Tudor: “Atalanta-Fiorentina a campionato concluso non è regolare. La Lazio? Poca obiettività sul valore della rosa”

26
476

ALTRE NOTIZIE – Igor Tudor, allenatore della Lazio, ha parlato in conferenza stampa del recupero di Atalanta-Fiorentina che si potrebbe giocare a stagione finita.

“E’ logico che giocare quando tutti hanno finito non è giusto o regolare“, il pensiero dell’allenatore biancoceleste. “Nel calcio italiano c’è da migliorare tanto. Io capisco che i calendari sono pieni, ma bisogna crescere per garantire la regolarità e organizzarsi meglio”.

Sugli obiettivi della Lazio: “Quello che ho capito in questi 45 giorni a Roma è che c’è grande passione e appartenenza, ma vedo che c’è poca obiettività nel dare un giudizio nel comparare le rose. Bisogna essere obiettivi e capire qual è il vero valore della rosa, poi c’è la bravura del club e dell’allenatore. Nel mondo Lazio manca quest’obiettività nel capire la giusta valutazione della squadra.

Sarri provava a far capire questa cosa qui: quando c’è tanto amore, c’è meno obiettività. L’allenatore e la società però devono sempre mantenere la giusta oggettività, altrimenti non si fa una cosa giusta. Se si carica di false aspettative, è controproducente. Ieri un tifoso della Lazio mi ha detto che vuole vincere lo scudetto, la vive con il cuore ed è giusto così. Ma bisogna anche avere buonsenso, specialmente nel rispetto dei tifosi“.

Articolo precedente“ON AIR!” – FERRAZZA: “Energie finite, si punti al campionato”, FOCOLARI: “Un miracolo non basterebbe”, PRUZZO: “Come può giocare ancora Karsdorp?”, CASANO: “Va mandato via oggi stesso”
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – Tre cambi per la Juventus. Domani mattina De Rossi in conferenza stampa

26 Commenti

  1. Se le avesse dette Mourinho, De Rossi o un gaetaniellik qualsiasi queste dichiarazioni,sulla regolarità del campionato , sarebbe stato massacrato..ora vediamo se fischiano le orecchie alla lega, Fiorentina -atalanta deve essere giocata prima della fine del campionato.
    Non ci stanno date,? Si sposti l’ultima giornata…

    • Certo che ti paragoni a mou e de Rossi o allo stesso Tudor è mondiale. Manco lo specchio te riconosce😂

    • Ad esser sinceri, fino a che non aizzerà gl’animi alla lotirchio o alla Tare per me resterà un gran signore, Schietto e sincero mai una parola fuori posto, fino ad ora si è dimostrato una vera e propria “mosca bianca” all’interno del sistema scazzie. Probabilmente non sarete d’accordo con me, però personaggi simili li vorrei tanto alla Roma. A meno che non subisca una “repentina retromarcia”, non credo che sulla panchina delle quaglie durerà a lungo. Tra lui e lotirchio vi è troppa differenza di caratteri. Vedremo…

    • “Nel mondo Lazio manca quest’obiettività nel capire la giusta valutazione della squadra”
      In poche parole gli ha dato degli incompetenti senza alcuna pietà. Dopo sta bordata, a lotirchio gli staranno fischiando le orecchie😅

    • Basara il discorso di Tudor è sacrosanto e vale anche per noi, visto che l’ obiettività non fa parte dell’ ambiente romano calcistico in generale. Siamo vittime degli isterismi perché purtroppo sono molte di più le insoddisfazioni che le gioie. Tudor come fece anche sarri all’ inizio lancia un allarme da persona intelligente, poi bisogna vedere se come sarri stesso finisce per calarsi nella mentalità da grande raccordo anulare o no. Sarri era diventato ridicolo fin quando non si è dimesso forse tornando se stesso; era partito dicendo che il derby era una partita come le altre per poi passare a blaterare che era più importante di un passaggio del turno in coppa. A Roma se diventi arruffa popolo ti sottometti al giochetto cadendo prima o poi nella mediocrità. Il problema è che chi non lo fa come i vari capello e Spalletti poi ci diventa antipatico anche se ottiene dei risultati .

    • Mancini si gode, parliamo di due personaggi diversi. Sarri a causa delle sue molte dichiarazioni fuori luogo lo considero un falso e un piagnone insopportabile. Tudor mi è piaciuto nell’attimo in cui (al contrario di lotirchio) ha saputo riconoscere i meriti della Roma nella sconfitta del derby. Inoltre è stato uno dei pochi laziali, a smorsare quelle odiose polemiche riguardanti lo “sbandieramento di Mancini”. Può darsi benissimo che mi sbagli, ma a primo acchitto l’impressione avuta è che sia una persona competente, onesta e perbene. Poi, che in questo caso tiri anche un pò d’acqua al suo mulino ci stà. La lazio si è rifatta sotto e mira a conquistare un posto Champions, disputare Atalanta-Fiorentina a fine Campionato sarebbe assurdo e dannatemente dannoso per tutti e lui questo lo sa benissmo. Tuttavia ammetto che il contrasto creatosi mi attira non poco. L’idea che mi son fatto io è che lotirchio e casini si son ritrovati un bel candelotto tra le mani. Vedremo se sarà veramente cosi’.

    • Si di certo Tudor è più equilibrato di sarri, però anche l’ ex tecnico dei pigiamati in principio non soffriva del provincialismo calcistico romano… simpatico o antipatico che poteva essere. Tudor nuovo nel mondo romano non ha avuto problemi ad esprimere i meriti della Roma sia dopo il derby sia più avanti citando la vittoria della zona a Milano per sottolineare che avevano perso contro una squadra che giocava bene. Dobbiamo tenere conto che è arrivato da 45 giorni però, vediamo se tra un anno manterrà le stesse premesse equilibrate e ragionate, ho dei dubbi in merito perché sono abbastanza certo che se succedesse sarebbe inviso al suo stesso ambiente. Sulla questione del recupero ha detto quello che pensiamo tutti e che probabilmente sappiamo tutti mentre qualcuno fa orecchie da mercante. In ogni caso speriamo che il Monza smorzi i loro entusiasmi. Anche se in realtà sarebbe meglio guardare in casa nostra visto che ci aspetta una partita complicata, se la Juve perdesse anche lei sarebbe a rischio quinto posto, il nostro cammino si è complicato parecchio per la brutta sconfitta contro il Bologna, per assurdo anche un pari avrebbe fatto tutta la differenza del mondo.

  2. Che ve frega a voi..alla fine approfittate del fatto che non avete più impegni infrasettimanali e recuperate punti a chi ce l’ha. Fate stagioni di m. e rischiate pure di intascarvi i mega milioni della champions.

  3. Prima ai laziali non importava nulla di Atalanta e Fiorentina, ora che sono molto vicini ai bergamaschi si sono accorti che in questo modo il campionato è falsato. Per quanto mi riguarda se la giocano dopo la partita contro la Roma, prima o dopo la fine del campionato cambia poco. Per non falsare il campionato l’Atalanta deve giocarla prima dello scontro diretto contro la Roma, dopo non ha più senso

  4. S’e’ svegliato pure il Tudero che vorrebbe gettarsi sul lauto pasto.
    Agogna l’atroce beffa ai nostri danni,usufruire di quel quinto posto da noi sudato.
    In questo aiutato dai buoni uffici della politica Galliani/Lotito e dall’infinita riconoscenza di Simone.

  5. Il mio sogno è vedere un allenatore, ovviamente con il consenso della dirigenza, schierare i titolari solo in una competizione quando, ahimè, non ha più senso “spaccarsi” le gambe perché si gioca ogni due giorni con “l’offesa” della stessa lega italiana che non ti tutela! Il recupero dell’Atalanta? È un problema “serio”… Perché Udinese Roma sì e Atalanta Fiorentina no? Soprattutto con la stessa lega che dichiara che l’unica data in cui (Udinese Roma) si può recuperare è quella in cui ci si è trovati costretti a giocare nonostante le lettere della dirigenza Romanista! Ancora vogliamo nascondere che non c’è malafede? Mi dispiace solo per i tifosi che ancora spendono soldi per seguire cosa? È ovvio che non si cambia squadra e forza Roma per sempre ma i miei soldi non vanno più a loro! Perché tanto non serve a nulla! Si vive con gli occhi tappati! Quando ci sarà regolarità (cioè mai) allora ripenserò ad aprire il portafoglio per qualsiasi abbonamento! Mi dispiace.

  6. Io continuo a chiedermi come sia finito Tudor a Formello…
    i misteri della vita davvero.
    Gli auguro di ricevere una signora offerta in premier in Estate e salutare tutti.

  7. Cambierà idea non appena trarrà beneficio dalla “lotizzazione” (volutamente con una “L”) della Lega Calcio…

    Intelligenti pauca sufficiunt.

  8. Ora che la Lazio si trova a ridosso dalla zona Champions con una partita a settimana da giocare, casualmente si pongono il problema. Solito opportunismo.
    Inutile continuare a parlare del recupero fra Atalanta e Fiorentina perché, come si è potuto vedere, non esistono date disponibili dato che entrambe le squadre sono alle fasi finali delle rispettive competizioni europee e si sono reciprocamente affrontare in semifinale di Coppa Italia.
    Non ha senso paragonare il recupero con l’Udinese perché, in quel caso, c’era una prima data disponibile capace di garantire almeno tre giorni di riposo fra una partita e l’altra.
    La Roma deve pensare a vincere e non fare mero vittimismo perché, di questo passo, la gara di recupero dell’ Atalanta potrà essere totalmente ininfluente.
    Non comprendere che non si può spostare la data di una finale dato che decine di migliaia di persone si sono organizzati s livello logistico e che lo stesso principio vale per l’ ultima giornata di campionato dato che siamo a ridosso degli europei con annesse partite che devono ancora essere disputate ai primi di Giugno… è da tifosi talmente offuscati dal tifo da non comprendere delle dinamiche elementari.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome