Un turnover di livello contro lo Sheriff. E l’attacco diventa un rebus

15
994

ULTIME NOTIZIE AS ROMATurnover sì, ma con moderazione. E con una Roma che resterà di livello nonostante i cambi. Josè Mourinho modifica la squadra per l’esordio in coppa contro lo Sheriff, e restano diversi dubbi da sciogliere nell’undici che il tecnico manderà in campo questa sera contro i moldavi.

Certa la presenza di Svilar tra i pali, così come il terzetto difensivo che ha affrontato l’Empoli domenica scorsa, formato da Mancini, Llorente e Ndicka. Scontata anche la presenza di Karsdorp e Zalewski sugli esterni, ma qui finiscono le certezze.

A centrocampo l’unico sicuro di una maglia da titolare è Cristante, che potrebbe tornare a giocare da regista se Mou deciderà di affiancargli Aouar e Bove. Ma è possibile anche la conferma di Paredes in mezzo al campo, in quel caso l’azzurro agirebbe ancora da intermedio.

In attacco poi la situazione è ancora più ingarbugliata: fino a ieri sembrava scontata la coppia Belotti-Lukaku, ma le parole di Mou di ieri (“Preferisco giocare con uno dei due attaccanti che abbia più creatività“) rimescolano le carte. Scontata l’assenza di Dybala, tenuto a riposo per Torino, si apre invece un ballottaggio a tre tra El Shaarawy, Belotti e Lukaku. 

Queste le probabili formazioni dei principali quotidiani oggi in edicola:

GAZZETTA DELLO SPORT – Svilar; Mancini, Llorente, Ndicka; Karsdorp, Bove, Cristante, Aouar, Zalewski; Lukaku, Belotti.

CORRIERE DELLO SPORT – Svilar; Mancini, Llorente, Ndicka; Karsdorp, Bove, Cristante, Aouar, Zalewski; Lukaku, Belotti.

IL TEMPO – Svilar; Mancini, Llorente, Ndicka; Karsdorp, Paredes, Cristante, Bove, Zalewski; El Shaarawy, Belotti.

IL MESSAGGERO – Svilar; Mancini, Llorente, Ndicka; Karsdorp, Bove, Cristante, Aouar, Zalewski; Lukaku, Belotti.

IL ROMANISTA – Svilar; Mancini, Llorente, Ndicka; Karsdorp, Aouar, Cristante, Bove, Zalewski; El Shaarawy, Belotti.

Articolo precedenteRoma, road to Dublino
Articolo successivoRadonjic, Sabatini: “Talento folle. Poteva arrivare a giocare con la Roma, ma beveva e la sera non rientrava a Trigoria”

15 Commenti

  1. Se Mourinho schiererà una di queste formazioni ritenute probabili da vari quotidiani, mi auguro che in ogni caso in porta ci sia veramente Svilar. Credo che sia importantissimo mettere alla prova il sostituto del portiere titolare: una squadra che punta in alto – come la Roma, diciamolo chiaramente – deve avere due buoni portieri. E certi “esperimenti” non si possono fare nelle partite decisive. Io, almeno, la penso così.

  2. certo far riposare lukaku dibala e snachez e farli giocare domenica abbassando si la qualita ma avendo cmq delle seconde linee non male farà la differenza a lungo andare specialmente se inter e milan devono far giocare i titolarissimi in coppa gia il portiere s’è fatto male vedi milan e ci vogliamo mettere il buon e caro scamacca gia rotto , auguri Gasperi’..

  3. Io proverei la coppia lukaku elsharawii con belotti a dare il cambio a lukaku stesso . Sarebbe un turnover ragionato
    A centrocampo paredes ( cristante nel secondo tempo visto che tra campionato e nazionale non si mai fermato, mentre l’argentino deve mettere minuti nelle gambe) con bove e pagano ( prima o poi deve fare esperienza)
    Sulle fasce giusto kardrops e zalenski ( anche se mi intriga vederlo come intermedio , avrebbe tutte le qualità) in difesa farei riposare Mancini e metterei celik come “braccio” di dx

  4. Se cominciano a snobbare il campionato per una trasferta impervia e scomoda contro una squadra da Luna Park,per davvero la Roma rischia di uscire fuori dai giochi della Champions prima del dovuto. Nelle prossime 2 trasferte a Torino e Genova, la Roma deve cavar fuori almeno 4 punti ,contro due squadre che non sono di certo l’Empoli.
    Ribadisco quello che ho detto,e cioè che avrei lasciato a Trigoria Lukaku,Dybala e Sanchez,perchè avendoli in panchina viene sempre la tentazione di buttarli in campo se il risultato contro lo Sheriff (me cojoni…) non dovesse sbloccarsi. Ma mi chiedo, anche un’eventuale sconfitta stasera,avrebbe una qualche importanza per la qualificazione?
    La Roma purtroppo ,anche a livello di conduzione tecnica,non ha una strategia e questo è ancora più grave se si considera che gli elementi migliori sono i meno affidabili fisicamente.
    Bohhh…mahhh

    • Attento Zenone a non cadere dal trespolo. Stamattina con quegli occhiali neri sulla faccina me pari Totò ne “la patente”.
      Pussavia! Sgrat Sgrat.

    • Zeno Te voio bene , ma sei peggio de un gatto nero che se gratta le pa… ma non po anda bene stasera 1 elsha 1 il gallo e tutti a casa senza mette i pezzi da 90 e che cavolo vedemola na volta positiva , me sembri quello che esce de casa e guarda sempre sopra per paura che cade un vaso e se fa ficca sotto da un auto.

  5. Dalle parole di Mourinho è molto probabile che El Sharawi giochi tutta la partita, salvo imprevisti, e che Lukaku e Belotti faranno circa un tempo a testa.
    In difesa e sugli esterni è tutto scontato perché li ha già dichiarati, resta solo qualche dubbio in mediana.

  6. Questa è stata una partita da allenamento con uomini messi per far minuti sulle gambe. Adesso in campionato ci sono due squadre che lotteranno al massimo contro di noi. E qui si deve vedere quanto è pronta la nostra squadra nella lotta. Entriamo concentrati con la cattiveria giusta. Con il Torino, facciamo un gioco di squadra veloce tirando da tutte le posizioni, diamo il massimo, facendo la partita con la concentrazione giusta e la determinazione nel fare noi il gioco per arrivare a vincere. 💛❤️🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome