ULTIME DA TRIGORIA – Aouar in gruppo, ancora out Smalling e Pellegrini

20
971

AS ROMA NEWS – Houssem Aouar torna in gruppo e si candida nuovamente per una maglia da titolare in vista di Sheriff-Roma.

Il centrocampista algerino, dopo i fastidi muscolari dei giorni scorsi, è rimasto a riposo nel match di campionato contro l’Empoli ma oggi, alla ripresa degli allenamenti, è tornato ad allenarsi con i compagni e dunque sembra aver risolto tutti i suoi problemi.

Non si sono visti invece in campo né Lorenzo Pellegrini né Chris Smalling, che dovrebbero saltare la trasferta in Moldavia. Gestione per Renato Sanches.

Per la partita contro lo Sheriff sono previsti diversi cambi, sia a centrocampo che in attacco. La difesa invece dovrebbe essere confermata in blocco, con Llorente ancora ad agire da centrale al posto di Smalling, che proverà a recuperare per il Torino.

Giallorossi.net – A. Fiorini

Articolo precedenteCalciomercato Roma, possibile incontro a dicembre per il rinnovo di Mourinho: le richieste del tecnico
Articolo successivoAouar recupera e parte titolare. Mou si affida alla strana coppia Belotti-Lukaku

20 Commenti

  1. Parlando di cose serie, La Roma contro lo Sheriff non può fare meno gol di quanti fatti contro l’Empoli. Non è una questione di “nomi” ma proprio di giocatori.
    Il più costoso vale 1.2mln su TFMK. Il valore della squadra vale 4 volte il valore della Primavera della Roma. E con ciò mi fermo. Ma è evidente che se pensi sia un’amichevole e non vuoi farti male, ti fai male. Mi aspetto un primo tempo importante con qualche big e poi spazio ai giovani.

    • Caro Patata, fare queste valutazioni è proprio il modo migliore per non vincerla la partita…bisogna pensare invece che giocano in 11 pure loro senza guardare le quotazioni dei singoli.

    • Discorsi senza fondamento. La proprietà transitiva nel calcio non esiste e di imbiancate contro dei tagliaboschi ne abbiamo prese per evitare di presentarsi con atteggiamento supponente.
      Oltretutto la percentuale realizzativa registrata contro l’Empoli è di per sé difficilmente replicabile.

    • Forse non te lo ricordi, ma lo Sheriff fu la sorpresa della Champions League nel 2021, quando nella fase a gironi vinse contro Shaktar e Real Madrid, tant’è che venne portata d’esempio per attaccare la Superlega alla ribalta in quel periodo.
      Considerato che la Roma di Mou è stata di recente capace di prendere un’imbarcata storica dai salmonari norvegesi, direi che è proprio il caso si lasciarlo a casa il pallottoliere e di astenersi da affermazioni di questo tipo che rischiano di diventare gufate clamorose 🤘🤞🌶️

  2. Speriamo bene, uno Smalling a disposizione e sopratutto in forma ( Cosa che ancora siamo lungi dal vedere) é importantissimo contro Zapata…

  3. io un contrattino al Ninja glielo rifarei. Se l’avessero fatto due settimane fa, entusiasta come sarebbe, l’avevamo già in forma. Che come Sanches se scopre anche solo la verdura fra i denti, lo blocchi e entra er Ninja. Mi sentirei più tranquillo, ma parecchio

  4. Peccato che Azmoun non sia in lista. Uno come lui ha bisogno di giocare per raggiungere fiducia e condizione,1 e partite come quelle di Europa League sarebbero state Manna dal cielo…..

    Celik
    Llorente
    Ndika

    Karsdorp
    Bove
    Cristante
    Aouar
    Zalewski

    Belotti
    Lukaku

    • Sia Aouar che Sanches devono rodarsi con la squadra e in questo frangente l’assenza di Pellegrini aiuta. Ma al suo rientro non si deve fare l’errore che gli aspetti un posto in squadra perché romano e capitano e con ingaggio top. Semplicemente giochi chi è più forte e in forma. Questo per il bene della Roma!

  5. Oltretutto, lo Sceriffo giocò non tanto tempo da in Champions contro l’Inter e da quello che mi ricordo non sfigurò. In Champions, sono tutte squadre di un certo livello, quindi assolutamente da non sottovalutare.

  6. La differenza di quest’anno è che possiamo permetterci di non tirare il collo ai giocatori e di farli riprendere con calma dagli acciacchi vari.
    LP7 l’anno scorso ha giocato molte partite sul dolore e sotto infiltrazioni e purtroppo in campo si è visto.
    Così come si è visto ancora prima che finisse in infermeria che Smalling in questo inizio stagione non stava bene.
    Fondamentale poterli recuperare con calma.
    Nel frattempo Llorente al posto di Cris garantisce maggiore qualità nell’uscita della palla dalla difesa e l’assenza di Lorenzo consente di lasciare il campo ai nuovi, a cominciare dal recuperato Aouar.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome