ULTIME DA TRIGORIA – Dybala verso la presenza dal primo minuto contro la Juventus. Domani Mou in conferenza alle 10:30 (VIDEO)

12
1306

AS ROMA NEWS – Penultimo allenamento per la Roma prima della sfida contro la Juventus in programma sabato sera allo Stadium.

Anche oggi era presente in gruppo Paulo Dybala, che sembra ormai lanciato verso una presenza dal primo minuto contro i bianconeri.

L’argentino ha superato completamente il problema muscolare accusato durante il primo tempo di Roma-Fiorentina e si candida per una maglia da titolare contro la sua ex squadra.

Mourinho difficilmente rinuncerà alla Joya, considerando che il calciatore sta svolgendo regolarmente tutti gli allenamenti in gruppo, partitelle (vinte) comprese.

Intento la Roma ha reso noto l’orario della conferenza stampa prepartita di domani: appuntamento a Trigoria alle 10:30 per sentire Mourinho sul match contro la Juve di sabato.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedente“ON AIR!” – COSENZA: “Bonucci calciatore finito”, SABATINI: “Guardatevi le partite con l’Union Berlino, non è più lui”, CASANO: “Un errore pensare che decidano i Friedkin”
Articolo successivoSuperlega, pugno duro della FIGC: chi aderisce è fuori dal campionato 2024-2025

12 Commenti

  1. quando gioca Dybala è sempre una garanzia per noi.
    solo che mi sembrerebbe più sensato, visto il suo rendimento fisico, farlo entrare alle brutte, mettendo Belotti titolare a fare la guerra contro quegli scacciacani della difesa gobba.

    • Gia’ salta i 2/3 delle partite. Se pure quando sta bene non ci si puo’ fare affidamento allora e’ finita….

  2. L’attacco della Roma con Lukaku-Dybala è più forte di quello della Giuve con o senza Chiesa. La difesa ha dimostrato di saper reggere bene l’urto di Osimhen e K’varatskhelia….

  3. La carta Dybala per me è meglio giocarla a partita in corso, a maggior ragione in questa.
    Belotti tra l’altro è pure abile a farsi fare fallo e spesso grava di cartellini gialli i difensori avversari.
    Un Dybala fresco a quel punto potrebbe fare la differenza, soprattutto se devi fare attenzione ai falli e moderare l’irruenza.

  4. Subito con l’11 migliore dal primo minuto, quindi con Paolino, e cerchiamo di mettere la partita sul binario giusto. Se vai sotto è difficile che la riprendi in quel letamaio,

  5. Speriamo che ci regali una Joya!!
    A furia di ingoiare rospi e tirarci il naso stiamo diventando vecchi…è ora di festeggiare un po’!!!
    Magari anche un tiro improbabile di Mancini chissene frega! Basta sbancare a Torino

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome