ULTIME DA TRIGORIA: Mou ritrova i terzini, in gruppo Spinazzola e Karsdorp

29
1915

ULTIME NOTIZIE AS ROMA Buone notizie sul fronte terzini per Josè Mourinho: oggi a Trigoria si sono rivisti in gruppo Rick Karsdorp e soprattutto Leonardo Spinazzola.

L’ex Atalanta è reduce da un infortunio muscolare che sembra essersi ormai lasciato alle spalle: il giocatore potrebbe essere dunque disponibile per Salisburgo.

Ok anche Rick Karsdorp, che sembra aver fatto pace con Mourinho: l’olandese potrebbe dunque essere convocato per la partita di Europa League di giovedì prossimo.

Due importanti novità per Mourinho, a corto di esterni difensivi nelle ultime partite disputate dalla Roma.

Giallorossi.net – G. Pinoli

Articolo precedente“ON AIR!” – ROSSI: “Il Lecce doveva finire in 8, inutile parlare di altro”, CORSI: “Aureliano ha sbagliato, ma tu dovevi vincere lo stesso”, AGRESTI: “Zaniolo? Malinconico che debba parlare sempre la mamma”,
Articolo successivoIl coming out di Jankto: “Sono omosessuale, non voglio più nascondermi”

29 Commenti

  1. Bene così, anche Gini ritrovato a centrocampo, ora verona salisburgo cremonese salisburgo.
    Mi aspetto 6 punti in Campionato e passaggio del turno obbligatorio con una squadra Austriaca che è inferiore alla Roma.
    Giovedi mi aspetto una gara equilibrata da risolvere al ritorno, ma in campionato abbiamo il calendario che ci sorride, niente scuse, squadra al completo!

    • quando si cita la Roma considerano i tempi dinfortunio + il tempo recupero in campo.
      Per gli altri solo il tempo infortunio.
      Come con i prezzi dei calciatori.
      Si citano bonus compresi.
      Altri club ? solo il prezzo di acquisizione.
      Abraham = 40 + 5 = dappertutto 45.
      Vlahovic = 70 + 10 bonus + 11 valorizzazioni /commissioni = 70 non 91 mln
      De Ketelaere 32 +3 = 35 ma citati 32.mln.
      Osimhen 55 + 3 calciatori × 20 mln = 75 mln.
      Kumbulla ? arrotondiamo a 30.
      Funziona così..

  2. Karsdorp, prima del “fattaccio” era preferito a Celik. Adesso, da due partite, rispetto al turco. Mou ha preferito spostare Zalewski a destra.
    Se la “pace” tra i due è reale, o perlomeno tregua fino a giugno, è possibile che si assista a un terzo episodio della saga “chi l’ha visto” dopo il clamoroso successo di quelli che ha visto protagonisti Vina e Shomurodov…

  3. con i rientri di Leo e Rick i fluidificanti di fascia sono coperti per cui si potrebbe ipotizzare Elsha come rincalzo di Pellegrini?

  4. non so se sia una fortuna o una.disgrazia il rientro si questi due. forse per fare riposare qualcuno si ma di certo non fanno la differenza anzi sono spesso dannosi. Solo San Josè ci farà sognare. Forza Roma sempre.

  5. Campionato 16 partite + Uefa League (?) ,
    vanno recuperati e portati in forma quanti più calciatori possibili.
    Bentornati Karsdorp Spinazzola Wijnaldum abbiamo bisogno di voi
    Magari anche Llorente Solbakken daranno il loro contributo.
    Ps
    Magari anche Pellegrini troverà la miglior forma.
    bene il primo tempo con l’Empoli= bene la Roma
    male il secondo = male la Roma.
    Lo stesso si è ripetuto a Lecce.
    Forza Lorenzo , ma soprattutto
    FORZA ROMA.

    • Pellegrini ha ancora un potenziale di crescita cone pochi tra gli Italiani.
      non so quest’ anno cosa gli sia successo, per me il ruolo da intermedio di cebtrocampo non gli si addice lo vedo bene sullabtrequarti dietro Dybala ed Abraham, non spalle alla porta.
      Sono ancora fiducioso sul Pellegrini✅

    • “Potenziale di crescita”? A luglio compie 27 anni, sveglia!
      E’ finita da almeno tre anni la potenziale crescita, Pellegrini questo è e rimarrà: un giocatore dalla struttura fisica piuttosto fragile, soggetto a problemi muscolari ricorrenti.
      Pellegrini è El Sharawi con quattro anni di meno, con una più che buona tecnica di base senza essere un campione, con lampi di luce qua e là, cinque o dieci partite, intervallati da lunghe soste tra infortuni e rincorsa alla condizione perduta.
      Cosa diamine c’è ancora da scoprire su Pellegrini, io francamente non lo so.
      Poi mi sa che sei l’unico a non esserti accorto che Pellegrini non gioca da “intermedio” (lo ha fatto solo all’inizio quando c’era il miraggio dei Fab Four), ma, assieme a Dybala, dovrebbe essere di supporto ad Abraham in questo che è un 3-4-2-1, un ibrido che non copre bene tutto il campo.
      Se torna dietro a prendere palla, come d’altronde Dybala, è perché dalla difesa la palla non esce mai con efficacia, quindi o te la vai a prendere lì o attendi il lancione di Mancini e speri nella spizzata di Abraham.
      Ma parlare di “potenziale di crescita” per un prossimo 27enne è umorismo allo stato puro.

    • per me ancora puo migliorare da come parli a 27 anni sembra abbia finito la carriera.
      vabbè son punti di vista

    • Ah, certo che si può sempre migliorare ci mancherebbe, nel calcio come in tutti gli ambiti della vita.
      Ma se, restando al calcio, mettiamo che a 19/20 anni tu abbia ancora un margine di crescita possibile tra il 20 e il 30%, questo tenderà allo zero col passare del tempo.
      A 27 anni si considera che un giocatore entri nel pieno della sua maturità psicofisica, cioè il periodo migliore, che va fino ai 32/33 anni, poi dipende ovviamente da tanti fattori.
      All’età di Pellegrini, statisticamente parlando, e non per punti di vista, il margine di crescita previsto può essere di qualche punto percentuale, di certo non superiore al 5% ad essere ottimisti.
      O ti sembra di ricordare che Messi, CR7, ma ci metto pure Totti, dai 27 anni in poi abbiano migliorato le loro prestazioni di chissà cosa?

    • Chiedo a tutti i denigratori di L. Pellegrini, quali sono i calciatori in rosa nella Roma,
      che possiedono doti calcistiche superiori a quelle del capitano?
      Mi chiedo spesso, perché tutto quest’astio nei confronti di un calciatore Romano e romanista,
      forse perché é troppo attaccato ai colori della magica?.
      Per lo stipendio?, forse sbagliero’, credo tantissima invidia.
      A tutti coloro, che un giorno si e l’altro pure sputano veleno nei nostri giocatori,
      perché non presentate alla società il vostro Curriculum?.
      Cercasi D.S. preparato e di bella presenza.
      Fatela finita e tifate la Roma senza se e senza ma.

    • Abraham è un gran giocatore ma ha una pecca che lo penalizza (sempre secondo me) non sa gestire la palla e nn indovina mai né la posizione né lincornata quando gli arrivano i lanci alti o lunghi.ha un discreto dribbling ma appena dribbla deve indovinare la giocata giusta ,nn sarà mai un campione in Italia,forse in premier chissà

  6. Spinazzola ormai un ex agonista forse nn lo é mai stato ma mi sembra abbia paura, e comunque ha scarsa concentrazione, Karsdorp mi sembra che dia il suo meglio nel psaggio indietro, ottime riserve

  7. La cosa che mi fa più piacere è l’armonia di tutti verso tutti, perché ho sempre creduto che remando tutti insieme si può continuare ad essere una squadra compatta

  8. Battibecco in campo , con insulti , fra Lukaku – Barella.
    ” cose che succedono in campo ” scrive la gazzetta.
    Analoga situazione nella Roma ?
    ” volano stracci e insulti , situazione incanscendente ”
    ” spogliatoio in ebollizione “.
    ” tutti contro tutti “.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome