ULTIME DA TRIGORIA – Seduta sotto la pioggia: ancora out Pellegrini, Belotti e Solbakken. Domani rifinitura e partenza per la Spagna

22
1173

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – La Roma si prepara a partire per la Spagna, dove dopodomani sera affronterà la Real Sociedad nella gara di ritorno degli ottavi di Europa League.

Oggi allenamento sotto la pioggia per i giocatori di Mourinho. Non si sono visti in campo Belotti, Pellegrini, Llorente e Solbakken, ancora alle prese con i rispettivi problemi fisici. L’unico sicuro di partire con i compagni è il capitano giallorosso, che scenderà in campo con un caschetto protettivo.

In gruppo invece Darboe, che ormai è tornato ad allenarsi con i suoi compagni da qualche giorno anche se gli servirà del tempo per rimettersi in pari.

Domani alle 12:15 ci sarà la rifinitura, poi la partenza per San Sebastian. Nel tardo pomeriggio, alle 18:30, è prevista la conferenza di Josè Mourinho e capitan Pellegrini.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

 

Articolo precedenteLa Real Sociedad avverte la Roma. Illaramendi: “Rimonteremo insieme ai tifosi”, Kubo: “Voglio che se ne parli tra dieci anni”
Articolo successivoMourinho ha deciso: in campo solo la Roma dei titolarissimi

22 Commenti

  1. A Pellegrini gli risparmierei questa trasferta in terra Ispanica.
    30 punti in testa non si smaltiscono in 4 giorni. Mah.

    • Già che rientrano Cristante e Ibanez va benissimo.💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • a pellegrini digli di risparmiarsi l’ingaggio e la carriera a Roma visto che è amico tuo e che hai fatto le olimpiadi. grande sportivo ai massimi livelli.zenone da Atene.ma non sarà che hai fatto immersioni e sei risalito troppo in fretta?

    • a pellegrini digli di risparmiarsi l’ingaggio e la carriera a Roma visto che è amico tuo e che hai fatto le olimpiadi. grande sportivo ai massimi livelli.zenone da Atene.ma non sarà che hai fatto immersioni e sei risalito troppo in fretta?terra ispanica .è resuscitato Tito livio

  2. Che parlano a fà di Solbaken? non può giocare nemmeno se sta bene , non è stato inserito nella lista UEFA …bohhhh

    • Ma la settimana degli allenamenti è questa anche a ridosso del derby.

    • E Haland che (per il momento) ne insacca 5(!) al Lipsia invece?
      E noi che cerchiamo il pollo che ci dà i soldi spesi per questa bestia dal City per Abraham…sigh!

  3. Ma se Pellegrini non si ‘ allenato perchè fa la conferenza?

    • Però bisognerebbe chiedersi anche quanti gol riuscirebbe a segnare con la gran parte di passaggi e cross fatti da giocatori con piedi fucilati, addosso ai difensori avversari, a girare sui cartelloni pubblicitari e comodamente tra le braccia del portiere.
      Bisognerebbe far fare i passaggi tutti, tanti e solo a Dybala affinché un centravanti abbia più possibilità per segnare tanto.

    • @ivan

      Posso comunque immaginare più di Abraham…non so perché, ma immagino questo.

    • Speriamo che trasmetta un po” di aura a Solbakken visto che giocano insieme in nazionale.

    • Ciao Wise Publio, che Haaland si possa immaginare segnerebbe lo stesso più di Abraham è normale, parliamo di un centravanti mostruoso da oltre 1 gol a partita di media ma io mi chiedo qualora Mourinho chiedesse ad Haaland di prodigarsi anche a centrocampo oppure in fase difensiva rientrando allontanadosi anche notevolmente dalla porta avversaria.
      C’entra anche la questione dei sistemi di gioco, Milito con Mourinho era un cecchino implacabile ma il sacrificato fu Eto’O in quel caso che ha dovuto fare il tornante se non addirittura quasi il terzino per poter tenere Milito come centravanti puro e farlo giocare alla Icardi lì dentro l’area solo per ricevere assist e segnare.
      Quindi per vedere realmente quanto possa più o meno segnare Abraham o gli si fa fare il centravanti vero e proprio che in una squadra mouriniana implica l’avere una sorta di Inter del triplete oppure la Roma di Capello, quindi almeno 2 squadre intere di titolarissimi, top players in ogni ruolo, terzini del calibro di Cafù, Maicon e Roberto Carlos, ecc….., oppure ci vuole un sistema di gioco come quello di Guardiola e perché no quello di Spalletti.
      In tali casi, se i numeri di Abraham fossero così deficitari, allora potremmo parlare realmente di una mediocre prima punta ma in questo caso non me la sento di etichettarlo tale.
      Poi, guardare i numeri di Haaland ha poco senso e dico purtroppo perché non c’è la minima possibilità di sostituire Abraham con Haaland per costi, fair play finanziario, volontà del giocatore ed i soliti problemi di mercato.

  4. per lo stesso motivo mi domando cosa farebbe Guardiola con una buona squadra che non sia il Barcellona mitico, il Bayer sempre colosso e il City dalle saccocce infinite….

  5. Vorrei parlare del centrocampo che potremmo vedere in Spagna .. L’ultimo Pellegrini m’e’ sembrato fiacco, deboluccio, senza nerbo, scarso assai .. col casco e 30 punti in testa non credo giochera’ meglio e non credo che giochera’ .. vero e’ che non abbiamo un gran numero di centrocampisti sui quali poter contare con certezza .. Bove ha alternato gare buone ad altre non buone .. Tahirovich sparito .. Darboe ancora convalescente .. Matic lo farei riposare per la Lazio .. Wjinaldum ancora non e’ il Wjinaldum che conoscevamo .. Farei giocare Zalewsky, Camara e Cristante che sono gli unici su cui io punterei .. e vorrei vedere almeno un quarto d’ora, venti minuti, Pisilli come se la cava ..

  6. Ieri avevano scritto che ” la Roma rotrova tutti i titolari per la Real Siciedad e il derbY”….Poi leggo che stanno fuori in quattro….

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome