di fatto basta vedere le partite.Ieri a fine partita ero ghiacciato dal freddo.

    • ANTO, concordo con tutto.

      Però tieni presente che non abbiamo perso uno scudetto ma probabilmente il 4′ posto, spero di sbagliarmi, e per me il 4 posto è il nostro SCUDETTO.

      Se poi penso che la juve è (forse) fuori dai giochi, allora non entrare nelle prime quattro vuol dire arrivare 6′ magari, e magari ci vanno gli innominabili al nostro posto.

      Se finisce così i 7 MILIONI di Mourinho non sono giustificati.

      Campioni o no.

      ❤️🧡💛

    • E’ troppo comodo dar la colpa ai giocatori
      Una volta fuoriclasse una volta pippe (Dybala )
      il problema e’ stato l’incapacita’ di Mourinho di far ruotare i giocatori , e di fare i cambi al momento giusto ( un cambio andava gia’ fatto nel primo tempo per dare la scossa )
      L’incapacita di Mourinho dal punto di vista tattico. Nonno ballardini se lo e’ incartato aggredendo i difensori nella fase d’impostazione dal basso per altro lentissima con un centrocampo tagliato fuori Gini ha fatto pena non aveva il dinamismo per giocare
      Con Bove e Camara in panca
      Poi buttiamo tutto in caciara ma dopo il terzo anno di Mourinho e di Pinto ci ritroveremo solo macerie
      Questa rosa con un Ballardini qualunque andava tranquillamente in Champion vista la pochezza di inter milan e lazio e la penalizzazione della juventus Abbiamo 21 punti dal napoli

    • Alla maggior parte dei giocatori che hanno vestito la nostra maglia è mancata sempre l anima… e sì che noi abbiamo fatto dell appartenenza una ragione di vita… guardate la rubentus… 15 punti in meno e si sono messi in testa di scalare la classifica… saranno anche aiutati però ci credono SEMPRE… Li avessero dati a noi lotteremmo per non retrocedere… sbragando completamente… la MENTALITÀ, QUESTA SCONOSCIUTA…😠

  3. Manca Smalling, crolla la baracca, non è un caso…
    5 clean sheet interne con Rui Patricio a farsi i cappuccini, gioca kumbulla disastra tutta la difesa…

  4. o fanno un filotto di vittorie oppure si rischia una caporetto, un disastro sportivi…. si mettono una mano sulla coscienza perché ieri sera è stata davvero una tragedia, una vergogna sportiva…

  5. bravo Andrea Fiorini daccordo su quanto scritto
    aghiungerei la mediocrità ormaiconclamata
    del nosyro portiere non ti salva mai manco per sbaglio non esce mai dai pali manco per sbaglio
    portiere ormai tramontato defonitivamente

  6. nel nostro dna ci sono queste situazioni assurde.
    con altri presidenti, con altri allenatori, con altri giocatori, quando non c’erano radio. quando non c’erano i social…

    è la nostra condanna

    ho tentato di liberarmene, dopo anni di Lecce di Venezia di Samp (e non solo) ma non posso farci niente: è come una donna che ti tradisce, ti delude, ma speri sempre che sia l’ultima volta, che la prossima andrà meglio.

    E invece prima o poi… “abbiamo sbagliato l’approccio…”

    sono nauseato

  7. Partite come ieri fanno parte della vita di un tifoso romanista.. nel momento in cui puoi arrivare all’obiettivo perdere la partita più facile..
    Quindi eravamo pronti benché ieri abbiamo quasi sfondato la televisione..però..
    Però proprio per evitare momenti del genere paghiamo 7 milioni l’anno per un allenatore vincente.
    La squadra ieri in campo ha un monte ingaggi tra le prime 3 del campionato e probabilmente anche superiore a quelle che subirono quelle sconfitte storiche (Lecce, Sampdoria ecc..).
    Si parla che Elsharawy è disposto a ridursi lo stipendio per restare. Bene ma la Roma lo dovrebbe imporre a tutti i giocatori in campo, a partire del capitano che sta raggiungendo gli stipendi di Totti senza averne un bracciolo di qualità..
    Molto fico avere nomi altisonanti come “Wijnaldum” ma ieri in mediana giocava solo Cristante e Gini non è assolutamente pronto per quel ruolo.
    La partita l’ha sbagliata Mourinho ma non posso immaginare che contro giocatori da ultima in classifica, contro Felix che credevate tanto inferiore (che gli avete combinato nello spogliatoio per giocare così alla morte?) i giocatori facciano ste figure di pappa.
    Se fossi i Friedkin mi farei duramente sentire con la squadra spiegando che gli stipendi si rinegoziano se non si arriva in Champions e sono TUTTI sul mercato…
    Domenica mi aspetto allo stadio di vedere una vittoria altrimenti sarebbe ora di far capire come il sold out può essere un’arma a doppio taglio..

  8. io dico solo questo.. rui Patricio 11 milioni. Celik 10.shomurodov 18.vina 10.abraham 40.kumbulla 25.kardorsp 10.cristante 30.mancini 30.pau López 25.olsen 10.kluivert 18.under 15.coric 10.diawara 15.ecc ecc.. senza contare tutti rinnovi milionari al seguito! la Roma in questi ultimi 5 anni avrà buttato almeno 350 milioni tra ingaggi e cartellini x il NIENTE! 3 allenatori diversi con filosofie di gioco diverse x i medesimi risultati.. deprimenti! il tutto condito da un debito sempre più alto! questo x l incapacità di dirigenti che qui a Roma vengono scelti con l algoritmo! se club con proprietà squattrinate che ai Friedkin manco i camerieri gli farebbero.. e con fatturati inferiori o pari al nostro come Napoli Atalanta lazio… ci stanno davanti da anni(il Napoli x giunta vincerà pure lo scudo quest anno)… facciamoci 2 domande! o vogliamo continuare a fare come gli struzzi?.. incolpando ora l allenatore.. ora la sfiga.. ora gli arbitri o quant altro!?sarà mica che forse loro spendono meglio quei pochi soldi xche hanno ds più competenti che noi non abbiamo più da mo? se non si parte da qui x capire i mali della Roma.. faremo sempre ragionamenti spicci sui vari episodi o sulle singole partite! il problema è più complesso e parte da lontano con l addio di Sabatini.

  9. Non andare in Champions a discapito dei pigiamati sarebbe gravissimo. In questo caso voglio la testa di tutti, da Pellegrini a Mourinho. Il primo è un giocatore da Sassuolo che solo noi potevamo esaltare e fargli prendere 4,5 milioni l’anno. Il secondo è un bravo gestore, ma non sa come imbastire manovre offensive organizzate…

  10. Due piccole considerazioni. La prima era che questa era una partita da vincere senza se e senza ma, forti della prestazione precedente dovevamo tritarli. La seconda è che al netto dell’episodio con l’arbitro che vuole distrarre la massa Mou che tanto ho incensato nell’ultimo post ha di nuovo cannato la formazione lasciando uomini sicuramente più validi in panchina e mettendo di nuovo quel cadavere di pellegrini che ti leva un giocatore. Poi vedi la prestazione di Dybala, l’assenza di Smalling la presenza di kumbulla e l’inconsistenza di Zaleski e tutto è andato in bambola. Ieri ho veramente rosicato.

  11. Purtroppo caro Fiorini quella di ieri non è altro che l ennesima dimostrazione di ricorso storico di ” vichiana” memoria. La Roma è questa da sempre, un ondivago up and down che al momento opportuno si ripresenta. Se allenta la tensione si sfilaccia malamente, e quando è così la sfortuna ci mette il carico da 11. La partita di ieri, a parer mio , ha detto tre cose 1) Senza Smalling si balla ; 2) Pellegrini al momento è deleterio; 3) Rui Patricio è un problema.Sono sempre molto critico verso Mourinho, ma ieri non ha colpe : in 96 minuti ha messo tutti i “titolari” tranne celik e bove. Il nostro campionato non è più tra i primi in Europa ma resta il più complicato perché se non mordi tutti i minuti di ogni singola partita perdi anche con l ultima, sarebbe bastato vedere le partite della cremonese contro Inter Milan e juve ,dove due hanno vinto soffrendo e di misura e una ha fatto 0-0, per rendersene conto.Queste sono le partite dove devi essere tambureggiante dal primo all ultimo, importi, invece regali un tempo. Morale della favola tra Lecce e ieri hai fatto 1 punto, e così in champions non vai. E domenica c è la juve, la squadra più forte del campionato ed anche la più cattiva. speriamo bene. Forza Roma.

  12. Solo vergogna per favore togliete Pellegrini capitan niente è deleterio poi bastone bastone e ancora bastone pe sti strapagati a una cosa vendete Abramo per un giovane attaccante di giovani promesse tanto per 4 gol vanno bene tutti

  13. Mentre è assodato che la qualità della rosa giocatori è da 5/6 posto quello che non torna è quanto percepiscono a livello economico, è assolutamente troppo! ingaggi assurdi a mestieranti del pallone mancini, pellegrini, elsharawi, cristante, abraham, ruipatricio, kumbulla, belotti, spinazzola, ed altri tutta gente stramontata superficiale e senza anima, che in altre società di alta classifica nel migliore delle ipotesi farebbe panchine mentre qui titolarissimi e strapagati.
    Ma i friedkin ma non si rendono conto di queste cose? i loro imperi li hanno costruiti su queste basi? boh.
    Quello che è successo ieri è vergognoso, un fallimento conclamato!

  14. una partita assolutamente da vincere senza se e senza ma…che dire le bestemmie sono state confezionate anche in lingue extraterrestri, io Matic a centrocampo in partite così lo faccio giocare sempre, poi vengono gli altri…

  15. La cosa inquietante che 6 giorni fa i commenti sui suddetti giocatori ,Mourinho compreso,erano a dir poco entusiastici….Ma questo succede da sempre…Quando devi affrontare la prova decisiva per la conferma, Cremonese o MIlan che dir si voglia, fallisci….. Facciamo resuscitare i morti e via ! Chi ,come me segue la Roma dagli anni 60/70 , credo non dovrebbe meravigliarsi più di tanto …..

  16. I commenti tecnici su questa partita li lascio a chi ne sa più di me in fatto di strategia, tattica, preparazione atletica etc. Io mi limito a dire che seguo con passione la Roma da tantissimi anni e purtroppo delusioni come quella di ieri ne ho vissute diverse. A mio parere, in questi casi la squadra deve rialzare subito la testa, per sé stessa e soprattutto per noi tifosi.

  17. Io un dubbio lo avrei … già da ieri ho pensato guardando le quote … e se fosse una sconfitta voluta dai giocatori ??? A pensar male si fa peccato ma a volte ci azzecca…

  18. per me dopo ieri sono tutti cedibili, dentro gente giovane ed affamata, anche l’allenatore deve darsi una svegliata troppo facile farsi espellere per scappare da una partita stregata. Sei pagato fior di milioni per trovare soluzioni in quelle fasi critiche non per perdere tempo col quarto uomo.

  19. Caro Fiorini, c’e’ una cosa alla quale ne’ tu ne’ i tanti giornalisti-tifosi fanno mai riferimento: le effettive responsabilita’. C’e’ una macchietta vivente, spacciato per il Dio del calcio, che si aggira per le strade di Roma…il sig. Mourinho. Tutto il mondo ride a crepapelle per le sue continue e ridicole sceneggiate e guarda attonito alle manifestazioni di santificazione che si susseguono, nonostante il nulla cosmico. Ieri e’ riuscito nell’impresa di perdere tatticamente contro Ballardini e di far vincere per la prima volta in campionato una squadra ridicola come la Cremonese. E il giorno dopo tutti a prendersela con la Presidenza, con Pinto e con i calciatori ma mai chiedere conto al Santone portoghese, inventore dell’anticalcio. Prima o poi dell’enorme bluff se ne renderanno conto anche tutti coloro che fanaticamente lo difendono ad oltranza, ma temo che nel frattempo avra’ lasciato dietro di se’ una montagna di macerie e una situazione difficilmente ricomponibile.

    • Sulla “montagna di macerie” puoi comunque metterci una coppa. Piccola, la meno importante, ma comunque è una coppa e quanti anni erano che non ne vedevi una?

      Secondo: spiega come mai con il “nulla cosmico” che “perde tatticamente contro Ballardini” pochi giorni prima batti, dominando, una squadra che per quanto si possa denigrarla, visto che ha perso contro una squadra senza gioco (cioè la Roma) è comunque in testa al proprio campionato, veniva dalla champions, e è nota per intensità e gioco organizzato.

      Però tu, e gli altri, non ci arrivate al fatto semplice che una squadra di 11 Messi, (ognuno nel suo ruolo) se non ci mette intensità in questo calcio, perde contro squadre di eclatanti pipponi.

      INTENSITA’

      ovvero cattiveria, garra, agonismo, determinazione a vincere, killer instinct… chiamalo come ti pare.

      Abbiamo una squadra con qualche elemento che è una fighetta, nella testa oltre che nelle gambe. E il calcio è un gioco di squadra. O girano tutti alla stessa velocità o non gira.

      E non c’è tattica, modulo, allenatore che tenga.

      Ma tanto non ci arrivate

    • Emilio ti faccio i complimenti, hai fatto il quadro completo e esaustivo del personaggio e del suo seguito.

    • Wtf appunto, accontentati della Conference e di battere gli austriaci quello è il nostro livello, poi però mi raccomando, sputate sulla passata gestione, sulle ripetute partecipazioni alla Champions, sulle vittorie contro squadroni blasonati non il Salisburgo! Si perché in bacheca non ha portato niente.
      Me ne strasbatto della bacheca, perché ora il nostro livello è molto più basso e ieri ne abbiamo avuto conferma.

    • a franco65 memoria corta eh?
      “la passata gestione”

      eliminazioni a catena in coppa italia… torino spezia fiorentina con un bel 7-1 ricordi?
      ricordi i 7 gol del bayer?
      e i 7 gol del Bercellona?

    • Wtf forse non è chiaro, con i Friedkin e Mourinho tu col Barcellona ed il Bayern Monaco non ci giocherai MAI.

  20. quando è stato preso Mou tutti noi pensavamo che certe partite non si sarebbero più verificate perchè avrebbe trasmesso grinta e rabbia ai propri giocatori che sarebbero usciti dal campo sempre come dopo una battaglia, ed invece.. si rivedono sempre e solo le stesse dinamiche, hai una possibilità per fare il salto..e la perdi sistematicamente, ogni occasione che hai la getti al vento. qui c’è poco da difendere Mou perchè una partita come qlla contro il salisburgo le motivazioni i giocatori le trovano da soli mentre giocare contro l’ultima in classifica dovrebbe essere il mister a caricare e creare le condizioni per nn sbagliare….vi faccio un esempio Mancini contro il salisburgo sembrava indemoniato ieri una mammoletta…perchè? nn è un un campione nè un ottimo giocatore nn solo perchè nn sa marcare ma perchè nn ha lo spessore caratteriale. guardate pellegrini fa 3 o 4 partite buone all’anno dove mostra una buona tecnica poi…gira rigira per il campo senza creare o essere un leader…giocatori senza palle ed un mister che nn riesce a stimolare i giocatori anzi a mio avviso li ha depressi oltremisura… basta è ora di fare una vera autocritica da parte della società per cercare una strada adatta da percorrere. se vogliono tenere mou devono prendere giocatori già pronti e fare forti investimenti se si vuol crescere in modo equilibrato allora pensassero ad un ds e un allenatore diverso con investimenti merita e non così fuori da ogni logica come avvenuto in qsti ultimi 4 anni. es zalensky trequartista che si adatta a terzino sx…nn basta che lo snaturi a sx lo metti pure a dx….e ieri il gol è per metà sua responsabilità, umiliato da valeri sistematicamente. rui patricio qnd’è che ha fatto un a parata? vabbè dsmetto di elencare che le assurdità tecniche e tattiche di ieri che oramai sono all’ordine del giorno e che vediamo tutti. poi pellegrini e dybale ieri nn pervenuti

  21. All’arrembaggio 🏴‍☠️ si si come no.

    Ennesima prestazione noiosa e senza idee di gioco, alcuni giocatori stanchi altri svogliati e l’allenatore non pervenuto. ❌

  22. Sì può discutere la formazione, la tattica, Mourinho ma per me la Cremonese la batti anche con tutte le riserve. Il problema è stato solo di concentrazione. il primo gol è allucinante. Un problema ahimé storico e di tradizione che non riusciamo a superare: dopo una presunta impresa (col Salisburgo poi?!) pensiamo di essere imbattibili e alla partita successiva si arriva presuntuosi e spavaldi e con le gambe molli . Era successo lo stesso in coppa Italia dove per il solo fatto di aver messo in difficoltà il Napoli (sconfitti comunque!) pensavamo di essere dei fenomeni. Più che un allenatore ingaggerei uno psicologo ma di quelli bravi.

  23. È ormai più che assodato che la squadra non ha le energie mentali per presentarsi competitiva all’indomani della rimonta di EL.
    Quello delle prestazioni post infrasettimanale di coppa è un problema che non abbiamo solo noi (vedi la sconfitta dell’Inter col Bologna, la vittoria immeritata ed in extremis della Lazio in casa con la Samp) ma che per noi arriva sicuro come la morte.
    Per questo prima della partita auspicavo un sostanzioso turnover.
    Non solo e non tanto perché i giocatori erano stanchi fisicamente, visto che in 5 giorni si può recuperare, ma per via della stanchezza mentale, della mancanza di energie nervose.
    Al contrario diversi di quelli che ultimamente hanno giocato poco avrebbero affrontato la partita col piglio giusto.
    Inoltre avremmo consentito ai vari Spina, Dybala e Pellegrini di preparare nel dettaglio la prossima fondamentale sfida coi gobbi.
    Chiudo infine con una constatazione.
    Giocare con Kumbulla vuol dire più o meno inevitabilmente perdere.
    Nel giro palla dei difensori che, difendendo a 3, è la base del nostro gioco, rallenta il gioco rendendoci sterili e prevedibili.
    In fase difensiva è lento ed impacciato e costringe Ibanez ad andare a coprire i buchi che lascia.
    È lento di gamba e di testa e per la seconda volta di fila ha consentito agli attaccanti della cremonese di fare un figurone.
    Spero che Llorente entri presto nelle rotazioni perché l’albanese è ormai divenuto una tassa.
    Non riesco a reperire le statistiche dei punti fatti con o senza lui in campo, ma sono certo che sarebbero esemplificative.

  24. La partita di ieri vista con la lucidità del post incaxxatura dice che : la difesa è modesta senza smalling con in più un portiere men che mediocre.
    Il centrocampo non può fare a meno della coppia cristante matic,lo dice un detrattore di cristante, perché gli altri sono giovani e perché Gini non ha mai giocato in un centrocampo a 2 e quindi non è utile alla causa in quel ruolo.
    In attacco Pellegrini non serve perché nonostante da parte mia non abbia mai ricevuto denigrazioni è inutile allo sviluppo della manovra offensiva ed in più al momento fisicamente non offre spunti quanto ad intensità.
    Sulle fasce , quella destra comincia a diventare un problema atavico… e quando valeri diventa Roberto Carlos due domande bisogna pur farsele.
    Alla luce dei fatti la formazione di ieri era completamente sbagliata e quindi L’ allenatore che non offre spunti di calcio in nessuna occasione dovrebbe essere il primo sul banco degli imputati…
    Fatta questa analisi personale , resta il fatto che la cremonese faticherebbe ad arrivare ottava in serie b, che ha in allenatore modesto e che non era mai andata nemmeno vicina a vincere una partita quindi di conseguenza anche quelli messi in campo in maniera superficiale ieri sera dovevano parlare la pagnotta a casa solo per le motivazioni in ballo.

  25. Errori di superficialità e mollezza a cui ci hanno abituato da tempo e che confermano ciò che penso da anni, si sarebbe dovuto investire nei cartellini di gente giovane e forte e non sugli ingaggi, ma ciò non è possibile e, quando, per investire 7 mln , devi prima vendere un primavera , aspettare il riscatto di Florenzi e il prestito oneroso di un altro giocatore, o prendi parametri 0 trentenni e dagli ingaggi alti o continui a rinnovare giocatori a cifre fuori mercato. El Shaarawy guadagna 4,5 mln compresi i bonus? Anche scendesse a 3 complessivi (2,5 più bonus) sarebbe sempre una cifra fuori mercato, ma non puoi comprare nessuno, quindi continui a spendere per ingaggi che sono investimenti a perdere. Il pur bravo El Shaarawy, 4 anni fa, 4 anni, ,quando si poteva prendere con 12 mln in scadenza ha avuto l’unica offerta dalla Cina, adesso dalla Turchia e si parla di un’offerta di stipendio di circa 2 mln senza contare che le sue migliori stagioni sono quando è in scadenza. Troppi giocatori deboli di testa e di fisico che non riescono a mantenere tensione ed intensità per più partite di seguito, troppi gregari che fanno i titolari e guadagnano troppo

  26. Questi giocatori pensano di essere dei campioni e a volte scendono in campo come se dovessero fare un picnic con la famiglia la domenica .Ma se non sei un campione ( anche se alcuni prendono degli stipendi, dati da Pinto ,da campioni tipo Pellegrini 6 Abraham5,8Cristante 3,5 ,Mancini 3,8 .Ricordo che gli stipendi che ho scritto sono comprensivi di bonus per non passare per bugiardo)) dovresti aver l’umiltà di scendere in campo motivato almeno come i giocatori della Cremonese.Con i soldi degli stipendi di Niles Camara (aggiungi 1,5 prestito )Solbaken Schomurodov Vina Belotti non avremmo potuto tenere Dzeko Miki e Pedro?La Roma con questi in panchina sarebbe più forte?Negli ultimi anni non abbiamo più preso un giocatore giovane di prospettiva da rivalutare non per venderlo ma per rinforzare la squadra per i prossimi 8 -10 anni .Pinto è quello che fra valore di mercato dei giocatori trasfermarket e stipendi che dà è quello più “generoso” .Poi quelli che difendono Pinto la mettono sempre in caciara è partono dall’eccezione per smontare la sostanza.Poi l’operato di Pinto si vedrà nel bilancio di questo anno quando si vedrà se gli americani non metteranno più soldi e avranno un bilancio in positivo o no.Adesso non ci sono più scuse perché questo anno non ci sono più gli ingaggi dei pesi morti dell’operato dei vecchi d.s. tipo Diawara Fazio Nzonzi Vilar.Adesso si vedrà a fine anno quanto ha messo De Laurentis o Lotito a fine anno e quanto mettono gli americani.Adesso non può essere sempre colpa dei Monchi Petrachi e Fienga .Adesso gli aumenti sono tutta farina del sacco di Pinto .Mi aspetto tanti risposte degli avvocati azzeccarbugli di Pinto che mettendola in caciara cercano di girare la frittata con particolari forse discutibili per
    non guardare la sostanza.Mi aspetto anche molti pollici versi degli estimatori del nostro g.m.o d.s.(mi chiedo se un manager possa essere un d.s. top e mi chiedo perché al posto di Mourinho non mettiamo Pinto visto che lui è capace a fare tutto).Vai spolliciate e tanto a Napoli festeggiano e il suo presidente non mette un euro da noi invece noi dobbiamo lottare per il quarto posto.Io starei attento anche alla Juve che nonostante le abbiano tolto 15 punti rischia di superarci.Per me sarebbe da cambiare anche il portiere (portiere costato 13 milioni e uno stipendio altissimo ,se pensiamo al Milan che ha preso un portiere giovane con quasi gli stessi soldi con un ingaggio più basso mi viene da piangere)

    • Che pinto sia una sciagura siamo d’accordo, però dai non mi parlare di dzeko e pedro.
      Il primo erano tre anni che flirtava prima con l Inter poi con la Juve e poi di nuovo con l’ Inter… giustamente se ne voleva andare.
      Il secondo abbiamo fatto i salti di gioia quando è stato ceduto perché sembrava un ex giocatore.
      Semmai mi dirai che una squadra con così poca qualità avrebbe dovuto far qualcosa in più per tenere miky senza investire su camara o Gini che nel complesso guadagnano di più dell’ attuale giocatore dell’ Inter che era solo alla ricerca di più soldi.
      Sul fatto che il terzo monte ingaggi della serie A sia strapazzato 2 volte dalla cremonese nemmeno è commentabile.

    • Ciao Lupo , De laurentis ha speso eccome : osimhen 80, kim 20, Kvara 10, raspadori 35 , Simeone 15. Che poi abbia speso meglio sono d accordo con te.

  27. Signori,è inutile girarci intorno. Con i giocatori che si ritrova ,la Roma appena cala d’intensità e non mette in campo Matic,come ieri sera, può perdere contro chiunque.
    E’ doloroso e sconcertante doverlo ammettere,ma il gioco della Roma è appeso a un giocatore di 35 anni,per l’appunto Matic.Altro che Wijnaldum,altro che Cristante ,senza parlare del fantasma di Pellegrini,che vaga per il campo come un’anima in pena.
    Altra nota dolente è il pacchetto delle punte (si fa per dire). Ieri sera,contro l’ultima in classifica che non vinceva in campionato da tempo immemorabile, i vari Belotti,Abraham,Solabakken e El Sharawi ,non sono stati capaci d’indirizzare uno straccio di pallone verso la porta di Carnesecchi,mai impegnato. Una chiosa la voglio fare per El Sharawi,osannato dai più perchè non fa mai polemica e quando entra, fa che cosa? El Sharawi è soltanto più tecnico degli altri e ruba l’occhio perchè parte da lontano e si accentra ,per poi fare che? 99 volte su 100 s’infrange sul difensore che sta fermo oppure partorisce la solita stracciatella del tiro a giro.Oddio,ormai siamo abituati a una tale povertà tecnica da parte di Abraham e Belotti,che il minimo sindacale offerto da El Sharawwi strappa ohhh di ammirazione ai soliti Abbocconi,che infatti sbavano per un suo rinnovo di contratto a 2,5 milioni ( il doppio di Kavaraskelia)!
    In questo panorama desolante,competere su 2 fronti con partite ravvicinate a distanza di 3-4 gioni è pura follia. La Roma non regge prima nell’applicazione mentale e poi nell’impegno fisico che richiede l’unico schema di gioco che può decentemente mettere in campo : la chiusura degli spazi, il pressing alto,i rientri e i raddoppi di marcatura,le ripartenze sui lanci lunghi.
    Al di là di questo,la Roma non esiste.Non ha centrocampisti capaci di fare passaggi a 10 metri,non ha giocatori capaci di saltare con facilità l’uomo e creare la tanto agognata superiorità numerica. Se la Roma pensa di poter continuare a giocarsi alla pari campionato ed Europa Lik,esce ovviamente subito dalla competizione europea e va a picco in campionato.

    • Quindi tu suggerisci di abbandonare una delle due competizioni, verosimilmente l ” Europa lik”, per concentrarsi sull altra .Ovvero hai due cartucce in canna ma ne spari solo una perché così miri meglio. Non sono d accordo, viceversa sulla parte tattica condivido abbastanza il tuo pensiero aggiungendo che quando Dybala non è in serata fa come Elsha.

  28. A settembre dissi che Mou aveva il merito di aver portato Dybala, ma che la Roma non giocava male a pallone, non giocava proprio (e giù a dmme del laziale)
    Ora, prendiamo solo le ultime 6 squadre in classifica:
    Samp: una vittoria per 1-0
    Cremonese: vittoria sofferta all’andata (2-1) e sconfitta ieri
    Verona: vittoria 3-1 all’andata, ma 1-1 al 90mo, e 1-0 al ritorno
    Spezia: vittoria netta 2-0
    Salernitana: vittoria 1-0
    Lecce: vittoria di misura 2-1 e pareggio

    Quindi, in 9 partite con le peggiori squadre, hai dominato una sola volta, a La spezia (e forse a Salerno..)
    QUesto per dire che quando giochi così male, basta mettere fuori due-tre titolari (con la Crremonsee in coppa) o avere la “sfortuna” di prendere un eurogol all’inizio, e la partita rischi di perderla contro chiunque. Ieir il primo tiro in porta è stato il gol.
    Ma vogliamo dirlo che una sequanza di palloni buttati in avanti a 50 mt non si vedeva dalla Roma di Mazzone con piacentini e bonacina?
    MA mi raccomando: tutti con Mou!!

  29. Contro la Juve riproporrei la squadra che ha giocato contro il Salisburgo con elsha al posto di Pellegrini.
    Veramente allegri contro mourinho in questo monento potrebbe essere una partita affudata ai rilanci dei portieri. Una cosa è certa , chi la sblocca prima mentre in grossa difficoltà L’ altra. Altra cosa certa, se andiamo sotto noi di sicuro non la vinciamo, a parte che nella miracolosa partita di San siro di regola la Roma mourinhana non le ribalta mai… qua è chiara la mancanza di schemi di ogni tipo.
    Ma poi perché se si vince è lo stampo mourinhano e se si perde sono pippe i giocatori? Questo per fonseca , di Francesco, garcia , luis enrique invece non valeva!?

  30. Non leggo particolari critiche a Mourinho, non esiste che perdiamo due volte con la Cremonese e la colpa è esclusivamente dei giocatori. Questo credito infinito non fa bene alla squadra, l’allenatore deve essere messo in discussione così come abbiamo messo in discussione altri che tra parentesi sono stati esonerati per molto meno. La realtá che si sta delineando era ininimmaginabile, ma sta accadendo: Mourinho rischia seriamente di fare peggio di Fonseca, DEVE essere messo in discussione.

    • No non DEVE essere messo in discussione altrimenti entri nella lista di quelli inviati ad Ariccia, è chiaro SOP?

    • Caro Sop , io e’ una vita che critico Mou . In due anni non si vede un gioco che uno . Si diceva che Mou portava la mentalita’, dove sta questa mentalita? Gia’, per gli abbocconi se dici questo sei un laziale. Forza Roma.

  31. La prestazione è stata scadente, è vero che l’arbitro è stato vergognoso, ma la Roma ha fatto solo un tiro in porta e contro l’ultima in classifica questo è impensabile.
    Unica nota positiva la prestazione di Gini anche se ancora non è al top.
    Pellegrini da ora in poi spero che possa sedersi in panchina perché in questa stagione è impresentabile. Anche ieri prestazione scarsa e sempre per terra a reclamare falli inesistenti. E’ un giocatore che vaga da solo, non ha una collocazione tattica precisa ed inutile per la squadra.
    Il resto è schifo totale. Non si può perdere un treno come quello di ieri.
    E Domenica c’è la Juventus…e ho detto tutto.

  32. Giocatori senza 🎾🎾. Siamo la barzelletta d’Italia. Questa sconfitta è una pugnalata al cuore, nessuna giustificazione andate tutti a ca@are.

  33. Mourinho ha fatto un disastro tattico. Non c’entra la mentalita’. Dybala, Pellegrini e Wynaldum non possono giocare insieme. Il centrocampo diventa inesistente. La difesa a tre e’ una fissa del tecnico. Non puoi mettere Kumbulla a sinistra con Mancini e Ibanez. Senza Smalling o con Smalling dobbiamo giocare con la difesa a quattro. Tutti i cambi che ha fatto nel secondo tempo dimostrano che non ci ha capito assolutamente niente.

  34. ma pinto non è che rinnova a quelle cifre perchè si diverte, per me pinto non è un ds ma che colpa ne ha se mancini, pellegrini o cristante sono stati eletti colonne e satori della squadra. Se l’allenatore dice che vorrebbe tre pellegrini, è logico che quest’ultimo non ti farà la grazia di chiederti il minimo sindacale…La strategia che ha usato mourinho di crearsi un gruppo di fedelissimi e con quello sfidare il mondo ha senso e funziona ma se lo fai con dei giocatori normali che non ti creano valore aggiunto allora crei solamente un danno alla società, sia economico m anche sportivo visto che non puoi più panchinarli e prendere dei sostituti

  35. Tolti un paio di giocatori gli altri sono delle emerite pippe , compreso il titolato e idolatrato Mou, e poi Pellegrini capitano della roma….come siamo caduti in basso….giocatore che dovrebbe dare di più invece con lui si gioca sempre in 10….ridicoli.

    • Per me , la situazione Roma , e’ come se in una guerra moderna , metti un esercito in mano a un vecchio generale medagliato con tattiche da prima guerra di indipendenza.

  36. Vedere storia di Marco Madeddu su Instagram. Primo goal con fallo di mano netto ,partita truccata altro che lite Mourinho-Quarto uomo!Roba da ufficio inchieste, poi le considerazioni tecniche ci stanno tutte ma…..

  37. Non me passa..per me la stagione è finita ieri sera. Troppo grave. Ma veramente qualcuno qui si aspetta qualcosa di buono da questi? Ci aspettano altre cocenti delusioni, visto i prossimi avversari e chi ci sta sopra in classifica. Spero solo nell’ennesimo reset a fine stagione, un nuovo allenatore che giustifichi il suo ingaggio e nuovi giocatori che giustifichino i soldi che prendono. Cioè una rivoluzione rispetto a chi c’è ora. Vorrei tanto fosse possibile che da qui a giugno il presidente possa tagliare della metà l’ingaggio a tutti.

    • svendita totale di chi si sà compreso allenatore (sperando che le innumerevoli critiche date ai giocatori dall’allenatore)non abbiano deprezzato fortemente il parco giocatori.Acquisto di giocatori che formino una squadra decente a disposizione di un’allenatore che ci faccia vedere come si gioca al calcio.Per quelli che prendono uno sproposito è previsto che siano regalati ,costa più il cartellino ed il regalo che i danni che producono.

  38. Puoi avere anche una formazione di livello, ma poi in campo un minimo di schemi si devono avere.
    Anche ieri subita l’ennesima lezione tattica, che Ballardin ha rifilato a Mourinho.
    Siamo sempre al solito discorso, la squadra gioca, solo quando l’adrenalina, la concentrazione e i nervi sono a mille, quando è scarica, perde contro chiunque.
    Una partita come quella d ieri se sei in possesso di un minimo di principi tattici la vinci, anche se hai una condizione atletica down.
    Mourinho carica sempre, dal punto di vista psicologico e delle motivazioni, ma tatticamente da due anni a questa parte cosa ha dato dal punto di vista tattico?

    Il nulla cosmico

  39. durante l’era pallotta si diceva “tifoso imborghesito”, cioè quel tifoso che aveva alzato l’asticella, che non gli bastava più arrivare secondi e fare il record di punti nella propria storia, non gli bastava più arrivare in semifinale di Champions…

    Oggi si esulta per aver vinto due partite consecutive contro Verona e Salisburgo… due squadre scarse.

    “ma abbiamo vinto una conference”, felice si, soddisfatto no… abbiamo esultato come se avessimo vinto la Champions, ma una coppa delle SETTIME, perché il livello era quello, squadre scarse.

    La Roma è entrata in uno stato di mediocrità.

    Inutile prenderci in giro.

    Dove sta il progetto tecnico? in caso, quale è?

    In questo almeno l’era pallotta, togliendo gli ultimi due anni, era coerente, oggi vedo uno squadra che non può comprare, ergo dovrebbe VALORIZZARE avere in panchina tutto ciò che è di più lontano dalla parola VALORIZZAZIONE.

    Sarò pazzo, ma chi doveva esser venduto, esempio, era pellegrini, non zaniolo, perché? perché il primo ormai sappiamo come è, il secondo andava recuperato, ci si doveva lavorare. Cosa che chi era in panca non ha fatto (mettere zalewsky terzino dx vuol dire distruggere un ragazzo, non valorizzarlo, ergo…).

    Si dice che Mourinho lasci le macerie dietro a se… non c’è cosa più vera, come accaduta con Monchi.

    Abbiamo passato mesi e mesi a dire “cristante e Matic NON sono una coppia”, poi dopo due oartite decenti vinte GRAZIE A SPINAZZOLA, tutto era dimenticato… Ritornati alla realtà abbiamo sofferto come matti.

    Uguale per GINI… A 33 anni non puoi rinventarti come giocatore: mai stato un mediano, ma una mezzala offensiva d’inserimento. Altro adattamento per un modulo scolpito nella pietra.

    QUANTO PATRIMONIO dilapidato in due anni…

    Continui a pensare che Pinto e Mourinho siano incompatibili non umanamente parlando, ma tecnicamente: uno è abituato a lavorare in una squadra stile VECCHIA ROMA DI SABATINI, l’altro in top team con giocatori fatti e finiti.

    Ergo, il problema non è né mou, ne pinto, ma una dirigenza che non sa che strada prendere e questa è la cosa peggiore di tutte.

    PS: La Juve a meno nove… attenzione perché senza penalizzazione, altro che parlare di Champions…

  40. Purtroppo ci risiamo, a questa squadra manca la cazzimma, manca la mentalita’che hanno i pigiamati di rincominciare dalle ceneri. Ieri con una squadra al completo meno Smalling, abbiamo cileccato di nuovo dopo vane illusioni. Giochiamo in 10 per colpa di un Pellegrini ormai desaparecido da molto tempo e della scelta sbagliata di Mou di mandare un Dybala in campo stanchissimo. Ieri la panchina era piena di gente fresca , li ha messi dentro in massa quando la partita ormai la partita era compromessa, e non e’ la prima volta. Poi , quelle sceneggiate inutili che servono solo a buttare fumo agli occhi. Domenica c’e’ la Juve in casa , vedremo , ma non mi illudo. A fine campionato , tireremo le somme su molti giocatori e allenatore. Forza Roma.

  41. io nn vorrei mai più vedere titolare cristante, mancini, pellegrini, veri bamboccioni che si spalleggiano fra di loro, vedere reazioni di cristante o mancini quando qlk di loro prende un fallo..mentre per altri se ne fregano…e mi sembra che nel circoletto sia entrato anche quel poretto de zalewski che ahimè è n altra sega che nn sposta nulla, e basta con la posizione in campo che i fenomeni giocano ovunque. Questa squadra è senza carattere perché gli interpreti non l hanno, poi il mister sbaglia tutto quello che vi pare..ma se in tutti questi anni, il tris de pippe resta sempre quello è tu max arrivi 5, io due domande me le farei..

    • MA è mou che mette in campo pellegrini pur avendo le alternative, è mou che mette in campo cristante pur avendo alternative, è mou che mette un campo mancini pur avendo la possibilità concreta di cambiare ruolo e mettere due difensori e due terzini.

      La roma è fatta e plasmata secondo i pensieri di Mourinho.

      Mou ritiene questi titolari e contro la juve li ritrovi tutti e tre in primafila e se perdi contro la juve addio champions.

  42. Bisogna fare pulizia una volta er tutte! Ci vuole subito un ds! Al limite richiama Petracchi che è’ libero, lo chiudi in una stanza con Mou e fanno la lista di chi mandar via e i possibili sostituti! Prima di tutto un portiere affidabile, poi un difensore e un centrocampista ! Uno fra Celik e Kardorps lo devi cedere. Per far cassa cedere anche Cristante, in quel ruolo non serve, lui è’ una mezza punta. Poi, anche andando pari, bisogna piazzare tutti i cosiddetti esuberi al eno risparmi gli ingaggi! Gli ingaggi sono note dolenti. A qualcuno magari si propone l’allineamento del contratto ma spalmando quello attuale. Poi uno come il Faraone, che non fa mai polemica e il so lo fa, subito il rinnovo! Chi non ci sta lo vendi! Non è’ possibile perdere campionato e partite come quella di ieri! Siamo diventati babbo natale! Con noi rinascono tuti! Con tutti i punti buttati saremmo tranquillamente secondi! Può’ capitare una giornata storta, ma quando avviene spesso non è’ normale! O non sono caricati giusto, o non hanno carattere i hanno dei limiti! Secondo me minimo 4 elementi di spessore bisogna ore d’Eli ma non ad agosto, bisogna programmare ora è le farlo ci vuole un ds! Prima ho detto Petracchi na c’è ne sono altri, per esempio Sabatini, Corvino!Gete che capisce di calcio e che parli con Mou, poi gli errori li fanno tutti ma ora siamo al culmine!

    • Ancora co sto DS? pinto è l’ultimo dei problemi della roma.

      Il vero problema è la dirigenza Firedkin che non ha capito ancora che progetto tecnico seguire.

      Pinto e Mou sono agli antipodi: il primo ha imparato a fare il suo lavoro in una squadra che compra, valorizza e poi vende. Il secondo compra e fa giocare, stop.

      Sabatini e spalletti, sabatini e garcia seguivano la stessa idea.

      Mou e Pinto NO. Mou e Friedkin NO.

      Penso sia ormai chiara come cosa.

      Poi sono convinto che la roma senza la juve sarebbe delittuoso che non arrivasse in champions con i giocatori che ha.

      Poi attenzione, apparta shomu e vina, il resto degli acquisti sono stati concordati e SUGGERITI da mou come hanno detto ambedue le parti, ergo, quello che dici te trova poco fondamento nella realtà.

      Perche bastava mandare via baldissoni e fienga per avere una grande roma come dicevano molti in questa città…

  43. Dopo l’uscita da la CI, manco me incasso più. Sta squadra va come na piuma ar vento. Nun ce se pija pesce. Co questi se vive a la giornata. “Che faremo oggi? Boo, nun se sa’”. Po’ uscì na partita da paura come er contrario…
    De certo sta significà che nun c’ha solidità, nè tecnica e nè mentale. Se nun se porta a casa nemmanco na cassatella de ingresso in Champions sarà fallimento totale, da parte de tutti. Da presidente, dirigenza, squadra fino all’allenatore, nessuno escluso…

  44. Qua può arrivare pure Guardiola, ma la mentalità di questa squadra non la cambi nemmeno in cento anni. Ed è una mentalità da piccola squadra, inutile girarci tanto intorno.

  45. purtroppo la vera sintesi l’ha fatta Mou a fine partita…
    ho chiesto ai calciatori di immaginare fosse l’ultima partita dove con una sconfitta e pareggio vai in EL e con una vittoria in CL… e non abbiamo vinto…

    si era massacrato Mou in CI che si era concesso di sostituire 3 titolari con 3 primavera, ma ieri c’erano tutti o quasi e abbiamo perso per la seconda volta con l’ultima in classifica…
    se si vuole puntare il dito non può che essere Pinto, il primo colpevole, che non ha dato una squadra del valore di Mou e che, parole di Pinto, nel mercato invernale la ASRoma si è indebolita invece di migliore, hai dato via un titolare e due riserve già rodate senza sostituirli…
    Pinto è cmq la voce e l’esecutore dei Friedkin???giusto, allora il dito va puntato a loro che ci hanno salvato dal peggior Presidente della nostra storia, e gliene sarò eternamente grato, e stanno mettendo centinaia di ml reali, ma a livello tecnico e di risultati, dove i risultati sono puntare a lottare per lo Scudetto e non lottare per il quarto posto, quest’anno sono altamente insufficienti…
    apro e chiudo parentesi qui su Mou, gl’ieri abbiamo avuto la certificazione di come le terne arbitrali non siano imparziali nei nostri confronti, un quarto uomo che usa certe espressioni con il nostro Mister come può essere imparziale nel giudicare i falli e fuorigioco che subiamo??? ovviamente non può essere un’alibi per le due sconfitte con l’ultima in classifica

  46. lorysan concordo sul fatto della cessione zaniolo/pellegrini..ma il problema è.. chi se lo accatta pellegrini a 27 anni con queste prestazioni e soprattutto quell ingaggio spropositato!? e questo ragionamento vale x tanti altri come cristante kumbulla Mancini elsha ecc.. i grandi club che potrebbero pagare quegli stipendi figurati se sono interessati a questi scarponi… i piccoli club potrebbero avere interesse a patto che i lor signori minimo si dimezzassero lo stipendio… ce li vedi farlo? eppure le vicende varie di Fazio Diawara e compagnia dovrebbero aver insegnato qualcosa! siamo tutti d accordo che bisogna rifondare ma come!? la proprietà non può mettere soldi x via del FPF. rastrellare soldi dalla cessione di queste pippe sarà, ancor più difficile! se oltretutto mancheranno pure i soldi della Cl xche non arriviamo manco quarti.. la vedo buia a giugno.

  47. Il problema è che non sono fatti i passi in avanti. La conference e l’arrivo di Dybala hanno montato la testa a tutti. A luglio c’è stato un pebliscito, tifosi, stampa, opinionisti e addetti ai lavori tutti: “roma squadra da battere, regina del mercato pinto re mida”, gli stessi che avevano relegato il napoli alla lotta per il 7/8 posto. Roma forte roma da scudetto. Poi ti arriva un campionato di un mediocre assoluto, in cui la Roma si ritrova a lottare per un secondo posto lontano 18 punti dal primo, il che la dice lunga sul reale valore dei concorrenti, indipendentemente dalle rose (l’inter dovrebbe essere prima). Tradotto sembriamo più forti di quanto siamo realmente. Realmente questa squadra è da rifondare, e il direttore Fiorini lo ha scritto, alla fine dell’ultino anno di fonseca, ROMA DA RIFONDARE. Quella di ieri sera è figuraccia umiliante che ti lascia il segno. Voi non siete stufi?

  48. Stavolta abbiamo oltrepassato il limite perché siamo stati gli unici a perdere nei 90 minuti più recupero contro la Cremonese e per ben 2 volte ma a differenza del match di Coppa Italia, in questa di campionato avevamo tutti i giocatori a disposizione tranne Smalling.
    C’è chi invoca i campioni, chi dice che abbiamo le pippe ar sugo, chi parla dei limiti, di mezzi giocatori, ecc…, ma stavolta il problema non sono pippe ar sugo e limiti perché nemmeno una Samp derelitta con pippe ar sugo ben più delle nostre e limiti ancora più enormi dei nostri è riuscita a perdere contro questa Cremonese che non aveva vinto una partita nemmeno per sbaglio. E per battere tale avversario c’era bisogno del Bayern Monaco o di tutti i campioni di City e PSG ? Ma anche no, la Roma aveva battuto il Verona che è superiore alla Cremonese con Dybala che stava in tribuna, il Verona che poi nelle ultime 4 partite aveva fatto a momenti gli stessi punti della Cremonese in più di 20 partite, poi la Roma ha crepato il Salisburgo che è superiore ovviamente alla Cremonese stessa.
    Mourinho ha sbagliato formazione e poi è andato in confusione anche con le sostituzioni oltretutto tardive dopo aver fatto scaldare i giocatori per più di mezz’ora, a formazione sbagliata doveva provvedere con almeno 2 cambi dopo quasi mezz’ora di partita addirittura.
    Poi, ci saranno anche dei limiti ma anche nelle altre squadre ci sono dei limiti o qualche mezzo giocatore, compreso il Napoli quindi pure parlare di qualche pippa ar sugo non è una giustificazione perché poi parlando anche di nomi altisonanti, di giocatori che hanno militato in top club europei e che hanno vinto pure la Champions, la Roma è la squadra che ne ha di più insieme alla rubbe e possiamo aggiungere volendo anche le altre 2 strisciate milanare.
    Quindi la rosa, la squadra della Roma è da primi 4 posti, da zona Champions se vogliamo e se le milanesi hanno avuto dei problemi di rendimento, la rubbe pure oltre a 15 punti di penalizzazione, la Roma doveva essere seconda a mani basse con almeno 6-7 punti di vantaggio sulle milanesi nonostante i torti arbitrali e gli infortuni perché di suo in partite abbordabili tipo quella contro la Cremonese appunto ma anche altre alla portata, ha buttato nel cesso una decina di punti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome