ULTIME DA TRIGORIA – Seconda giornata di lavoro, Mourinho si coccola Aouar (VIDEO)

22
2359

AS ROMA NEWS – Seconda giornata di duri allenamenti per la Roma, tornata ieri a Trigoria per cominciare la preparazione estiva pre-campionato.

Regolarmente in gruppo Paulo Dybala, così come Houssem Aouar (coccolato subito da Mourinho) e Diego Llorente, i due acquisti di questo prima parte di mercato. In campo anche El Sharawy, il cui rinnovo deve essere ancora ufficializzato.

Il caldo afoso che si è abbattuto sulla Capitale ha reso più ostico il lavoro dei ragazzi, che sono apparsi comunque molto sorridenti.

La Roma ha offerto qualche spezzone della seduta odierna grazie a dei video che ha pubblicato sui profili social del club.

Articolo precedenteABRAHAM: “Cerco di essere positivo e forte anche se è difficile”
Articolo successivoCALCIOMERCATO ROMA LIVE – Tutto il mercato giallorosso minuto per minuto

22 Commenti

  1. Con questo caldo tropicale, attenti agli infortuni muscolari da disidratazione.
    Integrate con bevande saline, soprattutto potassio. Che dire? Se proprio non ce la facevate a andare sulle Dolomiti, almeno al Terminillo. E che diamine 👈

    • al nuovo centro di trigoria hanno tutto quello che serve .in montagna oramai vanno solo le squadre che non hanno un centro adeguato .
      il Milan fa la preparazione a milanello da decenni e a Milano fa caldo quanto roma se non di più..
      ma anche la juve alla continassa

  2. A Nettuno c’è un umidità che supera il 90 %, però è ventilato, a Trigoria sono un una conca , ma che benefici danno queste preparazioni? io sono stato a Pinzolo, di questo periodo, a quota 2000 metri c’era la neve, quando respiravi ti si ghiacciava l’esofago , quello era ossigeno ….😍

    • non voglio fare il puntiglioso ma Pinzolo è a 774mslm e comunque in montagna l’aria è rarefatta quindi la caratteristica di un ritiro in quota è proprio quella di lavorare in carenza di ossigeno… io sono originario di un paese che sta a 1374mslm circondato dalle vette più alte d’europa, quello di cui parli tu è l’aria fredda, non l’ossigeno.. comunque hai ragione, non si può fare allenamenti con questi caldi; a Trigoria gli allenamenti dovrebbero essere o all’alba o dopo tramonto

    • e te pareva che Nun c Era qualcuno che rompeva Er caxxo con commenti disfattisti e tutt’ altro che costruttivi

  3. Si sta sottovalutando molto Aouar..

    Bene… Generalmente chi parte con poche aspettative ha più probabilità di non fallire..io invece credo molto nel ragazzo..

    Perché ha tanta tecnica.. Con Mou oltre alla qualità può acquisire anche una dose di quantità..

    E una mezz’ala tecnica.. Che può impostare il gioco.. Ed in realtà può giocare in più posizioni..

    Era considerato un gioiello fino a due anni fa.. Fino a quando ha litigato con il suo ex presidente.. Ed è per questo che non ha accettato il rinnovo..

    A Roma può tornare quello che era..
    Onestamente lo spero..

    Spesso l’aspetto psicologico è quello più importante.. Lui ormai aveva perso qualcosa.. Ma può tornare ciò che era fino a due anni fa..

    Ed anzi potrebbe crescere ancora di più..

    Forza Roma..

  4. Preparazione al caldo torrido, prima a trigoria poi in algarve che sta di fronte all’Africa. Chi ci capisce e’ bravo, bho.

  5. in tutti i modi il problema é che in Italia non ci sono soldi per comprare. Agli americani interessa sólo lo stadio, se avevano tanta voglia di rinforzare la Roma, no avrebbero comprado il Cannes. Per questo Mourinho é sólo uno specchio per le allodole e Pinto serve solo a fase le plusvalenze come faceba nel Benfica,sennó avrebbero fatto un contratto a un DS.Povera Roma!

    • o forse è proprio il contrario amico mio.
      è l’as roma non poter comprare, per tutta una serie di concetti che evito di tirare in ballo perché arci noti e documentati alla voce FFP.
      lo stadio e quello che orbita attorno è di cruciale interesse perché incrementerebbe sensibilmente il fatturato e quindi più soldi da investire. comunque, si potrebbe parlare di questo argomento per ore e approfondire vari aspetti ma non credo sia questo il posto, visti i commenti.

  6. Se poco poco Aouar si esprimesse come un paio di anni fa quando era attenzionato dai vari top club europei, si andrebbe a prendere la maglia da titolarissimo in un attimo.

  7. Semo tutti parrucchieri, mi ricordo quel Fiorentina Roma di lunedi pomeriggio alle ore 18,00 con la curva piena di Romanisti e pensare che l’avrvano posticopata do prpodito per motivi di ordine pubblico, ancora me vie da ride.

    Oggi siamo specializzati in preparazioni e geografia.

    Le preparazioni si basano su due elementi l’alimentazione e quindi l’idratazione e sul riposo o recupero e penso che dopo un buon allenamento a Trigoria ci sono tutti i comfort di una spa.

    Poiche’ Pinzolo e’ sopra il livello del mare a 800 metri la vedo dura la neve a luglio quando i gradi di oggi erano 20 gradi.

    Senza spostarsi molto anzi rimanendo in zona andrebbe bene anche Sant’Oreste che e’ in provincia di Roma.

    Negli ultimi 10 anni almeno 5 preparazioni sono state fatte a Roma o addirittura in zone climatiche peggiori eppure non e’ nai morto nessuno, anzi a detta di molti che parlano solo di pippe ar sugo l’attuale ranking europeo dei club vede la Roma come primo club italiano posiziinato in classifica, se non vado errato siamo nei primi 12.

    E’ ora che facciamo i tifosi e ogni tanto pure facendoci jna grassa risata.
    Ad ognuno il proprio mestiere, le critiche gratuite e sempre non portano da nessuna parte anzi portano sfiga.

    FORZA ROMA SEMPRE.

    • ma quel poveraccio che ha parlato di Pinzolo e che tutti state massacrando, non poteva voler dire che ha trovato la neve sui monti circostanti Pinzolo? no eh? daje al libero pensatore! daje e tutti dietro ai paletti (delluefa mi raccomando)

  8. certo che e una cosa anomala che una squadra come l’AS Roma deve fare la preparazione con 40 gradi, capisco che saltata la tournée in korea, però bastava andare anche in Abruzzo l’altra settimana sono stato a Giulianova per lavoro e un Gran sasso c’è ancora la neve e nemmeno hai lo stress del viaggio perché e vicino

  9. Caro Zenone, se fosse per me farei la preparazione pre-campionato sull’Himalaya! Ma così come si evince dai tuoi post “te fidi de Mou”, come anche io, se ha deciso di fare la preparazione “cicalona” (nel senso de tra le cicale de Trigoria!) è perchè (secondo me) reputa le Strutture di Trigoria le migliori a disposizione. C’è anche da dire che un conto è fare la preparazione che dopo una giornata di fatica torni a casa tra i tuoi affetti mentre altro è tornare nella stanza d’albergo lontano dai tuoi affetti…

  10. Non c’avete capito un ca22o. Se questi sopravvivono senza disidratarsi totalmente e riescono pure a gioca’ e chi li ferma più?

  11. e basta co sta storia che fa caldo(a parte che Mourinho ha detto che se sta freschi la sera)e io a quello che dice Mourinho ce credo…ma poi ciavranno pure i ventilatori mica so cojoni a Trigoria eh

  12. Ma diobono… Stanno a Trigoria questa settimana perché devono ancora rientrare i nazionali e poi vanno in Algarve, ma perché tutta ‘sta polemica?
    Tra parentesi le preparazioni in montagna hanno prop e contro. Pro: l’ossigenazione e il fondo, contro: all’inizio del campionato le partite si giocano con l’afa e quindi è meglio esserci abituati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome