ULTIME DA TRIGORIA: ancora out Dzeko, Mkhitaryan e Pedro. Torna in gruppo Calafiori

35
4399

AS ROMA NEWS – L’unica buona notizia del giorno che arriva da Trigoria è il ritorno in gruppo di Riccardo Calafiori: il terzino ha finalmente superato i suoi guai fisici e potrebbe strappare una convocazione per Roma-Verona.

Si allenano invece ancora a parte Edin Dzeko, Henrikh Mkhitaryan e Pedro: al momento è solo l’armeno ad avere qualche minima possibilità di farcela per la partita di domenica. Sarà decisivo l’allenamento di domani.

Se Mkhitaryan non dovesse farcela a recuperare, l’attacco sarà ancora una volta formato da Carles Perez, Pellegrini (ancora non al meglio) e Borja Mayoral, lo stesso che ha affrontato lo Spezia con alterne fortune.

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteCALCIOMERCATO ROMA LIVE! – Tutto il mercato giallorosso minuto per minuto
Articolo successivoDzeko sta bene e chiede di tornare in gruppo. No di Fonseca: prima servono le sue scuse

35 Commenti

    • Si finalmente il giovane più sopravvalutato di tutto il settore giovanile romano…..800 mila euro di contratto annui senza mai giocare …..che pratiche ancora si optano avanti … non che non sia un giocatore ma non si è mai messo in discussione preferisce non giocare mai invece di mettersi in gioco e dimostrare veramente se come si dice ormai per inerzia è veramente un giocatore da serie a… ..
      È più facile nascondersi che mettersi in gioco….
      Solo un amministratore delegato con il dono di onnipotenza poteva dare 800 mila euro a un presunto giocatore

  1. Pastore niente, eh? Eppure ho letto parole di giubilo qui da parte di alcuni esaltati quando, di ritorno dalle piscine di Lourdes, si è ripresentato a Trigoria.
    Sono pure stato severamente rimproverato, allorché ho alluso al fatto che l’infermo avesse semplicemente scongiurato il rischio di essere messo a metà stipendio. Che resterebbe comunque uno sproposito rispetto al contributo portato alla causa dal colpo più eclatante del duo Grande Skipper & Gran Ciarlatano di Siviglia.

    • Anche Pastore ha un suo ruolo nella Roma.
      Mette sempre i like ai post dei compagni su IG.
      Facciamolo social media manager.

    • Pastore ha finito di giocare,
      ormai può apparire solo in campionati passerella.
      Ecco, potevamo darlo ai texani per Reynolds magari 😀

      Scherzi a parte, spiace, ma non è il primo.
      Basti pensare a Van Basten….

    • Caro JulianB, conoscendo Pastore c’è il rischio che si infortuna al dito utilizzato per mettere i like.

    • Ma finitela di portare sfiga, strano che non è intervenuto padre Brega eheheh

    • Anto, Van Basten fu un signore in confronto a questa sanguisuga, che dovrebbe avere già capito da un pezzo che la sua carriera a certi livelli è finita.

  2. Non ci voglio pensare di giocarmela con il Verona ancora senza Pedro e Micky(oltre dzeko)
    Così non è bello questo sport, diventa pensate, molto pesante.

    • Guarda io non sono un amante di cristante, ma Carles perez da quando è a Roma se ha fatto due partite buone è tanto, quindi si, anche io sono d’accordo. Così Carles perez potrebbe entrare secondo tempo per dare velocità e sprint qualora ce ne sia bisogno (spero di no ovviamente)

    • sarebbe ora.
      divento matto su questa cosa…la migliore stagione di cristante in quel ruolo e lui li non lo prova mai.
      Ha ribadito per me è un mediano. Cavolo ma provaci ha fatto un sacco di goal in quella posizione. Alcune volte denota una certa legnosità. meglio di perez in questo momento sicuro

    • Chissà perché io invece credo che in questo periodo pieno di “infortunati” dietro a Mayoral sarebbe più funzionale con Pellegrini e ….Milanese!!!!!!!

    • Io credo che Fonseca lì dietro alla punta voglia gente veloce e abile a saltare l’uomo.
      Cristante non è certo quel prototipo di trequartista. Comunque nemmeno Di Francesco o Ranieri l’hanno mai schierato in quel ruolo.
      Mi sa che facciamo prima a prendere Gasperini se chiediamo di vederlo giocare lì.

    • E’ n’trequartista atipico, è un incursore. Fonseca vòle mezzepunte tecniche pe fraseggià sulla trequarti avversaria…

  3. Io sono abbastanza preoccupato per la partita contro il Verona. Anche con Dzeko, Miki e Pedro sarebbe una partita difficile, senza di loro direi difficilissimo. Certamente dovremo fare di piu di quanto visto contro lo Spezia. Magari saranno un po appagati dopo la bella vittoria contro il Napoli ma ne dubito.
    Sono 3 punti fondamentali e’ dobbiamo vincere. La classifica e’ cortissima. Senza fare bottino pieno possiamo trovarci tra il quinto e settimo posto e’ con la aria che tira ultimamente diventerebbe una tragedia per noi con allenatore sulla graticola, giocatori fuori squadra ecc. ecc.

  4. Speriamo che Elsharawy riesca a risolvere il problema del covid e vada almeno in panca così almeno i 20/30 minuti finali potrebbe garantirli (magari proprio al.posto di Miki se recupera)

  5. Sembra strano a scriverlo :
    dopo 19 partite di campionato il Verona ha la MIGLIOR DIFESA.
    Noi dovremo affrontarla senza Pedro e Micky , ..B Majoral dovrà avvalersi dell’ aiuto di C Perez .
    Un esame tosto per i 2 ragazzi.
    Ah giusto per non dimenticare
    Atalanta Verona 0 2
    Milan Verona 2 2
    Juve Verona 1 1
    Verona Napoli 3 1
    Verona Inter 1 2
    Lazio Verona 1 2

    • Esatto @Ingolstadt3. Il Verona ha capacità di giocare molto alto e aggressivo, portando avanti molti ragazzi. Non credo si possa definire una “piccola”, ma già dallo scorso anno (che ha praticamente continuità con l’attuale, come non si fosse per molti cambiata stagione), una “media abbondante”. All’andata comunque potevamo segnare noi, ma anche loro. Delle prossime due, é quella che temo di più.

    • Quindi il Verona vince tutti gli scontri diretti?
      Resta il fatto che Pedro, Miki e Dzeko risultano acciaccati veramente.
      Ma ,dinanzi all’evidenza BIBI’ senza Coco’ parla di PASTORE.
      ORA con tutto il rispetto del Verona , non e’che giochiamo col Real Madrid, rispetto ma non paura.

    • Lo dico da tre anni. Il Mago de Mozambique preferisce farlo giocatore da centrale difensivo. E’ ho detto tutto.

  6. Scusate l’off topic, ma la storia dei tamponi degli innominabili com’è andata a finire?
    Sono ancora “debolmente romani”?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome