Un derby da Champions

34
1268

AS ROMA NEWS – Il morale è alto. I quarti di finale raggiunti in Europa League hanno ridato convinzioni ed entusiasmo a una Roma uscita piuttosto male dal pesante ko casalingo contro il Sassuolo in campionato. Le gambe però restano pesanti dopo le fatiche di coppa.

Che squadra vedremo oggi nell’atteso derby della Capitale è difficile capirlo. La Roma negli appuntamenti importanti non ha mai deluso, forte dell’esperienza di quei giocatori, da Rui Patricio a Dybala, da Smalling a Matic, che sono abituati ad affrontare partite del genere. E anche a vincerle.

Il campionato giallorosso però è stato costellato di passi falsi nel momento in cui la squadra aveva l’occasione di fare il grande salto. L’ultima è capitata domenica scorsa, quando all’Olimpico è stata capace di prendere 4 gol dal Sassuolo, una sconfitta che ha portato la Lazio a due punti di vantaggio proprio alla vigilia di un derby che vale tantissimo in chiave Champions.

E che la Roma non può sbagliare: il vantaggio in classifica degli uomini di Sarri permetterà alla Lazio di poter giocare la partita di oggi sapendo che anche un pareggio sarebbe un risultato utile in chiave quarto posto, perchè lascerebbe i giallorossi ancora dietro di due punti, che sarebbero tre considerato il vantaggio che avrebbe negli scontri diretti. Una vittoria metterebbe addirittura un solco importante tra le due rivali.

Quello di oggi è dunque un derby da vincere per la Roma. Per farlo Mou si affida a Paulo Dybala, assente all’andata, uno che di stracittadine non ne ha mai persa una. La Joya, alla sua prima contro la Lazio, può essere un fattore decisivo in una sfida che si giocherà sul filo di lana. La Roma cercherà di sfruttare le sue armi migliori, partendo dalla sua solidità difensiva, per cercare di colpire la Lazio al momento giusto.

Sarà decisiva la forza del gruppo: la squadra da ieri ha deciso di chiudersi a Trigoria e di vivere queste ore in ritiro fino alla partenza per l’Olimpico di oggi pomeriggio. La posta in palio oggi è altissima. 

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteMou usa l’arma Spinazzola e rilancia Abraham. Sarri ferma Immobile e punta sull’ex Pedro
Articolo successivoLa Curva Sud è la Maestrelli: la polemica dei giallorossi

34 Commenti

    • L’errore da non fare proprio è quello di attaccarli e lasciargli spazio per le ripartenze, dove Sarri è un maestro.
      Spazi corti e squadra rocciosa, la partita facciamogliela fare a loro. E magari ci scappa il golletto su calcio piazzato o in contropiede.
      Lo sapete ormai che le nostre armi sono queste.

    • Temo che loro la partita la faranno col cavolo. Giocano per due risultati su tre, perché un pari gli darebbe il vantaggio dello scontro diretto.
      E sanno che noi faremo di tutto per arrivare in fondo alla competizione europea, cosa che loro, da buoni provinciali, si sono guardati bene dal fare.
      Se aspettiamo che ci attacchino all’arma bianca credo che siamo parecchio fuori strada.

  1. Dovete da esse belli concentrati e cazzuti. Testa, Cuore e Palle e schiacciamo li pecorari come se deve. DAJE ROMA DAJEEEEEE 💪👊💛❤️

  2. Certo bisogna vincere, però, oggi più che mai, per farlo bisogna non scoprirsi. Le quaglie sono storicamente abili a farsi attaccare e ripartire in contropiede. Oggi poi hanno tanti contropiedisti. Non devono avere spazi ampi da attaccare.

  3. Il problema della Roma non sono gli avversari, sono gli arbitri. Quando abbiamo perso c’è sempre stato lo zampino degli arbitri. Finirà mai calciopoli?
    Forza Roma

    • Io sogno di arrivare terzo e la Lazio quarta.
      Poi voglio vedere la Juve graziata che toglie il posto Champions alla Lazio.
      Lo so, sarebbe uno schifo assurdo, ma sai che goduria. Voglio vedere Lotito che fa la fiamme da qualche orifizio.

    • io sogno di arrivare quarti o di più la lazio 5 e poi …tifarci in finale di Europa league….hehehe

    • Il derby è con la Romulea, la seconda squadra della Capitale.
      Delle squadre di provincia non mi interesso.

  4. Oggi c’è il derby…..
    Oggi è il compleanno di un grande uomo giallorosso 💛♥️….
    Che vinse un derby 0-3 Balbo Fonseca cappioli…

    Auguri CARLETTO MAZZONE 💛♥️

  5. Poche parole, pochi proclami…ogni partita è a se, lo abbiamo visto molto bene quest’anno…
    Sanno cosa devono fare , conterà solo L approccio, da quello verrà il risultato che ci spetta

    Daje

  6. Spero in una doppietta del nostro centravanti, chiunque esso sia. Abbiamo bisogno dei gol degli attaccanti e sarebbe ora iniziassero a sbloccarsi.

  7. Oggettivamente parlando, se non si vince oggi, la strada per la Champions si fa molto ripida.
    Le coppe stanno togliendo risorse e punti un po’ a tutte (Napoli escluso naturalmente), ma già dal prossimo turno il Milan potrebbe essere fuori, e anche per l’Inter non sarà semplice perché il Benfica è assieme al Napoli la mina vagante della competizione.
    Gli stessi innominabili hanno già provveduto alla loro solita miserabile figura di melma europea. Senza contare l’Atalanta che adesso è risalita a soli due punti e senza coppe anche lei.
    Questa è una partita che vale doppio, una di quelle che è vietato sbagliare.

    • Sciarpa, Bandiera, VOCE!
      Evitate i selfie.
      Non servono.
      Troppa gente pensa solo a quelli.
      Anche durante L’INNO, molti fanno solo riprese.
      Allo stadio si Tifa.
      Non è una moda andare in CURVA SUD.
      OGGI PIÙ CHE MAI!
      Ma dovrebbe essere sempre così.

      FORZA ROMA SEMPRE!

  8. Ma che ce vogliono andà a fà in Champions quelli? Pe fa figuracce e retrocede in EL perdendo punti in campionato con l’ allenatore che piagne pe il doppio impegno? Se non cambiano allenatore fanno bene co una partita a settimana!

  9. Seguite quello che fanno i gruppi.
    Se sei in curva, distinti o hai il biglietto della Tevere, segui i gruppi.
    Compatti.

  10. Mi associo agli auguri a CARLO MAZZONE sempre attaccato ai colori giallorossi (anche quando non l’allenava) uomo di vero sport e di vera grinta umana.

  11. E’ una partita molto sentita da noi tifosi! A noi servono i tre punti. Quindi non prendere neanche un goal con una difesa attenta è importantissimo. Non far giocare la palla agli avversari e non permettere di far tirare coprendo la traiettoria con il corpo, pure prendendo il tiro in faccia se è necessario. Fare pressing sul portatore palla, non permettere di far giocare come vogliono. Poi con il nostro dobbiamo arrivare a fare quel goal e arrivare fino alla fine. Me ne abbasta pure uno solo, Dai Ragazzi siamo tutti con Voi Daje Romaaaa

  12. Oggi come ogni fine settimana c’è na partita.
    Oggi, come sempre si scende in campo per vincere..!!
    Non so e non mi interessa chi è l’avversario.
    Auguri a Carletto Mazzone.
    Auguri ai papà.
    Oggi 3 punti.
    💪🧡♥️

  13. se contro Lecce, Empoli, Verona, udinese e soprattutto cremonese, avversari più che accessibili, avessimo fatto 12 punti oggi parleremmo di altro. sinceramente mi preoccupa più il non gioco che abbiamo o le dormite generali a cui spesso siamo soggetti che gli avversari che incontriamo. in ogni caso oggi c’è solo da dire daje ragazzi non mollate e forza Roma

  14. Festa del papà spesso nefasta..due derby persi, nel 61 e nel 2008..lo slavia praga.. eliminazioni con liverpool nel 2002 e ajax nel 2003..mi pare pure uno 0 3 in coppa italia con la fiorentina..concentrati e tosti, niente ca**ate e sfatamo pure questa

  15. Basta andare su Wikipedia per sapere cosa si intende per “lazio” (Antiquum Latium o Latium Vetus): il territorio intorno a Roma i cui popoli combatterono (legittimamente, per carità) contro l’Urbe nella fase della sua prima espansione. Poi, il moderno Lazio. Una regione storicamente inesistente, creata “a tavolino” al tempo della formazione del Regno d’Italia, per sostituire il dissolto Stato Pontificio, sottraendo una porzione di Toscana a nord, una porzione di Umbria e Abruzzo a nord-est e una porzione di Campania a sud.
    E battiamo le mani ai “veri romani”…

  16. quando faccio pronostici me dice male, oggi sto zitto e ho stretto la mano ad una persona che vedo di proposito e tutte le volte mi è andata bene 😍

  17. Oggi è la festa dei papà.
    Quindi auguri a tutti i papà giallorossi 💛❤!!!
    Ma perché la festa sia completa è giusto, chessò, che un qualunque alessio romagnoli faccia un’autorete al 94′ per lo 0 – 1 finale e renda la giornata perfetta!!!
    D’altronde anche lui è un padre…..
    FORZA ROMA

  18. Ho appena letto altrove che Provedel ha 39 di febbre e giocherà Maximiano…
    Quindi, parafrasando il gladiatore (che si professa aquilot, ehm uccellaccio, ehm testadica…!),
    “Maximo, al mio via scatena l’inferno (giallorosso)”, quindi, girati verso la porta e raccogli quanti più palloni possibili….
    ROMA TI SEGUIRÀ!
    FORZA ROMA

  19. L’errore più stupido che si può fare oggi è proprio quello di guardare la classifica..

    Non siamo all’ultima di campionato, dove ci serve la vittoria per superare Lazio e Milan..

    Ovvio.. E un derby.. Ed il derby è bello da vincere.. Ma questo non significa perdere gli equilibri..

    Siamo ad un solo punto dalla Champions.. A 2 dal terzo posto a tre dall’Inter..

    Dopo questa partita ci saranno ancora 11 partite da giocare.. Che significano 33 punti disponibili..

    E chi è davanti a noi cadrà.. Per forza di cose.. Chi per i troppi incontri.. Chi per scontri diretti.. Chi darà più peso alla Champions..

    Quindi oggi la classifica la metto da parte.. Vinciamo il derby, rimaniamo nel gruppo Champions.. E facciamo soffrire chi considera questa partita come uno scudetto..

    Vincere oggi senza pensare alla classifica.. Che in ogni caso non cambierà più di tanto..

    Forza Roma..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome