VERONA-ROMA: le ultime dai campi e le probabili formazioni

15
1217

AS ROMA NEWS – La Roma perde Renato Sanches ma ritrova Lorenzo Pellegrini e Paulo Dybala per la trasferta di Verona, dove sabato sera affronterà l’Hellas alle ore 20:45.

Josè Mourinho confermerà il 3-5-2 che vedrà la conferma della difesa in blocco, con Llorente ancora preferito a Ndicka, mentre sono possibili novità sulle fasce, con Karsdorp e Zalewski che insidiano Kristsensen e Spinazzola.

A centrocampo Pellegrini torna titolare con Bove destinato alla panchina, mentre Aouar va verso la conferma e Cristante parte ancora in vantaggio su Paredes. In attacco spazio al tandem Dybala-Belotti.

Nel Verona invece tornano disponibili Faraoni e Hien dopo le rispettive squalifiche, ma solo il primo dovrebbe partire titolare sulla fascia destra, con Doig a sinistra e la coppia Hongla-Duda in mezzo al campo.

In attacco spazio a Bonazzoli, leggermente favorito su Djuric, con Mboula e Ngonge alle sue spalle. Subito convocato il nuovo acquisto Serdar, che partirà dalla panchina. Queste le probabili formazioni:

VERONA (3-4-2-1) – Montipò; Coppola, Magnani, Dawidowicz; Faraoni, Hongla, Duda, Doig; Ngonge, Mboula; Bonazzoli.

ROMA (3-5-2): Rui Patricio, Mancini, Smalling, Llorente, Kristensen, Pellegrini, Cristante, Aouar, Zalewski, Dybala, Belotti.

Giallorossi.net – A. Fiorini

Articolo precedenteMOURINHO: “Azmoun? Sarà uno dei nostri attaccanti, ma ne arriverà un altro. Al momento la Roma è tra quinto e ottavo posto” (VIDEO)
Articolo successivoA Roma è già Lukaku-mania: tifosi impazziti, le forze dell’ordine predispongono un piano a Fiumicino

15 Commenti

  1. non vedo l’utilita’ di Kristensen .. per me toglie un posto ad El Shaarawy o a Zalewski .. non e’ un allenamento .. e’ una partita da 3 punti ..
    domina chi ha un centrocampo forte e di classe ..

    • Kristensen è un cavallone che devi fare correre sulla fascia con lanci in profondità o cambi di gioco veloci.
      Se gli dai la palla quando è marcato, nella nostra trequarti, gioco meglio io.

  2. Non capisco qual è il problema capire che in campo, tra i giocatori ad oggi disponibili, deve starci El Shaarawy. È storicamente uno di quelli che segnano i pochi goal che sappiamo fare, cosa altro ci vuole?

  3. Metterei Paredes titolare e Pellegrini in panchina. Peccato per Renato Sanches che non può essere del match.
    Stavolta niente scherzi, tocca andare a prendere 3 punti a Verona dopo il passo falso con la Salernitana.

  4. Con questo schema El Shaarawy viene dopo Dybala, quindi la polemica perché non sia in campo non esiste.
    Inoltre Pellegrini sarebbe così una mezzala e semmai il posto lo leva a Bove (o Aouar).
    In ogni caso, io anche sono un estimatore di El Shaarawy, ma finché giochiamo con la difesa a tre lo vedremo in campo solo a fine partita o in caso di infortuni e squalifiche…purtroppo.

    Forza Roma!

  5. sono molto curioso di vedere come scenderanno in campo.
    d’altronde il primo tempo della Roma nei primi 35 minuti giocati contro la salernitana sono stati sorprendenti. Paredes ha già due settimane di allenamenti e credo possa già essere utilizzato al posto di bove, anche se i preferiti di Mou sono Pelle e Cristante. Aouar é tenace, piccolo e intelligente, fa muovere bene la squadra.
    onestamente non cambierei molto dai primi 11 di domenica scorsa. inserirei Zale a dx oppure, elsha sulla fascia destra e dybala col gallo.
    Sono quasi certo che Mou cambia modulo per questa gara tornando al 3421

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome