UFFICIALE: Paredes è un nuovo calciatore della Roma. PINTO: “Ci renderà più forti” (COMUNICATO)

48
2150

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Ora è ufficiale: Leandro Paredes è un nuovo calciatore della Roma. Il centrocampista argentino ha firmato un contratto fino al 2025. Ecco la nota della società giallorossa:

“L’AS Roma è lieta di annunciare il ritorno in giallorosso del Campione del Mondo Leandro Paredes. Il centrocampista, classe 1994, è stato acquistato a titolo definitivo dal Paris Saint-Germain. Leo ha sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2025.

‘Tornare a Roma è sempre un’emozione, farlo per giocare con la maglia della Roma lo è ancora di più’, ha dichiarato Paredes.’Ringrazio i tifosi per l’accoglienza che mi hanno riservato e la società per avermi riportato nel Club che mi ha lanciato in Europa: lo scorso anno ho vissuto una gioia immensa con il Mondiale, ora voglio continuare a vincere e sono convinto di poterlo fare con questa squadra’.

‘Appena ha saputo del nostro interessamento, Leandro ci ha fatto capire che il suo obiettivo era tornare alla Roma: questa sua volontà così forte ci ha reso ancora più convinti di riportarlo in giallorosso e oggi siamo felici di poterlo rivedere con la maglia della Roma addosso, ha commentato Tiago Pinto, General Manager dell’Area Sportiva del Club.

‘Dalla sua prima avventura ha maturato un’esperienza internazionale che, abbinata alla conoscenza del calcio italiano e alle sue qualità tecniche, siamo sicuri che risulterà preziosa e renderà il nostro gruppo più forte‘.

Cresciuto nel Boca Juniors, Leo è approdato alla Roma nell’estate 2014, dopo una breve parentesi nel Chievo. In giallorosso è rimasto due stagioni, intervallate da un’esperienza all’Empoli. In carriera, Paredes ha vestito anche le maglie di Zenit e Juventus, oltre a quella del Paris Saint-Germain. Nazionale argentino, con la Seleccion ha vinto sia una Coppa America, sia il Mondiale in Qatar, quest’ultimo assieme a Dybala. Bentornato a casa, Leo

Fonte: asroma.com

Articolo precedenteRoma, l’attacco resta un rebus
Articolo successivoParedes sceglie la maglia numero 16: “Non mi sarei mai permesso di prenderla senza l’autorizzazione di De Rossi” (VIDEO)

48 Commenti

    • a prescindere da cosa pensi uno di pellegrini, sono due ruoli completamente diversi, hai mai visto giocare pellegrini davanti alla difesa ?
      ❤🧡💛

    • argomenta sennò è solo cazzeggiare.Poi ….quanto e dove hai giocato…..chi hai allenato….e se in parrocchia ti facevano giocare. Scusa lo sfogo ma basta con pareri confortati solo dal voler dare addosso alla Roma.

    • In che senso incomprensibile? Qualcuno è fuggito; quando capita di acquistare in una settimana un fresco campione del mondo di 29 anni che ha giocato nel nostro campionato per soli 2,5 milioni? Sei sei della Roma lui è adesso un tuo giocatore, fai il tifo pf.

    • per sostituire matic chi avresti preso, sportiello? mattia destro? neymar? chi ?😎
      ❤🧡💛

  1. Giocatore statico ma geometrico,al prezzo x cui e’ stato acquistato rappresenta un affare,se il centrocampo gioverà anche della dinamicità di Sanches e dell’estro di Aouar,lo potremmo considerare ben assortito.

    • Concordo su tutto ma secondo me dimentichi una dato fondamentale e a maggior ragione nelle squadre di Mou ovvero l’interdizione. Il centrocampo che tu hai descritto completato dai quinti Kristensen e Zalewsky non assicura massima copertura e riconquista sono tuttavia curioso di vedere come sfrutterà il nostro allenatore il regista che fino ad ora gli mancava.
      Saluti
      Forza Roma, sempre!

    • Non credo che Mourinho rinuncerà facilmente alla presenza di Cristante,che svolge egregiamente la fase di interdizione,ma con l’arrivo dei 3 nuovi centrocampisti l’allenatore avrà più opzioni rispetto agli anni passati x poter cambiare tattica,con loro 3 si avrà la possibilità di giocare in profondita’,in verticale ma con più precisione e senza troppi lanci lunghi e soprattutto con inserimenti che raramente abbiamo visto in passato.

  2. Bentornato Leandro

    Sono tre anni che la Roma cerca un calciatore con le tue caratteristiche ora che sei tornato vinceremo insieme.

  3. Quelle parole, la 16 di de rossi…

    Oltre a dimostrare di essere un grande romanista, dimostra di avere una personalità enorme.

    Ma quando nella finale del mondiale, vieni inserito per battere i rigori, vuol dire che non solo sei una certezza tecnicamente, ma hai la capacità di sorreggere gli sguardi di tutto il mondo e soprattutto del popolo argentino…

    Senza guardare i soldi del suo acquisto, se matic veniva chiamato campione, io leandro lo chiamo nello stesso.

    Bentornato e dimostra di essere il miglior regista del campionato.

  4. Sono convinto che farà bene, per i giocatori contano tanto il contesto e le motivazioni e credo che per lui qui sarà diverso. Daje Leo!!!

  5. Leandro bentornato !
    mi auguro porterà più qualità al centrocampo e diventerà il regista di cui avevamo bisogno.
    per curiosità, si è saputo lo stipendio ?

  6. Paredes adesso è migliorato molto, a parte lo scorso anno che giustamente si è risparmiato per il mondiale ( come la maggior parte dei calciatori) e poi ha avuto una serie di infortuni, quindi per me è un ottimo giocatore, e Mourinho lo addrizza a dovere, il suo ruolo è unico e può giocare con chiunque, a me piace molto

  7. Non si può mettere in discussione la qualità di un centrocampista titolare della nazionale campione del mondo e che finalmente ci consente di poter essere pericolosi anche col tiro da fuori.
    Mou aveva bisognosi di certezze dopo l’addio di Matic e sul mercato era difficile trovare di meglio a quel prezzo.
    Ma io avrei fatto comunque scelte diverse; stesso discorso per Sanches.
    Se non investiamo in giovani bravi la prossima estate chi venderemo per realizzare entro giugno i benedetti 30 ml di plusvalenze?
    Per evitare le cessioni di Bove, Zalewski, Pisilli e Faticanti, serve prendere giovani di qualità.

  8. Per me alla Juve e al PSG non ha reso all’altezza delle aspettative perché è uno di quei giocatori che si vuole “sentire” la maglia addosso. Altrove aveva iniziato a giocare solo per i soldi. Se è venuto da noi abbassandosi l’ingaggio e chiedendo il permesso per una maglia non ritirata dalla società, è altra cosa. Io ci credo.

  9. Che je voi dì a uno che arriva e si presenta prendendo in carico una maglia con un grande carico di responsabilità come quella, questa e la personalità che serve, non puoi che fargli un grande applauso e augurargli un grandissimo in bocca al Lupo, grande Leandro.
    FORZA GRANDE ROMA!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome