ULTIME DA TRIGORIA – Pellegrini in gruppo, out Smalling. Contro il Genoa si torna al 3-5-2 (VIDEO)

26
1870

NOTIZIE AS ROMA – Questa mattina a Trigoria la squadra giallorossa, agli ordini di mister Mourinho, è tornata ad allenarsi in vista del turno infrasettimanale di campionato.

In gruppo Lorenzo Pellegrini, che dunque sembra aver definitivamente lasciato alle spalle i suoi problemi fisici. Ok anche Aouar, che è pronto a una staffetta con il capitano giallorosso nel 3-5-2 che il tecnico è pronto a riproporre a Marassi.

Purtroppo ancora nessuna novità sul fronte Smalling: il difensore centrale non si è ancora rivisto in gruppo, ed è destinato a restare fuori anche contro il Genoa. Conferma in vista per Ndicka, con Celik che resta l’unico cambio per la difesa.

Giallorossi.net – A. Fiorini

Articolo precedenteRennes, Matic: “Il passato per me non esiste, il mio prossimo obiettivo è il più importante”
Articolo successivoNapoli, De Laurentiis indagato a Roma: falso in bilancio per l’acquisto di Osimhen

26 Commenti

    • Zeno’ ….Ndicka titolare e me paghi na cena da Checco 😂😂😂.., ma allo stadio se non posso sei interessata ad andarci? Capocvio’ stakkete dar divano.😂 ciao

  1. Ma se Smalling JM ha detto che non se lo aspetta neanche domenica con il Frosinone, che senso ha stare ad aspettarlo per Giovedì?
    Si crea solo ansia così.
    Tornerà quando sta bene, e meglio così che giocare fuori forma come le prime 3.
    Ma basta con questo tono da avvolti che stanno lì perennemente a sputare insulti rancorosi, a spargere malumore, accuse, recriminazioni e pretese sempre maggiori.
    A fare previsioni apocalittiche al primo scivolone, trovandosi poi a voler vedere perdere la propria stessa squadra, per non dover vedere sconfitti i propri, ossessivi pregiudizi.
    Frignano perché vogliono sempre e solo caviale e champagne. Scambiano il capriccio ottuso e perpetuo per grande ambizione, vedendo la gratitudine verso dei signori che senza nessun motivo hanno buttato 800ML (a oggi) in un’avventura totalmente scevra dal loro business come un volersi accontentare.
    E vogliono vivere da sceicchi miliardari, sennò battono i piedi e protestano, si sentono trattati male, non come meriterebbero.
    Passano la vita a bollire quando Pinto e il suo staff azzeccano le scelte, sperando che sbaglino prima possibile, per poi saltare fuori e aggredire con una ferocia senza freni.
    Roba da disturbo mentale da diagnosticare, più che da tifo.

    Crescete, davvero.

    • Bravo amico giallorosso, disamina perfetta. Purtroppo è pieno di frustrati dalla mediocrità della propria vita e vittime dell’effetto Dunning-Kruger. Ricercatori di soluzioni, asperti di tutto che però non riescono a fare un ragionamento con un minimo di profondità. Gli basterebbe capire che se veramente fossero svegli la metà di quello che credono magari avrebbero lavorato nel settore. O quantomeno avrebbero riempito con vita sociale, hobby ecc. tutto il tempo libero che passano a far vedere qua sopra quanto sono bravi. Abbi pazienza, alla fine o sono laziali sotto copertura o persone meno fortunate… Non t’offende eh zenò.

    • Io sottoscritto il più delle volte commenta le partite, situazioni di mercato, scelte societarie e solitamente evita di giudicare gli altri utenti.
      Ma di fronte al tuo ennesimo post caratterizzato dallo stesso registro non posso esimermi di risponderti.
      A me sembra Anto che hai fatto la descrizione caricaturale di tifosi (tifosi?) che assomigliano veramente a dei malati di mente.
      Non dico che non ci siano persone del genere, l’umanità è varia ed esistono anche i diversamente tifosi, ma pensare che coloro che criticano rientrano tutti nella categoria che hai appena descritto quello sì che mi sembra un pensiero abnorme di chi pretende di banalizzare ed uniformare il dissenso.
      Ma le cose sai sono un tantino più complesse. È facile sparare nel mucchio, più difficile e faticoso discutere nel merito. Solo in questo forum ho letto in questi ultimi mesi i punti di vista più disparati, alcuni molto originali ed interessanti, eppure tutti regolarmente accumunati da una cosa: la condanna da parte tua e di altri paladini societari. Invece di mettervi sempre in cattedra, giudicare, offendere, negare l’evidenza, difendere l’indifendibile, provate ad argomentare se ne siete capaci.

    • “vedendo la gratitudine verso dei signori che senza nessun motivo hanno buttato 800ML”…

      Permettimi di dire che sei un tantinello ingenuo a pensare una cosa del genere. Davvero.

    • Siamo alla vigilia di una partita importante perché se non iniziamo a vincere rischiamo di essere risucchiati nella metà classifica alla Udinese (con stadio di proprietà n.d.r.) e Anto trova l’occasione per accusare i tifosi brutti e cattivi che criticano alcune scelte della società.
      Allora in primo luogo abbiamo criticato in passato anche Viola, Sensi quindi mettetevi l’anima in pace criticheremo anche i Fridkin se commettono a nostro avviso qualche errore.
      I Friedkin hanno preso la Roma indebitata (pagandola per questo poco per questo rispetto altre societa europee sul mercato) per entrare nel mercato italiano per altri businesse’ (settore alberghiero). Non lo fanno perché sono filantropi o amano il calcio, ma per ragioni economiche come tutti i proprietari della serie A.
      Quindi come imprenditori possiamo valutare il loro progetto economico e sportivo a 4 anni dal loro ingresso per capire se ha prodotto i risultati attesi?
      Abbiamo raggiunto l’equilibrio economico? no
      Abbiamo raggiunto i ricavi stabili della Champions? no
      Siamo stabilimenti fra le prime 4 del campionato? no
      Hanno riportato entusiasmo nella tifoseria (i bagni di folla per Mou, Dyba Lukaku, le feste per la Conference League). Arma a doppio taglio perché hai creato aspettative (sfruttate con ricchi sold out).
      Quindi luci ed ombre che però si devono dipanare in questo campionato perché dobbiamo sfruttare questa eccezionale fase di transizione (Napoli in crisi, Milan e Juve a fasi alterne, Lazio post Milinkovic).
      Quindi mettere in discussione le scelte operate nel mercato estivo, non coerenti con questo obiettivo (,salvo la toppa finale “Lukaku”), mi sembra lecito..
      anche perché altrimenti questo forum a che servirebbe? a dire quanto siamo bravi e forti? magari anzi magara…

  2. Apprendiamo che Aouar è “pronto”…ma pure Mou è “pronto” per una staffetta col divo Pelle, da “riproporre” (come un peperone).
    Lo stesso Pelle “sembra” aver lasciato “definitivamente” alle spalle i suoi problemi fisici. Per quelli psicihici sta lavorando, con Zalewsky, Shomu e Elsha, ogni “maledetta domenica”…sera (tardi), nel corso per reduci: “crisi di identità da stress post-modulare da Mourinho”.

    Al che: Allelluja!
    Comunque vada sarà un successo (di pubblico e di critica)?
    In fondo, tutti possono solo migliorare (o scavare il fondo…ma preferirei di no).

    • Ma infatti secondo me sei più un critico cinematografico che un tifoso . Bisogna sempre seguire le proprie passioni senza perdere tempo in cose che non si capiscono.
      Non vorrei facessi la fine di Donny per rimanere al cinema.

    • Ho fatto un giro sui social di Zalewski (Instagram).
      Mi sono vergognato di tifare Roma. Una porcheria.
      Insulti pesantissimi (non critiche ma veri e propri insulti) a lui ed alla famiglia da parte di pseudo giallorossi frustrati. Andate a vedere.
      Ad un ragazzo di 21 anni che gioca costantemente fuori ruolo e che si sacrifica per la squadra (per la Roma giocherebbe anche in porta).
      Molti hanno il profilo aperto e in bella mostra le foto con i figli e le compagne.
      A queste persone dico: attenti, che il Karma esiste…….quello che fate vi torna indietro!!!
      Mi sa che mi prendo un bel periodo sabbatico.
      Peccato che ho già preso i biglietti per il Frosinone.
      Che amarezza!!!

    • Ammazza come siete stizziti!Ahahahah!
      Rocco che fa pure la minaccia paramafiosa, tra il còlto e l’inclito, “non vorrei che facessi la fine di…”. MA IL SENSO DELLA MISURA DOVE CE L’AVETE? Augurare la morte ad un altro tifoso della Roma per due battute. STRALOL!
      E l’altro che dà imprecisate “lezioni di grammatica”…no, vabbè. siete meravigliosi!

      Peace and love: perché invece vi vedo belli livorosi. E perché mai? Insicurezze accumulate nella fase infantile?
      Ma me sa che nun siete tifosi: siete frati domenicani, precipiatati dalla Spagna del XVI secolo, autoinvestiti di funzioni inquisitorie, per sorvegliare l’ortodossia della nuova religione che ha preso il posto del tifo per la Roma: il culto della sacra trinità, insondabile e inspiegabile, al comune tifoso (che non sia uno di voi LOL!), Mou-Friedkin-Pinto 🙂

  3. Intanto son contento che si torni al 3-5-2. Con Paredes in regia mi piace Cristante nel ruolo di… Pellegrini, preferirei un altro centrocampista dinamico e muscolare, Sanches quando sta bene o Bove. Aouar non si capisce, Pellegrini se si sveglia (speriamo)

    • paredes mediano e cristante e uno tra pellegrini o aouar più avanzati .
      con Paredes anche Pellegrini giocherà molto meglio .

  4. Io sinceramente mi aspetto bove
    e spero in un Belotti Lukaku
    Dybala ha fatto tutta la partita col Torino e lo farei riposare
    Belotti e Bove li vedo belli carichi
    gente che ci mette l’anima e in più sa giocare a pallone
    giovedì ci serve questo
    FORZA ROMA SEMPRE

  5. la domanda che mi pongo.. ma ad avere un sanchez spesso rotto non era meglio un naigolan? a dirla tutta era anche meglio matic per paredes però e un altra storia.. purtroppo con i se e i ma non si fa nulla..speriamo bene e forza Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome