ULTIME DA TRIGORIA – Out Pellegrini, è in dubbio per il Torino. Diversi cambi contro i granata. Domani mattina De Rossi in conferenza

30
1085

AS ROMA NEWS – Seduta di allenamento mattutina per la Roma, che oggi ha ripreso la preparazione al match di lunedì pomeriggio (ore 18:30) contro il Torino a ranghi non proprio completi.

Oltre a Diego Llorente, a riposo dopo il colpo in testa ricevuto contro il Feyenoord, oggi non si è visto in campo nemmeno Lorenzo Pellegrini, uscito dal campo nella ripresa per un problema muscolare di lieve entità. L’assenza del capitano a due giorni dalla gara contro i granata però mette in dubbio la sua presenza in campo. Al suo posto potrebbe giocare uno tra Bove e Aouar, con l’algerino che ha già ricoperto il ruolo di vice Pellegrini nel corso del match contro gli olandesi.

Sono attesi cambi anche sulle corsie esterne: Kristensen e Angelino potrebbero partire titolari, mentre in attacco Zalewski e Baldanzi scalpitano alle spalle di Dybala ed El Shaarawy. Occhi puntati su Lukaku, in calo di forma nell’ultimo periodo: Azmoun potrebbe essere la sorpresa di De Rossi.

Se ne saprà forse qualcosa di più domani mattina, quando il tecnico parlerà in conferenza stampa (ore 10:15) alla vigilia del match contro il Toro di Juric.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteSpalletti: “De Rossi ha mantenuto vivo il carisma del capitano che è stato. L’Italia? Basta Playstation, qua non si caz*eggia”
Articolo successivoPremier League, il Brighton pareggia all’ultimo minuto con l’Everton: Dunk salva De Zerbi al 95′

30 Commenti

  1. Pellegrini, Spinazzola, Dybala, questi gli “anelli deboli”, ma proprio fisicamente e atleticamente parlando. Giocate tre o quattro partite consecutive, forse pure meno, per loro si accende inevitabilmente la spia di pericolo.
    Purtroppo sono anche tre giocatori chiave e dalla capacità di preservarli passa parecchio del nostro destino.
    E una riconferma per l’anno prossimo non può non passare da considerazioni anche legate alla loro innata fragilità.

    • Dubito spina venga rinnovato quindi andrà preso un terzino sinistro, per quanto riguarda Pellegrini e Dybala è solo questione di avere i giusti ricambi per non fargli fare 4 partite consecutive, infatti è stato preso Baldanzi e servirà un grande colpo a centrocampo per sostituire Renato Sanches e avere il giusto cambio per Pellegrini.

  2. Lukaku panzone mostrasse la sua professionalità, sta avendo un brutto periodo (spero) o è una pippa assurda

    FORZA ROMA

    • Il problema non è Lukaku. Il problema è che hai dato via Belotti che ti faceva salire la squadra oltre a Lukaku. Azmoun ha caratteristiche diverse. Belotti andava tenuto senza se e senza ma. Mo hai Lukaku spompato e non hai un centravanti che ti fa rifiatare quando non hai più energia.

  3. È sicuramente un avversario ottico ma mi aspetto 3 punti, anche un po’ sofferti. Mi preoccupa Bellanova che sulla destra è un treno. Sicuramente Karsdorp dovrà sedersi in panchina, l unico decente è Celik. Bove può sicuramente servire per recuperare palloni e tenere vivo il centrocampo, Zale e Baldanzi titolari non ce li vedo moltissimo, con Azmoun l attacco è tutto una scommessa. Dybala e Lukaku probabilmente dovranno entrare nel finale , prima però devono riavere la forma necessaria.
    Possiamo sfruttare la loro difesa non tanto forte.
    Comunque dopo giovedì questa Roma può anche vincere.
    Abbiamo sempre l Olimpico a nostro favore.
    DAJE ROMA DAJE DANIE

  4. Un giorno ho fatto una dissertazione sulla carriera di Lorenzo Pellegrini. Ho tracciato similitudini con quella di Alberto Aquilani,tanto per rimanere in casa nostra.
    Ho tratto la conclusione che se Pellegrini avesse avuto il fisico di Lima,sarebbe un top player a livello euro-mondiale.
    Il Capitano questa tendenza all’infortunio facile la subisce ,eppure i Rinnegati gliene fanno una colpa,chissà quale.

    • A st’ora gia’ te abbandoni alle dissertazioni ? Vordi’ che gia’ e’ entrata in circolo la Romanella

    • E quindi? Non è una colpa ma devi farti i conti, esattamente come hai fatto con Aquilani, alla fine decidendo di liberartene.
      Se il budget non è quello che ti consente di tenere un giocatore a 4 milioni l’anno a mezzo servizio devi fare un calcolo sul rapporto costi/benefici.
      Stesso discorso vale per Dybala, non è una questione di romanitá e romanismo.

    • Dybala, Lukaku e Pellegrini son anche tra i piu’ massacrati dagl’avversari. Falli intenzionali e cattivi che non vengono quasi mai sanzionati dalle terne arbitrali. Nefandezza che viene fatta passare per normalità, quando in realtà si sà benissimo che non è cosi’. Chissà perchè da parte di chi critica, si guarda bene dal menzionarlo. Logico che a furia de pjar tranvate ne risenti

    • Mister Zenone se non portassi gli occhiali da sole ti saresti accorto che proprio perché aveva altri mezzi, non poteva giocare così male.
      Ma sai quello può anche “capitare” senonche’ “capita” pure che Mourinho gli rimproveri di aver chiesto le sue dimissioni. E siccome Capita è una delle cause più frequenti delle cose di cui l’uomo se ne deve fare una ragione, capita pure a me di credere più a Mourinho che a questo anello debole. Ora può pure fare le scintille, per me rimane un traditore.

    • Jockej, mi dici che c’azzeccano i ricorrenti infortuni muscolari con le botte che prendi?
      Dybala si è stirato una volta battendo un rigore, un’altra commettendo lui fallo.
      Pellegrini pure si fa male al 99% da solo. Idem spinazzola.
      Lukaku come vedi non si fa male invece per quante botte possa prendere, una cosa quasi normale per un giocatore d’attacco.
      Ma quante tranvate ha preso Totti allora? Non avrebbe dovuto giocare quasi mai.

    • azmoun per lukaku e s’abbracciamo.

      p.s.
      non è una bocciatura, anzi, va fatto rifiatare.

      ❤️🧡💛

    • secondo me in attacco si partirà con Azmoun ed ElSha e con un Baldanzi titolare. Dybala l’ho visto male fisicamente contro gli olandesi, mentre Italo polacco boh… per me parte dalla panchina

    • C’è Kristensen sulla destra, volendo. Il resto della difesa e centrocampo è giusto, ma li davanti farei giocare El Shaarawy, Azmoun e Baldanzi.

    • Zitto che se te leggono gl’haters del sito te bollano prima de subito Per loro Pellegrini è un traditore Accusano e sentenziano senza prove Pensa te che soggetti!

    • Si ma il Torino è una squadra iper-fisica, se ti presenti in campo con gente che ha giocato 120 minuti 3 giorni prima ci massacrano. Per me tolti Svilar e 1 centrocampista (mediano basso ci possono giocare solo Cristante e Paredes) giocano tutti giocatori che non sono partiti titolari Giovedi.
      Svilar
      Kristensen-Huijsen-Ndicka-Angelino
      Bove-Paredes-Aouar
      Baldanzi-Azmoun-Zalewski

      Al più per me potrebbe far giocare uno tra Dybala e Elsha per non cambiare addirittura 9/11, ma di più la vedo dura

    • Non cambierà mai tutta quella gente lì, sarebbe una follia.
      Non dimentichiamo che anche il Toro ha una partita nelle gambe giocata giovedì, seppure non di 120° e tirata come la nostra.
      Ci sarà probabilmente un avvicendamento dei terzini, Bove o Aouar per Pellegrini, Ndicka per Llorente (queste scelte obbligate), forse Azmoun per Lukaku.
      Sono già tanti, gli altri almeno all’inizio saranno al loro posto, sicuramente Mancini e Cristante.
      Penso anche Dybala comincerà la partita per essere rilevato poi da Baldanzi, così come El Shaarawi.
      Dobbiamo assolutamente vincere, la classifica non concede tregua, e si deve approfittare dei due scontri diretti a Milano e Firenze.

  5. Abbiamo comunque una rosa che ci può permettere di fare turn over e prendere 3 punti lunedì, va dato spazio a chi ha giocato meno giovedì dal momento che il match è durato ben 120 minuti più i vari minuti di recupero escludendo i rigori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome